SoccerHouse24 - Scarpe da calcio adidas e Nike

Come ogni anno il Liverpool ha comunicato i 10 nomi più gettonati dai tifosi per la personalizzazione delle maglie da gara. Nella scorsa stagione, a sorpresa, al primo posto c’era la casacca del talentuoso Coutinho, autore di una grande annata al pari di tutta la squadra.

Scopriamo insieme la classifica dei nomi più venduti sulle maglie 2014-2015 firmate Warrior.

Kit Liverpool 2014-2015 Warrior

Iniziamo dalla posizione numero 10 occupata dal centrocampista Emre Can, prelevato in estate dal Bayer Leverkusen. A seguire il difensore croato Dejan Lovren, anche lui alla prima esperienza nei Reds e subito premiato dai tifosi. Ottava posizione per il portiere Simon Mignolet, diventato titolare lo scorso anno dopo la cessione di Pepe Reina.

Al settimo posto si conferma Jordan Henderson, nominato vice-capitano della squadra dopo l’addio di Agger.

Can, Lovren, Mignolet, Henderson del Liverpool

Andiamo alla sesta piazza dove troviamo un Philippe Coutinho in netto calo, superato anche dal nuovo arrivato Adam Lallana, acquistato dal Southampton con un esborso superiore ai 30 milioni di euro. Ai piedi del podio si ferma il funambolico Raheem Sterling.

Coutinho, Lallana, Sterling maglia Liverpool

Eccoci alla top 3! Terzo posto per Daniel Sturridge nonostante le poche presenze in campo sin qui collezionate a causa dei tanti infortuni. La piazza d’onore è riservata a Mario Balotelli che pur non brillando ha conquistato la fiducia dei tifosi di Anfield. Speriamo che si continui a parlare di lui non solo per le scarpe personalizzate, ma anche per qualche gol in più.

Al primo posto torna a svettare l’indiscussa bandiera dei Reds, il capitano Steven Gerrard. Per lui parlano le oltre 600 presenze ed i numerosi trofei alzati con la sua unica squadra del cuore.

Sturridge, Balotelli, Gerrard, nomi più venduti maglie Liverpool

La classifica completa delle maglie personalizzate più vendute del Liverpool 2014-2015, tra parentesi la posizione della passata stagione:

  1. Steven Gerrard (2)
  2. Mario Balotelli (-)
  3. Daniel Sturridge (3)
  4. Raheem Sterling (9)
  5. Adam Lallana (-)
  6. Philippe Coutinho (1)
  7. Jordan Henderson (7)
  8. Simon Mignolet (-)
  9. Dejan Lovren (-)
  10. Emre Can (-)

Assente tra i primi dieci l’altro italiano in rosa, Fabio Borini, poco utilizzato dal tecnico Rodgers. Siete sorpresi dalla posizione occupata da Supermario?

  • Swan

    Il fatto che sia al secondo posto delle maglie più vendute dal Liverpool è sorprendente.
    A quanto pare però molti tifosi che hanno comprato la sua maglia, avendone avuta l’occasione, l’hanno scambiata con quella di un altro giocatore del LFC.

    • Matteo Perri

      A parte la pubblicità con gli attori non ci sono riscontri effettivi sul successo dell’operazione di PaddyPower, mi piacerebbe davvero sapere quanti l’hanno davvero scambiata 🙂

      • rudiger

        Cos’è questa storia?

      • Matteo Perri

        @rudiger
        Questa: http://goo.gl/Fdsr96

        • rudiger

          Tempi duri per Balotelli. Un po’ mi dispiace.

    • iac88

      bah sinceramente non mi sorprende più di tanto; è arrivato quest’anno è un giocatore che nel bene o nel male fa notizia ma soprattutto è un giocatore che quando decide di giocare è forte e nel Liverpool a parte Gerrard, Sturridge e Sterling non vedo tanti giocatori al suo livello.
      L’iniziativa di Paddy Power permetteva di scambiare la maglia di Balotelli con una sempre della stagione in corso ma di una vecchia gloria dei Reds…io per dire non l’avrei mai scambiata 😀

  • rudiger

    Auguri a Borini. Uno che vorrei sempre nella mia squadra.

  • Riccardo

    Spero che Balotelli possa mettere la testa a posto (difficile) e incominciare a giocare bene segnando per ripagare la fiducia dei tifosi..
    Auguri anche a Borini..

  • mosca

    Mah, io parlo da compaesano del Borini e sinceramente non capisco nulla di quello che accade a lui anche e soprattutto in confronto a Balotelli…
    Sono atleti agli antipodi per mille ragioni eppure a Balotelli accadono cose “inspiegabili”, convocazione in ultimo.

    Premessa per rispondere alla domanda della articolo:
    Sì, sono sorpreso.
    Talmente sorpreso che anzi, non mi sorprende più nulla..

    • Dukla

      Mosca, è la “stupida” legge del gossip per la quale qualsiasi cosa (stravaganze, donne, atti demenziali, tamarrate, maleducazione, spese senza senso) vanno bene purchè si parli di una persona. Tanto poi si è cmq ripagati dalla becera notorietà. Poi uno come Borini (e come lui tanti altri) che lavora seriamente e mantiene un profilo basso ed un comportamento “polite” magari viene scartato dallo sponsor delle scarpe (che gli preferisce uno come Balotelli), quando non perde anche il posto in squadra o la convocazione in Nazionale!

      • mosca

        Sono assolutamente d’accordo con te, e consapevole della situazione degenerata e malsana che poi è uno dei motivi per il quale non seguo il calcio.

        Detto questo, quello che comprendo meno, è che a cascarci siano stati gli inglesi.
        Al di la dell’iniziativa dello scambio maglia, il fatto che le vendite mettano sul podio del merchandisig le maglie di un calciatore così mi lascia allibito, ancor di più appunto, perchè si tratta di una squadra inglese dove “polite” dovrebbe avere un nesso ben forte con la squadra e la loro cultura.

        E’ evidente il fatto che per certe “stupide leggi” tutto il mondo è paese.

  • squaccio

    Strano che l’anno scorso Suarez non fosse sul podio…

  • Magliomane

    Non è una sorpresa, i tifosi del liverpool ci sono cascati come polli nella trappola-balotelli.
    Per quanto riguarda “Il Sopravvalutato”, giusto quello è buono di fare: vendere magliette, perchè di piazzare quella biglia in porta non se ne parla proprio.

  • ricky morgigno

    strano che non ci sia lambert in classifica, rickie è nato proprio a liverpool.