SoccerHouse24 - Scarpe da calcio adidas e Nike

Torniamo in Inghilterra, e più precisamente nell’East Sussex per parlarvi delle nuove divise del Brighton and Hove Albion 2014-2015 firmate Nike.

Kit Brighton and Hove Albion 2014-2015

Il colosso americano, succede al marchio italiano Erreà nella sponsorizzazione dei Seagulls, formazione che milita nella Football League Championship, con sede nella località balneare di Brighton and Hove.

Già nel marzo scorso, quando fu ufficializzato l’accordo, l’amministratore esecutivo del club bianco-blu Paul Barber si disse estremamente soddisfatto: “Nel siglare un accordo a lungo termine con Nike, siamo lieti di annunciare il raggiungimento di un record nella sponsorizzazione del nostro club. Nike è leader nel calcio, un brand di fama mondiale che contribuirà a sollevare il profilo del nostro club. Il nuovo accordo rappresenta un aumento significativo rispetto a quello attuale, e non vediamo l’ora di lavorare a stretto contatto con Nike per dare ai nostri tifosi un nuovo kit ed una nuova gamma di prodotti”.

Barber non dimentica l’ottimo lavoro di Erreà ed aggiunge: “Erreà, il nostro partner tecnico di lunga data ha fatto un ottimo lavoro per la nostra squadra dal 1999. A nome di tutto il club e dei nostri tifosi, vorrei ringraziare il marchio italiano per il suo meraviglioso supporto negli ultimi 15 anni”.

Divise Brighton and Hove Albion Nike 2014-15

La nuova divisa home del Brighton, in linea con la tradizione del club, è disegnata su un modello a strisce verticali bianche e blu. Le strisce, presenti soltanto sul pannello frontale della maglia sono sette: quattro bianche e tre blu. Le maniche sono blu con uno spesso bordo bianco, mentre il pannello posteriore, interamente blu, ospita il logo dello sponsor American Express, applicato sotto il girocollo bianco, e le personalizzazioni, che sono bianche con bordo dorato.

Nella parte frontale della maglia spiccano lo swoosh nero dello sponsor tecnico e il main sponsor. La divisa si completa con pantaloncini blu, su cui compare ancora una volta lo sponsor, e con calzettoni blu con inserti bianchi.

Maglia Brighton and Hove Albion home 2014-15

Per la divisa da trasferta Nike punta sul fortunatissimo modello a strisce verticali rossonere che ha accompagnato i Seagulls nei vittoriosi campionati del 2000-01 (con promozione dalla League Two alla League One), del 2001-02 e del 2010-11 (con promozione dalla League One alla Football League Championship).

La divisa, creata sul modello Nike Inter Stripe IV (lo stesso dell’Atalanta), è caratterizzata da un maggior numero di strisce rispetto alla maglia casalinga e da uno scollo a V. Le strisce inoltre, sono presenti anche sulle maniche, mentre sono interrotte sulla parte posteriore della maglia da un pannello nero che conterrà le numerazioni bianche. Il kit si completa con pantaloncini e calzettoni neri con inserti rossi.

Seconda maglia Brighton & Hove Albion 2014-15

Prevista anche una terza divisa, arancione con banda verticale nera che attraversa il pannello frontale in prossimità dello stemma societario e che avvolge la manica destra. Come molti avranno notato, la terza divisa è creata sul modello Nike Striker 3, già in dotazione dall’Hellas Verona nella passata stagione; un buon auspicio per i Seagulls che tenteranno di ripetere lo straordinario campionato dei mastini scaligeri.

Il kit è abbinato a pantaloncini e calzettoni neri.

Maglie Brighton & Hove Albion 2014-2015

La collezione della formazione britannica si completa con le due divise da portiere, entrambe create sul modello Nike Goleiro che ha esordito ai Mondiali. Le due versioni previste utilizzano le colorazioni verde e ciclamino, con il main sponsor felicemente applicato senza il riquadro.

Maglia portiere Brighton Hove Albion 2014-2015

È la fine di uno dei matrimoni più lunghi del calcio moderno, quello tra Erreà e il Brighton and Hove Albion, iniziato nel 1999 e continuato per ben quindici anni.

Cosa pensate di questo nuovo accordo con Nike? Vi piacciono le nuove divise dei Seagulls per tentare l’assalto alla Premier League?

  • sergius

    Altro kit superbo targato Nike che va ad aggiungersi ad una collezione tranne rare eccezioni fin qui da applausi. Nulla da dire, belle tutte e tre.

  • MauroStregatto

    Home kit: Adesivo dello sponsor orrendo, pataccone posteriore azzurro che fa sembrare un altro club. Baffo nike nero (cazzo c’azzecca, a meno che i numeri non vengano fuori neri). Addirittura sponsor sul retro-colletto american express!!! Dove di solito sta una chicca particolare del club (a meno che non si voglia ribadire che il club è American Express) Colletto che bianco cosi mi dà effetto impiccato, belli i risvolti bianchi sulle maniche. Pantalonicini e calzettoni nella norma.
    Voto 5

    Away kit: Adesivo dello sponsor orrendo, il pataccone nero lascia spazio alle righe sotto, meglio della home. Per il resto, uguale alla home
    Voto 5

    Third: inutile con i pantaloni neri
    Voto 0

    Portiere: nella foto è triste, col pallone in mano

    Cmq, hanno problemi di identità… Il rossonero è già dell’ AFC Bournemouth qualche miglio più in là e se davvero volete vedere una bella-bella maglia rossonera fatevi un giro quì

    http://www.afcbdirect.co.uk/

    • MauroStregatto

      ma il portiere assomiglia a Lance Armstrong? Forse è proprio lui? Si è forse RI-Ciclato?

    • sergius

      Giudizio estremamente severo verso un kit che torno a reputare più che accettabile.
      Home ripeto a dire superba, meglio questo colletto che tanti altri onestamente inguardabili, così come vorrei capire di che colore avresti voluto il baffo Nike visto che se fosse stato blu sarebbe parzialmente scomparso nel blu della striscia. Per il resto maglia pulita, solo in parte rovinata dallo sponsor.

      La away rossonera fa parte della tradizione di questo club e non ha nulla a che spartire col rossonero di altri club geograficamente vicini. Di essa non mi piace solo il quadratone nel retro, ma è accettabilissima.

      La third in realtà non appare molto utile nè indispensabile, ma non credo sia maglia da meritarsi uno zero. Le maglie brutte sono altre.

      P.S. Vista la maglia del Bournemouth…a dire poco spettacolare.

    • Alessio

      Confermo il tuo giudizio.
      Davvero un lavoro di bassa lega.

  • Swan

    Passo indietro del Brighton rispetto all’ anno scorso. La grossa pecca della home è il retro monocolore, eccessiva la pezza dello sponsor.
    Stesso problema per la away, si sa che questo template Nike è così, però è fastidioso vedere un quadratone enorme sul retro quando se ne potrebbe fare volentieri a meno.
    La third è un template dell’anno scorso che ho apprezzato, però vederlo ancora in uso da l’idea di avanzo di magazzino.

  • Renzo

    Stavo per scrivere che la prima era una bella maglia fino a che non ho visto il retro. Assurdo! La seconda ha quel quadratone inutile e antiestetico sul retro e il pataccone lucido dello sponsor davanti. La terza segue il template che aveva anche il Verona la passata stagione. Non mi piace la banda solo su un braccio (o due o niente…) e poi a cosa gli servirà una terza maglia?

  • fabrizii

    Piu catalogo di cosi non si puo!!

  • Iguo

    Io vorrei fare una considerazione in generale. Dato che sulle maglie a strisce scure (rossonere, nerazzurre, neroverdi ecc.) i numeri bianchi si vedono benissimo, mi chiedo perchè rovinarle con il pannello posteriore in tinta unita come nel caso di questa divisa da trasferta rossonera.

    • MauroStregatto

      perche i numeri saranno giallo-oro, probabilmente, per seguire il baffo nike anteriore. Allora ci si chiederà perchè la scritta AmEx è in bianco… O viceversa…. Oppure una serie di bevute nei pub della costa…

  • Eugenio

    Io le ritengo migliori dell’anno scorso ..

    1) Bella .. Ovviamente il retro è monocolore, non c’era neanche bisogno di dirlo .. E il bordomanica deve essere meno spesso. Così è troppo. Il baffo sarebbe riuscito meglio se fosse stato messo dentro una riga. Inutile anche parlare del toppone, ma salvo la riuscita estetica. 7

    2) Avrei mantenuto un modello simile alla Home, cambiando semplicemente i colori. Ancora qui il problema del retro. 6,5

    3) La vedo inutile, ma se serve davvero.. 6 .. Vorrei solo sapere se la toppa dello sponsor si sovrappone alla striscia o è nello stesso piano ?

  • ciguy

    Brutte tutte e tre.
    Inespressive, insulse, già viste.
    Non è questione di catalogo o meno, non mi interessa metterla su questo piano, ma tutti e tre i kit mi non trasmettono nulla e, dunque, non li acquisterei mai (salvo magari che non fossi tifoso del Brighton, naturalmente…ma lì entrano in gioco altri ragionamenti).

    Più o meno come ha scritto qualcuno (forse su facebook): prendi tre maglie a caso, mettici il logo societario e lo sponsor, ed ecco le nuove divise del Brighton.

    Senza voto tutte e tre.

    [OT: Tra l’altro nella prima foto il calciatore nero pare abbia la panza.
    Nella terza, il tipo ha una posa che non capisco se stia barcollando perché ubriaco o perché appena uscito da un pranzo di matrimonio di 12 ore.]

  • NHT

    insipide tutte e tre

    • matts

      Condivido…nike quest’anno ha fatto lavori teoricamente più accettabili ma che CON LA STORIA DEL CLUB “CLIENTE” NON CENTRA NIENTE!!!!
      I riferimenti a Inter e Spartak Mosca sono del tutto casuali…

  • Il Cappellaio Matto

    Home: Carina ovviamente da catalogo, ma comunque onesta. Sono azzeccati tutti i particolari a parte la larghezza dei bordomanica, secondo me sarebbero stati meglio più sottili. 8+
    Away: troppo da catalogo, bello il richiamo storico ma troppo da catalogo. Tra l’altro non sopporto quando non vengono fatti i bordomanica nelle maglie a strisce. Poi che bisogno c’era del quadratone Nero?? I numeri (immagino bianchi) si sarebbero visti comunque bene. Bah… 4,5
    Third: Oddio puo’ essere bella finché si vuole, ma cromaticamente è troppo simile alla Away. N.G.
    Portieri: Lo stile Nike di quest’anno non è brutto con quelle linee spezzate sulle maniche, ma non può farle verdi e viola per tutte le proprie squadre…

  • Riccardo

    Bella e semplice la prima…
    Più che semplice la seconda mentre la terza carina…
    Portieri così così normali…

    Home: 6,5
    Away: 6
    Third: 6
    Portiere 1: 6,5
    Portiere 2: 6,5

  • MauroStregatto

    Noto che pur essendo da catalogo, la maglia Away (tranne il pataccone posteriore) sarebbe la perfetta eccellenza per quanto riguarda una ipotetica prima maglia del Milan…
    Proporzione fra le righe,, colletto a v… bella per il Milan. Sponsor ovviamente senza patacca ma in bianco semplice sopra le righe (e perchè non l’hanno fatto anche per il B&HAfc?)

    • sergius

      Esatto, ci puoi giurare che se per ipotesi la away del Brighton fosse stata la home del Milan al posto di quella insulsa tenda da salotto fatta da Adidas, ci puoi giurare che invece che da catalogo, inespressiva o di bassa lega, sarebbe stata definita, nonostante il brutto quadratone nel retro, una bella maglia.

  • http://chrilore13.wix.com/torto13 Torto #13

    Bene la maglia home, ma solo se vista frontalmente. Il retro tutto blu non mi piace.
    Un’altra cosa che non mi convince è il diverso spessore tra le strisce della maglia home e quella away, avrei mantenuto lo stesso template per entrambe.
    Nella third si ha una specie di effetto croce o Tetris -| per via della “patacca” American Express, ed esteticamente non è di certo il massimo.
    Male il logo American Express sul retro sotto il colletto, posto solitamente riservato alle personalizzazioni ad hoc delle maglie. C’è da dire che almeno non è invasivo.

  • mosca

    La prima cosa che mi salta all’occhio è la posa del giocatore, sta imitando un manichino?

    Le maglie non mi piaciono, indubbiamente la home dev’essere quella e la away è quella giusta, tuttavia tra il main sponsor di plastica che si adopera nei tornei piu amtoriali e quello sotto la nuca che, tra l’altro pare la label della maglia, il giudizio non può essere positivo.

    Concordo con chi sottolinea la poco felice scelta di avere due template a righe ma di spessori diversi, non trasmettono identità, anzi, la inficiano.

    Maglia arancione con lutto al braccio, bruttarella