SoccerHouse24 - Scarpe da calcio adidas e Nike

24 Maggio 1972, sono passati quasi quarant’anni da quel giorno memorabile per la storia dei Rangers. La squadra guidata da John Greig, Sandy Jardine, Colin Stein, Willie Johnston e Derek Johnstone conquistò la Coppa delle Coppe battendo la Dinamo Mosca al Camp Nou.

Il primo (e unico) trofeo internazionale vinto dagli scozzesi ha ispirato il disegno della maglia dei Rangers 2012-2013.

Rangers prima divisa 2012-2013 Umbro

Umbro ha riprodotto fedelmente la gloriosa casacca del 1971-1972. Massima semplicità, collo tondo e stemma dei Rangers di dimensioni maggiori. Le cinque stelle che eravamo abituati a vedere sopra lo stemma sono state ricamate sul fianco, in blu su blu, quasi invisibili.

Lo sponsor Tennent’s, per meglio celebrare questo anniversario, ha accettato di comparire in piccolo a sinistra.

La squadra dei Rangers 1971-1972

L’interno del colletto è caratterizzato da una pecetta bianca con la scritta “1972” ripetuta più volte. I calzoncini bianchi sono abbinati a calzettoni rossi con risvolto bianco, anche questi ripresi dal passato.

Per i portieri divisa interamente gialla con un particolare girocollo alto.

Rangers maglia portiere gialla 2012-13

Il kit esordirà il 7 Maggio nell’amichevole contro il Linfield al Windsor Park di Belfast. Per acquistarlo si dovrà attendere il 24 Maggio.

  • Noke

    non c’è che dire…bellissima|

    • TITO

      dovrebbe essere sempre così. con una maglia così non si ha paura di niente.

      • Albi27

        FANTASTICHE.
        LE MAGLIE PIÚ BELLE CHE ABBIA MAI VISTO.
        LO SPONSOR MESSO LÍ É PERFETTO.
        UMBRO É LA MIGLIORE.
        1: 10++++++++
        2: 10++++++++++++

  • riccardo morgigno

    che spettacolo, quanto è bella! umbro è il calcio

    • Alvise

      riccardo, ma “come una seconda pelle”? non si fa più?

  • Joey K.

    Se volete sapere il mio parere, è poco più di una t-shirt blu con ricamato sopra il logo dei Rangers… va bene una maglia semplice, ma stiamo esagerando!

    nonostante ciò, avendo sul petto logo Umbro sono prevedibili le lodi sperticate che seguiranno…

    • vigne

      sei un grande

      • squaccio

        Sempre Le Stesse Cose…………….

        • vigne

          incredibile capolavoro di kappa

          [img]http://sardegna.blogosfere.it/images/maglia-cagliari-stagione-2011-2012-rossa.JPG[/img]

        • squaccio

          @vigne: infatti la maglia da te postata è proprio simile a quella dei Rangers:
          stesso logo sulla spalla,
          stesso lettering “sguincio” (per chi non sa il foggiano significa storto),
          stesso stemma societario sulla scapola,
          e stesso sponsor sulla gola.

          Non c’è che dire, 2 fotocopie.

        • vigne

          io ero sarcastico…

        • vigne

          entrambe maglie anonime…solo che una è kappa e l’ altra umbro…dimmi poi che i tessuti di umbro sono migliori di quelli kappa…questa dei rangers ha solo il font che è spettacolare

        • squaccio

          Appunto vigne: per alcuni dettagli non sono uguali e quindi quella umbro è stupenda, quella kappa una maglia mediocre.

    • Anto

      Verissimo, se al posto del logo Umbro ci fossero stati gli omini della Kappa sicuramente ci sarebbe stata una pioggia di commenti del tipo “Noioso”, “Sempre la stessa cosa” ecc..

    • MARCOPANTERONE

      adoro tutto quello che sta intorno al quel diamante… da decenni

      • Joey K.

        ma potrebbe essere pure da secoli, ma quando una cosa è banale è banale.

    • DY

      Esatto! A me non entusiasmano, sono troppo, troppo, TROPPO semplici. Va bene richiamare le maglie del passato (come ha fatto quest’anno in maniera fantastica Macron col Napoli), ma qui la Umbro ha davvero esagerato: ha ricopiato pari pari una vecchai maglia e ci ha ggiunto lo sponsor. Personalmente non vedo cosa ci sia da applaudire…
      Una maglia da calcio dev’essere UNICA, qui invece il template va bene indistintamente per una maglia da calcio, per una t-shirt, per una polo, un pigiama, ecc…

      P.S. – Ma quindi i Rangers non sono falliti?

    • Marcomanno

      concordo

  • Benedetto

    Capolavoro, concordo!

  • http://insertdiscnow.wordpress.com/ Jaaak87

    Bella maglia, ma la società come sta?

  • Roberto

    … davvero bellissime… l’unico neo la posizione dello sponsor

  • ccc

    bellissima e semplicissima

  • Torto #13

    Sono un fanatico sostenitore di Umbro, ma mi pare che con questa maglietta abbia toppato in pieno… è troppo troppo semplice. Come ha già detto qualcuno è poco più di una T-shirt blu.
    Apprezzabile lo sponsor Tennent’s in piccolo al di sotto dello stemma societario.

  • giangio87

    bruttissime maglie, anonime, le disegnerebbe anche un bimbo

  • AngelX

    D: Sembra la mia canottiera! E’ indossata è anche peggio! Secondo me Umbro ha steccato!! Ho capito la semplicità, la classicità, la rievocazione storica. . . ma questa maglia, a parte lo stemma, è completamente anonima!

  • Alessandro

    Nonostante sia un forte simpatizzante del Celtic sono davvero tentato di acquistarla: STUPENDA!

    Se non sbaglio è lo stesso template utilizzato da UMBRO per le divise dello scorso anno del Manchester City.

  • SuperFity

    Scusate…prima tutti decantano la semplicità e adesso che ce l’avete davanti non la volete più?!??!?!
    Siamo seri questo kit di UMBRO è un capolavoro inattaccabile…anzi io avrei tolto anche lo sponsor Tennent’s ma evidentemente non era possibile

    • vigne

      anche il logo umbro e quello del celtic magari…

      • SuperFity

        Massì…mettiamoci delle strisce orizzontali bianche e delle serigrafie rappresentanti un UFO magari, dato che è una divisa celebrativa…

        • vigne

          ma dai…

  • W.J. LEE

    è troppo povera come maglia.. sembra quella della francia dell’anno scorso

  • Moa

    Straordinaria

  • squaccio

    Evidentemente pochissimi hanno osservato questa maglia ma l’hanno solo vista:
    la promuovo per:
    il font umbro tipico mi pare degli anni 80,
    i numeri con all’interno la coppa delle coppe in piccolo,
    lo scudetto del club bello grande e senza tondi, ovali o simili,
    lo sponsor rimpicciolito.

    Ma giustamente se oggi non si va controcorrente non si va di moda.

    • geeno_collezionista_34

      Del tutto d’accordo, gran maglia, inattaccabile. Volevano ispirarsi alla maglia del ’72 e l’hanno fatto in tutto e per tutto, rimpicciolendo lo sponsor per giunta. Un vero peccato che i nmeri bellissimi li vedremo proprio poco…

  • http://info@alansport.ch gagio71

    il bello di umbro, oltre al design, sono i tessuti, spettacolari …
    poi per i disegni, è molto personale.

  • lorenzo70

    nel campionato scozzese ogni squadra puo’ avere numeri con la propria grafica, oppure sono uguali per tutte le squadre come in inghilterra e questo (dato il nome che c’e’ sopra) e’ solo rievocativo e non da gioco?

    • lorenzo70

      p.s. che figata!

    • Itaco

      Hanno i numeri ufficiali con font unico SPL

  • rudiger

    W-O-W !

  • hangingjudge

    Il taglio non mi sembra affatto banale, e i calzettoni e il logo danno davvero un’impronta vintage, al di là di tutti i commenti su marchi e pregiudizi che hanno davvero stufato.
    Strano ma intrigante il colletto del portiere.
    Rispetto ad altre maglie taylored by Umbro sembrano però mancare quei dettagli curati e riferiti alla storia o alla cultura della squadra che hanno fatto apprezzare questa linea, magari verranno spiegati meglio in seguito.
    Il font dei numeri è bello e ha il (forse troppo esplicito) richiamo alla Coppa vinta, ma non verrà utilizzato quasi mai. la SPL ha il suo font, che su questa maglia potrebbe stonare.

  • FERT

    le maglie dei Rangers sono a mio parere tra le più belle d’Europa…Umbro non ha deluso per il 2012/13, maglia semplice sponsor piccolo, stemma societario cucito e bello grande sul cuore, font dei numeri molto bello.
    Molto bene Umbro!

  • rudiger

    La tonalità di giallo e il colletto originalissimo del portiere; il font del numero e lo stemma nudo e crudo, senza additivi come dice squaccio; il taglio e il tessuto della maglia; la discrezione di marchi e sponsor.
    Questa non è solo una tshirt con due toppe e un numero.

  • Marcomanno

    una maglietta così la poteva fare pure sportika. O anch’io , se m’invento un marchio sportivo.

    • geeno_collezionista_34

      Ce la vedo, Sportika, a produrre gli stessi tessuti di Umbro, a fare maglie con questo font riproducendo in piccolo la Coppa delle Coppe… proprio!
      Dai, su…!

      • Marcomanno

        dai su, non parlo della qualità dei tessuti, ma del design. Lo vedi che è una maglietta blu normalissima? ma se appicciccano il logo umbro su una maglietta, dev’essere per forza un capolavoro? se faceva nike una cosa del genere, sarebbe stata bollata come “noiosa”, ne sono certo.

        • FDV

          Ma se è rievocativa di una maglia del passato, che senso avrebbe avuto aggiungere inserti che all’epoca non c’erano?
          Nike l’ha fatta una cosa del genere, con la maglia del 40° anniversario della Coppa Campioni del ’68, e non ci trovai nulla di noioso.
          [img]http://img543.imageshack.us/img543/4060/nikemublue3nd09.jpg[/img]

          E comunque questa dei Rangers per me è superiore, nei dettagli e nella fedeltà a quella dell’epoca.

        • Marcomanno

          per me questa è un’altra maglia assolutamente noiosa e priva di qualsiasi sforzo creativo… se poi si vuole giustificare una maglia del tutto piatta come rievocativa…allora sono capolavori.

    • hangingjudge

      potrebbe farla ma non la fa…perchè?
      io sono dell’idea che se non si esagera….less is more

  • 2hammer4

    Bellissime!

  • Blackandblue

    Viva la semplicità, ma qui Umbro esagera! Mancano il bianco e il rosso che caratterizzano da sempre i Rangers Glasgow

    • MEFISTO

      ci sono i calzoncini e i calzettoni….

  • Ryoda Ushitora

    Per me questa divisa è fantastica!
    Apprezzo anche l’iniziativa del ripristino del vecchio logo societario.

  • lachinamber

    scusate ma le maglie di 40 anni fa erano ANONIME???
    no!! erano maglie da calcio, ed anche bellissime.
    siete talmente abituati e succubi di strisce e ghirigori senza senso che quando un marchio ripropone lo stile anni ’60,’70,’80 lo definite “ANONIMO”???
    quello era vero calcio giocato con vere maglie.
    siete proprio messi male se non riconoscete una maglia se non ha un inserto messo lì solo per cercare di abbellirla e vendere di più.
    ovviamente mi rivolgo a tutti quelli che hanno accusato la umbro di aver fatto una maglia eccessivamente semplice.

  • Tux

    madonnina bella, spettacolo!!!
    Che poi non capisco le critiche: a parte che è una maglia celebrativa (e quindi richiama fedelmente quelle dell’epoca), ma se la maglia dei Rangers è blu, voi come la volevate perché non vi apparisse “anonima”, le pinstrip verdi, i bordi gialli e la cartina di Glasgow in serigrafia???

  • ale.co

    F A N T A S T I C A !!!
    God save Umbro.

  • Cristian I

    Che figata!

  • gigi

    belle!anche perchè mi piace lo stile di umbro di creare le maglie come quelle del passato in ogni caso,peccato che i rangers partiranno dalla serie c per i guai finanziari,ma dico io che senso avrà per il celtic vincere da solo?peccato!

  • Alvise

    curioso il colletto del portiere…

    • MEFISTO

      vero…
      dovrebbe essere molto comodo nelle giornate fredde.

      • vigne

        in quelle calde un po’ meno…

    • PeppeF95 SSCN

      L’ho notato anch’io il doppio collo, e devo dire che mi è piaciuto molto…

  • http://fulgor2009.blogspot.it/ Diego

    Umnbro è la storia del calcio…io dal primo momento che ho preso in mano una maglia “tailored” mi sono innamorato!chi denigra e critica di certo non ha mai preso in mano una maglia Umbro degli ultimi anni: spettacolo puro…tessuti, dettagli e cuciture sono di un livello superiore a tutti!come qualità (non design, qualità) solo Kappa e Adidas possono reggere il confronto

    • vigne

      a me il tessuto umbro non piace per nulla…

  • MARCOPANTERONE

    Il minimalismo di questo kit è appunto l’omaggio a una divisa di 40 anni fa. La Umbro ha “riproposto fedelmente” quel modello, impreziosito da: taglio, materiali e cuciture decisamente di stile (STILE). Il logo del club si presta benissimo a quasta variante (+ grande e asciutta), la Tennent’s è da apprezzare per la scelta di essere messa da parte… ma in effetti rimane ancora decisamente scomoda nel contesto.
    Se invece del brand inglese ci fosse stato qualcun altro sicuramente il tutto sarebbe condito da kapponi, zebroni, pitoni, rovesciatoni, fianchi sblusati e il tutto presentato con “design esclusivo e notti insonni di studio e passione”. STUDIO e PASSIONE: quello che vedo in molti lavori della Umbro

  • Mhl

    Belle!!!

  • MEFISTO

    Molto belle.

    é un kit celebrativo e non poteva che essere così, bellisimi i numeri e lo stemma di dimensioni extra.

  • elkan

    tra questa maglia e quella nuova dei rivali del celtic non c’è paragone!! pregiata rivisitazione

  • FDV

    Che dire, straordinaria rievocazione della maglia del 1972. Stupendo lo stemma con le dimensioni del passato, ed apprezzabile lo sponsor Tennent’s in formato maglia celebrativa.

    Straordinari i numeri, con font anni 60-70 che poi è lo stesso che ispirava i numeri NR degli anni ’80 che in molti amiamo.

    Molto buona anche la maglia da portiere, molto d’impatto nel colore e nello stile vintage, anche se il colletto doppio lo trovo un po’ complicato e pesante.

    • max59

      Da vero appassionato di Umbro trovo questa operazione fantastica, anche se forse troppo poco commerciale. La mia passione per Umbro è nata proprio in quegli anni, guardando tanta TV svizzera in bianco e nero, e maturando un’attrazione inspiegabile per il font “sacro” dei numerals (ne conservo gelosamente una serie originale comprata a Parma), piccoli (10” con il numero 1 ad asta) o grandi (12” con il numero 1 ornato, apparsi in England 66). Anche il titolare di N2 doveva avere lo stesso culto se ha continuato a riprodurli nel tempo (qualcuno conosce il nome del font?? ). Mi sono chiesto perchè Umbro non li avesse ancora riproposti tali e quali su qualche maglia vintage recente… Divise come questa sono eccezionali solo se dietro un aspetto assolutamente “banale” ci sono dettagli curatissimi. E credo che questo sia il caso!

  • squaccio

    Visto che si parla di calcio vintage, la coq ha appena lanciato sul mercato una linea che riproduce abbastanza fedelmente la maglia azzurra indossata nell’82:
    maglia con colletto e rifiniture tricolori e numero 82 dietro; sia azzurra che bianca;
    t shirt con le stesse caratteristiche azzurra, bianca, celeste e grigia;
    e felpa sia azzurra che bianca.

    I prezzi sono un po’ alti, io ho preso la maglia azzurra “tipo da gioco” a 70 euro.

    Però ne vale la pena.

    Il tutto è in vendita presso una catena di abbigliamento sportivo molto nota e diffusa (sta anche a Foggia….) che ovviamente non dirò.
    Basta fare una piccola ricerca…….. 😉

    • nickfoto

      Peccato che abbiano inserito lo sponsor sulla maglia ’82…

      • AndreaDV7

        L’ho vista anche io questa linea d’abbigliamento, le felpe per me sono stupende.

  • nickfoto

    Mi unisco a quanto già detto: a mio avviso, questo è il calcio. Sarà che sono un amante del vintage, ma la trovo perfetta. Vogliamo paragonarla al “futurismo” ossessivo che proporrà la Nike con la nuova maglia del Barça?!

  • Itaco

    Umbro x me è fantastica ma stavolta l’effetto è un po’ banale seppur vintage…praticamente è una t-shirt “fruit of the loom” blu con lo stemma dei Rangers e lo sponsor Tennent’s potevano curare maggiormente i dettagli…stile maglia England.

  • 1908

    che bella la maglia da portiere!!!

  • http://www.lucamoscariello.it mosca

    Le tailored hanno come punto di partenza un filosofia di approccio al prodotto diverso da ogni altro brand, è una corrente di stile ed in quanto tale piace o no. C’è chi ama nike o altre marche com’è normale che sia.

    Io trovo molto più banale giudicare Umbro in maniera così restrittiva, è stata negli anni innovatrice, batri vedere 20 o 30anni fa, ed ora è quella che-nuovamente meglio di tutti-crea divise Veramente ispirate e attinenti al passato.
    E c’è chi idolatra nike ma ignora Admiral o lecoq, piuttosto che Pn..

    Risultano “semplici” e “spoglie” perchè di questi tempi siamo abituati alle proposte spesso senza capo ne coda di troppi marchi nike su tutti.
    E penso alla prossima home del barca per fare un solo es.

  • Loris

    Magnifiche!!! Ottimo lavoro della Umbro!!!

  • Giuseppe Milan

    Ci vorrebbe il rosso anche nella divisa oltre che nei calzettoni. Però è bella in tutta la sua semplicità.

  • Giuseppe Milan

    Troppo semplice comunque quella del portiere

  • Luca

    …tutto questo ammesso che l’anno prossimo i Rangers esistano ancora!

  • vigne

    quella del portiere mi ricorda questa, che forse è anche meglio…

    [img]http://tienda.sevillafc.es/fotos/mini/06.jpg[/img]

  • Pingback: La maglia del Celtic 2012-2013 per celebrare i 125 anni di storia()

  • Fede2

    Bellissima

  • William

    Ebbene sì! Io sono un amante di Umbro! Quindi tutto quello che è Umbra mi fa impazzire. Questa divisa è uno spettacolo nella sua semplicità!

  • ENRICO

    Sia questo de Rangers che quello del Celtic sono due kit da urlo! Veramente spettacolari, con quello dei Rangers un gradino sopra per me!

  • novenoveuno

    il font è spettacolare, le due righine sulle spalle sono terrificanti e nemmeno il davanti mi convince, troppa roba sul lato sinistro con il loghino umbro a fare da contraltare mi convince pochino

  • cisky

    Ho sentito che i Rangers non si iscriveranno al prossimo campionato, perchè stanno fallendo. Avete notizie? Non ci sono possibilità che questo glorioso club eviti di sparire?

  • miguel

    bella!

  • valex

    il glasgow e fallito!!!!!!!!!!! 🙁

    • MARCOPANTERONE

      anche l’itagliano

  • thore

    I Rangers non esistono più. Fra 40 anni celebreranno la vittoria del campionato di 3rd division. Se lo vinceranno!!! C’mon Celtic!

  • cisky

    Ma queste maglie le vedremo allora in terza divisione scozzese? O la Umbro dopo il fallimento abbandona i Rangers??

    • Peppe

      FANTASTICA, punto.
      Il font dei numeri dietro è così…così…commovente.
      Grandissima Umbro.

      • max59

        La maglia commemorativa è sparita quasi subito dallo shop online e da JJB. Peraltro ho qualche dubbio che l’abbiano realizzata davvero con quel font originale. Qualche foto in rete faceva vedere in realtà dei numeri con dei font di imitazione, un po’ come quelle maglie dell’Inghilterra ’66 e ’70. Peccato.

        • Best

          Non conosco la situazione del font (a parte il fatto che in campionato ne usano un altro), ma la maglia è facilmente reperibile in vendita, ad esempio nel “nuovo” sito di JJB (non so se hai seguito i recenti cambiamenti). Lo shop online dei Rangers non vende maglie perchè hanno un accordo con una nota catena britannica (la stessa che ha rilevato JJB, per la cronaca).