SoccerHouse24 - Scarpe da calcio adidas e Nike

Si è tenuto oggi il sorteggio della Fifa Confederations Cup 2013, in programma dal 15 al 30 Giugno in Brasile. L’Italia di Prandelli sfiderà i padroni di casa, il Giappone e il Messico.

Nell’occasione è stato presentato adidas Cafusa, il pallone ufficiale della competizione. Il nome deriva dalla combinazione di tre simboli della cultura brasiliana: il carnevale, il football e la samba.

Pallone adidas Cafusa Confederations Cup 2013

Creato dallo stesso team che ha prodotto il Tango 12, il suo design è ispirato al paese ospitante, in particolari nei colori che richiamano la costellazione “croce del sud” rappresentata sulla bandiera brasiliana.

Oscar pallone adidas Cafusa

Il reparto marketing di adidas ha realizzato dieci palloni giganti (due metri di diametro) che gireranno per tutto il paese fino a Giugno 2013. Si partirà da San Paolo e Rio de Janeiro per poi arrivare nelle altre città che ospiteranno la Confederations Cup: Brasilia, Belo Horizonte, Fortaleza, Recife e Salvador.

Il pallone debutterà già nel corso del prossimo Mondiale per Club che si terrà in Giappone dal 6 al 16 Dicembre.

  • Matteo23

    Io lo trovo orrendo, a parte la bella tonalità di verde.

    • AlbPal

      Bellino. Colori belli e vivaci, peccato manchi il blu. Unico neo quelle macchioline, sembra sporco. Cmq al Mondiale per Club in Giappone sicuramente sarà lo stesso pallone ma cambieranno i colori e ovviamente il logo della competizione.

  • DY

    Evviva, abbiamo finalmente trovato un concorrente al Fevernova per il titolo di “pallone più brutto di sempre”! 😀

    Come Matteo23, salvo solo la bella tonalità di verde.

    • Ivan Zazzaroni Re dei Re

      non capisco tutto questo odio per il fevernova, uno dei palloni più splendidi.
      Del cafusa mi piace solo il colore, per il resto si spera non abbia l’effetto del jabulani

      • Ryukashy

        Anche a me piaceva il Fevernova. ^^

      • lfc

        Grande Fevernova!

      • DY

        Ragazzi, che vi devo dire… il mondo è bello perché è vario.
        Personalmente, considero il Fevernova il più brutto pallone prodotto da Adidas dal 1970 ad oggi.
        Poi, de gustibus! 😀

      • pongolein

        il fevernova ha mille significati, è rivoluzionario, è strano e quindi fa discutere ma proprio perchè fu il primo che si discostò totalmente dai modelli classici per delle competizioni così importanti.
        Io lo ricordo con affetto e ogni volta che lo vedo penso all’estate 2002, e sarà così ogni volta anche fra tanti e tanti anni! pochi palloni evocano un periodo storico preciso così nitidamente, forse solo il teamgeist ma per altri ovvi motivi.
        VIVA IL FEVERNOVA!!!!

  • raido

    Ogni volta che esce un pallone adidas ho l’incubo ”jabulani” (pallone da supermercato leggerissimo). L’importante è che sia bello visibile e non sia, come detto sopra, da supermercato. Parlando di design devo dire che sono confuso, le macchioline fanno molto Brasile, ma non sono bellissime da vedere; e poi non so se questo tipo di pallone a cerchi mi piaccia o no.

    • zoidberg

      sei consapevole del fatto che ogni pallone da regolamento deve avere un peso massimo di gr. 450 e minimo di gr. 410?
      Parlare di pallone “leggerissimo” non ha alcun senso.

      • raido

        Non tirare fuori il regolamento, che prende freddo. 🙂 Come ben saprai il Jabulani ha ricevuto tantissime critiche perché non manteneva le traiettorie in volo, ed aveva l’effetto del super tele (appunto un pallone leggerissimo da supermercato). Poi è OVVIO che la Fifa abbia controllato almeno il peso del pallone (che per il jabulani dovrebbe essere dai 420 ai 440 g, fonte wikipedia). Il punto è che io spero che questo pallone sia diverso dal jabulani e più simile possibile al tango 12, che invece era considerato il miglior pallone degli ultimi anni (i pannelli sembrano proprio quelli e ciò mi fa ben sperare, ma con la scusa dell’innovazione chissà cosa può essere cambiato in un anno).

  • Luca

    Non mi piace.. Però secondo me dopo l’adidas Tango 2012 era difficile fare meglio!

  • Bobobassano

    Il pallone più bello di sempre per me rimane sempre l’adidas Roteiro in versione argento , splendido anche da giocarci ( non nelle versioni replica economiche )

    • DY

      Concordo nella maniera più assoluta: splendido il Roteiro, semplice e bellissimo 😛

    • pongolein

      per me esteticamente il roteiro è il più brutto in assoluto! Ma in effetti giocandoci annichiliva ogni altro pallone per distacco…meglio anche dei vari “finale” con le stelle della champions!

      • pongolein

        ovviamente dopo lo jabulani, che come bruttezza è impareggiabile, ndr

  • V

    odioso, così come tutte le scarpe che non siano nere o bianche!

  • rudiger

    Nome piú cretino non lo potevano pensare. Come quei geni che chiamano il bar gio.luc o cavolate così dalle iniziali dei nomi (io per principio non ci entro). Se non avete fantasia lanciate un concorso di idee.

    • raido

      Adidas infatti deriva da Adi (diminutivo di Adolf, il nome del fondatore) e Dassler, ovvero il suo cognome.

  • adb95

    non riesco a capire cosa non mi piaccia…

  • Stavrogin

    Non mi pare affatto brutto in realtà. D’altronde per me ogni pallone dopo il Telstar può solo avere l’ambizione di “non essere brutto” 😀

    Scherzi a parte, tra quelli di nuova generazione a me è piaciuto più di tutti il Teamgeist, del 2006.

    • pongolein

      straquoto, anche se la serie ventennale dei tango fu altrettanto riuscita!! Anche se il telstar ha qualcosa di romantico, di inarrivabile!

  • raido

    Più vedo questo pallone e più mi piace. Però ora che ci penso è verde e bianco, come le linee e il campo di gioco… Non vorrei che fosse poco visibile a causa di un non voluto effetto ”mimetismo” 🙂

  • William

    Non mi convince. Come altri, dico che l’unica cosa bella è la tonalità di verde.
    Per il resto, potrebbe rischiare davvero di essere poco visibile.

  • inter

    a me piace molto bello

  • Cigno di Utrecht

    Così come per le maglie, anche per i palloni si dovrebbe evitare il verde, per evitare l’effetto mimetico ricordato da raido e William. C’è qualcuno che mi può indicare dov’è il riferimento alla costallazione Croce del Sud? Nei colori? Ma per piacere …
    Il nome Cafusa mi è simpatico solo per l’assonanza col grande Cafu, lasciamo perdere il resto. Se Adidas continua così il pallone per un eventuale manifestazione in Italia sarà Spamanma (Spaghetti-Mandolino-Mafia).

  • luigi

    di sicuro confonde i portieri.

  • Simone

    Poco più di un Europass e ugualmente brutto.
    Anch’io adoro Teamgeist e Tango.

  • http://darkgiovy.forumcommunity.net/ DarkNaples

    Vorrei segnalare che questo è anche il pallone usato nel campionato portoghese, basta vedere in fondo a destra sul sito ufficiale 😉 http://www.lpfp.pt/pages/inicio.aspx

  • pongolein

    mi lascia un po’ perplesso ma ci sono dei lati positivi e dei lati negativi. Anche a me l’effetto finto sporco, o finto dipinto non so, non mi convince per niente…un pallone dev’essere ordinato, simmetrico con linee ben definite (ovviamente nella mia concezione di pallone ideale).

    Ma l’effetto generato dal colore è stupendo! Avete avuto modo di vederlo rotolare in campo? Il cerchio centrale con la tonalità di verde più chiara sembra quasi un “cuore pulsante bionico” (passatemi la licenza stilistica dubbia) che fa del pallone qualcosa di quasi vitale. E forse a questo effetto contribuisce anche la particolare curvatura delle linee che compongono la fantasia quindi mi viene da pensare che il tutto sia studiato per un effetto globale.

    Mi incuriosisce tanto anche se è palese che adidas si sia concessa qualche libertà di troppo…più un pallone da viaggio ricordo che per una competizione ufficiale.