SoccerHouse24 - Scarpe da calcio adidas e Nike

Qualche giorno fa è stata presentata, presso la Sala Consiliare della Provincia di Varese, la nuova stagione della Pallacanestro Varese, una delle società più vincenti nella storia del basket nostrano.

L’occasione è stata ideale anche per svelare le nuove divise di adidas, che accompagneranno la prossima stagione di serie A ed Eurocup dei biancorossi. Le nuove canotte vantano uno stile molto semplice, ma al contempo sobrio, accontentando maggiormente i puristi e gli affezionati dello stile un po’ retrò. Infatti, sia la maglia per le partite casalinghe che quella per le trasferte sono speculari.

Maglie Pallacanestro Varese 2013-2014

Nella prima, completamente bianca, spiccano gli inserti rossi così come sono rosse le classiche tre stripes, situate sui fianchi di canotta e pantaloncini, che caratterizzano i prodotti del brand tedesco; rosso è anche il logo ricamato dello sponsor tecnico, situato in alto a sinistra, sotto al quale campeggia lo stemma della società. Spiccano infine, ma senza dare troppo fastidio, i due main sponsor “Cimberio” e “TEVA”.

La seconda maglia, invece, è un po’ come se fosse il negativo della prima: rossa con inserti e dettagli bianchi, eccezion fatta per lo stemma della squadra che, fortunatamente, rimane in rosso senza gli stravolgimenti cromatici a cui a volte si assiste quando si parla di kit per il mondo del calcio.

Roster Cimberio Varese 2013-2014

La nuova stagione segna il rientro nel panorama cestistico italiano di adidas, sicuramente un evento gradito, dal momento che si parla di un brand che è in continua “battaglia” con Nike per ottenere la leadership mondiale del mercato della palla a spicchi.

Federico Zurleni, Head of Sports Marketing di adidas South Europe, ha espresso tutta la sua soddisfazione per la conclusione dell’accordo con la Cimberio Varese: “adidas è orgogliosa di rientrare nel mondo del basket italiano legandosi ad una delle squadre più titolate in Europa. Siamo partner della NBA oltre che di club prestigiosi come il Panathinaikos in Grecia e il Real Madrid in Spagna e volevamo riportare le tre strisce in serie A associandole ad una squadra blasonata ed ambiziosa. Scegliendo la Pallacanestro Varese abbiamo centrato entrambi gli obiettivi”.

Scarpe D Rose 4 basket adidas

adidas si occuperà della fornitura dell’abbigliamento da gara, ma anche dell’abbigliamento da allenamento e di rappresentanza, nonché delle calzature ai giocatori, i quali potranno scegliere fra tre differenti modelli: DRose 4, Crazyquick e Crazylight 3. adidas inoltre realizzerà per la Pallacanestro Varese gli articoli di merchandising fra cui alcuni prodotti per il tempo libero.

A nostro avviso le canotte sembrano di ottima fattura e senza troppi orpelli quali sponsor invasivi: e voi, cosa ne pensate?

  • Niccolò Nottingham Forest

    Sicuramente un lavoro molto più sobrio ed elegante di quello presentato per Milano. I colori sociali simili, inoltre, rendono immediato il confronto: ed è impietoso. Essendo poi, sostenitore della filosofia, un modello una collezione non posso che approvare le due maglie speculari.Sarebbe accattivante anche lo spezzato maglia rossa con pantalone bianco e viceversa, soluzione poco usata nel basket.

    • Simone

      Quoto anche la punteggiatura.

      • Claudio

        Poco usata in quanto il regolamento non lo consente…

        • Marco Cundari

          Non è esatto.

          Il Regolamento Tecnico Fip, all’art. 4, comma 3, punto 1, prevede:

          “Pantaloncini dello stesso colore predominante, sia sul davanti che sul retro, ma non necessariamente dello stesso colore delle maglie”.

          Quindi, come vedi, è consentito: è solo che non è una soluzione storicamente molto adottata.

  • http://Yahoo Eugenio

    Davvero tanta in positivo la differenza con quelle del Milano. Quelle davvero troppo piene di sponsor, queste invece sono pulitissime e più eleganti.
    Promosse.

    Voti 8 – 8

  • Daniele Costantini

    Pur in quell’orgia di sponsor che era la canotta varesina della passata stagione, il design proposto da Macron era molto bello e caratteristico – con la ‘stella’ che si dipanava lungo tutto il petto – e quindi mi piaceva molto.

    L’arrivo di adidas ha forse portato delle canotte più ‘semplici’, ma non per questo in tono minore: diciamo che voglio vederle nei palazzetti prima di dare un giudizio definitivo. Fin d’ora, comunque, un plauso alla poca invadenza dei marchi pubblicitari.

    Facendo un paragone tra Varese e Milano, è un po’ spiazzante notare come i meneghini, sponsorizzati da Giorgio Armani – ovvero, lo stile per anotomasia -, si ritrovino con delle canotte dal design molto controverso.

  • cris

    Erano molto belle le divise Macron e trovo bellissime queste Adidas. Il tessuto poi è leggerissimo e ultra tecnico. Forza Varese

  • LM

    Entrambe bellissime, hanno un aspetto molto vintage, poi se la maglia è pulita da sponsor vistosi, il risultato è anche migliore. Perfette.

  • Carlo Serra

    Peccato per la sconfitta con Siena, le maglie meritavano un esordio più fortunato

  • Carlo Serra

    Lo stemma peró era diverso, colorato di bianco. Come mai?

  • pongolein

    Da quando posso ricordare le vere maglie di varese sono così. Anonime, quasi banali, ma che trasudano storie e stile da ogni centimetro quadrato di tessuto. Pochi fronzoli e un abbinamento cromatico che è molto evocativo e riporta agli anni delle 10 finali di coppe campioni consecutive disputate (di cui 5 vinte).
    Per me rivali storici, sempre rispettati e anzi, sempre apprezzati per la capacità di essere sempre protagonisti anche nelle difficoltà.

  • FDV

    Direi essenzialmente buone, senza fronzoli, con le tre strisce lungo i fianchi che non guastano, anche se sovradimensionate.
    Ciò che stona sempre per i miei gusti sulle canotte da basket è lo scollo a V.