SoccerHouse24 - Scarpe da calcio adidas e Nike

Tre presentazioni con un evento per i cileni del Colo-Colo che in un solo colpo hanno annunciato il passaggio al nuovo sponsor tecnico, svelato le nuove maglie e, già che c’erano, presentato anche il nuovo acquisto ex-Parma, Jaime Valdés.

Questioni di calciomercato a parte, la squadra più titolata del Cile ha abbandonato la partnership tecnica di Umbro per affidarsi a quella made in USA di Under Armour, con un contratto che legherà l’azienda americana agli Eterno Campeón per cinque anni e che ha iniziato a dare i primi frutti con le nuove casacche per la stagione 2014.

Presentazione kit Colo-Colo 2014

La maglia casalinga è essenzialmente bianca con inserti neri a riassumere i colori sociali del club. In particolare, il nero viene ripreso sui bordi delle maniche, sul profilo superiore delle spalle e sul colletto con scollatura leggera a V. Il banner dello sponsor commerciale domina la grafica del pannello frontale sul quale scudetto del club e logo dello sponsor tecnico occupano le posizioni canoniche. In abbinamento alla maglia, i giocatori indossano pantaloncini neri e calzettoni bianchi.

Maglia Colo-Colo 2014 Under Armour

Prima maglia Colo-Colo 2014

La maglia da trasferta, invece, è esattamente speculare alla prima casacca: il nero è il colore principale, intermezzato dal bianco del bordo maniche, del colletto e degli inserti sulle spalle. Una piccola differenza sta nello scudetto cucito in petto, in cui la banda orizzontale nera, che sovrasta il volto del grande capo Mapuche, è bordata di bianco per essere messa in evidenza. Stessa specularità per i restanti elementi del kit: pantaloncini bianchi e calzettoni neri.

Colo colo 2014 away Under Armour

Seconda maglia Colo-Colo 2014

In area di rigore, invece, i portieri vestono due maglie leggermente diverse nel disegno, ma decisamente più accese nelle tonalità rispetto a quelle indossate compagni di squadra. Verde e arancio sono i colori scelti per gli estremi difensori dalla testa ai piedi, interrotti solo dal colletto a giro con scollo stretto a V, dagli inserti che segnano il profilo maniche e dai bordi dei calzoncini. Spariscono, dunque, i tratti sulle spalle.

Il lavoro di Under Armour non si discosta molto dall’ultimo di Umbro, mantenendo una linea sobria e poco sofisticata ma garantendo, comunque, uno standard soddisfacente a livello tecnologico. I capi, infatti, pesano solo 107 grammi e sono stati creati con tecnologia HeatGear in modo da consentire ai giocatori di rimanere freschi e leggeri anche in condizioni atmosferiche non proprio agevoli. Il Colo-Colo è uno dei primi club sudamericani ad avvalersi dei prodotti Under Armour e il presidente, Arturo Salah, ha manifestato il suo entusiasmo sostenendo che questo è il punto di partenza giusto per raggiungere gli obiettivi calcistici prefissati.

  • hernam

    Maglia pulita, per essere sudamericana e con dettagli molto belli.
    voto 7

  • Swan

    Sono un estimatore di Under Armour, in particolare delle sue t-shirts in cotone leggerissimo che attutiscono il caldo. Lo stile di questi kit, come evidenziato nel’ articolo, sono simili a quelle precedenti della Umbro con linee essenziali ma gradevoli, direi che il Colo Colo ed i suoi tifosi dovrebbero essere soddisfatti di questa partnership.

  • F093

    A mio giudizio lo sponsor Cristal, pur essendo sicuramente molto ingombrante e presente (davanti, dietro, maniche, pantaloncini) riesce non devastare troppo la maglia, rendendola gradevole e ancora commentabile.

    Merito anche del colore a tinta unita e delle linee pulite di questo template della Under Armor.

    ….certo rimanendo in tema di bevande, il massimo sarebbe avere lo sponsor Coca-Cola per il Colo Colo!!! 🙂

    F093
    old style

  • Lord Balod

    Template sperimentato con la away del Tottenham di quest’anno,anche su queste funziona egregiamente

  • adb95

    Troppo uguale a quella del Tottenhaam accidenti. Non è che è brutta, però

  • http://chrilore13.wix.com/torto13 Torto #13

    Bé, mi sembrano tradizionali. Avrei evitato solo le due linee laterali sul retro. Per il resto buone maglie.

  • LM

    Belle, divise semplici e moderne, in puro stile Under Armour. La vestibilità è ottima, peccato per gli inserti, già visti per gli Spurs, e per gli sponsor, tanti, grandi, brutti esteticamente e pure ripetitivi, ma va detto che senza la maglia sarebbe stata anonima. Buon lavoro di Under Armour, ma va detto che le divise fatte in passato da Umbro, almeno finora, restano una spanna rispetto a queste, sia per eleganza che per cura dei dettagli, e un eleganza che pochi marchi possono eguagliare.

  • Roberto 85

    Belle, belle, belle, maglie semplici ma non troppo! Voto 7,5 per entrambe

  • Eugenio

    Due maglie identiche, ma la prima è bianca e la seconda nera. Non adoro molto queste omologazioni tra le due maglie, mi piace vedere sempre delle differenze fra le due casacche. Lo sponsor Cristal aiuta a vivacizzare un po’di più le due maglie.

    Voti 7,5 – 7,5

  • CP9

    Maglie molto belle, il template anche se identico rende bene con entrambe le tonalità. Apprezzo in particolare la costruzione del colletto e, cosa rara, lo sponsor che anche se un po’ troppo ingombrante trovo molto bello. Anch’io avrei fatto volentieri a meno delle 2 linee sulla schiena, totalmente superflue, mentre mi piace quella che scorre subito sotto il colletto. Promossa under armour che mi sembra stia facendo ottime maglie, sarei curioso di vederla all’opera anche in Italia…