SoccerHouse24 - Scarpe da calcio adidas e Nike

Da ieri è ufficialmente partita la stagione dei kit della Serie B 2012-2013, l’Ascoli ha infatti presentato le nuove maglie presso il Max Sport Store di via Erasmo Mari.

Grande novità è il ritorno del picchio, simbolo storico del club, stampato sul retro del colletto in tutte le casacche.

Di Donato presenta maglia Ascoli

La prima maglia rispetta la tradizione con un disegno a 15 strisce verticali bianconere, il colletto a polo con apertura a V e l’orlo delle maniche bianco.

Il lettering Max, in rosso, è al centro del petto, mentre i loghi sono sulle spalle risultando meno invasivi.

Bozzetto divisa Ascoli home

I calzoncini ed i calzettoni sono bianchi, entrambi con finiture nere.

Stile più moderno per la divisa da trasferta, nera con una banda verticale bianca di 8 cm che parte dalla spalla sinistra e passa sotto lo stemma societario. Le cuciture a vista esaltano il disegno e le forme delle maglia.

I calzoncini sono neri con bordo bianco e una particolarità: lo stemma dell’Ascoli è posto lateralmente. Calzettoni anch’essi neri e sul polpaccio la scritta Ascoli.

Bozzetto divisa away Ascoli 2012-2013

Terza divisa più “modaiola” in tonalità arancione fluo e doppia banda bianconera verticale. In tinta calzoncini e calzettoni. Lo sponsor tecnico Max Sport, legatosi alla società ascolana fino al 2015, ci tiene a sottolineare l’esclusività di tutti i modelli.

I tessuti utilizzati sono molto leggeri e assicurano una perfetta traspirazione e regolazione della temperatura corporea.

 

Bozzetto Ascoli terza divisa 2012-2013

Alla presentazione è intervenuto Daniele Di Donato, capitano dell’Ascoli, che ha così commentato le nuove maglie: “Davvero molto belle, lo scorso anno avevo fatto ricamare il Picchio sulla fascetta da capitano, quest’anno non ce ne sarà bisogno“.

Il dott. Gabriele Coco, responsabile marketing Max Sport, ha detto: “Noi di MAX siamo davvero molto soddisfatti del lavoro svolto per la creazione di queste divise, frutto di un impegno costante dei nostri designer e dell’attenzione quasi maniacale posta sui dettagli. L’augurio è quello di poter fare delle ottime stagioni con l’Ascoli Calcio assicurando ai tanti tifosi un impegno sempre crescente per garantire prodotti di alta fattura che una società dall’alto valore storico come l’Ascoli merita“.

  • Alexrn

    Mah…la prima maglia non è male ma non mi convince la scritta Max in rosso..la seconda e la terza,eccezion fatta per le bande verticali,sono fatte con i Template delle seconde divise del Vicenza della passata stagione,un pò di innovazione ci vorrebbe..

    • Moa

      Io il rosso lo trovo bene invece richiama il rosso del logo societario.
      La maglia è bella e classica, ho paura però quando sbucheranno i vari sponsor ufficiali…

  • corry_32

    Bhe che dire…semplici,storiche…fantastiche!!! 😀 il picchio è davvero bellissimo!!! ottima max!!! 😀

  • catoblepa

    La prima maglia è bellissima, le altre sanno un po’ di già visto. Parentesi: quando ho fatto le maglie per la mia squadra di calcetto e ho visto i cataloghi Max era quella che mi piaceva di più perché aveva le divise più “classiche (ovviamente al minor prezzo, altrimenti l’avrei fatta della Umbro).

  • Sirio

    Sembrano interessanti però non hai foto migliori?

  • Blackandblue

    Maglie davvero belle, il rosso dello sponsor richiama lo stemma ufficiale e la cosa mi piace. La seconda maglia non è niente di eccezionale e la terza sarebbe stata meglio rossa…

  • Alessio

    No comment. Roba da bancarella di quart’ordine.
    Unica cosa positiva il picchio posteriore.

    Ma sulla prima il font di che colore sarà? Rischia di essere illegibile a prescindere.

    • passionemaglie.it

      Il colore del font non è ancora stato deciso. Per il resto immagino tu sia uscito dal Max Store per aver giudicato in modo così netto le maglie, toccandole con mano spero.

      Sarà, ma continuo a pensare che giudichi esclusivamente in base ai marchi e mi dispiace.

      • Alessio

        Do giudizi sommari basandomi sulle immagini che vedo come fanno quasi tutti gli utenti.
        Il giudizio è puramente estetico.
        Non dispiacerti, non è così quindi non ne hai motivo.
        Ho scritto numerosissimi commenti,ad esempio, sulle tre maglie del mio Milan, criticando alcune cose ed elogiandone altre.

      • passionemaglie.it

        Cercherò di leggere i tuoi commenti con un altro atteggiamento 🙂

        Solo che “roba da bancarella di quart’ordine” è un giudizio forte, una bocciatura estrema. E le foto non sono granchè anche per un commento superficiale.

        • Alessio

          Beh, i disegni, oltre alla foto, danno un’idea abbastanza definita del complesso ESTETICO. Io sarò anche prevenuto e alle volte darò giudizi forti ma sarei stato curioso di leggere cosa sarebbe stato scritto se queste tre maglie fossero state fatte da Legea per l’Udinese ad esempio. So bene che Ascoli ed Udinese son squadre diverse che giocano su palcoscenici diversi, che hanno visibilità diverse e numeri di vendità diversi e so bene che il paragone regge fino ad un certo punto; detto questo ripeto, sarei stato davvero curioso.
          Cmq non ti e non vi tedio oltre, scusate l’OT

      • Niccolò Nottingham Forest

        Ho appena acquistato la maglia tramite la Max, ecco il mio giudizio:

        Maglia ottimamente curata nei dettagli: sorprendente il picchio termoapplicato dietro il colletto, interessante lo scudetto termoapplicato nella parte bassa della maglia ed azzeccato lo sponsor tecnico cucito in rosso. (+)
        La larghezza delle strisce è esattamente pari a quelle dell’ ultima divisa dell’Ascoli in serie A, stagione 2007/08 (le possiedo tutte e due ed ho confrontato)http://www.repubblica.it/2007/03/sezioni/sport/calcio/serie_a/giornata-27/ascoli-roma/lapr_9895071_03050.jpg
        Secondo me la larghezza è indovinata, infonde un’eleganza d’altri tempi alla maglia, complice il colletto monocore in bianco (e qui forse max poteva osare di più proponendo un collettone stile Milan di quest’anno) (+).
        Come mi ha spiegato MAX, la maglia che hanno a disposizione loro è senza sponsor (il che non mi è dispiaciuto) ma aimè la vendono anche senza i numeri ufficiali, mi è stato proposto un font standard MAX ma ho rifiutato, visto che il font scelto quest’anno mi intrigava molto e ho deciso di cercarlo separatamente. (-)
        Proprio sul font tuttavia esprimo una considerazione: nonostante mi piaccia molto l’effetto del blu cobalto, forse sarebbestato più azzeccato un richiamo al logo rosso MAX e allo scudetto dei Marchigiani, scelta che si sarebbe rivelata poi un autentico capolavoro in occasione dell’ormai annuale celebrazione dello storico Presidente Rozzi, quando i Piceni scendono in campo con i calzettoni appunto rossi (+-).
        Una grave pecca (che max condivide con Givova), la troviamo sulle maniche: non trovo ammissibile che un brand che produce per squadre di serie A e B non tenga conto dell’applicazione nelle versioni da gara delle Patch del campionato. L’applicazione della Patch è risultata in questo caso, abominevole (-).
        Il materialetecnico lo trovo leggero, performante ed in linea con le più nuove esigenze dei calciatori, l’ho indossata per giocare e non ci sono stati problemi di nessun tipo. Il tessuto non è assolutamente scadente, la maglia non ha nulla a che vedere con bancarelle di quart’ordine e la realizzazione mi è sembrata tutto sommato di buon livello (+).

        In conclusione, tenendo conto di tutte queste considerazioni do alla maglia un 7 e mezzo, con il rammarico che sarebbe davvero potuto essere un 9 e mezzo se si fosse optato per un font rosso, e se soprattutto le spalle fossero state libere dai loghi che vanno a fare a pugni con la patch. 7 1/2

  • Mario

    parecchi brand più blasonati hanno minor premura nella realizzazione delle strisce. i disegni saranno anche già visti, ma comunque sembrano ben realizzati.

  • W.J.LEE

    belle, ma il logo max sport bianco sulle spalle della prima sta male..

  • Alberto

    Mmm.. Un pò “vuote” ed anonime..
    Magari con un bello sponsor grande e colorato può venire fuori qualcosa di interessante..
    Rimandate per me per ora!

    • http://fulgor2009.blogspot.it/ Diego

      “un bello sponsor grande e colorato?!?” 😀

      • Alberto

        Beh si dai.. Almeno copre un pò l’anonimato della maglia.. Tutto li!

  • Paolo

    La terza non mi piace, la seconda invece mi pare molto carina. Purtroppo della prima si scorge solo un’immagine parziale, sarebbe bello vederla intera per poterla giudicare meglio.

  • squaccio

    Lo scrissi già tempo fa e mi ripeto:
    quello che mi spiace dei marchi italiani di secondo piano è che sono totalmente privi di personalità:

    coprendo il logo faremmo fatica a capire se siamo di fronte ad una maglia mass o legea o max o sportika o onze o givova o royal eccetera.

    Diciamo che si potrebbero sforzare anche per realizzare un logo + carino perchè sembrano tutti l’uno la scopiazzatura dell’altro e di marchi + prestigiosi.

    Fatta questa inutile (perchè npn cambierà nulla) ed amara constatazione promuovo queste maglie, la prima almeno non ha il retro monocolore ed al giorno d’oggi è già tanto.
    E nessuna ha loghi rossi non integrati con la maglia.
    Bella la rispolverata del picchio.

    • http://fulgor2009.blogspot.it/ Diego

      concordo in toto…la mia ipotetica azienda avrebbe un logo bello e di impatto e ci sarebbe SOLO quello, SOLO una volta, sul petto…tutte le aziende citate sono italiane, nel mondo solo pochissime altre mettono cafonate sulle spalle o il lettering sul petto! Anche marchi storici come Kappa, Diadora, Macron e Lotto da anni ci sono cascati…spero che attraverso Passione Maglie pian piano anche in Italia si arrivi ad un tipo di cultura estetica diversa, si capisca che anche un solo logo discreto sul petto è visibile e rende la maglia più bella!E che non si dica che solo le grandi aziende straconosciute lo fanno perchè Warrior e Do You Football sono ottimi esempi del contrario

    • delfo

      sante parole squaccio – sante parole. personalità 0. solo logoni sanno dispensare ahaha

  • classick

    A me piacciono molto, nonostante il marchio Max Sport sia sconosciuto, penso abbia fatto un bel lavoro… meglio di alcuni lavori di maglie con sponsor tecnici più rinomati.
    Poi la semplicità e la tradizione a me piacciono il più delle volte.

    • classick

      La terza maglia la avrei preferita rossa e non arancione fluo, richiamando così anche l’altro colore presente nel logo dell’Ascoli.

  • Torto #13

    Max Sport sembra aver fatto un buon lavoro. Belle la home e la arancione fluo, anche se quest’ultima l’avrei vista molto meglio rossa… Lascia un po’ più a desiderare la nera. Ottimo l’inserimento sul retro del vecchio logo societario/mascotte.

  • FERT

    Saranno pure maglie viste e riviste, ciò non toglie che il lavoro di MaxSport è più che sufficente.
    Ok la prima maglia, perfette le strisce sottili bianconere, speriamo non la rovinino con topponi per lo sponsor e per il colore dei numeri.
    Buona anche la away semplice e pulita.
    Non essendo un’amante dei colori fluo non amo la terza maglia, avrei preferito un rosso acceso un giallo o un blu al posto dell’arancione.
    Home 6.5
    Away 6.5
    Third 5

  • rudiger

    Belle maglie. Tutte e tre. Il logo max mi piace, anche se l’avrei evitato sulle cosce e non ho mai capito a che serva sulle clavicole.
    Il lettering max invece è banale, soprattutto la M e la A.

  • terzamaglia

    Mi unisco a quelli a cui queste maglie piacciono! Di solito preferisco le seconde e terze maglie, ma in questo caso la più bella è la prima, colletto a polo e striscie strette tipo la maglia ascolana dei tempi della A con lo sponsor Pompea che mi piaceva molto. Avrei messo la scritta Max a sinistra, non amo le cose asimmetriche…speriamo che a sinistra non ci mettano uno sponsor in piccolo. La seconda e la terza, pur essendo dei bei modelli, risentono delle troppe cuciture che fa Maxsport, che rovinavano anche delle maglie secondo me abbastanza belle come quelle del Vicenza dell’anno scorso.

  • Ramon

    scusate ma perchè non fanno quella arancione come seconda invece che come terza??
    se non sbaglio nel regolamento del calcio c’è la norma che vieta per le seconde maglie gli stessi colori delle prime..quindi è assurdo che l’ascoli, bianconera, abbia la seconda bianconera… è come la juve quando aveva la seconda grigia con la banda bianconera…per regolamento non sarebbe a norma…

  • riccardo morgigno

    il rosso del logo è chiaramente un richiamo alle leggendarie calze rosse scaramantiche del Presidentissimo Costantino Rozzi. I numeri saranno forse anch’essi rossi. Maglie davvero affascinanti specie la prima!

  • marco

    Purtroppo ci pensaranno gli sponsor storpiare il tutto. perche’ su quelle righine bianche e nere l’unico modo di mettere lo sponsor e’ con la classica pezzona.

    cmq buone maglie per l’ascoli. approvate.

  • maro1997

    Interessanti, ma io quella arancio fluo l’avrei fatta rossa.

  • ccc

    molto classica la home, bella anche la away, insensato l’arancione della third
    voti:
    home:7
    away:7
    third:5,5

  • William

    A me piacciono. Rispettose della tradizione del club.
    Anche l’arancione mi piace molto!

    Vabbè… io sono un amante dei colletti a polo… 😉

    • http://www.teamcar.biz principe

      sono con te, giudizio equilibrato.

  • marco

    Qualcuno mi chiarisce un dubbio:

    per le sponsorizzazini tipo ascoli o spezia sono le squadre che pagano lo sponsor tecnico o lo sponsor tecnico che paga le squadre?

    E che percentuali ci sono sui ricavi maglie, 50-50?

    • ALESSANDRO

      Nelle piccole società, lo sponsor fornisce tutto il materiale tecnico necessario alla squadra e un tot di materiale che la società poi rivende come prodotto ufficiale per guadagnare qualcosa.

  • http://unitalianoinsvezia.com Daniele in Svezia

    Classica la prima (e il classico va sempre bene), la seconda mi piace molto. La terza stona, come ha detto qualcun altro, avrebbero dovuto usare il rosso dello stemma.

  • http://www.lucamoscariello.it mosca

    Direi che la home è assolutamente promossa.
    Già invece mi infastidisce di più il logo esagerato max sulle altre due.
    Resta da capire cosa succederà con gli sponsor.

    Bellissimo, ma l’avrei posto sul cuore, il vecchio picchio.

    Buon lavoro

  • cisky

    Mi sembra ben riuscita soprattutto la prima. Certo, a mio avviso, un bel passo avanti rispetto al modello della scorsa stagione con le righe interrotte all’altezza del petto.

  • Ivan

    Maglia classica la home, quindi promossa.
    Discreta quella nera, non mi piace il fluorescente della arancione.

  • zagorakis

    bella la home e bello il picchio sul retro, sono curioso di vedere numeri e nomi visto che non c’è nessun quadrato o spazio, spero siano rossi tipo maglia juve del 2007
    http://www.sampcollection.com/wp-content/uploads/2007/10/p1000887.jpg
    delle due maglia da trasferta non mi piacciono le cuciture in evidenza e prevedo un taglio abbondante come le maglie del vicenza dello scorso anno.

  • FDV

    Molto bello il dettaglio del Picchio dietro al colletto.

    La prima maglia, molto tradizionale è sicuramente promossa, anche se non ho capito dove andranno il loghi sulle spalle e di che colore saranno.

    Di away e third apprezzo la banda verticale, ma personalmente non sopporto quel trionfo di cuciture sulle spalle e sulle maniche.
    In particolare dell’arancione trovo squilibrata e del tutto superflua la cucitura nera ricurva sulla manica destra, in ideale contrasto con quella bianca dell’altra parte. Posto che non amo particolarmente queste asimmetrie, per me o tutte le cuciture seguono questo criterio o nessuna. Così sembra quasi un errore.

    Comunque in generale dei buoni designs.

  • delfo

    il problema sono i logoni – che oltre ad essere enormi sono davvero brutti – mi pare di assistere ad un riadattamento dei vecchi loghi asics.mi piace l’utilizzo dei colletti a polo -non mi piacciono le cuciture su 2a e 3a che mi sanno di legea & company.senza cuciture e logoni le avrei sinceramente apprezzate. cosi’ meritano di essere sfoggiate in lega pro ahaha

  • Mattia

    Wow, siamo passati dalla Legea che “presentava” le maglie a Ottobre, ad essere i primi a presentarle a Luglio!
    Comunque la prima mi piace moltissimo (voto 8), la seconda sa di già vista (voto 6), la terza è carina anche se avrei preferito un blu elettrico (voto 6.5).
    In riassunto davvero ottimo il lavoro di Max e….
    FORZA ASCOLI!

  • vigne

    beh, quelle legea erano da vietare ai minori di 14 anni…era difficile far peggio…non malissimo comunque!

  • Swan

    Non e’ che siano maglie spettacolari ma, almeno la home, nettamente meglio di quella inguardabile dello scorso campionato. La seconda mi dice poco, la terza non mi dispiace ma ha 6metri di cuciture inutili.
    Sui pantaloncini la scritta Max più quattro loghi: al prossimo giro ne metteranno otto.

  • Francesco

    Per me è no X 😉

    Aspetto di vederla in campo

  • ferro

    a me non dispiaciono, max sport non sara’ una marca di grido, ma lavora egregiamente senza strafare ( vedi lanerossi della scorsa stagione)

  • Marcello

    Condivido il post precedente di Ferro.
    Voto 6/7

  • Maver

    Non male il fatto di rendere protagoniste le strisce verticali e non chissà quale altra diavoleria. Una sorta di ritorno alle maglie di una volta (per lo meno nell’estetica e non nei materiali) abbastanza rovinata dalla presenza del marchio in rosso. Se ci pensate qualsiasi squadra a strisce verticali (barcellona…inter…milan…juve…ecc) potrebbe adottare un modello simile senza perdere di fascino. Anche l’assenza (seppur momentanea) dello sponsor strizza l’occhio al passato. Peccato per i calzoncini e i calzettoni troppo elaborati rispetto alla casacca.
    Questo tipo di lavoro (con le maglie a strisce) quest’anno l’avrebbe fatto benissimo la Nike se avesse evitato le famose banda larga (manco fosse la fastweb ahahah) a bordo manica.
    Della seconda e della terza non dico niente perchè ho ragione.

  • tanque silva

    Non male…peccato che saranno rovinate dagli sponsor! Il logo di Max sport mi ricorda quello della reebok…

  • Biagio

    Sono orribili !!! La prima nn cè male, la seconda è inguardabile, la striscia non è sottile come nel modello !! La terza penso sia stata piu’ bella se avesse avuto le rifiniture nere.

  • Stavrogin

    Non sono convinto delle cuciture a vista, ma complessivamente mi sembrano delle belle maglie, tutte e tre. La terza meglio della seconda (forse perché le cuciture si notano meno)

  • Giuseppe Milan

    Belline voto 6

  • leghorn utd

    .ho notato che hai completamente tolto il mio commento che era solo una battuta..vabbè, parlerò solo di cose serie e maglie

  • Alfredo

    Ooooohhhh! finalmente una prima maglia dell’Ascoli degna di questo nome dopo anni tristi e bui di maglie inguardabili! Benissimo il “taglio classico” e il ritorno alla “storicità” (sempre da preferire!!), un po’ meno i tanti loghetti Max. Il pantaloncino con la riga nera, però, fa un po’ anni ’90 e stona un pochino con la maglia…
    Per la seconda e la terza, mi sembra che viste dalle foto siano meglio che dal disegno, comunque bene.
    Concordo sulla curiosità di come saranno nomi e numeri (ma non si poteva mettere il vecchio quadrato nero anni ’70/’80?!?) e sulla paura dell’apparizione di “sponsor multicolor” che andrebbero a inficiare la classicità della maglia.

  • Roberto

    Belle, soprattutto la prima! Di questi tempi non si trovano tanto facilmente maglie “normali” come queste…

  • rododendro

    roba da campi di periferia con 75 marchi disseminati ovunque. che tristesse, che cafonesse oppure semplicemente che schifo.

    Commento modificato da passionemaglie.it

  • Mhl

    3 maglie orribili, consiglio a Max un pò di innovazione e idee nuove altrimenti sarà dura…

  • chris734

    Raramente trovo belle maglie della Max in giro. Il mio Siracusa (targato MaxSport), quest’anno ha avuto delle maglie a dir poco orribili. Però queste mi piacciono tanto, in particolar modo la seconda. Ottimo Max 😉

  • alex7998

    Sanno di Ascoli 2006-07

  • Ste79

    stavolta mi piace il lavoro di Max Sport… se penso che il Brescia vestirà Givova sto male 🙁

  • delfo

    home : 4
    away : 3
    3rd: 3

    logoni ovunque

  • purpetta

    ma ad ascoli le maglie le fanno le vecchiette sferruzzando??
    max store di via erasmo mari???
    neanche ai tempi della maglia di lana della sambenedettese….