SoccerHouse24 - Scarpe da calcio ACE 16 e Magista Dark Lightning

Oggi è un giorno molto importante per adidas football e tutti gli appassionati delle scarpe da calcio del brand a tre strisce. Oggi si completa un percorso e l’azienda tedesca svela i prodotti che vedremo ai piedi degli atleti impegnati durante l’Europeo in Francia e la Copa America Centenario. Oggi è il giorno del Mercury Pack.

Perchè così importante? Perchè l’evoluzione, che non si fermerà certo qui, aggiunge alle ACE16 (che già avevano anticipato i tempi negli ultimi mesi, monopolizzando l’attenzione con Paul Pogba) anche le X16 PureChaos e le Messi16 PureAgility. Adesso la rivoluzione è davvero completata.

Leo Messi con le scarpe MESSI16 PureAgility

Inizieremo a vedere, e non potrebbe essere altrimenti, questi nuovi scarpini già dalla finalissima di Champions League e poi a seguire proprio in Copa America ed a Euro2016. Campioni del calibro di Pogba, Messi, Ozil, Suarez, Bale (solo per citare i più rappresentativi) sfoggeranno le nuove versioni che non saranno limitate solo a PureChaos, PureControl e PureAgility, ma avranno tutta la serie completa, acquistabile dal 24 Maggio.

Adidas X16 PureChaos

X16 PureChaos adidas

Il primo prodotto che vogliamo approfondire sono le X16 PureChaos. Finalmente (possiamo dirlo) si ha davvero la percezione di un passo deciso in avanti in questa tipologia di scarpino: tomaia in techfit compresso che mantiene elasticità, è resistente ad urti ed usura e veste come un guanto grazie alla parte più alta che rende davvero confortevole indossarle.

La tomaia è completata dall’NSG (che troverete in tutte le scarpe), una sorta di patina che permette al prodotto di mantenere le proprie caratteristiche in ogni condizione climatica. La suola in sprintframe è aggiornata, ma la vera chicca è il sistema PureCut che nasconde i lacci e rende la superficie di tiro perfetta.

Adidas ACE16 PureControl

Adidas ACE16 PureControl Mercury pack

Lo scarpino che non subisce alcuna modifica è la ACE16 PureControl, e non cambia ovviamente neanche la tanto amata 16.1. Sempre tecnologia laceless, tomaia in primeknit e calzata resa incredibilmente aderente dalla struttura dello scarpino, che regala una sensazione di comfort e robustezza davvero unica.

Suola che conferma lo sprintframe come materiale principe, non può mancare l’NSG anche in questo caso che riteniamo sia fondamentale in una scarpa che nasce per controllare il pallone e quindi il gioco.

Adidas Messi16 PureAgility

Arriviamo forse alla scarpa che più di ogni altra ci ha colpito. Le scarpe “Messi” fino ad oggi erano viste con un occhio diverso. Da questo momento il segmento Messi diventa PureAgility e andrà realmente a rappresentare una tipologia di atleta, un giocatore con delle esigenze e delle caratteristiche ben precise.

Adidas MESSI16 PureAgility

La linea della scarpa è pulita, le tre strisce sul tallone decorano una tomaia davvero elegante che adotta un nuovo materiale che prende spunto proprio dalla scarpa: l’AgilityKnit. Se il nome è complicato, tutt’altro lo è calzarlo. Morbide, con una composizione che le rende incredibili sul pallone, unito alle tecnologie PureCut (vedi X16) ed un fit assolutamente unico, possiamo capire perchè vengano indossate dal migliore.

Ultimo dettaglio, ma non per importanza, il piatto suola: la MESSI16 è l’unica scarpa che adotta un sistema di tacchetti totalmente diverso rispetto alle altre due “sorelle”. La forma e la distribuzione sono ideali per cambiare direzione velocemente, in ogni momento ed in ogni zona di campo.

Tutte le novità di adidas saranno disponibili su SoccerHouse24, nei prossimi giorni non mancheremo di analizzarle singolarmente per scoprirle nei minimi dettagli.