SoccerHouse24 - Scarpe da calcio adidas e Nike

Una nuova matricola parteciperà alla prossima Serie A, si tratta del Carpi che ha presentato le maglie 2015-2016 realizzate da Givova, sponsor tecnico che vestirà gli emiliani per i prossimi tre anni.

A introdurle è stato direttamente l’amministratore delegato Stefano Bonacini che nell’occasione ha ufficializzato anche il nuovo main sponsor Azimut.

PRIMA MAGLIA CARPI 2015-2016

Maglia bianca con colletto a ‘V’ decorato da sottili righe biancorosse, un motivo che ritroviamo anche sull’orlo delle maniche.

Lo stemma societario è poggiato su una banda orizzontale formata da 9 strisce rosse, un numero non casuale, infatti si riferisce all’anno di fondazione della squadra (1909).

Maglia Carpi 2015-2016 home

Più in basso si sviluppano una serie di righe orizzontali grigio chiaro sulle quali è applicato il riquadro blu dello sponsor. Givova è presente con il lettering sulla parte frontale e con il logo sulle maniche.

Passiamo al retro dove in alto è disegnata un’estensione del logo societario che comprende le strisce rosse e il carpino sradicato sormontato da un falco, figura che fa parte anche dello stemma cittadino. I numeri ed i nomi sono rossi su sfondo bianco.

Dettaglio divisa Carpi 2015-16

I pantaloncini sono bianchi con due barrette rosse su entrambi i lati.

SECONDA MAGLIA CARPI 2015-2016

In trasferta la maglia si ispira allo “stile Arsenal” con il corpo rosso e le maniche bianche. Le strisce orizzontali, stavolta tono su tono, coprono la maglia da cima a fondo.

Il colletto e il bordo delle maniche presentano le medesima fantasia rigata della casacca home. I calzoncini sono rossi con finiture bianche.

Seconda maglia Carpi 2015-2016

Più avanti saranno svelate sia la terza maglia, sia un nuovo sponsor che sarà applicato sotto i numeri.

Vi piace il lavoro di Givova per l’esordio del Carpi nella Serie A 2015-2016?

Photocredit: Andrea Vignoli

  • Davide

    Pensavo peggio, maglie comunque ordinarie e il chiazzone dello sponsor le rovina un po’.

  • Pietrogno

    Un bel lavoro di Givova, bene.

  • Ons

    Si dai, carine..io però nella seconda maglia avrei mantenuto il marchio givova spostato a sinistra come nella prima maglia. Il logo dello sponsor tecnico centrato, almeno per i miei gusti, è veramente inguardabile(così come nelle maglie del cesena)

  • Matteox

    Maglia mediocre, non particolarmente brutta ma piuttosto anonima…

    Ah è fatta da uno scrausi brand italiano? Bella bella, maglia da 10 e lode, brava Givova!

  • Federico

    Ho preso paura vedendo le foto sulla gazzetta stamattina.. Fare di peggio era impresa ardua.

  • Tux

    MIo Dio quello sponsor nel rettangolo blu. Mio Dio.
    Le divise le trovo belle, molto anni 80, un po’ retrò ma hanno carattere, non sono le solite maglie biancorosse buttate là così. Ma quello sponsor… maledizione, quello sponsor.

    • GianGio87

      Le aziende pagano per avere visibilità, quindi la toppa è l’ultimo dei problemi da imputare a chi realizza le maglie.

      • Luca

        Nessuno dice che è colpa dello sponsor tecnico. La maglia però, fatti i doverosi distinguo, va giudicata nel suo insieme. E quel toppone blu è talmente brutto e invadente da compromettere la riuscita dell’intera maglia che, anche per me, non è male. C’è modo e modo di mettere uno sponsor. Uno intelligente che cerca di abbinarsi alla maglia (Atalanta, Inter, Juve home, Milan, Roma) e l’altro invasivo (Napoli su tutte). In questo caso lo schiaffo è ancor più insensato visto che nella seconda maglia Azimut propone un logo con scritta azzurra su campo bianco. Bastava usare il lettering della seconda maglia sul bianco della prima divisa peer una resa ottimale. Ma tanto ‘sti geni del marketing la sanno sempre più lunga…

        Senza sponsor la maglia è da 8. Purtroppo lo sponsor c’è e quindi la maglia è da 2. Secco.

      • GiulioB.

        Non diciamo baggianate!
        È vero che non è colpa di chi realizza le maglie, ma avrebbero avuto molta più visibilità questi sponsor se avessero fatto anche qualcosa di bello. Non è per forza obbligatorio usare la patacca spalmata così! Per quel tipo di sponsor si poteva fare anche con l’intagliato e non avrebbe dato fastidio a nessuno.

  • Ulisse

    Maglie di una bruttezza impressionante…il voto datelo voi ! Sponsor inguardabile….

  • Angel94X

    Io voglio pubblicamente fare un plauso alla Givova per aver realizzato un lavoro che rispetti la tradizione del club e che celebri adeguatamente lo storico traguardo raggiunto dal Carpi.

    La maglia home è davvero ben riuscita. Una piacevole sorpresa la banda composta dalle nove righe rosse, dove numeri e colori si fondono parafrasando la fondazione della società appena promossa in Serie A. Anche le righe grige che si diramano verso il basso armonicamente (non con una frequenza crescente stile Aston Villa) ed omogeneamente (Non passando da una tonalità all’altra) è una soluzione che approvo a pieni voti. A conti fatti, movimenta il kit senza necessariamente appesantirlo. Stupendo, poi, il dettaglio sul retro del colletto che solidifica l’identità del completo. Davvero un ottimo lavoro.

    L’Away in stile Arsenal, invece, è un colpo sparato a salve. La realizzazione mi lascia qualche perplessità a stampo personale, anche se il design ed il completo in sé sono indiscutibili. Tutto quello che di positivo ho scritto per la rigatura tono su tono continua a restare valido anche in questo caso.

    Bel lavoro di Givova che dimostra quanto poco ci voglia a realizzare completi innovativi e rispettosi della tradizione allo stesso tempo. Certo, i lavori prodotti non sono eccellenti, ma almeno queste divise rappresentano UNA società e non tutte quelle con gli stessi colori ( Frecciatina al Bari? ).

    Home 7
    Away 6 e /

    Sul toppone dello sponsor ho volutamente sorvolato. Francamente ingombrante, ma ho visto di peggio.

  • http://www.studiotaag.com Angus

    Givova questa volta riesce a salvarsi. Senza eccessi piazza li due maglie decorose e di una certa eleganza, che presentano idee interessanti e pochi curati dettagli. Anche il pataccone blu dello sponsor è piazzato comunque con un certo criterio, cosa alla quale invece in società come la Juventus è capitato non prestassero troppa attenzione.
    Note negative il font e i pantaloncini. Nel complesso direi che il Carpi ha già raggiunto la salvezza tra le maglie.

  • ciobi1984

    Tanto retrocedono subito… si portassero via pure l’ennesimo obbrobrio di Givova… marchio impresentabile al pari di Legea (che è un pò la “sorella” maggiore). Macron era sinonimo di eleganza, qui vedo solo confusione e poco altro…

    • GianGio87

      Mica era sponsorizzata Macron il Carpi, era con sportika (quella che realizzava i kit per il Sassuolo)

    • collezionista_34

      @ciobi1984 niente da dire sulla valutazione delle maglie, personalissima e perciò soggettiva.

      Ma perchè mai dovrebbero retrocedere subito? Soprattutto, tutto ciò cosa ha che fare con le maglie?

      • Matteo Perri

        @collezionista_34
        Grazie, sei promosso a moderatore di questo articolo, non ho altro da aggiungere.

    • alex 85

      meglio una maglia givova personalizzata che una nike uguale a mille altre squadre nel mondo. macron cosa centra con il carpi? eppoi la prima è bella, la seconda non mi piace

    • rudiger

      Quando uno è sportivo…

  • Toto

    Givova rovina TUTTO con gli stemmoni sulle maniche e sui pantaloncini..
    Ma NON lo capiscono?
    Peccato perché i lavori (vedi anche il Chievo) non sono male

  • Renzo

    Innanzitutto benvenuto al Carpi in serie A. Parlando della maglia non male l’idea delle 9 strisce orizzontali. Avrei evitato invece le righe grige. Mah, perché complicarsi la vita? Male ovviamente lo sponsor! La seconda non è malvagia. Quelle righe tono su tono le avrei evitate però.

  • Magliomane

    Più le guardo e più mi piacciono. E anche tanto!
    Una volta tanto: brava givova!

    Pensate solo all’indegno trattamento di nike verso il bari e poi ditemi come si fa a non apprezzare il lavoro di queste maglie.
    Peccato per l’orribie sponsor che sfregia non poco il tutto, ma nel complesso do un doppio 7,5!

  • Erry

    Al netto dei patacconi, sono maglie ben riuscite. Si apprezza lo sforzo da parte di Givova di confezionare una divisa con carattere ed una propria identità, dopo anni di “maltrattamenti” da parte di Sportika (che, come per il Sassuolo, non si sposta di un millimetro dal compitino e va sempre a ruota degli altri brand).
    Per chi proprio non riesce ad evitare la diatriba sui marchi italiani e quelli stranieri, è interessante fare un paragone con il Bari, che ha esattamente gli stessi colori sociali e si è affidato a Nike: se non sei un top club, meglio “rischiare” qualcosa con i brand emergenti per avere un lavoro personalizzato ed un minimo di voce in capitolo sulla divisa!!!

  • Daniele Costantini

    Per la cenerentola della Serie A, direi che, in fatto di maglie, quello carpigiano è un esordio assolutamente positivo (ovviamente, è un giudizio al netto dell’invasivo main sponsor).

    Nel complesso, la home è forse la più “debole” del lotto, pur se Givova è riuscita a dare un tocco di originalità a quella che è era pur sempre una semplice maglietta bianca… da quel che ho superficialmente letto in giro, dovrebbe essere questo un template ispirato agli anni ’90: l’accostamento ci sta, e l’idea delle 9 sottili fasce sul petto – rimando al 1909 – lascia trasparire una certa inventiva volta a dare il giusto rilievo a un traguardo sportivo mai raggiunto prima in quel di Carpi (sì, Sassuolo, se vi fischiano le orecchie non è un caso… 😀 ).

    Persino superiore la away che, pur attingendo a uno dei template più noti sulla faccia della Terra (Arsenal e i suoi discepoli), riesce con poco a renderlo personale e accattivante. Unica pecca, per entrambe, la scelta del font: molto ‘Blade Runner’, forse un po’ troppo moderno persino per due casacche del genere. E, ultima quisquilia, avrei forse aggiunto una ulteriore bordatura bianca allo stemma, in modo da non farlo “affogare” tra le striscioline della home e il fondo rosso della away.

    Da quel che vedo, peccato che tale cura non sia stata riservata anche ai pantaloncini, molto ‘standard’. E sono curioso di vedere i calzettoni: per me, la soluzione ideale sarebbe riproporre anche su di essi la fasciatura vista sul tronco delle maglie, dando a tutto l’insieme un tocco molto ‘british’.

    Ma sono solo sottigliezze… per me, globalmente, siamo di fronte a due buonissimi lavori. Non eccellenti, ma comunque ampiamente sopra la sufficienza. E non era cosa così scontata alla vigilia.

    Benvenuto Carpi! 😉

  • upuntou

    Bel lavoro di Givova nel complesso, anche se ci sono un paio di cose che non mi vanno giù: La prima riguarda il font, che trovo di un rosso un pò troppo chiaro, ho qualche dubbio sulla visibilità in campo.

    In secondo luogo non mi piace il mancato allineamento orizzontale fra lo scudo della squadra e il lettering dello sponsor tecnico: trovo tutto un pò antiestetico così.

  • Mr.74

    Unico neo i loghi Givova, che oltre che invasivi come al solito, come al solito, non sono neppure belli da vedere. A parte questo, le trovo due divise suggestive, originali ed esclusive, come Givova, bisogna riconoscerlo, sa fare. In questo panorama dominato da kit da catalogo, e clamorosi stravolgimenti cromatici, e’ già tanta roba. Voti 7 la home, 8 l’away.

  • collezionista_34

    Guarda guarda Givova…

    Ottimo, tutto ottimo. Solo un neo, il font di nomi e numeri.

  • Amedeo

    Sapete dove si potrebbero acquistare su Internet?

  • Luca_M

    c’è di meglio ma anche di peggio, mi piace più la seconda della prima: 6+ home, 6/ away.

  • Vittorio

    La maglia chiara è una copiatura delle maglie adidas della Francia 1994 degli Europei. La seconda sembra invece una pessima imitazione delle maglie Erima del Colonia primi anni ’80. A imbruttire questa ispirazione straordinaria il marchio Givova sulle maniche.

  • Oisselo

    “Capisco” la toppa enorme per lo sponsor della prima maglia; visibilità. Ma sulla seconda maglia non ci sono arrivati che una semplice scritta bianca sarebbe stata cento volte più visibile di come invece è adesso con la toppa?! Ma perché..

  • marcello

    Normalmente non apprezzo GIVOVA, ma in questo caso mi piacciono entrambe.
    7
    7
    Secondo me nel giudicare una maglia si dovrebbe cercare di non guardare il logo dello sponsor tecnico, ormai si è forse un po’ troppo condizionati dai lavori degli anni precedenti.

    • Mr.74

      L’ho sempre sostenuto. Purtroppo spesso e volentieri, il logo del main sponsor cozza e si integra pessimamente con tutto il resto, in maniera apposita e artata, a fini puramente promozionali. Tant’è che è molto tempo che mi sforzo di valutare le maglie senza considerare l’impatto degli sponsor.

      • Luca

        Ed è sbagliato. O meglio, è corretto se il mio obiettivo è la valutazione dello sponsor tecnico. Ma a me, tifoso e appassionato, se una maglia è Nike, Kappa o qualche altro marchio interessa il giusto. Io guardo e giudico le maglie che scendono in campo. E se gli sponsor le “insozzano” sempre di più non posso far finta di niente. Se ragioniamo così hanno vinto loro e deriva belga-francese con le maglie catalogo (battaglia tanto cara a De Laurentiis) è ad un passo.

        • Mr.74

          la soluzione….visto che i modelli da catalogo vanno alla greande, è comprarsi direttamente quelli. Risparmi qualcosa come €50, ti eviti l’insozzamento degli spinsor, e se ti procuri un logo originale, e lo apponi sulla maglia, bingo!

  • Baracca

    Come già scritto da molti, soprattutto sulla home lo sponsor appesantisce troppo una maglia di per sé intrigante. Quello che non mi piace, almeno così a occhio non avendo mai visto dal vivo e toccato una maglia Givova, è che la maglia sembra piuttosto “economica” come realizzazione tecnica e materiali. Però ripeto è una mia sensazione, non ho mai potuto constatare dal vivo. Per il resto il lavoro non è male, le maglie sono originali pur essendo complessivamente semplici.

  • Crygol 27

    Nella home avrei evitato le righe grigie, per il resto ottima maglia molto ben curata nei dettagli. Voto 6,5.
    Carina pure la away, però lo stile arsenal mi ha un pochino stufato quindi l’avrei preferita tutta rossa, voto 6+.
    Insomma lavoro piu’ che dignitoso per il carpi e la sua storica prima volta in serie a… Ale’ ale’ Castori, mio compaesano…!

  • Mariano

    Maglia home 6,away 6,5.

  • Roberto 85

    Niente male davvero, un ottimo lavoro di Givova (molto meglio degli anonimi modelli Sportika dello scorso anno)! La Away stile Arsenal mi piace parecchio, della Home apprezzo molto le personalizzazioni… Di certo non c’è paragone rispetto ai modelli da catalogo anonimi (es. Bari) che pure qualcuno riesce ad elogiare! Voti:
    Home 6,5
    Away 7,5

    • alex 85

      concordo molto di ciò che hai scritto, sopratutto sulle maglie anonime. ti contraddico solo sul fatto che preferisco la home perchè più personalizzata, la seconda la trovo un po’ antiquata. givova col chievo ha sempre fatto bene, speriamo che sarà così anche col carpi

  • Swan

    Sicuramene queste due maglie sono un bel passo in avanti per il Carpi rispetto alle maglie da 10€ della scorsa stagione.
    Temevo una home tutta bianca con un paio di inserti rossi buttati lì a caso, invece questo design con righe rosse e grigie mi sembra ben studiato e gradevole da vedere.
    Anche la away in stile Arsenal ê una piacevole sorpresa rispetto all’ipotizzabile maglia tutta rossa, magari il negativo della home.
    Insomma, non saranno maglie clamorose ma meglio di quanto pensassi.
    Ma anche qui come per l’Udinese: presentare i kit completi era uno sforzo troppo grande?
    Ok, considerando certe tempistiche della Givova è già buono che siano stati presentati in luglio e non in ottobre.

  • rudiger

    Dividerei la prima maglia in due. Maniche e parte superiore molto belle, mi piace lo stemma e le nove righe. Solito peccato di superbia per i logoni. Parte inferiore deludente e”grigia” soprattutto per il solito cartellone pubblicitario. Non originalissime ma sempre apprezzabili le rifiniture del colletto e dei bordo manica.
    La seconda è molto bella (cartellone a parte ovviamente) ma qui i logoni risaltano di più.

  • MOSCA

    Quasi…

    Dico quasi perché il lavoro sarebbe stato notevolissimo.

    Ma..troppi errori che vorrei additare all’inesperenzia ma che credo, invece, siano la conferma di una certe lacune paurose di givova, cosi come legea.

    Il logo frontale è distruttivo dell’insieme, pare il co-sponsor Capisco del dal terzo anello di San Siro si vede poco, ma non è un buon motivo per provare a risolvere il problema.

    Male, soprattutto quando arriverà il secondo sponsor e sembrerà che ce ne siano tre…
    Sull’away il quadratone bianco è tremendoi Rifarlo blu come sulla home, avrebbe reso la divisa molto elegante.

    Il retro senza fantasia, ma qui è un male comune.

    Loghi sulle maniche da no comment.

    Belli invece i dettagli ai bordi e coletto, notevole il contorno largo sullo stemma.

    Occasione sfruttata a metà.

    Ma credo che givova più di così non riesca.

  • Antonikx

    …davvero un bel pigiama!!!

  • Matteo

    La prima ci può stare anche se ha nomi e numeri illeggibili, la seconda è bruttissima con quelle maniche bianche.

    Voto maglia home: 6,5
    Voto maglia away: 4,5

  • Eugenio

    Bene, benvenuto Carpi. E finalmente con maglie nuove, storiche, che sicuramente a Carpi e dintorni venderanno molto.
    E che belle maglie! Sembra quasi che Givova si sia superata.
    Bella la prima maglia, mi piacciono il colletto e le strisce rosse. Le righe grigie si potevano anche evitare. Peccato per il logo blu dello sponsor che rovina una maglia molto elegante.
    La seconda è bellissima, stile Arsenal, anche migliore della prima, per lo sponsor leggermente aggiustato e le righe tono su tono che stavolta rendono bene.
    Font forse un po’ moderno, ma il Carpi si presenta in Serie A con due signore maglie. Molto belle.

  • FDV

    Sorpreso in positivo da entrambe le maglie!

    Bello stile, a mio avviso vagamente Anni 80 nella home, non banale. Belli colletto a V e bordi. Anche il dettaglio ripreso dallo stemma e riportato sul retro è un buon tocco.

    Anche la maglia da trasferta è molto carina, anche se qui la toppa del main sponsor in bianco risulta più fastidiosa rispetto alla home.

  • V

    per me sono bellissime, in particolare la home. peccato per il pataccone dello sponsor che poteva essere scritto in blu sulla home e in bianco sulla away.
    peccato davvero.

  • Antonio

    Solo a me e a un mio quasi omonimo sembrano dei pigiami? Orrende. Voto 3.

    • Aldo

      Già Pare siate in minoranza

  • Alex Naples

    Poca roba voto 3

  • adb95

    Viste le premesse si pensava molto ma molto peggio.

    Tutta via ne ha parecchi di difetti a mio parere. Ci può anche stare la barra fatta da nove strisce, perché no… Ma rendimi un po’ meno visibili le strisce grigie, e magari lo sponsor se la cava con un lettering anziché un toppone. Poi magari glielo hanno chiesto esplicitamente, ma è comunque brutto…

    Font da 2001 odissea nella spazio bocciato, come pure la away. Contro i template a maniche diverse rispetto alla maglietta è una battagia personale… Rovinano il resto che non sarebbe poi male

    • adb95

      PS quando impareranno che il toppone non fa venir voglia a nessuno di cercare neanche velocemente su Google cosa sia Azimut?

  • WhiteBlue

    Devo ricredermi… Non male… Discreto lavoro

  • Dejan

    Belle belle belle.
    D’accordo con chi suggerisce lettering invece di toppone dello sponsor.
    Logo Givova brutto, ma non lo scopriamo certo adesso.

    Peccato il font, da terza categoria

  • claudio

    Leggo critiche…meglio quella dell’atalanta o quella del bari solo perchè nike? non credo. il materiale sarà sicuramente più scadente ma almeno è una divisa unica, la givova quest’anno ha fatto una buona divisa per l’avellino.
    PM domani ci sarà la presentazione delle nuove divise dei lupi per la stagione 2015-2016, con il ritorno del vecchio logo. se vi fa piacere posso inviarvi qualche foto

    • Matteo Perri

      Perchè no, a volte sui siti ufficiali si fa fatica a trovare le foto. Se gli scatti sono buoni mandali pure all’indirizzo che trovi nella pagina Contatti.

  • egidio

    carine dai!

  • Aldo

    Carina la divisa home, bello il collo a V biancorosso che richiama un pò gli anni 80.
    Maglia garbata senza particolari difetti, volendone trovare uno per forza avrei fatto le righine orizzontali rosse, ma anche cosi non è male.
    Bella anche la versione da trasferta che non sfigura rispetto a quella da casa, anche se mi ricorda un pò qualche squadra inglese.
    Nel complesso buon lavoro Givova, spero che i materiali e la vestibilità siano simili a quelli delle maglie di Avellino e Catania dello scorso anno che apprezzavo parecchio

    Voto
    Home 7
    Away 7

  • sergius

    Non mi entusiasmano ma di qua a dire che sono maglie dozzinali ce ne passa. Direi che sono due buone maglie di certo meno anonime di quelle della promozioni dei carpigiani che pure non erano male.

  • Alessio

    Le nove strisce mi pare rendano disarmonica la maglia, obbligando la scritta Givova (decisamente troppo grossa) a salire in alto. Strisce grige originali ma conferiscono un effetto pigiama da evitare. Font posteriore davvero molto brutto. Loghi Givova sulle maniche troppo grandi. La home pare uno scarto del Bari anni ’80. Voto: 3
    Seconda maglia forse leggermente più equilibrata: voto: 4,5

  • squaccio

    Mamma mia che belle e che bella sorpresa givova !
    Stra promosse anche se faccio una battuta:

    dunque…la vera 1a maglia del Bari è la 1a del Carpi, che ha anche la seconda del Padova.
    La maglia della Juvestabia ce l’ha il Verona, che ha prestato la propria 1a maglia all’Udinese come seconda… 😀

    Battute a parte mi sa che molti vedono solo il marchio e non la maglia…per me tra queste e quelle dell’Atalanta ci sta un abisso…a favore di queste ovviamente…

    • Mr.74

      Io la tua battuta la condivido in pieno, e non mi sembra tanto una battuta. Passi per le maglie da catalogo(con il minimo sindacale di personalizzazione magari….che ne so, un elemento caratteristico del club stilizzato, un pò di colore sulla away, a richiamare i colori della home…)ma, vedere come giustamente dici tu, la maglia del Carpi che sembra quella del Bari, il Verona che sembra la Juve Stabia….etc…etc…è veramente deprimente.

      • adb95

        A me sembra un discorso poco rilevante. Ho ricevuto commenti di gente che si lamentasse che il Barcellona 2013-14 sembrava il Lecce. Più di qualcuno in realtà.

  • Giovanni

    Siamo tornati negli anni 80 ??
    Hanno un gusto troppo retro e poco moderne, non mi piacciono!

  • Luigi_TR

    non male…troppe stripes per i miei gusti ma non sono male…originali e carine…promosse

  • Stavrogin

    Beh una maglia molto curata e il risultato non è affatto male.
    I difetti sono quelli soliti di Givova (scrittone e logoni), ma per il resto una buona idea di fondo realizzata abbastanza bene.
    Mi piace il gioco tra le righe sul petto e lo stemma del Carpi, che non so quanto sia voluto oppure subito.

    Deprimente che il toppone Azimut sia bianco sulla away e non sulla home…

  • Arfonso

    Preferivo le Sportika, anche se queste non sono male in fondo

  • Daniele Kanchelskis

    A me il layout della maglia non dispiace.. certo i loghi enormi la rovinano parecchio. Al netto dello sponsor-toppone che è inguardabile.

  • Leo

    senza lo sponsor chissà, fanno 80’s, ma così…

  • Davide

    Come sempre lo sponsor rovina tutto. Peccato perché era una bella maglia….

  • Aurelio Cirella

    Veramente ma veramente carine…la home mi piace tantissimo, e anche la away è molto bella…uniche pecche…il marchio givova al centro sulla away e non a destra come nella home e il pataccone dello sponsor…secondo me con i colori societari sarebbe stato meglio !

  • Junglefever

    al netto degli sponsor buone maglie, se poi avessero escluso i maga segni di spunta sulle maniche sarebbero state veramente notevoli. Brutti i calzoncini.

  • tifoso

    CONDOGLIANZE AL CARPI PER QUESTA SCELTA…..

    • Matteo Perri

      Ciao “tifoso”, puoi spiegare il motivo delle condoglianze? Parola che qui trovo di pessimo gusto visto che è associata a cose ben peggiori di una sponsorizzazione.

  • Marco

    Sicuramente le migliori maglie realizzate da givova da quando bazzica la serie a. Bravi

  • Luca_

    Home: Givova mi ha sorpreso in positivo con questi kit. Avrei preferito che non ci fosse la banda orizzontale a 9 strisce però risulta molto originale e retrò.
    Away: La preferisco alla home maglia impeccabile. Avrei preferito il lettering givova a sinistra.
    Non esco pazzo per il font utilizzato. Peccato per lo sponsor, Promosse tutte e due.

  • adb95

    Menzione di merito assoluto per l’idea che hanno avuto sul retro in alto

  • Danilo

    7 per la prima… bella la striscia orizzontale, le strisce sotto le avrei preferite rosse come le altre
    5 per la seconda… quelle maniche bianche stile arsenal dalle magliette dei cinesi lo avrei evitato

  • http://chrilore13.wix.com/torto13 Torto #13

    A me piacciono parecchio, lineari è ben coordinate; mi piacciono molto le righe vedo non vedo, così come la banda costituita da pin-stripes sul petto. Peccato per lo sponsor patacca. In definitiva molto valido il lavoro di Givova, credo che il Carpi ed i suoi tifosi possano essere soddisfatti di queste divise.

  • NelloStileLaForza

    Non saranno le maglie più belle del mondo, ma hanno il pregio di risultare uniche nel fitto panorama delle maglie bianco-rosse.
    Per me sono da promuovere.

  • Giuseppe

    La prima è davvero carina, bella davvero. Molto ma molto meglio rispetto a quella semplicissima dello scorso anno, anche se come al solito gli sponsor tecnici rovinano un po tutto, anche se in questo casa il colore blu di Azimut si sposa molto bene con il bianco. Toghi le linee grigie e quelle rubriche. Ancora più bella la seconda rossa stile Arsenal.
    1a: 6.5
    2a: 7

  • Giuseppe

    Poi ovviamente si sa, vederle in primo piano è un conto, vederle addosso ai calciatori ne è un altro. Infatti in primo piano sembrano molto più belle rispetto a quelle addosso ai calciatori…

    • GiulioB.

      Hai perfettamente ragione, in campo quella prima maglia è inguardabile pare di vedere l’Inter di Mourinho contro Acli San Baronto A.S.D.!
      …e mi pare sia chiara quale parte rivesta il Carpi…

  • FilippoVR

    Direi un bel rimandate a Settembre….la patacca dello sponsor la rovina ancora di più. Maglie prive di personalità. La bianca 5,5 e la rossa 5

  • GiulioB.

    Voto 4 la prima maglia
    Voto 5/6 la seconda!

    Ma a tutti coloro che dicono non male la prima maglia (nessuno mi pare di aver letto bella) gli chiedo: capisco che parliamo del Carpi… e della Givova! ma perché una squadra deve entrare in campo con la maglia già sbiadita che dà tanto un senso di squadretta moscia?

  • Cristian

    Ciao…
    Ragazzi scusate… Ma per acquistare la divisa on linea dove posso guardare?????