SoccerHouse24 - Scarpe da calcio adidas e Nike

Dopo la presentazione delle divise a tema storico della nazionale inglese di rugby, è toccato ai dirimpettai d’oltremanica svelare le divise per la stagione 2013-2014 che adidas ha confezionato per il XV francese in vista dei test match autunnali e del torneo Sei Nazioni.

Allbleus divisa Francia rugby 2014

Lo scenario in cui les bleus esibiranno per la prima volta la nuova casacca sarà quello dello Stade de France dove disputeranno la prima partita della tournée d’autunno contro i neozelandesi All Blacks, il prossimo 9 novembre. Se gli inglesi hanno optato per una celebrazione della rivalità storica che un tempo divideva soltanto ma che adesso unisce, i francesi, con la nuova maglia, hanno deciso di pescare dal loro passato recente un pattern stilistico, griffato adidas, già utilizzato dai galletti nel 1993.

Maglia Francia rugby 2014 adidas

I francesi, dunque, citano se stessi riscoprendo una maglia che rievoca la tradizione sartoriale a cavallo tra anni ’80 e 90′ e rileggendola in chiave moderna grazie anche alla collaborazione con i tre allenatori della nazionale.

Come annunciato su Twitter da adidas France, più che una maglia siamo di fronte ad un’armatura: le declinazioni del blu su bande orizzontali rappresentano la storia cromatica del XV francese e ospitano una fitta trama blu scuro che ricorda la cotta delle maglie medioevali.

Detaglio trama Francia rugby

Ritorna il collo a polo senza abbottonatura prevalentemente bianco e interrotto dal blu nella scollatura caratterizzata da linee morbide. Il simbolo del gallo campeggia con vanto sul petto grazie al campo rosso sul quale è posto e alle cuciture con il quale è impreziosito.

Francia rugby 1993

La maglia adidas della Francia nel 1993

Ma il vero richiamo alla maglia del 1993 sta nella banda tricolore che cinge le spalle e che non termina lateralmente sulle maniche, bensì si affaccia sul davanti come se la fierezza nell’appartenere a questi colori abbracciasse i giocatori e li legasse tra loro in mischia. I pantaloncini completano il blu della maglia e richiamano lateralmente la banda con il tricolore francese. Infine i calzettoni rossi chiudono il kit casalingo dell’equipe française.

Kit Francia rugby 2014

Discorso parzialmente diverso va fatto per la seconda maglia: la trama ‘a cotta’ viene messa a parte e il bianco diventa il colore dominante interrotto dal blu solo sulle spalle e nella zona ascellare. Anche qui, spicca la banda tricolore che cinge la casacca posteriormente. Stesso disegno delicato per il collo che però diventa blu scuro e che bilancia la simmetria bi-cromatica della scollatura, metà blu e metà bianca.

Lo sponsor adidas in blu richiama invece il campo sul quale è posto il gallo francese cucito in petto.

Seconda maglia Francia rugby 2014

Una divisa, dunque, che va a ricercare delle caratteristiche sartoriali ben precise e le ripropone su una maglia in cui il French Flair si mostra spavaldo, ispirando, osando e incarnando la storia di un paese intero con audacia e brio. La campagna sui social per la promozione della maillot dei francesi è stata guidata dallo slogan #AllBleus.

Non a caso, come dicevamo, il primo incontro autunnale dei cugini d’oltralpe sarà contro gli All Blacks che vestiranno bianco per l’occasione: per l’evento si è registrato il tutto esaurito, ma se siete dalle parti di rue Princesse a Parigi potete scegliere se essere ‘tutti neri’ o ‘tutti blu’ e seguire il match al Café de Bleus o all’All Blacks pub.

  • Moa

    Bellissima!

  • sergioXVII

    Non mi entusiasma la gradazione di blu scelta per il fronte della prima maglia, e più in generale non mi piace proprio le tre strisce adidas che si attorcigliano sulle spalle come anche per l’Italia. Per il resto non è male.

  • Simone

    Inelegante lo stacco sulla manica, sia quello blu chiaro sulla home che quello bianco sulla away.

  • squaccio

    L’unica cosa che boccio è quel segmento blu sul colletto, sembra che manchi un pezzo alla stregua della maglia della Roma.
    Per il resto è bellissima.

  • Daniele Costantini

    Sinceramente, la maglia blu non mi esalta: salvo solo lo storico ritorno della banda tricolore sulle spalle (l’ultima versione, con le stripes sul petto, non l’ho mai digerita); per il resto, la trama a cotta è ahimé quasi invisibile da distanza normale, perdendo molto del suo interesse. In generale, il richiamo alla maglia del ’93 lo trovo piuttosto labile. E, non ultimo, la divisa di vent’anni fa non era certo un total-blue…

    Discorso diverso per la alternate bianca, questa sì molto riuscita, con uno stile molto vicino alle polo – e pertanto molto azzeccato per il rugby; carina anche l’idea del colletto bicolore, che permette di differenziare un poco questo template dagli identici visti sulle altre squadre vestite adidas.

    Infine, splendida l’idea di “colorare” i due diversi café parigini per la prossima sfida cogli All Blacks: terzo tempo all’ennesima potenza 🙂

  • Swan

    La home non mi piace, la parte frontale con la simil armatura secondo me non si integra bene con la parte alta della maglia. Discreto il colletto, bella invece la soluzione delle tre strisce che continuano lungo le spalle.
    Decisamente meglio la away, belle le maniche blu navy, il colletto e la già citata banda tricolore con le strisce Adidas che continuano sulle spalle. Non mi dispiacerebbe vedere questa soluzione anche sulle maglie dell’ Italia.

  • CP9

    Bella l’idea dell’armatura medioevale, che però non si adatta bene al resto della maglia. un po’ sgraziata l’interruzione del colletto, sembra messa lì a caso. La storia cromatica mi sembra più che altro un tentativo di giustificare la trama a strisce. Decisamente meglio quelle dell’Inghilterra.

  • MagicR

    Ci starebbero per la divisa da calcioooooooo

  • LM

    Davvero molto belle, vederle mi rievoca i bei ricordi di quando Adidas sponsorizzava anche la nazionale di calcio. Non mi convince solo l’uso dei calzoncini blu e la doppia tonalità usata nella prima maglia. Per il resto ottimo colletto, ottime le strisce che vanno anche dietro e il colletto bianco.
    Bellissimo anche il gallo nello scudo rosso, ha sempre il suo fascino. Bello anche che questa nazionale, a quanto sembra, abbia deciso di lasciare la sua maglia pulita da ogni marchio commerciale, il che rende la maglia ancora più affascinante. Per la seconda, idem, non mi convince forse il troppo blu nelle maniche, e la quasi mancanza del rosso, il che mi sembra anche abbastanza grave, dato che il rosso è presente nella bandiera nazionale, e poi avrei voluto lo scudo con il gallo rosso, non blu. Ad ogni modo davvero due bei kit,che faranno sicuramente la loro figura. Complimenti ad Adidas.

  • Eugenio

    Da applausi. Applausi davvero, soprattutto per la seconda, che è più elegante della rozza, ma comunque bella home. Bellissime. Se ci mettesse questa cura anche per altre squadre ..

    Voti 9 – 9,5

  • FDV

    Ieri ero un po’ più entusiasta, oggi rivedendola qui qualcosa che non mi convince c’è, ma in ogni caso per me continua ad essere un grande piacere vedere la Francia di Rugby Adidas.

    Le tre strisce alla francese che fasciano le spalle mi piacciono tantissimo e subito vedendole ho pensato proprio a quelle maglie degli anni ’90, il che ovviamente mi ha fatto immensamente piacere.

    L’utilizzo dei due toni di blu mi piace, la trama a cotta medievale non la trovo indimenticabile ma neanche fastidiosa se non per il fatto di terminare in basso con la tonalità scura che mi da il brutto effetto di accorciare la maglia.

    Bello il colletto, ma l’asimmetria della colorazione dello scollo mi risulta un po’ pesante.

    Comunque nel complesso promossa senza alcun dubbio.

    La maglia bianca la trovo meno affascinante ma comunque bella. Qui avrei preferito vedere inserti a contrasto meno abbondanti e azzurri piuttosto che blu navy, ma con le maniche tutte blu è più elegante la soluzione blu scuro.

    Peccato per il galletto nello scudo blu e non rosso come al solito.

    • FDV

      E spettacolare l’allestimento di Rue Princesse!

  • http://chrilore13.wix.com/torto13 Torto #13

    Non mi esalta la doppia tonalità di blu nella maglia home, mentre le “3 stripes” adidas che dalle maniche girano fino a passare sulla parte alta della schiena le approvo. Buona maglietta comunque, anche la away.

  • Luca

    Peccato per la prima divisa con i pantaloncini blu…

  • ste2479

    mettici l’azzurro al posto del blu….e questa è la nuova maglia dell’italia 2014…

  • Rodolfo

    Molto bella e approvo il fatto che la Francia rifiuti gli sponsor sulla maglia della Nazionale .

  • stefano t

    qualcuno mi sa dire perchè nelle maglie da rugby le strisce adidas sono “storte”? cioè non seguono il lato del braccio ma quasi lo avvolgono.
    mi verrebbe da pensare che sia per le situazioni in cui i giocatori sono abbracciati (mischie o placcaggi) per garantire la visibilità delle strisce.