SoccerHouse24 - Scarpe da calcio ACE 16 e Magista Dark Lightning

La promozione nella massima serie di qualsiasi campionato è a prescindere un evento da festeggiare. Se poi è la prima volta che questo accade, cosa c’è di meglio di una maglia da indossare nell’ultima partita di campionato a promozione già ottenuta?

Chapecoense Maglia Commemorativa 2013-2014

Andiamo in Brasile, nel Campeonato Brasileiro Série B dove l’Associação Chapecoense de Futebol sabato scorso è scesa in campo contro il Palmeiras indossando una terza maglia del tutto inedita per festeggiare la promozione nella massima serie brasiliana. A creare la casacca è stato lo sponsor tecnico Umbro che per il concept ha deciso di scavare nella storia recente del calcio brasiliano e ispirarsi alla maglia che la Seleção indossò durante il mondiale americano del 1994.

In quell’anno il Brasile vinse il suo quarto campionato del mondo aggiungendo, così, la quarta stella al suo stemma federale, lo stesso numero presente sul crest del Chapecoense: un parallelismo numerico che sottolinea come la prima promozione nella serie A brasiliana sia qualcosa da celebrare come una vittoria del campionato mondiale.

Chapecoense terza maglia 2013

Il disegno della maglia del Chapecoense è una fedele riproduzione di quella usata da Romario e compagni nel 1994: gialla con dettagli in verde quali il colletto a polo con scollo a V, la linea sottile a ridosso dei bordi delle maniche, il numero dei giocatori con effetto rilievo.

Gli unici elementi di distinzione sono quelli relativi al club e dunque lo stemma cucito in petto, l’acronimo del club ‘ACF’ sullo scollo e l’inserzione ‘Brasil’ sul risvolto posteriore del collo inserita in una banda orizzontale gialla. Ma ovviamente quella maglia del Brasile è nota soprattutto per la presenza dei tre simboli della federazione, uno per ogni mondiale vinto, posti sul pannello frontale della maglia realizzati in serigrafia tono su tono e a grandezza decrescente. La casacca del Chapecoense riporta il medesimo effetto grafico sostituendo al simbolo della Federazione brasiliana di calcio quello della propria squadra e replicandolo, secondo lo stesso criterio di decrescenza, tante volte per quante sono le stelle che sovrastano il crest.

Maglia Brasile Mondiali 1994 USA

La nazionale brasiliana ai Mondiali di Usa ’94

 

“Quatro estrelas chegaram para reforçar a chape” (Quattro stelle che hanno rinforzato il Chape) è uno dei claim che Umbro ha scelto per presentare una maglia che celebra soprattutto il calcio e lo spirito brasiliani dal momento che Nada supera essas duas paixões, niente supera queste due passioni che per l’occasione hanno reso i verdi del Chapecoense così verde-oro. E così sarebbe se la maglia fosse rimasta tale. Già perché la sobrietà del modello, per così dire, base lascia il posto al meno nitido risultato finale pieno di sponsor che vanno decisamente a cozzare con il layout grafico.

Chapecoense-Palmeiras 2013

Le serigrafie frontali vengono letteralmente imbrattate dal main sponsor che non permette di valutare appieno il concept della maglia, che se in origine risulta interessante, in conclusione finisce per essere un mix indistinto di sovrapposizioni grafiche. È proprio vero che il valore dei soldi è diventato più forte dello spirito calcistico, facendo passare letteralmente in secondo piano l’aspetto celebrativo di questa casacca: quella di Usa ’94 è una maglia che ha una storia; questa è una casacca che, seppur vuole festeggiare la prima e storica promozione del club nel massimo campionato brasiliano, per ora ha solo troppi sponsor.