SoccerHouse24 - Scarpe da calcio adidas e Nike

Il Sunderland AFC ha annunciato la partnership con il colosso Adidas che vestirà i Black Cats dalla prossima stagione.

L’accordo è stato firmato tramite il rivenditore Kitbag e vedrà il Sunderland indossare kit del marchio tedesco per la prima volta nella sua storia.

Sunderland AFC

Tutte le divise e il materiale d’allenamento saranno realizzati con tecnologie ClimaCool e ClimaLite per migliorare la traspirazione nei punti più soggetti a sudorazione.

La maglia da trasferta sarà svelata il 25 Giugno, mentre quella per le partite interne il 18 Luglio.

  • Noke

    Un’ altra squadra con template da catalogo !! olèèè

    • simone

      dici te meglio la serie a marcata givova,legea e macron? con loghi a bizzeffe a farla da padrone? e con tessuti qualitativamente scadenti (tranne che nel caso di macron che ne utilizza di egregi) e forniture contraddistinte da tempistiche risibili e da kit che spesso sono un dozzinale imbarazzante?(mi riferisco al duo legea/givova) io preferisco dei templates “da catalogo” adidas di gran lunga rispetto a questa sagra dell’improvvisazione e del “logo facile:)

      • simone

        per una serie a firmata umbro (non adidas perchè francamente le strisce mi hanno stancato) firmerei subito:) ovviamente è un’utopia bella e buona. non voglio provocare ovviamente

        • simone

          il problema di macron (almeno per quel che mi riguarda) è quel logo onnipresente.sul fatto che sia meglio di legea o givova non ci piove.anche se a volto semblano piu’ divise da volley che da football

      • Minollo

        Ho diverse maglie Macron e ti posso assicurare che sono ottime.
        Non conosco invece Givova e Legea

        • simone

          non a caso ho scritto “tranne che nel caso di macron che ne utilizza di egregi” riferendomi ai materiali:)

      • nickfoto

        Io ho la maglia del Catania ed è una meraviglia. Spero non sia l’unica decente di Givova anche perchè, esteticamente parlando, vado matto anche per quella del Chievo…

        • Matteo23

          Anche io possiedo la maglia del Catania di questa stagione e il materiale è stupendo, leggero e morbido. Poi sul design possiamo fare un discorso a parte.
          Quello che probabilmente intendeva Noke (e io la penso allo stesso modo) è che negli ultimi tempi in Premier League sono presenti molti club che vestono Adidas, o più precisamente, catalogo Adidas. Stoke City e WBA questa stagione hanno avuto kit uguali.
          Io non nego che i materiali siano migliori rispetto ad altre marche,ma se devo vedere squadre di massima divisione con maglie da catalogo ben venga lo sponsor unico, così ci uniformiamo tutti e facciamo come in MLS, tutti uguali! 😀

        • ste2479

          io ho la maglia del modena della givova e posso dire che come materiale sembra quello delle maglie tarocche da bancherella..
          inoltre il logo sulla spalla sinistra, seppur lavo sempre la maglia in acqua fredda, si è staccato per metà…

          l’unica cosa positiva è che l’ho presa in saldo a metà prezzo (34.50 euro invece di 69 !)

    • Marcomanno

      anche sul catalogo ci sono buoni modelli, a volte.

      • Matteo23

        Si, questo è vero, per esempio il modello indossato questa stagione dal Mainz per me è bellissimo, pur essendo spudoratamente da catalogo.
        Allo stesso modo ci sono molti modelli standard e brutti.

  • Swan

    Concordo. Speriamo pero’ che Adidas non rifili al Sunderland la stessa maglia dello Stoke City cambiandone solo crest e sponsor.

  • delphic_

    l’unica cosa buona è che le fantastiche maglie dello scorso anno caleranno considerevolmente di prezzo

    • ferro

      dio ti ascolti fratello, dio ti ascolti!!!

      • nickfoto

        L’azzurra…<3

  • 2hammer4

    spero non usino lo stesso template dello Stoke City

  • zolden

    questa é un ottima notizia!

    • SArvure

      Questa è una pessima notizia! La Umbro perde un’altra squadra…a quando la chiusura della bottega? Proprio qualche giorno fa ho ordinato la maglia dei “Bob cats”…delusione doppia. God save the Umbro!

  • Fly

    Spero che l’Adidas mi sorprendi, ma fare meglio delle ultime Umbro è veramente difficile (anche se l’azzurra da trasferta non l’ho amata particolarmente). Più che altro non mi esalta l’idea che quasi sicuramente ci saranno le maniche a tinta unita.

    • GianGio87

      se è un rivenditore a fare da sponsor che deve sorprendere se si utilizzeranno kit da catalogo visto che adidas non ha nulla a che spartire con il sunderland

  • ferro

    peccato , dopo il capolavoro umbro di quest’anno ( a cui sto facendo la corte da un pezzo….)non credo adidas riservera’un trattamento particolare, al sunder,speriamo per lo meno lo differenzi dallo stoke city.

    • GIGIO

      Adidas non farà niente, visto che l’accordo tra il Sunderland e il rivenditore Kitbag.

  • FDV

    Preferivo che la maglia rischiasse di essere molto simile a quella del Southampton Umbro piuttosto che a quella dello Stoke.

    In generale questi contratti tramite rivenditori non mi esaltano, le Adidas poi risultano spesso banali e in particolare le tre strisce non si addicono molto alle maglie a strisce verticali.

    • elkan

      “…le tre strisce non si addicono molto alle maglie a strisce verticali…” dillo al milan! 😉

      • Matteo23

        Nel caso del Milan i disegnatori dell’Adidas perdono un po’ di tempo a cercare una soluzione al posto di schiaffare le tre strisce sulle spalle e dire: “fatta malia, ja!” 😀

  • classick

    Non sono affatto contento!
    Umbro per il Sunderland ha fatto sempre delle ottime maglie,
    poi le 3 strisce su questa maglia non ce le vedo.
    Comunque io credo che ci saranno le 3 strisce nere, su maglia bianco-rossa.

    • Fly

      Tre strisce nere, magari su sfondo bianco, saranno un colpo al cuore per un tifoso del Sunderland, vista la rivalità col Newcastle. XD

  • http://www.lucamoscariello.it mosca

    Si perde un altro dei connubi storici, ai quali ero più legato, che meglio riuscivano a trasmettere la peculiarità del club.
    Umbro, a maggior ragione in quanto inglese, ha dato sempre grandi maglie e le ultime due in particolare incarnavano appieno la tradizione.

    Ora, non vorrei apparire “semplicistico” ma da sempre le divise Adisas, seppur belle, hanno nel loro modo d’esser, nel loro stile, qualcosa che per me non si sposa benissimo con la più classica della tradizione delle divise inglesi. L’unico template adidas recente che forse potrebbe definirsi inglese è il modello per lo Schalke o4.

    Sebbene le maglie per Chelsea o Liverpool as es. siano impeccabili , c’è sempre qualcosa nell’innesto di quelle tre strisce, soprattutto di questi tempi, che non mi fa cogliere mai appieno lo spirito o l’essere inglese.

    Cosa nella quale Umbro resterà insuperabile.

  • wesley

    Ho sempre amato Umbro, mi chiedo perchè qui in Italia andiamo pazzi per questo marchio però nessuna società se lo fila, mentre in Inghilterra, la patria di quel marchio, continuano ad esserci team che lo abbandonano..Sunderland, Manchester city..

    • Matteo23

      Purtroppo il mercato è molto più complicato di quanto pensiamo. Umbro Italia è fallita e il marchio si è ritirato dal nostro Paese. Dimmi, inoltre, se tu investiresti nel nostro campionato che, vista la ridotta quantità di maglie originali vendute ogni anno, non garantisce introiti adeguati a un contratto milionari stilato con un top club. In Inghilterra c’è una diversa cultura del calcio. Le maglie si acquistano ogni anno e vengono utilizzate come veri e propri capi d’abbigliamento. Qui in Italia tutto ciò è “impensabile” e invece di uscire la sera con la maglia dell’Inter (per esempio) da 80 euro, io, italiano, preferisco indossare la mia polo Fred Perry dallo stesso prezzo.

      • GIGIO

        Beh, ci mancherebbe altro che tu preferisca uscire con la maglia dell’Inter, piuttosto che in polo o camicia…

        • Matteo23

          Era un esempio 😀
          Però tu indossereseti mai la maglia della tua squadra del cuore per uscire la sera?
          Io si, e lo faccio non solo con quella del Catania.

        • William

          A parte che in tutto l’anno gioco sempre le partite con le maglie del Pescara, io sono circa due settimane che quasi ogni giorno ne metto una del Delfino!! 😉

      • andrake

        io a Roma, dove vivo, non potrei mai uscire la sera con la maglia della mia squadra del cuore, perché sono juventino. rischierei la vita. anche questa è la differenza tra Italia e UK.

        • Alvise

          secondo me ti uccidono anche lì se indossi la maglia del west ham nel distretto millwall 🙂

      • Anto

        Non e’ assolutamente vero che in UK la gente indossa la maglia della propria squadra per uscire, niente di piu’ falso. Io vivo li da tanti anni e posso assicurarvi che le maglie si tendono a comprarle ogni anno, questo e’ vero, am si indossano solamente durante il match (al pub o allo stadio) oppura nella classica partita di calcio fra amici.

      • Anto

        Vorrei inoltre parlare della cultura inglese di comprare ogni anno una maglia nuova della propria squadra: e’ davvero una cosa ammirevole? Per noi appassionati di maglie forse si. Ma e’ davvero bello per un tifoso spendere piu’ di 50 euro l’anno per comprare una maglia che l’anno dopo non si usera’ piu’? I marchi di sportswear sfruttano le nostre abitudini consumistiche per guadagnare di piu’ sfornando ogni anno un nuovo kit.
        La mentalita’ italiana di comprare maglie false e’ sbagliata, ma quella inglese non e’ da meglio…

        • William

          Magari facessero così anche in Italia!!!
          A fine stagione le maglie dell’anno precedente se ti va bene le trovi scontate del 10%…
          Se ci fossero davvero degli sconti forti comprerei ogni anno tutte e tre le maglie del Pescara!

        • vigne

          fai dei discorsi che non stanno nè in cielo nè in terra

      • passionemaglie.it

        @Anto
        In Inghilterra non è raro vedere persone in giro con una maglia da calcio rispetto all’Italia, ciò non significa che sia un capo equivalente ad una t-shirt.

        Da noi le vedi solo allo stadio oppure nelle partitelle, mischiate a tanta robaccia non originale.

        Non capisco perchè non dovresti usare più una maglia dell’anno precedente. Magari la indosserai meno, ma non la butti mica. Io degli inglesi ammiro l’andare al campo con la maglia della propria squadra, anche di stagioni differenti.
        Questo insomma: http://i294.photobucket.com/albums/mm116/pelletheadjr/Wembley2012017.jpg

        • Jaco

          quella che hai postato è un immagine stupenda…soprattutto perchè nonostante siano vicine non c’è assolutamente nessuno scontro tra le tifoserie….

        • Anto

          Non sono d’accordo. Certo, non e’ raro vedere in UK qualcuno indossare la maglia della propria squadra fuori per strada, ma e’ una cosa non tanto frequente. Usare la maglia come vero e proprio capo d’abbigliamento, come dice Matteo23, non e’ affatto vero. La gente in UK non si mette la maglia di calcio per uscire fuori la sera.
          Quello che volevo puntualizzare nel precedente post era l’abitudine britannica di comprare ogni anno la nuova maglia e mettere nel cesto quella dell’anno precedente (che io disapprovo). Un motivo ci deve pur essere se ogni anno vengono fatti modelli nuovi che vengono venduti a grandi quantita’ e ogni anno le maglie della stagione appena terminata vengono vendute scontate dell’ 80%.

        • Matteo23

          Beh di certo io intendevo dire che a volte la maglia da calcio viene usata per uscire. Di certo non in sostituzione di una semplice t-shirt.

        • ste2479

          io in UK ci ho vissuto per 6 mesi (x studio) e come ha detto già qualcun’altro non è vero che le persone escono di sera con le maglia da calcio.
          cosa che avviene invece durante le partite (allo stadio o al pub) dove forse il 70/80 % dei tifosi indossano la maglia.

          ho invece notato che molti inglesi quando vanno in vacanza (madrid, barecellona, grecia, olanda) indossano la propria maglia da calcio…sopratutto quando visitano lo stadio della città

        • William

          Anche io in vacanza porto sempre almeno un paio di maglie del Pescara!

          A Poznan per Italia-Croazia degli europei se vedete uno con la maglia del Pescara col numero 17 e senza nome (il 17 è il mio numero) sappiate che sono io!

  • Best

    Escludendo i cambi interni di Man City e Santos, sto notanto che Umbro sta perdendo parecchie squadre britanniche e non. Solo negli ultimi 2 anni hanno perso Irlanda del Nord, Swansea, WBA, Sunderland e, da quello che so, hanno “guadagnato” solo il Siviglia ma per un anno soltanto (spero davvero di dimenticare qualche squadra).
    E’ un bilancio molto negativo, quindi vi chiedo se è un’impressione mia, o davvero la Nike sta chiudendo i rubinetti? Ci si aspettava una ripresa per il brand inglese e la linea Tailored lasciava ben sperare, eppure qui non si registrano altro che perdite di squadre (il fattore economico credo sia relativo, visto che se c’è la volonta di rinnovare un contratto, non si aspetta l’ultimo giorno per farlo).

    • Matteo23

      Credo che se ci sia una volontà da parte di Nike di chiudere piano piano Umbro, i club vestiti da questo marchio passerebbero alla casa madre e non alla diretta concorrente.
      Magari la linea tailored può essere stata il canto del cigno di questo brand e che l’investimento fatto da Nike non sta dando i risultati sperati, ovvero quella di farla sparire a poco a poco assorbendo le sponsorizzazioni da questa detenute.

    • gabbo_88

      l’irlanda del nord ha cambiato brand?? o mio dio questa mi mancava… e cosa c’è adesso??

      • ste2479

        l’irlanda del nord nelle ultime amichevoli aveva ancora la umbro…

      • passionemaglie.it

        Da Agosto passerà ad adidas.

  • William

    Qualche foto delle maglie della scorsa stagione?? Ma il sito del Sunderland ha uno store online??

    • Matteo23

      Le maglie della scorsa stagione sono queste:
      http://www.soccerstyle24.it/2011/03/il-sunderland-svela-la-maglia-della-prossima-stagione-ecco-come-vestira-nel-2011-2012/
      Lo store online è temporaneamente fuori uso, come scritto sul sito:
      “The SAFC Online Store is temporarily unavailable, a new online store will be launched by Kitbag, who will take over club retail operations, on Monday 25th June.” (lo store del Sunderland è temporanemente indisponibile, un nuovo store online sarà lanciato da Kitbag, che rileverà la vendita al dettaglio, lunedì 25 giugno).

      • William

        Grazie per le Info… Chissà se metteranno in vendita anche quelle vecchie.

  • pongolein

    ma secondo voi i team della serie A non ricevono proprio offerte dai grandi marchi o se le ricevono sono talmente scarse che sono superate dai vari brand minori, che per emergere gioco forza devono puntare su squadre di medio-basso livello? E’ preoccupante come nonostante già l’abissale distacco che esiste fra serie A e premier non c’è un minimo presagio di cambiamento, visto che i loro club continuano a diventare più ricchi, mentre i nostri continuano a indebitarsi e a vivacchiare sui diritti tv tralasciando stadi, merchandising e tutto quello che dall’indotto ne deriverebbe.

    • GIGIO

      Guarda che, se non l’avessi capito, il Sunderland ha sottoscritto un accordo simil-Cesena (cioè con un rivenditore), mica con Adidas direttamente.
      Ed è evidente che i vari brand minori (che poi non si capisce perchè un marchio come Robe di Kappa venga considerato minore; forse perchè è italiano?) offrano di più, non solo dal punto di vista economico, ma anche di forniture, dei vari intermediari tipo FootballWorld & simili.

    • GianGio87

      non c’è peggior sordo di chi non vuol sentire, in questo caso leggere. è esattamente la tipologia di sponsorizzazione che hanno cesena e novara ovvero una squadra si fa sponsorizzare da un rivenditore che gli procura un kit catalogo. ne più e ne meno.