SoccerHouse24 - Scarpe da calcio adidas e Nike

Ancora una nazionale per Come una seconda pelle. Questa volta è il turno dei nostri vicini e rivali della Francia. In questi mesi ne abbiamo parlato tantissimo, dalla storia del lungo rapporto con Adidas, al recente passaggio alla Nike.

In studio con Riccardo Morgigno ci sono di nuovo io (FDV) con le mie maglie dell’Equipe de France, da quella del 1979 a quella dei Mondiali 2010 versione Tech-Fit. In più due filmati, uno sulle casacche biancoverdi indossate in una partita del Mondiale 1978  e l’altro sulla presentazione delle nuove maglie Nike.

In questi mesi abbiamo già parlato abbastanza sulle nuove maglie dei Blues, per cui vi lascio un quesito più aperto sul dualismo Adidas-Nike: quale delle due preferireste per le divise della vostra squadra?

Buona visione!

Commenti sulla puntata?



  • Alvise

    Meglio adidas

  • squaccio

    Come al solito, prima di vedere con calma la puntata rispondo al quesito:
    per me i 2 marchi si equivalgono, la adidas per me rappresenta la continuità. E’ difficile trovare maglie brutte adidas, ha il pregio di avere un marchio di fabbrica quali le 3 strisce sulle spalle conosciutissimo ma ahimè questo si scontra con squadre con le maglie a righe. Siceramente le ultime soluzioni proposte per esempio al Milan non mi entusiasmano; nè le maniche monocolore o il gioco di intarsi di oggi mi esalta. Bellissimo invece l’effetto sulla seconda maglia con le righe che si colorano dei colori sociali.
    La nike invece va a ondate: ci sono certe maglie (sempre per me) molto + belle di quelle adidas (Atletico Madrid, Manchester, Arsenal) ma altre dove osando troppo toppa clamorosamente.
    Bella la rivisitazione delle strisce/squame all’Inter ma pessimi gli altri lavori tipo Juventus & c.

    Alla fine tra le 2 sceglierei la Umbro.. 🙂

  • alberto

    Ci sarà un capitolo di “Come una seconda pelle” dedicato alla maglie dell’Inter??o magari c’è già stato?In ogni caso,Adidas resta la migliore.La Nike a volte fa robe davvero brutte mentre Adidas è difficile che metta sul mercato degli orrori

  • alberto

    Chiariamo:mi riferisco ai prodotti Adidas almeno negli ultimi anni senza andare troppo in là con gli anni.Resta il fatto che il mio è un personalissimo giudizio ma solo per le tre strisce sulle spalle le maglie Adidas ai miei occhi acquistano un punto in più..

  • AlessandroP

    @FDV e Morgigno, mi piacerebbe vedere una puntata sulla cremonese, maglia per me assolutamente fantastica, con un abbinamento di colori fra i più riusciti

  • riccardo morgigno

    la maglia grigiorossa è la mia preferita!

    • nemo52

      la migliore quella dell’ultimo mondiale…discreta quella nuova firmata nike!!!

  • squaccio

    Puntata vista: così come quando ci sta qualcosa che non va lo si sottolinea a volte troppo anche stavolta complimenti per la trasmissione.
    Siamo davvero su un livello alto sia per la moltitudine di maglie presenti, che per le maglie che scorrono in sovrimpressione. Gradevole anche la narrazione mai monotona.
    Poi la maglia della Francia è sempre stata in genere molto bella..
    a Francè ma quanto parla Riccardo ??? 🙂

  • Pi_Team

    La divisa francese ha il pregio ( secondo me ) di avere un’ eccellente combinazione di colori: bianco, blu e rosso. Le divise dal punto di vista cromatico sono quasi sempre gradevoli, anche se sotto l’ aspetto grafico le migiori restano decisamente quelle del 1984 e 1998.

    • AlessandroP

      concordo.
      Un’Adidas stile Francia (con le strisce tricolori) applicata all’Italia non renderebbe come quella dei transalpini.

  • MARCOPANTERONE

    Ma quante ne sai Francé? …peccato per il finale così veloce

  • salvatore

    io penso che proprio l’adidas con le sue tre strisce, sin dagli anni 70, ha iniziato ad deflorare le maglie del calcio. Quindi non amo suddette maglie…. poi è chiaro che all’orrore non c’è mai fine e spesso altri marchi hanno deturpato ancora peggio dell’adidas….

  • out of mind

    A voi i più meritati complimenti per la trasmissione.

    Le mie preferite 98 e 2000 nonostante…..
    Concordo sulla maglia del 2009 che sa poco di Francia. L’avrei vista bene invece come “away” per la Grecia.

    Riguardo alla domanda scelgo adidas anche se ultimamente con le righe spezzate sulle maniche non mi convince molto.

  • lachinamber

    L’ultima maglia della nike è semplicemente stupenda (per me la più bella maglia in circolazione). Le maglie francesi avevano smesso di essere belle quando hanno messo per la prima volta quella striscia rossa senza senso sul petto. Ditemi perché chi critica tanto quella nuova brasiliana, trova tanto bella quella maglia francese anni 80 e tutte quelle che l’hanno ripresa?

    • squaccio

      Personalmente ti posso dire che la Francia l’ha avuta spesso, quindi fà parte della tradizione.
      Il Brasile non ha mai avuto nulla di vistoso sul petto; ecco perchè non mi piace.
      E’ come se la maglia del Flamengo fosse indossata dal Milan; per quanto bella possa essere le 2 squadre per tradizioni hanno modi di mettere le strisce diversi !!!

      • lachinamber

        Fortunatamente la nike ha riportato la maglia francese alla vera tradizione. Senza striscia sul petto.

    • FDV

      Io quello che critico alla nuova maglia del Brasile non è la striscia orizzontale sul petto.. anzi se lo fosse non sarebbe male, ma questa non lo è, è solo un rettangolo sospeso in mezzo alla maglia, senza un collegamento a una cucitura, una linea, a niente. Sulle maglie della Francia la striscia orizzontale o andava per tutta la larghezza della maglia, o si degnava di partire e terminare in corrispondenza di cuciture del tessuto.

  • zagorakis

    le maglie dell’84,98 e quella del 2010 dell’ultimo disastroso mondiale sono le mie preferite.L’attuale maglia della nike è molto bella, sono curioso di vedere la maglia da trasferta…è già uscita? se no, ci sarà una presentazione o la vedremo direttamente sul campo durante le qualificazioni?

  • passionemaglie.it

    Non è ancora uscita, nè ci sono notizie in merito. Aspettiamo 🙂

  • lorenzo70

    come dice giustamente riccardo, il modello di maglia adidas come quello della francia nel 2002 e’ spesso, doppio in alcune parti e apparentemente pesante. si tratta del modello in climalite, messo in vendita per tifosi e appassionati: molto piu’ bello esteticamente e…”concettualmente”, molto piu’ vestibile nel tempo libero del modello da gioco, indossato dai giocatori nel biennio 2002-2004. per quest’ultimo, fece il suo esordio un altro tessuto, il climacool, molto piu’ leggero e sottile, al punto che sulle maglie da gioco le strisce non potevano essere cucite e gli stemmi non potevano essere intessuti: infatti erano stampati in un materiale traslucido (sembravano appiccicati con lo scotch…). tanto per cambiare, questi due tessuti sono gia’ stati superati da un anno o due. invece il climalite come tessuto, fece il suo esordio nei torridi mondiali messicani (prima, le prime maglie adidas “lucide” con pin stripes o senza erano di una sorta di triacetato): magari ricordate una minuscola etichetta rettangolare bianca che si vedeva in basso sulla cucitura laterale sinistra nelle maglie colorate? era l’ etichetta “climalite”, come le maglie di ivan lendl.
    personalmente questo modello di maglia “per il pubblico” del 2002 e’ il piu’ bello che sia stato fatto da quelli mitici degli anni ’80.

  • Riccardo Morgigno

    E della maglia stile betis del 78 che ne pensate? Il Kimberley è entrato nella storia dei mondiali!

    • AlessandroP

      potrebbero presentarla durante un’amichevole come maglia celebrativa.
      Il biancoverde non è un’abbinamento che mi ispira particolarmente, ma avrebbe un senso, decisamente maggiore rispetto alla maglia 2009, che sembra una da catalogo/allenamento.
      Non ho capito perchè questo trattamento da media squadra di premiership per una nazionale

      • FDV

        In effetti non sono riuscito a capire neanche io il perchè di questo trattamento di basso profilo per la maglia del 2009. Non ho trovato sul web una motivazione ufficiale, come ad esempio disguidi, disagi con la maglia precedente, scaramanzia.. niente di niente. Magari era una sorta di “ripicca” per l’avvenuto accordo con Nike 😀

        Tra le altre cose è un mezzo mistero quale fosse la maglia away del 2009, se fosse ancora la rossa, o se ne avessero una nuova anche bianca.

        Un sospetto ce l’ho, su una maglia bianca utilizzata nell’addio al calcio di Vincent Candela. Non ne sono sicuro, basti pensare che la Roma giocava in Legea (brrrr)… ma la selezione francese sembrava avere il materiale ufficiale, compresi i panchinari, e poi c’è anche lo stemma federale, senza ricami vari come il logo dlel’evento.
        [img]http://img268.imageshack.us/img268/1065/fraaway09.jpg[/img]

        [img]http://img13.imageshack.us/img13/5384/fraaway2009.jpg[/img]

        Maglia molto anonima e con le tre strisce (non tricolori) relegate ad un inserto dietro il colletto.
        [img]http://img171.imageshack.us/img171/8443/trestri.jpg[/img]

        • AlessandroP

          tu pensi che dal 2009 sapessero dell’accordo con Nike? Però hanno creato un modello nuovo per i mondiali, mi sembrerebbe un controsenso.

        • FDV

          Sì l’accordo venne ufficializzato all’inizio del 2008. Chiaramente quella della ripicca era una battuta, ma non escludo che le due cose potessero essere collegate. Poi chiaro che per l’ultima maglia, quella del mondiale 2010 non potevano non dare il massimo.

  • lorenzo70

    potrebbe essere un’idea di marketing della nike!

  • Filippo

    Grandissima puntata, una delle migliori insieme a quelle di Inghilterra,Fiorentina e Juventus naturalmente 😉
    E’ stato bello rivedere tutte le maglie e ricordare gli aneddotti sulla nazionale francese.
    Sulla questione Nike v Adidas penso che dipenda dalla squadra, dalla tipologia di maglia e dai colori.
    Ad esempio per le maglie a strisce preferisco Nike, adidas con le 3 strisce sulle maniche vincola troppo la fantasia dei designer.
    Il milan infatti non ha più strisce sulle maniche da non so quanti anni, meglio la soluzione adottata per l’ultimo kit del Paraguay.
    Per la Francia credo che il top si sia raggiunto in diverse occasioni (84,86,98)e sarà difficile fare di meglio per Nike, anche se c’è da dire che sono partiti con il piede giusto!
    Un piccolo appunto sulle maglie del 92 e del 94, secondo me “oscene” come la squadra francese che toppò agli europei di Svezia e fallì clamorosamente la qualificazione ad Usa ’94 come ricordato da Riccardo in puntata (Bulgaria corsara a Parigi quando ai blue bastava un pari!)
    Ultima nota, non è stata citata la maglia bianca del 2010, secondo me la migliore di tutte fra le away!

  • ROBERTO

    la migliore quella del 2010 e del 2008 😉 anche se nn hanno avuto affatto fortuna dato i risultati della francia nelle ultime due competizioni internazionali

  • lorenzo70

    qualcuno sa se c’e’ una controffensiva dell’adidas per bilanciare lo smacco della francia? o se c’e’ gia’ stata (messico e russia)?

  • Massimiliano

    Trovo in genere la maglia della selezione francese sempre molto bella,bellissime secondo me quella dell’ europeo 84 e del mondiale 98,molto bella anche quella del 2010 con inserti gommati bianchi e rossi sul fronte,grande accoppiata quelle del cofanetto celebrativo che si e’ visto in trasmissione di FDV,io son mesi che cerco quella del rennes di inizio stagione modello bandiera bretone,sul sito della societa’ e’ stata letteralmente bruciata e ora non c’e’ piu’ ,chissa’ se sara’ riproposta:-( complimenti a Riccardo Morgigno e a FDV per aver dato voce e visibilita’ ad una grande passione che ci accomuna a noi tutti collezionisti

    P.S.Farete una puntata sull’unica maglia interamente grigia d’Italia?