SoccerHouse24 - Scarpe da calcio ACE 16 e Magista Dark Lightning

Aggiornamento del 29 Dicembre 2009
Pubblicata una fotografia molto più chiara della nuova maglia dell’Italia, leggi l’articolo!

La Puma ha in mente una rivoluzione per la maglia che utilizzeranno gli azzurri per difendere il titolo mondiali nei prossimi Campionati del Mondo in Sudafrica.

Sul web sono apparse alcune fotografie che, seppur sfocate, fanno intravedere già qualcosa di interessante. Ricordiamo che la presentazione ufficiale delle nuove divise dovrebbe avvenire nel mese di Febbraio 2010.

Nuova maglia azzurra Italia 2010 Nuova maglia bianca Italia 2010 - Sudafrica

Dopo l’infelice casacca della Confederation Cup si torna all’azzurro con molte novità. La nuova casacca presenta un look molto aggressivo, a partire dal colletto che avrà cinque punte come una stella: due sul davanti con il tricolore, due di lato e una sulla parte posteriore.

La foto non svela chiaramente la parte frontale, ma dalle indicazioni che abbiamo ricevuto sembra che nel tessuto si intraveda un cyborg, una sorta di pugile del futuro. Tale supposizione è supportata dai nuovi calzoncini che hanno un elastico molto alto, proprio come quelli utilizzati nella boxe. Al centro dei pantaloncini c’è un ricamo con il tricolore italiano, la scritta Campioni del Mondo e un globo dorato.

La seconda maglia, bianca, presenta un colletto con i risvolti di colore rosso e verde, mentre finiture delle maniche e del fondo maglia saranno azzurre.
I tessuti di entrambe le divise sono un po’ più pesanti rispetto a quelli a cui siamo abituati, questo perchè in Sudafrica a Giugno e Luglio le temperature non superano i 20-21° (siamo in inverno).

Roberto Baggio durante i Mondiali del 1990Non avendo a disposizione fotografie migliori non possiamo dare un giudizio, ma ci lascia veramente perplessi l’idea di inserire un disegno così inusuale sulla parte frontale della maglia azzurra. In nome del marketing a volte si osa troppo e la divisa di una nazionale non dovrebbe essere utilizzata per esperimenti azzardati. Non sarebbe meglio avere una maglia liscia e pulita come quella Diadora degli anni ’90?

E voi lettori di Passionemaglie.it, cosa ne pensate di queste prime indiscrezioni?