SoccerHouse24 - Scarpe da calcio adidas e Nike



Dopo una stagione ricca di soddisfazioni per me e Riccardo Morgigno, la trasmissione va in vacanza, ma contiamo di tornare in autunno con nuove puntate dedicate a tante nuove squadre, sperando di esaudire le tante richieste pervenute negli ultimi mesi.

Dopo centinaia di maglie transitate per il nostro studio, alcune indossate dai più grandi campioni che hanno calcato i campi della Serie A e non solo,  è tempo di bilanci con un occhio al futuro. Per questo chiediamo il vostro aiuto per continuare a migliorare e realizzare una trasmissione sempre più conforme al giudizio del pubblico degli appassionati di maglie da calcio.

Siamo pronti ad ascoltare i vostri suggerimenti e le vostre critiche su tutto ciò che riguarda la trasmissione, dallo stile di conduzione ai contenuti offerti, dall’impostazione delle puntate alla loro messa in onda televisiva e pubblicazione online. Per partire eccovi tre domande di base:

  1. Qual è la puntata che vi è piaciuta di più?
  2. Quali sono i maggiori pregi della trasmissione?
  3. E quali i punti deboli che vorreste vedere migliorati?

Per rinfrescarvi la memoria sulle puntate andate in onda potete consultare l’archivio aggionato e il nostro canale YouTube. E non dimenticate anche la pagina di Facebook dedicata alla tramissione.

Vi ringraziamo di averci seguito, sostenuto ed aiutato a migliorare durante questi mesi.

Un grazie speciale va naturalmente a Passione Maglie per la fiducia con cui ha concesso tanto spazio ogni settimana alla trasmissione. Inutile sottolineare quanto questo apporto sia stato fondamentale per l’esistenza stessa di Come una seconda pelle. Un ringraziamento da parte mia anche a Riccardo Morgigno che mi ha permesso di vivere questa esperienza come suo compagno di viaggio.

E grazie a tutti gli ospiti che ci sono venuti a trovare da tutta Italia. Con la loro presenza e le loro straordinarie collezioni ci hanno permesso di  parlarvi di maglie che hanno fatto la storia del calcio italiano, europeo e mondiale. Senza la loro grande disponibilità, la trasmissione non sarebbe potuta esistere.

Concludo con le parole di Riccardo, conduttore e ideatore del programma:

Dio o chi per lui ha voluto che la mia strada si incontrasse con quella di Francesco Del Vecchio, un ragazzo speciale e sempre pronto ad ogni proposta o idea sul programma. Insieme abbiamo trovato un ottimo feeling e spero che “Come una seconda pelle” sia piaciuta a tanti tifosi, appassionati e collezionisti.

Grazie a tutti gli ospiti che sono venuti a Roma da ogni parte d’ Italia e non solo, da Giacomo Testini della Fiorentina a Lev “Franco” Olgun venuto da Londra con le sue maglie del Trabzonspor! Grazie a tutti voi, a Professione Calcio TV, a BLU, a Scona, Sandrone e tutti i cani.

A tutti gli amici e colleghi che hanno permesso la realizzazione del primo programma tv italiano dedicato alla storia della maglia. I colori, gli stemmi e le tradizioni che mai ci devono allontanare perchè la maglia non retrocede, la maglia resta, sempre!

Buone vacanze da Come una seconda pelle!

  • pongolein

    professionalità, competenza, ma anche simpatia, leggerezza nella conduzione e soprattutto una grande, grande e ancora grande passione per quello che si fa al di sopra di tutto…

    La puntata che mi è piaciuta di più è senza dubbio quella sul milan, mia squadra del cuore…puntata straordinaria, grazie alla quale ho vissuto un excursus che ha riguardato quasi mezzo secolo di storia rossonera…i 50 minuti sono volati!

    Un pregio è la capacità di rapportare le maglie agli stili dell’epoca, elencarne pregi, soluzioni stilistiche, innovazioni tecnologiche e particolarità cromatiche che le hanno contraddistinte, senza dimenticare il legame con la stagione della squadra che vestiva la maglia della quale si parla, e di identificare quindi un periodo ben impresso nella memoria dei tifosi (quindi associazione alle vittorie o alle stagioni deludenti di un determinato modello).

    Un difetto forse è da ricercarsi nella forma del programma, più che nei contenuti. Uno stile un pò più curato, con un organizzazione leggermente migliore quando il materiale da analizzare è notevole, e magari modernizzare un pò la sigla e altri accorgimenti tecnologici.
    Anche inserire video dei giocatori con le maglie dell’epoca può essere un bel modo per vivacizzare la visione…

    Rinnovo i miei complimenti a tutti, a Riccardo, a Francesco, agli ospiti che hanno partecipato (soprattutto ad Andrea Ronchi), e a passione maglie, grazie alla quale ho conosciuto il programma, che seguo puntualmente nel canale youtube e non solo.

    GRAZIE e ARRIVEDERCI A OTTOBRE =)

  • AndreaDV7

    é stata la mia compagna di viaggio in tutti i lunedì sera, era la pausa ideale tra lo studio e il ripasso. Spero continuiate ancora con questa splendida trasmissione
    ora le domande:
    1) mi è piaciuta moltissimo quella intitolata “club mix” perchè c’erano maglie di ogni tipo
    2)il miglior pregio, secondo me, è stato quello di trovare molti aneddoti, curiosità e spiegare la storia delle maglie in modo vivace e capibile da tutti.
    3) tra i rarissimi difetti si dice spesso l’anno successivo oppure due anni dopo, ma se uno non ha sentito ho visto la maglia prima non capisce l’anno

    • AndreaDV7

      aggiungo ankio dovreste trovare non so una borsa o qualcosa dove riporre le maglie che avete appena analizzato per non trovarvele “tra i piedi”

      • AndreaDV7

        ora che ne ho viste molte di più su yt aggiungo ancora qualcosina:
        Mi sono piaciute anche le puntate sulla roma, sankt pauli (con il racconto dell’ospite della sua esperienza tedesca) e quella sul tottenham.
        Un paio di difetti eliminabili gli ho trovati 😉 :
        – alla fine della trasmissione c’è sempre molta fretta e alcune maglie vengono solo fatte vedere e non commentate
        – quando non avete le maglie potreste integrare immagini
        – Se potete andate in ordine cronologico, qualche volta alcune maglie “nuove” vengono fatte vedere all’inizio o in mezzo

        Altri pregi:
        sono la moltitudine di felpe magliette e quant’altro che FDV indossa ogni puntata per agganciarsi all’argomento proposto

        La conoscenza approfondita del conduttore e di FDV

  • bogiones

    Il programma è davvero piacevole e scorre molto bene. Splendidi sono gli aneddoti riguardanti giocatori o situazioni particolari legate alle varie maglie! Se mi posso permettere, credo che i tempi di intervento possano essere migliorati (a volte capita di parlarsi sopra); a volte poi si arriva agli ultimi minuti della puntata costretti ad accelerare e le maglie rimanenti risultano svantaggiate.
    Ci vediamo in autunno… sono convinto che saprete migliorare ulteriormente! Grandi!!

  • ferro

    bel programma davvero, complimentoni a tutti, puntata migliore? non voglio togliere meriti a nessuno, soprattutto ai collezionisti cosi’ preparati e appassionati che si son fatti tirate non da poco in quel di roma , ma l’amico milanese fan del messina era molto simpatico davvero coi suoi “bravo” a raffica… , pregi? senza dubbio la preparazione di base e la spontaneita’ di fondo che danno un tono leggero come deve essere per le passioni “frivole” come la nostra, difetti? forse si manca un po’ di organizzazione di base(cronologica e..fisica) e si tende all’accelerazione sul finale,ma tutte inezie, il programma è , come dicono qui in brasile , nota 10!

    • Lino

      Programma molto bello, sui pregi e difetti sono totalmente d’accordo.
      Difficile per me scegliere solo una puntata, mi vengono subito in mente quelle dedicate a Roma, Lazio, Messina e Napoli, ma ce ne sono state altre.

  • squaccio

    Devo ringraziarvi per i bei momenti passati a vedere questa stupenda trasmissione, unica nel suo genere.
    Come una squadra l’affiatamento è cresciuto puntata dopo puntata facendovi diventare un team sempre + affiatato !
    1) La puntata + bella per me è stata quella del club mix ma capisco che è stata una punta speciale, basata ancor di + sul ritmo. Tra le altre squadre ricordo con piacere quella sull’Ascoli.
    2) Pregi competenza, ritmo e simpatia sia dei conduttori che degli ospiti.
    3) Mi spiace che il tempo a disposizione vola e come unico difetto forse all’inizio quando i microfoni erano di meno rispetto ai presenti e c’era qualche spezzettatura di troppo. Ma sono proprio dettagli.

    Buone vacanzeeeeeeeee

  • lorenzo70

    1) mix Turchia e mix Morgigno-Del Vecchio.
    quella che mi e’ piaciuta di meno: Spartak Mosca.
    2) la simpatia di Riccardo Morgigno,
    la competenza di Francesco Del Vecchio,
    la competenza e/o la passione degli ospiti,
    l’ assenza di sfotto’ da parte degli ospiti o , se ci sono per fortuna solo da parte di Riccardo, molto garbati e velati,…british.
    3) per quel che mi riguarda, la trasmissione e’ gia’ molto gradevole ed esauriente cosi’: dopo la puntata sullo Spartak (e anche le precedenti…) ha cambiato volto e ha preso il volo, direi anche in crescendo, che fossero ospiti squadre grandi o provinciali.
    mi piacerebbe vedere squdre greche, israeliane e scandinave.

    BUONE VACANZE: VI ASPETTO!

  • italia30

    1. La puntata del Brescia
    2. Il conduttore e FDV sono veramente competenti e appassionati.
    3. Si dovrebbe “zoomare” di più sui particolari. es.stemmi,serigrafie..

    in ogni caso voto 10+…buona vacanza!

  • http://www.forzatoro.net AlessandroP

    suggerisco inoltre di rifare le prime puntate, che a causa del rodaggio sono risultate “bruttine”

  • luca frattini

    Tutte le puntate son state bellissime complimenti.

  • rudiger

    Puntate migliori: interessante quella sul Brescia per le variabili di interpretazione della V; mitica quella del Messina per la presenza del simpaticissimo ospite (ma come l’avete trovato?)

    Pregi della trasmissione: sorvolo su competenza, passione e simpatia dei conduttori già sufficientemente incensati da chi mi ha preceduto. Non cambiate mai la sigla come ha chiesto qualche miscredente: un giorno ho guardato sei-sette puntate di fila e non riuscivo a fare a meno di guardarla pur potendola saltare. È brillantemente kitsch. La ragazza poi è l’incarnazione ideale di una paziente compagna, fidanzata, moglie, amichetta di ogni malato di calcio; disposta a sopportare Serate di coppa, amichevoli estive, aneddoti su partite e maglie, salvo poi vendicarsi durante lo shopping del sabato pomeriggio al centro commerciale. Inoltre è anche carina, se non è impegnata con uno dei due marpioni della trasmissione (come credo) mi propongo per un corteggiamento; anche perchė quando mette la maglia giallorossa barilla
    Che dire poi delle freddure di Riccardo? Raramente banali, spesso divertenti, talvolta epocali, come quando commentando uno sponsor watergate un po’ invadente, se ne uscí con la battuta “il caso watergate”. Degno del miglior Raimondo Vianello.

    Da migliorare: ovviamente tempi e smistamento maglie. Mi permetto di suggerire delle soluzioni a costo zero, visto che a quanto ho capito non vi finanzia un fondo arabo.
    1- piú manichini per mettere quattro o cinque maglie piú rappresentative sulle quali soffermarsi. Sono anche comodi da girare per mostrare il retro
    2 – appendere tramite stampelle le maglie ad una griglia dietro di voi, a formare una fondale di magliette. Di volta in volta potete indicarne una, magari stando in piedi o su sgabelli alti invece che sulle poltroncine
    3 – se potete montare il registrato o anche solo interrompere la riprese e poi riprenderle… Indossate voi le magliette! Tre alla volta. Sarebbe impegnativo, e ogni tanto vi dovete girare di spalle, ma l’effetto sarebbe davvero speciale. Mai visto prima (certo FDV a quanto ho capito dovrebbe saltare le puntate sulla Lazio).
    4 – reclutate due o tre amici-modelli che entrino in scena indossando la maglia da esaminare ed escano mentre entra la successiva, alternandosi fino alla fine. Così potreste anche facilmente controllare i tempi e la successione cronologico-filologica delle maglie. Non serve neanche che siano bei ragazzi: dalle polemiche del blog sulle presentazioni con modelle abbiamo capito che agli appassionati interessa solo quello che c’è sulla maglia e non quello che sta dentro (almeno in queste occasioni)

    • rudiger

      Tra i punti forti della trasmissione avevo dimenticato le mises di FDV, elegantemente allusive ai colori sociali della puntata, e quelle piú estrose di Riccardo, che spesso azzarda arditissimi abbinamenti camicia-cravatta sempre in tema con la squadra in questione. Oscar per i costumi.

  • romanista

    programma molto bello,bella tutte le puntate ma,forse per la mia fede,quella che mi è piaciuta di più è stata quella sulle maglie della Roma dove avete spiegato tutto alla grande. Non avendo Sky le devo vedere su Youtube,ma vi aspetto. Buone vacanze

  • Pi_Team

    Conduttori bravi, preparati e simpatici. Molto interessanti anche le curiosità e aneddoti che vengono detti in ogni puntata.
    1) di puntate preferite ce ne sono tante, quelle che mi hanno maggiormente incuriosito sono: Arsenal, Tottenham, Manchester Utd, Real Madrid, Inghilterra, Fiorentina e Club Mix.
    2) come già detto la preparazione di Riccardo Morgigno e dei vari ospiti, sempre molto competenti. Inoltre uno stile sempre più dinamico e simpatico.
    3) Qualche inquadratura più approfondita sulle maglie in studio e l ‘inserimento di foto di giocatori che le indossavano nelle varie epoche.
    Comunque vivissimi complimenti a tutti !

  • ferro

    ottobre e’ arrivato: che fine avete fatto?????