SoccerHouse24 - Scarpe da calcio adidas e Nike

Nella scorsa settimana il Chelsea e adidas hanno annunciato un accordo consensuale per chiudere anticipatamente la loro partnership il 30 giugno 2017, originariamente il contratto sarebbe dovuto scadere nel 2023.

La notizia è stata un fulmine a ciel sereno e tutti ci siamo chiesti quale brand potesse esserci dietro questa mossa da parte del club londinese. Avevamo dato per scontato, infatti, che prima di rompere un contratto così importante il Chelsea avesse già trovato un accordo con un nuovo marchio. Tutti gli indizi portavano a Nike, forse l’unico brand con una solidità economica tale da strappare il Chelsea ad adidas a suon di milioni.

Kit Chelsea 2016-2017 adidas

Diego Costa con la maglia del Chelsea 2016-17, l’ultima con le tre strisce di adidas

Oggi il Telegraph rivela anche la cifra record dell’accordo, ovviamente da confermare, che sarebbe di 60 milioni di sterline a stagione, in euro quasi 77 milioni. Non si conosce la durata, ma è probabile che gli anni saranno almeno 10.

A causa della rottura anticipata con adidas il Chelsea verserà più di € 50m a titolo di risarcimento, poco male considerato quanto prenderà da Nike sommato agli accordi già in essere con Yokohama e Carabao per la sponsorizzazione delle maglie e dei kit da allenamento.

Vittoria Chelsea Champions League

Il punto più alto di Chelsea e adidas, la vittoria della Champions League nel 2012

Il prossimo contratto fra Chelsea e Nike si piazza al secondo posto tra le sponsorizzazioni più remunerative al mondo, dietro a quello del Manchester United con adidas (strappato proprio al “baffo” americano).

  • lorycala

    Beh dopo il passaggio dello united alla concorrenza i rapporti di forze erano cambiati nella premier, con ben due top club con le tre strisce e il solo city a tenere alto l’onore del baffo nella fra i giganti della premier (anche alla luce del passaggio dell’arsenal alla puma). Ebbene questo ulteriore avvicendamento porta lustro alla nike che sottrae un pezzo da 90 ai “rivali” di sempre.

  • Giò HaGi

    ma si sanno i perchè della rottura?

    • http://www.soccerstyle24.it Matteo Perri

      Se leggi le cifre in ballo è abbastanza evidente: money!

  • Davide Mungiguerra

    Mi viene da piangere…

  • squaccio

    Così come è stato difficile vedere lo United senza la nike, sarà difficile vedere il Chelsea senza adidas.
    Intanto i lavori adidas per lo United erano brutti sia l’anno scorso che quest’anno.

    • Daniele Costantini

      Siamo sopravvissuti al Chelsea senza Umbro, sopravviveremo anche a questa… 😀

  • collezionista_34

    Is all about the money, ormai.
    Peccato, mi piaceva l’accoppiata adidas – Chelsea.