SoccerHouse24 - Scarpe da calcio adidas e Nike

La Confederations Cup 2013 entra nella fase cruciale con le partite di semifinale in programma il 26 e il 27 Giugno. In campo scenderanno prima i padroni di casa del Brasile che sfideranno l’Uruguay, mentre il giorno seguente sarà il turno dell’Italia contro i pluricampioni della Spagna.

Formazione Italia contro il Giappone

I ragazzi di Prandelli hanno sfoggiato la maglia per la Confederations Cup nelle partite contro Giappone e Brasile, invece all’esordio con il Messico hanno utilizzato la divisa bianca da trasferta.

Per il torneo pre-mondiale Puma ha disegnato una nuova linea di allenamento e tempo libero caratterizzata dai colori bianco, blu navy e azzurro. Assente il tricolore.

Le due t-shirt con scollo a V e vestibilità slim fit presentano sulla parte frontale una texture a intarsi e lo stemma della FIGC monocromatico. La manica sinistra è azzurra con la scritta ‘Italia’. La traspirazione è assicurata dalla tecnologia DryCell.

T-shirt training Italia Confederations Cup 2013

Allenamento Italia Confederations Cup 2013

Due sono anche le giacche che Buffon e compagni indossano durante l’esecuzione dell’inno nazionale. La texture a intarsi qui compare solo sul lato sinistro sotto lo stemma federale, sempre in versione monocolore. I colori sono il bianco e il blu navy con l’azzurro che fa capolino sui fianchi e nella parte inferiore delle maniche.

Jacket Italy Puma Confederations Cup 2013

Balotelli scherza con Neymar

Alla collezione non mancano una felpa d’allenamento per i più freddolosi e il pantalone, entrambi blu navy con inserti in azzurro e bianco.

Tuta allenamento Italia Confederations Cup 2013

Azzurri in divisa pre-match

Infine la polo per il tempo libero, scelta anche da Cesare Prandelli nella versione a maniche lunghe durante gli allenamenti. Il commissario tecnico ai piedi indossa le scarpe Puma Momentta con suola turf.

Polo Italia Puma Confederations Cup 2013

Prandelli parla con Balotelli

Vi piace la collezione d’allenamento e tempo libero disegnata da Puma per la nazionale italiana?

  • Daniele Costantini

    Dirò solo questo: io *voglio* quella giacca pre-partita! 😛

    In generale, una collezione molto bella e altrettanto ben realizzata. Il design dal tono futuristico, con l’utilizzo inoltre dello stile monocromatico per loghi e stemmi, ben si presta ad una manifestazione relativamente “moderna” come la Confederations Cup, palcoscenico ideale per questo tipo di esperimenti ed innovazioni. Nota di merito per la tradizionale coccarda tricolore virata sui toni dell’azzurro, nel retro della polo.

    • Francesco B.

      Quanto è bella quella giacca? Mamma mia.
      Comunque penso che il training set debba prima di tutto essere comodo, dell’estetica amen 🙂

  • Niccolò Nottingham Forest

    Tutto bellissimo.
    Sono il più accanito detrattore dello stemma monocromatico (lo vieterei da regolamento) però in questo caso per una collezione non da gara mi sembra veramente una chicca. I colori sono tutti azzeccati, il disegno futuristico come dice Daniele è perfetto per il palcoscenico, mentre durante un Mondiale apprezzo più richiami al classico. In conclusione un lavoro a dir poco certosino di Puma, spero in un riscontro anche nei negozi di articoli sportivi.

    Spiccano su tutto (e non è facile), i calzettoni, la polo bianca ed entrambe le giacche pre-partita.
    Chiudo dicendo che la divisa di allenamento mi ricorda le maglie della Dinamo Zagabria dell’anno scorso.

    http://www.uefa.com/MultimediaFiles/Photo/competitions/Comp_Matches/01/87/37/27/1873727_w2.jpg

  • Simone21

    Orribili, non lineari, sporche e scriteriate…troppi colori insieme e buttati senza ordine, non mi piacciono.

    • SimoPunisher

      Troppi colori?? ci sono solo blu, azzurro e bianco. Buttati a caso?? Non capisco certe critiche.

  • Antonikx

    A me nn piacciono x niente…comprese le maglie da gioco!!!Passi indietro…

  • Matteo18

    per quanto riguarda la giacca che indossano durante l inno, trovo che sia bellissima(anche se a me piacciono moltissimo tutte quelle di puma nike e adidas),la maglia da allenamento nonostante una trama non proprio bellissima è buona. Discorso a parte per le polo, non mi piace la manica azzurra mi sembra che stoni un po con il percorso di colori che si era creato…nelle altre pur essendo presente l azzurro è integrato meglio, non mi so spiegare molto bene ma spero di aver reso l idea

  • Fefè

    Ho la maglietta d’allenamento comprata appena uscita perché rimasi folgorato. Grande lavoro i colori così mischiati sono bellissimi. Alla maglia azzurra da gara un 6 stiracchiato

  • Renato

    sono sempre critico con puma ma stavolta giù il cappello per questa collezione…maglia azzurra però bocciata.

  • Torto #13

    A me sinceramente non piace nulla, mi sembrano indumenti più da pallavolo o atletica e poco da calcio. Boccio tutto, a malincuore. Penso che Puma per l’Italia possa fare molto meglio e molto più ad hoc, senza utilizzare ad esempio quella texture già proposta anche per altre squadre (oltre ad essere già stata utilizzata nell’Europeo 2012).

    • AndreaDV7

      Quoto in tutto e per tutto, non riesco a farmi piacere nulla, forse si salvano solo i pantaloncini

  • William

    Tutto molto brutto… Tutto bocciato.

    Quel logo monocromatico poi mi fa venire l’orchite!!!

    • Niccolò Nottingham Forest

      Ahah “tutto molto brutto” mi ha ricordato le telecronache del mitico Bruno Pizzul, quando diceva: “ed è tutto molto bellllo”

  • MARCOPANTERONE

    Molto accattivanti, pessima la posizione della scritta ITALIA su tutto il corredo

  • adb95

    a me non ne piace neanche una…

  • squaccio

    Raga rispetto tutti ma io straboccio tutto:

    come avevo detto nel topic della maglia il bellissimo scudetto tricolore è diventato monocolore, la serigrafia appena accennata è diventata una lisca e i colori mi smbrano troppo buttati così alla rinfusa.

    Tra maglia e materiale siamo sullo zero.

    Lontanissimi dalla stupenda giacchetta pre gara CLASSICA degli europei (che ho comprato)…

  • andmario89

    molto carine le polo, soprattutto quella bianca! belle anche le giacche e la maglia d’allenamento bianca, speriamo cambino le maglie azzurre e subito però (a parter quella del portiere che è stupenda)

  • roberto

    LA MAGLIA D’ALLENAMENTO FA TROPPO SCALPORE! mi ricorda quella della nazionale italiana di pallavolo

  • squaccio
  • pongolein

    Ho espresso parere negativo per le maglie da gioco ma promuovo a pieni voti la collezione training. Davvero delle soluzioni di ottimo livello, estremamente serie, finalmente da grande squadra!

    Se dell’abbigliamento tecnico cattura la tua attenzione, significa che è stato condotto un ottimo lavoro. Sicuramente il mercato premierà la puma soprattutto con le tute che sono veramente molto belle. In questo caso lo stemma federale senza i colori rende bene (non è su una maglia da gara) e i 3 colori scelti si integrano alla perfezione fra loro, facendo si che molto di questo materiale può essere usato come abbigliamento casual nella vita di tutti i giorni.

    Le polo sono bellissime, faccio i complimenti a puma per questo kit davvero esclusivo (che spero di non vedere estero a mezzo mondo calcistico all’indomani della fine della confederation!).

    Ho una curiosità, più di una volta ho visto dei calciatori che utilizzano delle scarpe con lo sponsor tecnico della federazione/club quando sono vestiti in modalità training fuori dal campo, come vediamo nella foto hanno scarpe da tennis puma. Questo non crea dei conflitti con le aziende che sponsorizzano i calciatori per indossare i loro scarpini? Perchè ricordo altresì che altre volte quando si fanno allenamenti ad esempio di corsa o di trekking i calciatori indossano delle scarpe da tennis ma sempre della marca che li sponsorizza. E’ una questione di impegni istituzionali che impone l’intero allinearsi al marchio della federazione?

  • rossazzurro

    tutto molto bello se non costano troppo faccio un pensierino, abbattiamo la spagna!!!!!

  • Junglefever

    a me le maglie d’allenamento mi danno l’impressione dei maglioni di lana anni’70.
    Le maglie da gioco mi sembrano buone solo per ciclisti, ma l resto della collezione training è apprezzabile, specialmente le polo.

  • http://www.mirkozebrone.it Mirko Zebrone

    Si salvano solo polo allenamento e felpa tempo libero.
    Puma tenta di far concorrenza a nike quanto a certe creazioni orrende

  • Niccolò Nottingham Forest

    Ma le Vapor di Cerci e Marchisio nella foto dell’allenamento non sono molto vecchie? Del 2009/10

    http://img199.imageshack.us/img199/9329/rpwx.jpg

    • AndreaDV7

      http://img23.imageshack.us/img23/8420/njfg.jpg

      Sono queste, l’ultima colorazione disponibile

      • Niccolò Nottingham Forest

        Ah ecco grazie mille! Ormai sono sempre uguali….

    • Marcos

      No, sono il nuovo modello giallo col tacco arancione, le ho viste qualche giorno fa in un negozio e posso dirti che sono diverse

      • Marcos

        Azz…mi avete anticipato nel rispondere 😛

  • mrenrich87

    DOV’E’ IL TRICOLORE??????????????????????????

  • rudiger

    Mi intrigano solo le maniche scampanate (mi pare) dei giacchetti.
    La moda delle divise monocolore e la regola stupida dei pantaloncini ci hanno “regalato” un italia-brasile in cui ognuno indossava i pantaloncini dell’altro: noi blu .loro bianchi.

  • ste2479

    belle le maglie di allenamento con quel motivo geometrico…
    peccato solo che costino quasi 50 euro…

  • ElisaB

    Avevo notato tutto all’arrivo della nazionale in Brasile e la prima cosa che ho esclamato è stata: “che roba orribile ha la nazionale!” Sembrano indumenti per la nazionale di atletica leggera, tra l’altro anche bruttini. Non capisco poi il senso della coccarda che puma ha messo sotto il colletto nel retro di colore blu e azzurro! Brutta e senza senso!

  • udb87

    non mi piacciono per niente, non le comprerei mai!

  • Melania

    strapromossa mi piacciono gli esperimenti Puma per i prodotti training

  • Curtis

    pena.

  • rudiger

    Per la serie “i danni della divisa monocolore”: giochiamo in bianco con la Spagna in rosso, probabilmente per non confondere i pantaloncini. Se li avessimo bianchi…

    • ste2479

      in questa confederation abbiamo giacato in blu solo 2 volte (con giappone e brasile) contro le 3 in maglia bianca (spagna, uruguay, messico)
      penso anch’io che sarebbe molto più bella una divisa con maglia azzurra e pantaloncini bianchi….
      però dei pantaloncini normali e non quelli attuali “da pugilato”, troppo larghi e che arrivano sotto le ginocchia…

      • Filippo

        in azzurro 🙂
        siamo gli azzurri! i blu sono altri…

        • DY

          Siamo gli ‘Azzurri’, ma la nostra maglia è sempre stata *blu* dal 1911 ad oggi, derivata del Blu Savoia della casa reale italiana ( http://it.wikipedia.org/wiki/Blu_Savoia ).

          Solo nei primi anni duemila, Kappa propose un azzurro più chiaro, quasi celeste: un “falso storico”, generato dalle vecchie immagini d’epoca acquerellate. Basta andare in un qualsiasi museo del calcio per rendersi conto che la maglia azzurra è, in realtà, storicamente blu… 🙂

  • Maverick

    Vista oggi in tv è molto ganza

  • squaccio

    Tra quell’orrore di maglia che abbiamo come 1° kit e la seconda che è stupenda…giocassero sempre con la seconda….

    • rudiger

      La cosa peggiore è la stridente differenza di stile tra le due, causata ovviamente dal fatto che la seconda è dell’anno scorso: tanto sobria, classica ed elegante la seconda, quanto vivace e azzardata (nelle intenzioni) la prima. il risultato è che in una partita vestiamo vintage (e dominiamo la Spagna come all’epoca) e in un’altra ci conciamo come adolescenti in spiaggia (e becchiamo 4 gol dal Brasile). Che le maglie abbiano anche questi poteri?

      • DY

        Considerando che fino a poche settimane fa, la away fasciata ancora si portava dietro la storica fama di ‘maglia-jellata’ (Mondiali 1974 docet), il vostro non mi pare un ragionamento molto valido 🙂

  • MarlonBrando

    Maglia Italia 1 no.
    Maglia Italia 2 si.
    Che jella con la Spagna.

  • LM

    A me personalmente piace tutto. Dopo quelle anonime per gli europei, la Puma è tornata a fare qualcosa di originale, sperimentando nuovi colori e tonalità. La cosa più positiva comunque è stata non i modelli, ma il fatto che gli sponsor finalmente non hanno più le toppe e che hanno una dimensione più ragguardevole, rendendo così l’effetto degli sponsor molto più gradevole.

  • http://studiotaag.com Angus

    Divisa da allenamento che ricorda la cover dell’album Unknown Pleasures dei Joy Division. A mio parere molto bella e innovativa.
    La polo da tempo libero mantiene molto equilibrio tra sportivo ed elegante, che è poi ciò che si chiede ad un capo di quel genere.
    La ‘chicca’ del set è, secondo me, la manica azzurra. Più dubbioso sono sulla scelta del logo della FIGC a colore unico.

  • blabla

    Qualcuno conosce un sito dove si puo comprarle?