SoccerHouse24 - Scarpe da calcio ACE 16 e Magista Dark Lightning

Si è tenuta presso lo Stadio Olimpico di Roma la presentazione della nuova maglia dell’Italrugby 2012-2013. Cambia lo sponsor tecnico, la FIR ha firmato un contratto con adidas fino al 2017.

Presentazione maglia Italia Rugby adidas a Roma

Per la prima volta la divisa della Nazionale Italiana è tutta azzurra: maglia, pantaloncini e calzettoni. I giocatori azzurri presenti al lancio sono stati Mirco Bergamasco, Tommaso Benvenuti, Simone Favaro, Giulio Toniolatti, Alberto Sgarbi, Edoardo Gori.

Per sostenere il lancio della nuova maglia, adidas ha presentato la piattaforma di comunicazione “voci del rugby” che darà la possibilità a tutti gli appassionati dello sport azzurro di far sentire la propria voce e realizzare il mantra del rugby italiano.

LA MAGLIA

Il design prevede un completo azzurro con colletto bianco aperto a V su cui è ricamato il tricolore italiano. Le strisce adidas color platino ruotano sulle spalle per una maggiore visibilità in tutte le fasi di gioco. Torna sul petto il logo ufficiale della Federazione Italiana Rugby.

Nota sul colore azzurro: nelle immagini di campagna si avvicina al turchese, ma dal vivo è molto più intenso.

Kit Italia rugby adidas 2012

Le tecnologie ForMotion e ClimaCool assicurano una vestibilità perfettamente aderente al corpo dell’atleta e una migliore traspirabilità che consente di mantenere una temperatura corporea ideale anche sotto sforzo.

La divisa da trasferta condivide lo stesso modello di quella casalinga, cambiano solo i colori: è bianca con dettagli azzurri e lo sponsor Cariparma in verde.

Kit trasferta Italia rugby firmata adidas

CAMPAGNA “VOCI DEL RUGBY”

Per il rugby italiano è arrivato il momento di far sentire la propria voce ed è questo il punto di partenza di un progetto di comunicazione declinato su TV, Internet, Mobile, oltre agli altri media tradizionali. Le voci del rugby sono le voci dei giovani che si avvicinano a questo sport per la prima volta o lo praticano da anni, ma anche di chi pratica altri sport. Le voci sono state raccolte attraverso interviste e oggi le ritroviamo all’interno della campagna televisiva. Ma questo sarà solo il punto di partenza. Le voci saranno raccolte attraverso un sito web e un’applicazione per smartphone.

Lo spot televisivo ha per protagonisti molti giocatori della nazionale di rugby, tra cui Mirco e Mauro Bergamasco, Sergio Parisse, Gonzalo Canale, Tommaso Benvenuti, Martin Castrogiovanni e un gruppo di ragazzi che pratica il rugby. Non ci sono attori, ma solo sportivi, e le voci fuori campo sono state raccolte all’interno di cinque scuole rugby dal nord al sud d’Italia. La colonna sonora è di DumBlonde, una dj che ha mixato suoni veri dal campo da gioco, creando un brano coinvolgente e in linea con le tendenze musicali più all’avanguardia. Per lei anche un cameo nello spot insieme a 2 stelle dello sport italiano, oltre che testimonial adidas: Daniele De Rossi e Danilo Gallinari.

Accedendo al sito, tutti quelli che amano il rugby avranno la possibilità di registrare un messaggio e pubblicarlo in uno speciale “stadio delle voci”, accessibile anche da facebook e da una mobile app sviluppata per iPhone e Android. Le frasi più belle andranno ad aggiungersi a quelle già presenti nello spot, per creare una versione estesa del brano: un vero e proprio “mantra”, che verrà suonato in occasione dei prossimi impegni della nazionale.

Su vocidelrugby.com si potranno ascoltare anche tutti i contributi audio raccolti nelle squadre giovanili che non hanno trovato spazio nello spot.

Backstage spot Italia-Adidas

Le voci dello spot televisivo sono dei ragazzi di cinque scuole rugby italiane. Le frasi esprimono in un linguaggio moderno e contemporaneo valori e aspetti del rugby di sicuro interesse. Eccole:
– Nessun dubbio, nessuna esitazione, nessun cedimento. – claudio t. (roma)
– Non ti puoi arrendere. – francesco p. (roma)
– Noi mettiamo la testa in posti dove tu non metteresti nemmeno i piedi. – stefano s. (monza)
– Corri tanto ma non scappi mai – duccio c. (firenze)
– O hai la palla o non ce l’hai, non c’è molto da capire – stefano t. (milano)
– Se sai uscire da una mischia sai uscire da qualunque casino… – francesco b. (roma)
– Un pallone ovale va dove vuole lui – giacomo m. (milano)
– L’avversario non è un nemico – massimo r. (firenze)
– Siamo più che compagni di squadra. – pietro s. (roma)
– Siamo fratelli – guglielmo c. (milano)
– Uniti dalla stessa maglia. – andrea s. (firenze)

All’evento ha partecipato dal vivo Francesco Del Vecchio che commenta così la sua esperienza:

Una presentazione condotta in modo ideale, asciutta ma al tempo stesso scenografica al posto giusto. Molto incentrata sul nuovo rapporto Adidas-FIR e soprattutto sulla maglia: un piacere ascoltare da Jean Michel Granier, amministratore delegato di Adidas Italia, i dettagli tecnici e stilistici della maglia. Ho apprezzato moltissimo in particolare il fatto che si sia soffermato sulla spiegazione della scelta di adottare il completo azzurro, total color come lo ha definito lui. Un’attenzione ai dettagli che in presentazioni come questa dovrebbe essere la normalità, ma che spesso qui in Italia viene scavalcata da argomenti estranei alle divise, un esempio su tutti il calciomercato“.

Di seguito il video con le parole di Jean Michel Granier (AD adidas Italia) e Giancarlo Dondi (presidente FIR).

Vi piace la tonalità d’azzurro scelta da adidas? E il “completo total color”?