SoccerHouse24 - Scarpe da calcio adidas e Nike

Ricordate la proposta dell’associazione MyRoma che chiedeva a gran voce l’adozione dei colori della città per le maglie della AS Roma?

A distanza di anni la società capitolina ha annunciato ufficialmente che dalla stagione 2017-2018 i colori sociali saranno proprio il Giallo Roma (130C) e il Rosso Roma (202C). Il ripristino delle tonalità riguarderà gli stemmi, i marchi e tutti i prodotti fisici e digitali.

Colori ufficiali città di Roma

Il primo passo avverrà già nei prossimi giorni con la ristrutturazione di alcune aree del Centro Sportivo Fulvio Bernardini, l’inaugurazione del nuovo Roma Store e l’aggiornamento del pacchetto grafico di Roma TV.

Un gradito regalo per i tifosi in vista dei 90 anni del club.

  • Superfity

    beh in effetti adesso la Roma veste MARRONE / ARANCIO…vedremo cose ne esce fuori

  • WhiteBlue

    Devo proprio dire che ormai in un periodo un po spento per le divise da gara una bellissima notizia
    Complimenti alla As Roma

  • Angelo Di Bello

    D’accordo sulla Roma, dato che veste quei colori per definizione è una decisione giusta.

    Spero solo che non diventi una moda laddove non serve. Credo che il design della maggior parte delle squadre non possa fissarsi su dei Pantoni specifici, ne risentirebbe terribilmente a mio parere.

    • Franz

      Non sono d’accordo, praticamente tutte le squadre hanno il proprio Pantone, lasciando da parte Juve, Udinese e simili ovviamente.
      La maglia del Real Madrid non smette di essere affascinante anno dopo anno.
      La maglia dell’Inter e’ stata spesso, giustamente, criticata per il blu troppo blu.
      Diamo a Cesare quel che e’ di Cesare e a Pantone quel che e’ di Pantone.

      • Angelo Di Bello

        Si ma il designer delle grafiche non è Pantone, e se Pantone si prende quello che è di Pantone poi al designer rimane ben poco su cui ideare. Parlo da mezzo deficiente che cerca di fare il designer di professione.

        Una cosa è fissare i colori, un’altra è fissare la precisa, identica tonalità di colore che ogni santo anno andrà usata ripetutamente cambiando solo il modo in cui è stampata.

        Per me la scelta della tonalità va fatta fare a chi si occupa del design del prodotto, come succede ovunque del resto.

        • Angelo Di Bello

          E poi qui stiamo parlando di una maglia che adotta i colori ufficiali della città, prima che della squadra. Va valutato caso per caso.

          La butto lì, per me fissare il celeste della Lazio o il rosso del Milan sarebbe sbagliato. Perché? Perché ce ne sono Milioni, e quelli adatti a ogni squadra non sono solo uno o due, ma molti di più. Molto simili, vero, ma anche no. Anche quella scelta fa la differenza in una maglia.

          Oppure un altra cosa non fattibile con Pantoni fissi sarebbe ritoccare un colore su una seconda maglia per farla risaltare meglio (cito la away del City “blue moon” ad esempio, che ha un celeste che è molto più brillante di quello della home, ma da un risultato assolutamente eccellente in contrasto con il blu navy.

          È davvero complicata la cosa, non si può generalizzare secondo me

        • WhiteBlue

          Ma cosa stai dicendo? Qui si parla di colori sociali…. Il designer lo vai a fare altrove se non ti va bene su i colori da usare…
          Per sperimentare poi ci sono le seconde e terze maglie e non mi sembra venga fatto piu di tanto con scelte di colori affascinanti o particolari front (vedi Napoli e Roma)
          Ma poi il tuo discorso non regge proprio perché lo stesso deve valere anche per la Roma…. O tutti o nessuno… Perché lazio e milan no e roma si? Boh

        • Angelo Di Bello

          Vabbè non riesco a spiegarmi. Roma ha la città sulle spalle con dei colori specifici, negli altri casi per me sarebbe il primo passo per trovarsi maglie sempre più uguali di anno in anno, specialmente quelle squadre in cui la sperimentazione da fare è poca vista la lunga tradizione. Fissare i colori non aiuta. Passo e chiudo, grazie.

        • boogie

          Angelo credo di aver capito ma suppongo che i Pantone siano i riferimenti fissi e non i colori tecnicamente da utilizzare in senso stretto.
          Mi spiego meglio: quando si deve usare un RAL per la verniciatura, o una tinta per i tessuti, o un tinteggio o lo stesso Pantone x stampa su supporti diversi della carta, insomma ogni volta che si sceglie una tinta per un qualsiasi utilizzo, il risultato sul determinato supporto DEVE RISULTARE come il Pantone stabilito come riferimento cromatico.
          Non so se mi sono spiegato… 🙂

        • Angelo Di Bello

          Si si conosco la prassi dei codici di colore con metodi diversi. Quindi tu dici che pur fissando il Pantone il colore non è sempre quello “in senso stretto”, come hai detto tu?

          Fatico a crederci, ma lo spero.

        • boogie

          Non lo so, ipotizzo.
          Comunque ho capito anche il tuo discorso sulle variazioni delle tonalità, ma lì si va sempre sui soliti scontri di opinioni come ogni cambiamento del genere, al di là di chi lo decide.

        • Angelo Di Bello

          Infatti la mia era una semplice opinione.

        • boogie

          su cui io sono d’accordo, xchè bisogna rimanere nell’ambito della tradizione ma la variazione bisogna considerarla… esempio banale, una maglia con le strisce nere può risultare più o meno “cupa” a seconda della “percentuale” del nero che spesso è “obbligata” dal template… x cui schiarire o scurire l’altro colore può dare un effetto molto differente.
          Ad esempio Kappa col sassuolo usando un tono di verde leggermente più acceso ha dato un aspetto molto più vivace e piacevole rispetto a quelle sportika.

        • Angelo Di Bello

          Esatto, non avevo pensato a quel caso lì ma è un esempio lampante

  • The Italian Job

    Finalmente una grande notizia!
    Il progressivo discostarsi della Roma dai suoi gloriosi colori aveva ormai preso una deriva che ritenevo irrimediabile.
    Spero che sia d’esempio a molti altri club italiani.
    (Quali? La maggior parte di quelli che mostrano colori di maglia che cozzano con i colori degli emblemi ricamati o stampati sulle maglie stesse).

  • LucaM

    Ottima notizia, spero che i nuovi colori siano messi anche nello stemma e nella maglia.

    • Rhakekel

      Ma già la Roma non utilizza questi?

      • LucaM

        Se guardi lo stemma i colori sono diversi da quelli della maglia.

        • Rhakekel

          Ok, io pensavo che avessero risolto la questione in quell’anno a cavallo tra Kappa e Nike, quello senza sponsor tecnico in cui i tifosi chiesero a gran voce il ritorno dell’oro-porpora, dopo anni di arancione-rosso di Kappa (arancione più che altro dovuto alla necessità di intonarsi col main sponsor Wind).

        • LucaM

          in effetti sulla maglia da allora si è ritornati a una colorazione più anni ’80, tuttavia, a quanto sembra, le maglie dovrebbero essere più simili a quelle inizio anni ’90. il vero problema era lo stemma che usava il “giallo” e il rosso usato da kappa alla fine degli anni 2000 e all’inizio dei 2010. sull’arancione dovuto alla wind la questione è stata smentita più volte, già nel triennio 2000-01 – 2002-03 c’era esattamnte quell’arancione sulla maglia della roma, nonostante gli sponsor ina assitalia prima e mazda poi.

  • Vittorio

    Evviva!!!! Finalmente una società seria. Quello che speravo da anni è accaduto e non è un caso che sia accaduto a Roma e con la Roma. Ora, manca il passo finale e cioè che la FIGC imponga il medesimo a tutte le restanti squadre di lega.

  • Magliomane

    La cosa incredibile è che ci sia bisogno di *chiedere* ad una società di utilizzare *i propri* colori.

  • squaccio

    Non voglio essere cattivo…ma dovevano passare 20 anni di orrori cromatici e soprattutto ne dovrà passare un altro ?

  • http://www.liberopensiero.eu Simone

    Ora manca solo il ripristino di uno stemma emblematico e poi… Che la squadra sia una squadra.

  • rudiger

    Perfetto. Applausi alla società.
    Va ricordato che i colori del Comune sono stati definiti ufficialmente solo recentemente, dopo il 2000 mi pare. Prima l’indicazione araldica era solo un generico “rosso” e un altrettanto generico “oro”.
    Dalla fondazione giallo e rosso sono cambiati spesso. Ora si mette un punto finalmente, e sono due belle tonalità.
    Spero che la cosa riguardi effettivamente la maglia (nel comunicato non viene citata) e non solo le grafiche della tv e lo stemma. A proposito: adesso manca solo il ritorno dello stemma ASR.
    Forza Roma.

  • Eugenio

    Quindi le maglie saranno più simili a questa ?http://www.unicograndeamore.it/sito/thomas.jpg
    Nel caso, bella notizia: troppo scure le ultime maglie della Roma.

    • Mario I/O

      Esattamente! Me lo auguro proprio. Questa riamane un capolavoro di disegno e integrazione dello sponsor.

  • Mario I/O

    Bellissima notizia!
    Forza Roma!