SoccerHouse24 - Scarpe da calcio ACE 16 e Magista Dark Lightning

Due Champions League, due Supercoppe Europee, un Mondiale per Club, tre Scudetti, una Coppa Italia e due Supercoppe di Lega. E’ il bottino del Milan dal 1998, anno in cui ufficializzò il ritorno di adidas sulle maglie rossonere.

Ieri questa felice partnership è stata estesa fino al 2023 per arrivare a raggiungere il traguardo dei 25 anni insieme.

Milan adidas contratto 2023

La firma del nuovo contratto è stata annunciata in una conferenza stampa da Jean-Michel Granier, amministratore delegato adidas Italy, da Herbert Hainer CEO adidas Group e da Adriano Galliani, amministratore delegato del Milan. In rappresentanza della squadra erano presenti anche Kakà e De Sciglio.

“In questi sedici anni ho sempre ammirato la capacità del Milan di unire i grandi successi sportivi e un efficace lavoro di valorizzazione del brand rossonero, questo gli ha permesso di diventare il club più titolato al mondo ma anche una delle realtà calcistiche più amate in ogni angolo del pianeta” ha affermato Herbert Hainer, CEO adidas Group. “Sono felice quindi di poter ancora vedere per molti anni le tre strisce di adidas su uno dei nostri asset di maggior prestigio globale con cui abbiamo condiviso momenti esaltanti conquistando straordinari successi”.

Quella tra adidas e Milan non è una semplice sponsorizzazione, come testimoniano tutte le iniziative sviluppate insieme. Le scuole calcio Milan, gli adidas Junior Camp, la collaborazione con il MilanLab e le campagne di comunicazione per lanciare le nuove divise, come Uniti dalla Maglia nel 2007, l’arrivo a Malpensa su un aereo A380 Emirates griffato con le strisce rossonere nel 2010, la blog conference del 2011 e l’ultimo hashtag #weareacmilan.

Altro frutto della collaborazione tra i due brand è il miCoach Elite System, la cui presentazione è avvenuta a Milanello lo scorso mese di Febbraio.

Foto gruppo rinnovo Milan adidas

“Sono orgoglioso come amministratore delegato di adidas Italy di aver siglato il prolungamento della partnership con il Milan” ha dichiarato Jean-Michel Granier. ”Il nostro rapporto ormai consolidato vive quotidianamente grazie alle attività che implementiamo insieme con reciproca soddisfazione ed è stato quindi naturale estendere il contratto nonostante manchino ancora 4 anni alla scadenza dell’attuale accordo. Un accordo che ci permetterà di scrivere nuove pagine di storia del calcio e di poter celebrare i 25 anni di un binomio vincente”.

“Oggi gettiamo le basi per scrivere un’altra importante pagina di questo rapporto che ha sempre dato grandi e reciproche soddisfazioni. Arriviamo a 25 anni di relazione perché fin dal 1998 abbiamo condiviso valori, strategie, voglia di primeggiare, spirito innovativo e, naturalmente, tante vittorie. Il brand a tre strisce è stato con noi nei più grandi appuntamenti, in campo e fuori.”ha spiegato l’AD Adriano Galliani“Con adidas abbiamo scritto la storia dello sport sponsoring, abbiamo creato un modello di lavoro e di successi che ha fatto scuola: le strisce rossonere e le strisce adidas non si uniscono soltanto sulla casacca. Siamo partiti dalla tradizionale concezione di sponsorizzazione tecnica per sviluppare sinergie sempre più differenziate con il risultato di aver creato un rapporto sempre più stretto: Milan e adidas sono un binomio perfetto, pronto per tutte le future sfide”.

Con il nuovo contratto Milan e adidas si impegnano a lavorare in sinergia tramite i social network e le piattaforme digitali, ciò che avveniva anche prima ora è stato messo nero su bianco. Le cifre dell’accordo non sono state rivelate, Galliani ha premesso subito ai giornalisti che non ne avrebbero parlato.

Il Milan dovrebbe continuare a guidare la classifica degli sponsor della Serie A, in attesa di conoscere cosa farà la Juventus, il cui contratto con Nike scade nel 2015.

Per almeno altri dieci stagioni le three stripes grifferanno le divise rossonere. Siete soddisfatti o avreste voluto vedere un altro marchio per Il Diavolo?