SoccerHouse24 - Scarpe da calcio adidas e Nike

Ad ottobre erano bastate delle indiscrezioni sulla prima maglia che la Selección Colombiana avrebbe indossato durante i mondiali di Brasile 2014 a far alzare il vento della polemica sulla Federación Colombiana de Futbol.

Kit adidas Colombia 2014-15

Ma del resto in mancanza dell’ufficialità si potevano solo fare questioni di lana caprina. Eppure è bastato un tweet di adidas Colombia, prontamente immortalato in uno screenshot, a dare una quasi conferma sulla maglia e a trasformare il vento della polemica basata sul gossip in una vera e propria tempesta: “Se non vi piace la nuova maglia della nazionale colombiana potete anche non comprarla, mandria di decerebrati. In Colombia siete solo bravi a criticare”.

Adidas Colombia, con cui la nazionale colombiana ha un contratto fino al 2022, si è prontamente scusata sullo stesso social network eliminando il tweet precedente e sottolineando che il pensiero espresso poc’anzi è scaturito da un errore e pertanto non riflette il pensiero dell’azienda.

Completo Colombia 2014 adidas

Un mese dopo, quelle indiscrezioni che tanto avevano generato discordia sono diventate la realtà dei fatti e la nueva camiseta ha riacceso ancora una volta le polemiche dei tifosi colombiani: per i puristi la maglia non incarna pienamente la bandiera nazionale; al contrario i sostenitori del cambiamento apprezzano il nuovo look e ritengono che la presenza di certi dettagli sia molto interessante.

Il nuovo design della maglia attinge, infatti, ad elementi simbolici che rappresentano il paese sudamericano e che costituiscono l’omaggio alla Colombia. Vediamoli nel particolare.

Maglia Colombia Mondiali 2014 adidas

Il colore dominante è il giallo con il quale siamo abituati a veder vestire la nazionale colombiana con costanza dal 1991 e che sembra elaborato in due tonalità, una più tenue e una più accesa: il risultato di questo effetto scaturisce dall’utilizzo di un tessuto traspirante sulla zona ascellare delle maniche.

Il dominio dell’amarillo fa da sfondo all’inserimento di dettagli rossi e blu navy: tra i due quest’ultimo spicca principalmente perché – oltre a riempire la fascia diagonale sul petto che fa da campo allo scudo della Federazione colombiana e che racchiude un watemark raffigurante il sombrero vueltiao, uno dei simboli più che più rappresentano la cultura colombiana – investe il pannello frontale della maglia con delle righe trasversali da destra a sinistra che partono dalle e terminano sulle cuciture dei profili maglia e che conferiscono dinamicità alla casacca.

Il blue navy viene inoltre ripreso sulle spalle dalle tre strisce adidas, dai bordi delle maniche e da un colletto a V che cita nel disegno la prima camiseta roja che adidas confezionò per la Selección nel 1985.

Camiseta Colombia 2014 Brasile

Il rosso, invece, è meno presente sulla geografia della maglia e lo si trova, oltre che nello stemma della Federazione, in una linea orizzontale che solca la parte alta della schiena. Un dettaglio che sarà il denominatore comune di tutte le federazioni sponsorizzate adidas nel prossimo torneo mondiale e che fa da altare ad un secondo elemento molto rappresentativo della Colombia: le ali del condor delle Ande, simbolo di speranza e di forza, che racchiudono i colori della bandiera colombiana e lo slogan con tanto di hashtag #UnidosPorUnPais con lo scopo di riflettere l’unità dei colombiani a sostegno della propria nazionale.

Unidos pr un pais colletto Colombia

Ultimo dettaglio, ma non meno importante, è il ritorno del bianco, simbolo della pace, sulla divisa amarilla con inserti sul bordo maniche e sul colletto nonché sui pantaloncini e sui calzettoni che completano il kit: molto semplici i primi, con dettagli in blue navy sui bordi e sui lati; un più più elaborati i secondi che invertono la geometria delle linee presenti sulla maglia e riuniscono tutti e quattro i colori della nazionale.

Colombia calzoncini calzettoni home 2014-15

Una divisa, dunque, che sviluppa un concept ben preciso e che vuole essere la spinta motivazionale a lasciare un segno in questo torneo, considerando che la Colombia non accedeva alla fase finale di un campionato mondiale da 15 anni (Francia ’98 fu l’ultimo disputato dai sudamericani). Per questo motivo adidas ha voluto portare su una maglia tutto ciò che è motivo di orgoglio nell’essere colombiani, ha sottolineato il presidente di adidas Colombia, Federico Sarmiento.

La nuova maglia non è solo una casacca, ma è soprattutto un invito esteso a tutti i connazionali a supportare la propria rappresentanza e affermare la propria identità a livello mondiale.

Colombia camiseta 2014 adidas World Cup

Tuttavia, se gli intenti erano i migliori, la casacca che doveva unire il popolo colombiano pare non abbia avuto un appoggio plebiscitario, incontrando soprattutto l’avversione per questa nuova camiseta da parte dei tradizionalisti.

Una maglia oggetto di critiche ed ironie di qualsiasi genere. Una maglia che, nonostante i simboli utilizzati, più che riflettere la cultura colombiana, sembra veicolare – nel layout cromatico finale – un’altra identità, quella ecuadoregna. Inoltre il blu è troppo scuro rispetto all’azzurro e poi, se il motto della nazionale è “Per il tricolore, o niente” (Por la tricolor o nada), allora la maglia per alcuni non è stata disegnata da un colombiano: “Perché sulla divisa compare il bianco che non è sulla bandiera? Non è un problema di progettazione ma di identità!”, affermano i sostenitori di questa tesi.

Eppure, la divisa colombiana del 1945 era bianca. Se non altro i pantaloncini di questo colore possono essere un segno di rievocazione della tradizione calcistica. Ma è anche vero all’epoca la FIFA non esercitava pressioni sulle federazioni nella fase di creazione delle divise che devono rientrare all’interno di alcuni parametri di riferimento (che in poche parole sono “tutte chiare” o “tutte scure”) in modo da garantire la massima distinguibilità in campo.

Presentazione kit Colombia 2014-2015

Strano però che il popolo colombiano, oltre che sullo stile della maglia, non abbia anche polemizzato sulla variazione del prezzo della camiseta amarilla che va dagli abbordabili 169.000 pesos (circa 65euro) per la il modello con tecnologia climacool, ai 449.900 pesos (circa 173euro) della maglia con tecnologia adizero, la stessa utilizzata dai calciatori in campo.

Ma di certo la qualificazione al torneo mondiale farà comunque da traino alle vendite di questa maglia. A meno che le vendite della prima casacca non verranno surclassate da quelle della probabile nuova camiseta roja.

Anteprima Colombia maglia roja

Già perché  secondo indiscrezioni trapelate sui quotidiani colombiani, una seconda maglia rossa, simile a quella usata ad Italia ’90, dovrebbe essere presentata prossimamente, forse nel mese di febbraio. Tuttavia non è una notizia ufficiale e non sappiamo se ti tratti di una maglia di allenamento. Nel frattempo le polemiche saranno cessate o magari saranno solo in attesa di essere riaccese.

Fatto sta che non resta che aspettare il prossimo 14 novembre, quando la Selección sfiderà il Belgio in amichevole a Bruxelles, per vedere indossata questa maglia che fino fino ad ora tutto ha fatto tranne che tenere uniti i colombiani per il proprio paese.

  • Moa

    A me piace molto.
    Anche se credo che almeno una delle strisce poteva essere rossa

  • GIUSEPPE

    fanno schifo!

    • adb95

      Io trovo senza senso solo il bianco (specialmente al di sotto della cintura). Per il resto potrebbe anche non essere male se la banda più larga non fosse così appariscente

  • Keel

    Maglia che se fosse bianca andrebbe bene per la Germania, giusto il suggerimento di non comprarla. Trovo ridicola l’ossessione per twitter, potevano inserire la scritta “Unidos por un Pais” all’interno e senza renderla un inutile hashtag.

    • Giovanni

      Quotone!

      • adb95

        L’hashtag ci può anche stare, ma è sulla maglietta che il simbolo # non si può guardare

  • squaccio

    La adidas sta toppando clamorosamente con le nazionali, mi soffermo solo sulla Colombia:
    è passata da un’interpretazione classicissima come quella precedente a questa che è molto forzata.
    I dettagli diagonali, blu o rossi che siano, sono poco pertinenti.
    La Colombia ha sempre usato un completo bandiera ed ora non solo sono stati eliminati i calzettoni rossi, ma anche i calzoncini blu !

    Totalmente bocciata, siamo sullo 0.

  • Pingback: Incazzarsi con un popolo intero perché non apprezza la maglia della nazionale. #Adidas #Colombia | arma football club()

  • Gigi

    Beh a me non dispiace anche se secondo me le tradizioni almeno sulle maglie delle nazionali andrebbero rispettate.
    Un mio personale consiglio: è da poco che vi seguo ma trovo il sito molto interessante e curioso.
    Visto l’avvicinarsi dei mondiali e le relative presentazioni delle maglie, perchè non fate una sezione solo per le magliette delle nazionali?
    cosi uno interessato le ha sott’occhio tutte in un’apposita sezione.
    Inoltre ho visto che vi occupate di altri sport. sarebbe interessante fare una sezione anche per ognuno di loro.
    Certo sempre se tutto ciò è possibile e non troppo disendioso.
    in ogni caso vi rinnovo i miei complimenti

  • Roberto

    La maglia è molto bella, secondo me, al contrario di pantaloncini e calzettoni bianchi che trovo assolutamente fuori luogo (sarebbe stato decisamente preferibile confermare i calzoncini blu e i calzettoni rossi abituali, che tra l’altro ricalcano la bandiera nazionale)! Mi ricorda la soluzione provata in questa stagione con il completo della Ternana, con pessimi risultati.

    Voto maglia: 7
    Voto calzoncini e calzettoni: 4 (non ci stanno per niente)

    • adb95

      LA NOTTE DELLE MONOCOLORE VIVENTI

  • FDV

    Divisa nel complesso ridicola.

    L’abbinamento giallo-bianco inguardabile. Non bastava dovercelo sorbire sempre più spesso per il Brasile, qualcuno ha addirittura pensato di realizzarci un’intera divisa.

    Se proprio la FIFA ha deciso che non si può più giocare a pallone con dei pantaloncini blu sotto una maglia gialla e dei calzettoni rossi, perché non optare per un completo giallo con rifiniture blu e rosse?

    Trovo al limite del provocatorio l’utilizzo del bianco nelle rifiniture della maglia al posto del rosso. Praticamente la striscia sul retro risulta di troppo, una specie di contentino.

    Ovviamente tutto il rosso lo avranno utilizzato per la seconda maglia dove scommetto che non troveremo niente giallo.

    Tutto ciò è ridicolo, se la divisa riprende i tre colori della bandiera non ha senso utilizzarne tutto ad un tratto solo due ed aggiungercene un terzo per altro con motivazioni ridicole.. da sogno nel cassetto di una reginetta di bellezza: la pace nel mondo, la lotta contro la fame..

    E poi perchè quel blu così scuro?

    Ridicolo il motto preceduto dall’#..

    Giudicando la maglia a sé stante il modello sa di già visto ma non si può dire che sia brutto http://www.soccerstyle24.it/wp-content/uploads/2012/06/Maglia-Lione-2012-2013.jpg .

    • squaccio

      Sicuramente sei un navigatore attento ( 😉 ) ed avrai notato che la nuova tendenza è maglia chiara calzoncini chiari. O scura su scuri.

      A questo punto giocassero solo con completo nero chi gioca in casa e completo bianco chi sta in trasferta.
      Sempre.
      Alla faccia dell’azzurro, del giallo, del verde…

      • http://semplicementescienza.wordpress.com/ MMarans

        Sarebbe bello poter “simulare” per le squadre di Serie A e altre una situazione simile NBA. Maglia di casa Bianca (o in generale molto chiara) e maglia alternativa scura ma con lo stesso design… ;).. chissà cosa uscirebbe fuori.

        MM

        • squaccio

          Vedi che io scherzavo eh….

        • Filippo

          sarebbe la “morte” per noi appassionati di maglie!
          Io penso che soltanto per i calzettoni debba valere l’obbligo di averli diversi ai proprio avversari come avviene in premier league.
          Guardate qui Arsenal – Man city http://metrouk2.files.wordpress.com/2013/01/ay101382084manchester-citys.jpg

          oppure Sunderland – Newcastle http://www2.pictures.gi.zimbio.com/Newcastle+United+v+Sunderland+Premier+League+f6-D2J8sI4gl.jpg

          oppure in Italia Milan – genoa del 2012 http://www.ilsecoloxix.it/rf/Image-lowres/IlSecoloXIXWEB/sport/foto/2012/04/25/320dc3b31ddf88d700d449c67c68336f-012.jpg

          Credete che qualcuno abbia avuto difficoltà a distinguere le due squadre dagli spalti o dalla tv?
          Questa regola della FIFA è semplicemente RIDICOLA!

        • FDV

          FIFA ridicola!

          Che poi finché è la Colombia uno se ne può fare una ragione, ma quando si arriverà a commentare la Germania mi faccio bannare dall’admin! 😀

        • Swan

          Purtroppo in serie A la situazione non è tanto diversa visto che le squadre con la maglia home scura hanno la consuetudine di abbinare una away bianca. La differenza con la NBA è che qui le squadre di casa hanno la maglia colorata e quelle in trasferta quelle bianche.
          Concordo con Filippo con gli esempi da lui fatti riguardo ai kit da gioco, basterebbero maglia e calze di diverso colore, il volere differenziare tutto da parte della FIFA sta rovinando le divise di molte squadre. Nel caso della Colombia mi sarebbe piaciuta vederla con i suoi colori tradizionali però piuttosto che un kit giallo monocolore preferisco la soluzione con panta e calze bianche.

  • tot

    io credo che la prima maglia dovrebbe essere semplice e con richiami ai colori nazionali o nel caso di italia, olanda, germania (manche altre nazionali) ai colori che non fanno parte della bandiera ma che sono diventati i colori di tali nazionali
    a mio avviso dovrebbe essere la seconda maglia ad essere oggetto di sperimentazioni

    dall´altro lato trovo sbagliato criticare in modo eccessivo le scelte “artistiche”
    commentare é giustissimo e divertente e inoltre importante x gli addetti ai lavori
    trovo interessante l´iniziativa di coinvolgere i tifosi, ma la decisione finale deve spettare a chi ci lavora davvero
    a volte la maglia cosí diversa e cosí lontana dalle aspettative, diventerá cult, proprio perché vincerá un titolo

    tornando alla maglia della colombia, mi piace l´idea della banda diagonale, ma non mi piace il blu, che avrei fatto piú chiaro
    non mi piacciono le righine diagonali i pantaloncini bianchi, ma mi piacciono i calzettoni
    insomma bella l´idea, ma non mi piace la realizzazione
    voto 5

  • http://semplicementescienza.wordpress.com/ MMarans

    Il completo preso da solo è bellissimo, non pensavo si potesse fare una maglia bella usando ben 4 colori.. 😉

    Ben diverso è considerare cosa la maglia rappresenti, ed in questo caso la sola cosa che ho in mente è “NO NO NO”.
    La maglia della Colombia deve rispecchiare una forte identità nazionale, ed in questi casi non si può introdurre un bianco.
    Probabilmente sarebbe stato meno “osceno” fare un completo giallo con grandi inserti azzurri e rossi, in modo da ricreare comunque un tricolore.

    Saluti,
    MMarans.

    PS: Sarei curioso di immaginare le maglie della Serie A e delle Nazionali sullo stile di quello che accade in NBA (Home Bianca – Away Colorata) e vedere cosa ne potrebbe uscire fuori… :P.. a me piacerebbero…

  • Simone

    Maglia che mi ricorda un modello Puma usato addirittura dal Cile (lo ricordavo simile per il Tottenham, ma questo ha addirittura le bande diagonali) http://farm6.static.flickr.com/5258/5401962682_6f04253081.jpg

    Che non ha dettagli rossi, che non è più “tricolor”… Adidas stavolta ha cannato tutto, compreso il tweet rimosso.

    Voto 0.

  • frenz

    La divisa mi piace come modello, avrei sostituito il rosso al bianco… Trovo sbagliato abbandonare i calzoncini blu e gli short rossi!

  • jojo

    personalmente come modello la maglia non è male, l’unica cosa che cambierei oltre alla banda blu diagonale sono le righe. voto: 6

    • elkunazzurro

      e hai tolto tutto ciò che c’è sulla maglia, non è più quel modello 😀

  • http://goalislife.blogspot.com FZ

    Personalmente avrei fatto bordi i rossi della banda diagonale blu. E non avrei messo le rigoline sul petto. Che però con la stacco di rosso summenzionato, magari risulterebbero meno “di troppo”…

  • Alvise

    pessima pessima pessima, adidas sta prendendo la strada di nike

  • Ulisse

    Non mi piace voglia di stupire a tutti i costi, voto 5 !

  • CP9

    Brutto l’abbinamento giallo-bianco, brutto quel blu così scuro, brutto l’aver riservato il rosso solo alla fascia sulle spalle, anche peggio il motto dietro al colletto. Salvo l’idea delle strisce diagonali, fossero state bicolori per me sarebbe una bella maglia. Dimenticavo, brutta anche la doppia tonalità di giallo.

  • http://chrilore13.wix.com/torto13 Torto #13

    A me piace molto come divisa e anche l’utilizzo del bianco non mi disturba, nemmeno nei pantaloncini e nei calzettoni. Certo, è vero che questi ultimi non sono da Colombia e se fossi stato un colombiano mi sarei “arrabbiato”; giudicandola da esterno devo dire però che mi piace come divisa. Ovvio sarebbe potuta essere ancora migliore se il blu fosse stato royal, e non navy, e nelle righe sottili diagonali ce ne fosse stata almeno una rossa.
    Tra tutte le divise adidas per i mondiali 2014 viste fino ad ora penso che questa sia la migliore.

    Discorso generale per i kit adidas per il 2014: il brand tedesco sta proponendo per tutti texture sfumate geometricamente tono su tono: imbarazzanti a mio avviso, rovinano ed “intasano” troppo la maglietta.

  • Fely

    è la morte delle divise da gioco 🙁 🙁 🙁 🙁

  • elkan

    ma che ci vuole ad applicare la giusta tonalità di blu? sembra che lo facciano apposta..

  • Niger

    Ormai con queste regole FIFA i completi di calcio sono stati snaturati, è tutta una tendenza al monocromatico o almeno al monotonale per “esigenze di visibilità”…eppure io ricordo anche se ero un bambino la Scozia a Italia 90 con la maglia blu calzoncini bianchi calzettoni rossi…simile assortimento per jugoslavia e francia…la colombia di valderrama e higuita con la maglia bandiera. Ormai si vedono solo banalità tipo Francia tutta blu, italia tutta azzurra, bulgaria e inghilterra completo bianco…almeno in questo caso non è stato proposto uno scontato completo giallo ma il risultato è comunque ridicolo, almeno quanto vedere l’Inter nel derby in trasferta con la prima divisa e i calzettoni bianchi….
    Mi spiace ma il giudizio sulla maglia (non eccelsa ma comunque apprezzabile in alcuni dettagli) viene completamente oscurato dall’idiozia di rovinare i colori con cui la Colombia è conosciuta nel mondo.
    E ringraziamo la Seleçao brasiliana che è l’unica che si puo’ permettere di mantenere il completo spezzato in 3 colori, pena penso rivolte popolari…

  • ZampaZampa92

    Cercherò di essere franco:

    La maglia in sè non sarebbe brutta: noto infatti che sono stati inseriti molti dettagli distintivi di un popolo e di una cultura, segno che comunque il lavoro di adidas non è stato fatto con i piedi.

    Purtroppo però stiamo parlando della maglia di una nazionale, ed è in casi come questi che non si dovrebbe (secondo me) snaturare troppo la tradizione. Passi per il disegno, che tutto sommato trovo gradevole (seppure in buona parte ripreso nella maglie di altre nazionali), ma i colori scelti li trovo assolutamente innaturali per ciò che dovrebbero rappresentare.

    Il blu così scuro mi pare sia diventato una moda dell’ultimo periodo (vedi Inter e Verona, anche se marchiati Nike), e il bianco dei pantaloncini lo trovo fuori posto (piuttosto li avrei fatti gialli anche questi).

    Infine (almeno in questo devo dare un giudizio feroce) trovo ridicolo e ripugnante questo atteggiamento della FIFA, del tutto incurante delle identità e dei caratteri distintivi delle squadre di calcio.

  • Eugenio

    Avessero fatto tutto solo di una tonalità di giallo sarebbe stata più bella. Comunque maglia bella, magari un po’ timida, dato che si poteva andare oltre, però forse sarebbe stato eccessivo.
    Sono curioso della maglia away che, da quel che vedo però non è stato utilizzato lo stesso design della home, che avrebbe migliorato la rendita della divisa.

    Voto 8 -( 7,5 )

  • Brado

    Con pantaloncini blu e calzettoni rossi sarebbe stata,a mio avviso,tutta un’altra storia.Adidas non mi sta piacendo con i lavori per il prossimo Mondiale e mi riferisco anche alle scelte fatte con Argentina e Germania(se la striscia fosse stata tricolore sarebbe stata una degna erede delle maglie 90 e 94) di abbandonare i pantaloncini neri.

  • magliomane

    Questa non mi dispiace, nonostante l’assenza di rosso e i pantaloncini bianchi (ma si sa, adidas ormai sembra lo faccia apposta a lasciare le cose imperfette o rovinate da dettagli).

    Sempre meglio comunque di quell’abominevole aborto partorito per la germania!

  • Tux

    a me la maglia piace molto, sarebbe anche più iconica e colombiana se le righe piccole fossero rosse; ma c’è solo una cosa da dire:
    Giallo-Blu-Rosso.
    Ridateci i colori del calcio, non ne possiamo più.

  • LM

    Niente male ma quelle precedenti erano più azzeccate, anche perchè più semplici, ma ripeto che pure questa non mi dispiace. Peccato peri i calzoncini bianchi, che stonano molto a mio parere, meglio calzoncini blu e calzettoni. La maglia mi piace, è particolare, ma manca l rosso. Poi non so dove metteranno il numero e sopratutto con quale colore. Comunque sicuramente meglio del macello fatto con la Germania.

  • Mat27

    Non si può commentare, una cosa terribile. Ecco come verrà rovinata definitivamente la fantasia del calcio.
    Voto 0

  • Gianluca

    Divisa davvero biasimabile, il peggio e’ quel # sulla schiena.. mamma mia… Una nota a margine: “por la tricolor” significa “per LA tricolore” (intesa come squadra) non “per IL tricolore”.

  • ste2479

    bianco e giallo sono due colori che mal si abbinano…
    avrei visto meglio i classici pantaloncini in blu..

  • cisky

    Anche qui, come per la Germania, il modello lo posso pure accettare, ma i calzoncini e i calzettoni della Colombia dovrebbero essere rispettivamente blu e rossi, altrimenti se guardassi la divisa senza stemmi non penserei mail che fosse della Colombia.

  • Lord Balod

    La maglia è bella,ma pantaloncini e calzettoni mi sembrano poco pertinenti.Quella che sembra essere da trasferta pare interessante,staremo a vedere…

  • rudiger

    Ricapitolando il discorso fatto sull’articolo della maglia tedesca, Adidas sta spostando l’identità cromatica delle squadre che cura dalle partizioni delle divise (maglia, pantaloncini, calzettoni) agli inserti. Ad alcuni sta bene, a me proprio no.
    Il tutto lascia casualmente campo libero alle tre strisce.
    Il bianco della pace… ah ah ah! Ovvio che i colombiani si siano arrabbiati: La Paz è in Bolivia!

  • LM

    Quella rossa è bella, ma troppo semplice, volevo qualcosa di più esclusivo per la Colombia, che dopotutto gioca i Mondiali.

  • pongolein

    maglie che che effettivamente si discosta dalla tradizione, meno di quanto ci si attendeva, ma comunque è un modello che sinceramente fatico ad associare ai cafeteros.
    Il blue navy è decisamente troppo scuro, il rosso praticamente assente (non una novità), e il bianco eccessivo, sebbene nei calzoncini, spiazza.
    Un bel modello, studiato, innovativo, ma che mi lascia perplesso visto che intacca il colore principale in maniera troppo invasiva. Come spesso capita adidas propone lavori davvero molto belli che però stonano nel contesto nel quale sono inseriti.

    Sulla querelle del nefasto tweet beh, i deficienti esistono in tutti gli ambiti lavorativi, sta all’azienda impedire che certi sciocchi abbiano anche solo la remota possibilità di parlare a nome dell’intero gruppo. Mancanza di rispetto incredibile, nonostante tutti i tentativi di riparare.

  • kalash

    A me piace molto nel complesso, ma l’hashtag sulla maglia non si può vedere!

  • leevancleef

    NO, NO, NO!

    E’ tutto assurdo, non so se riusciamo a renderci conto ma ci stanno cambiando i colori delle squadre di calcio!

    Ma poi che motivazioni ridicole adducono? Il bianco dei pantaloncini… il colore della pace!
    Vabbè, allora vale tutto!

    Personalmente non mi sono mai prestato ad ironie sulle divise perché le ritengo sacre… ma quando ti cambiano le carte in tavola… e ti tocca leggere che “Il nuovo design della maglia attinge, infatti, ad elementi simbolici che rappresentano il paese sudamericano e che costituiscono l’omaggio alla Colombia”… cosa dovresti dire? Che guardando quelle strisce messe in quel modo…

  • salvatore

    che brutta fine!

  • LM

    Con la seconda non ci siamo, Adidas sta facendo solo scempi per questo mondiale, con divise belle alterne a divise imbarazzanti, come questa rossa. Pessimo lo stemma monocolore, inutile dire altro.

  • Adriano

    Maglia che non c’entra nulla con la colombia: infatti è al centro di molte polemiche e si dice pure che sia uguale ad una maglia di un club iracheno. voto 0

  • Pingback: Le maglie dei Mondiali 2014 in Brasile()

  • Ronbo

    Il completo c’entra poco con la tradizione (e forse molto con le richieste “monocolore” della FIFA), ma è uno dei pochi kit che mi paiono sensati e coerenti dal collo ai piedi. Sono stati accostati bene due colori che mal si sopportano tra loro, il giallo e il bianco. Onde privilegiare l’eleganza la tonalità di blu scelta non poteva che essere il navy in un contesto del genere. A dire il vero, sarebbe stato ancora meglio il nero, ma a quel punto non sarebbe rimasto più nulla della Colombia. Complimenti per la scelta innovativa dei calzettoni a tre colorazioni in parti quasi uguali: rendono il tutto molto slanciato.