SoccerHouse24 - Scarpe da calcio adidas e Nike

Al Centro Sportivo di Rovetta sono state presentate le nuove maglie dell’Atalanta 2011-2012, realizzate dallo sponsor tecnico Erreà.

Maglia home Atalanta 2011-2012 Maglia away Atalanta 2011-2012
Cambio radicale rispetto allo scorso anno con le strisce della prima divisa che diventano più grandi, due nere e due azzurre. Scollo a V nero, sul petto lo sponsor AXA e la novità Konica Minolta, che relega lo stemma societario al centro. Sulla manica sinistra è ricamato lo stemma comunale di Bergamo, con i colori giallo e rosso.

Ricamo dea Atalanta

In basso sul retro è ricamata la dea Atalanta che corre, buona la cura dei dettagli da parte di Erreà.

A fare gli onori di casa Stefano Percassi , a.d. di Atalanta Service, la società che cura il marketing del club fuori dal contesto sportivo. A lui anche il compito di inaugurare l’Atalanta Store che resterà a Rovetta fino al 21 Agosto, in seguito si trasferirà a Zingonia, all’interno del Centro Bortolotti.


La seconda casacca è bianca con colletto a polo nero, impreziosito da inserti bianchi e azzurri che vediamo riproposti anche per l’orlo delle maniche. Fregi nerazzurri caratterizzano tutta la parte frontale, interrompendosi per il riquadro dello sponsor principale. Anche qui è ricamato lo scudetto cittadino sulla manica.

Inevitabili le critiche per gli sponsor, un “problema” a cui purtroppo dovremo abituarci, è notizia recente che anche il Napoli apporrà due marchi sulla maglia.

Vi piacciono le nuove proposte per la Dea?

Photocredit: ecodibergamo.it

  • ciguy

    Quanto odio il secondo sponsor sulle maglie!!!!
    Sulla prima quella toppa lì è orribile!!! Già sulla seconda si intona un pò meglio..

    • karalis

      quando è integrato bene si sopporta anche il secondo sponsor, non è questo il caso

    • HERNANFOREVER

      completamente d’accordo…
      il secondo sponsor sul “lato cuore” e con la toppa, proprio no!!!!
      voto 5
      nella seconda divisa andiamo meglio anche se il colletto non mi convince!
      voto 6 (8 alla la modella!)

      • Trapanese

        Certo, concordo; 8 alla modella!

        • http://www.facebook.com/pages/napoli1890-Official/251007414910719 napoli1890

          sarebbe proprio interessante sapere chi è xD

  • zagorakis

    l’atalanta con le strisce così larghe mi convince poco, a prima vista non mi piacciono molto con il logo al centro per dare spazio alla pecetta del secondo sponsor, ma attendo foto migliori.La seconda non mi sembra male , mi piace soprattutto il colletto e i dettagli nerazzurri al bordomanica

  • ATM

    Bellissima la seconda. La prima meno.
    Il secondo sponsor è inguardabile.

  • http://cafeponci.blogspot.com luca

    Orribili. Le strisce dell’Atalanta sono sottili. La fantasia sulla seconda è decisamente dimenticabile…

    • Minollo

      vero! il Bologna ha quattro righe, l’Atalanta no!

    • collezionista_34

      Quoto decisamente. Le divise dell’anno scorso erano tutta un’altra cosa. Non mi piacciono proprio per niente.

  • CosimoSkinner

    Non bisogna escludere a priori una divisa solo perchè non è di Nike, Adidas o Umbro, nella divisa casalinga Errea ha fatto un gran bel lavoro, anche se sarebbe molto più bella con sponsor adeguati (per intenderci, una scritta PIRELLI la vedrei molto meglio dei due quadratoni colorati, specialmente quello bianco di Konica-Minolta)

    La seconda è sinceramente inguardabile: Il colletto, la fantasia e i bordi manica sono molto anni ’90

    Voti:
    Casa – 7 (8 Con Sponsor Adeguati)
    Trasferta – 3,5

  • Neminem116

    che schifo quella toppa bianca sulla home

  • matteo18

    la prima è brutta, mi garbano solo le maniche che finiscono con bordi alternati, per il resto è inguardabile. 4
    la seconda invece è bella. 7

  • damix

    la prima l’avrei fatta simmetrica mentre secondo me la seconda è carina. come voto darei un 5 alla prima perchè non è nulla di che, mentre alla seconda un bel 7+

  • FDV

    Prima maglia assolutamente devastata dall’orribile layout di Konica-Minolta. Assolutamente inaccettabile che un co-sponsor inquini una maglia in questo modo.

    Per il resto è una maglia che non va giudicata subito secondo me, bisognerà farci un po’ l’occhio. Personalmente le bande stile Bologna (larghe e pari) non le ho mai considerate alla stregua delle maglie a strisce verticali, più o meno larghe che siano. Per me questo è un design con personalità a se’ stante, con cui identifico solo il Bologna. Vederlo sulle maglie dell’Atalanta mi fa strano come vedere il Man United con la V sul petto. E’ un po’ una via di mezzo tra la tradizionale maglia dell’Atalanta e la prima divisa storica divisa a metà nero-blu.
    Belli i bordomanica a colori invertiti.

    Della maglia da trasferta mi piacciono il tipo di colletto ed i bordomanica. Design non indimenticabile ma ci può stare. A guardarla bene è un po’ fastidiosa la presenza di tre differenti tonalità di azzurro, tra gli sponsor ed i colori sociali.

    • ThePickwickPub

      Concordo su tutta la linea…

      A colpo d’occhio mi pare che gli sponsor non siano applicati ma serigrafati nel tessuto, resta il fatto che tra l’effetto “topponi” e le tonalità diverse di azzurro/blu, la resa non è proprio il massimo.

    • http://www.forzatoro.net AlessandroP

      concordo con te Francesco, la maglia a ottavi ( se il genoa è a quarti, e il bologna divide ancora le due metà…) è dei felsinei.
      La maglia della Dea per me non è questa

  • delphic_

    amo il design della prima, ma non lo vedo tanto appropriato per l’atalanta. è più per il bologna.

  • themapelligroup

    La prima maglia è veramente brutta poi il secondo sponsor con quella toppa è un pugno in un occhio, sembra la maglia di una squadretta di dilettanti e non di serie a. La seconda è sicuramente meglio e perlomeno originale.

  • Torto #13

    La prima non mi dispiace e mi ricorda la divisa 2006-07 dell’Inter (anche se qui le righe erano più strette e quindi di più) http://www.interfc.it/maglia2007.jpg
    La seconda non mi piace molto, il motivo “tribale” non mi esalta.
    Peccato per gli sponsor così invasivi.

  • Alvise

    non vado matto per le maglie a righe asimmetriche.
    la seconda mi piace.

  • nasty

    la home un pastrocchio inguardabile, la seconda non è bella ma perlomeno decente.

  • paolomonea

    Con tutti questi sponsor erreà ha fatto ciò che ha potuto,aspetto maggiori dettagli per esprimermi meglio,complimenti a Passione Maglie che ha fornito queste immagini 🙂

  • Aldo

    Tra queste maglie del Konica Minolta Calcio preferisco la seconda, peccato per lo sponsor che praticamente uccide il disegno dei grafici Errea che probabilmente sarebbe risultato più interessante da vedere con le curve continue; belli i bordomanica nero-bianco-blu. Riguardo la prima, lo stemma societario del Konica Minolta Calcio viene esaltato come è giustissimo che sia…
    (non me ne vogliano gli atalantini, ma quel quadrato è un pugno nell’occhio, probabilmente inevitabile ma pur sempre brutto da vedere. La Errea come spesso accade ha fatto delle belle maglie, però rovinate dagli sponsor)

  • DD

    ma AXA non poteva rinunciare al quadratone blu… oltretutto in compenso avrebbe potuto fare più grande la scritta e quindi più leggibile… incredibile… ma non si accorgono che rovinano le maglie?? anche il rettangolone bianco del nuovo sponsor

  • rigabarba

    ma una maglia che nn mi fa ne caldo ne freddo, oserei dire anonima, nn mi convincono a pieno queste strisce larghe e poi per favore quel secondo sponsor, va bene che paga, ma dai almeno cercare una soluzione meno invadente..bha!

  • http://www.marligure.altervista.org marligure

    Che dire ; la prima non mi piace per niente : le righe verticali sono decisamente troppo grandi e poi il toppone bianco del secondo sponsor è un vero pugno negli occhi . Neanche la seconda mi entusiasma con quelle specie di ellisse neroazzurra . Bocciate tutte e due .

  • mosca

    Riserva sulla home da vedere dal vivo, particolari i bandoni.
    Away sconclusionata.

    Inaccettabile il co-sponsor gigante e sul cuore, sembra il nuovo scudetto dell’Atalanta.
    C’è di che ribellarsi a sto’ scempio come fecero a bologna (ad es.) quando contestarono Umbro.

  • http://sampdoria.forumcommunity.net/ Blue-Ringed

    A me ricorda la maglia dell’Inter del 06-07, stesso collo, stessa fantasia di righe speculari:

    [img]http://magliettemania.myblog.it/media/02/01/acd06ee6034ffeee1ed7849f25186216.jpg[/img]

    La seconda sembra quelle da catalogo per il calcetto, bocciate tutte e 2.

    • http://www.forzatoro.net AlessandroP

      le righe dell’atalanta sono più spesse ancora

  • Lino

    La prima mi piace moltissimo, a parte il fastidio provocato dalle toppe, soprattutto quella bianca.
    La seconda sarebbe bella senza la fantasia centrale, che non mi piace per nulla.

  • Ted

    Quella sorta di tribale nella maglia away non potrebbe essere un richiamo ai capelli della donna nello scudetto?

  • elkan

    nella prima colletto orribile V nera che da una parte si perde con la fascia nera e dall’altra parte risalta in contrasto con il blu..nella seconda il colletto è la parte migliore e più originale, potrebbe avere un seguito..cmq meglio le maglie della B..SENZA DUBBIO!

  • sergius

    La prima andava bene per l’Inter mentre quella dell’Inter andava bene per l’Atalanta. La seconda bianca non mi piace manco un po’. Sempre che l’Atalanta in A ci giochi in fatto di maglie poteva fare decisamente meglio.

  • il conte sboroni

    sebbene veda meglio la Dea con strisce strette o addirittura strettissime, l’idea della home non mi dispiace affatto, anzi, è il genere di innovazione che gradisco, perché la maglia in se rimane semplice. colletto a parte (lo avrei bipartito in stile vecchie maglie del Feyenoord, creando l’ennesima alternanza simmetrica), in questa divisa c’è anche una apparente e positiva rinuncia di Errea a mettere i loghi sulle spalle. tutti questi lati positivi vanno comunque a farsi benedire dopo un simile stupro perpetrato dagli sponsor, oscenità da lapidazione.
    la away non mi piace assolutamente, quel doppio nastro è una tamarrata e il taglio della maglia è abbastanza ordinario.

    • ferro

      mi hai tolto le parole di bocca, credo che il fatto di preferire strisce piu’ strette sia soggettivo solo a chi tiene per l’atalanta o vede la maglia della dea cosi’, la maglia e’ bella per me ( tirando gli sponsor….)a prescindere, ma forse poco si inquadra “storicamente” col team bergamasco , la seconda con le stelle filanti beh se la potevano risparmiare,per lo meno non sembra quella del cesena come quella dell’inter…

  • salvatore

    Erano stati cosi bravi l’anno scorso.. che cosi somari quest’anno nn mi piacciono.. spero in una gialloblu old style per il parma qualcuno ne sa qualcosa dmn sera la presentazione ????

  • cisky

    La prima è troppo modello Bologna, la seconda è dimenticabile. La Errea di solito fa buoni lavori, che a me piacciono, un po’ in stile Umbro. Qui poteva sicuramente far meglio.

  • max

    “De gustibus non disputandum”, ma se devo esprimere un mio giudizio estetico per quanto riguarda la prima maglia mi basterà un aggettivo: indecente. Il presidente dice che la Errea si è ispirata alle prime divise dell’Atalanta: ma che cosa ci importa di maglie indossate da atleti vissuti un secolo fa? In tutti i ricordi migliori dei tifosi atalantini giovani e meno (dalla Coppa Italia vinta mezzo secolo fa alle avventure europee degli anni Ottanta) l’Atalanta ha sempre avuto le strisce strette: parlando da tifoso atalantino, penso che un template tradizionale (stile 2007-2008 per intenderci) sarebbe stato più rispettoso della nostra storia che questo pastrocchio (molto meglio la maglia dell’Inter 2006-2007 a confronto!!!). Non parliamo del secondo sponsor: non è per niente integrato e inoltre occupa lo spazio tradizionalmente riservato allo stemma societario…
    Però, in fondo in fondo, parliamo di una magliettina di calcio di cui, tra dieci mesi, non si ricorderà davvero più nessuno…

    • Matteo23

      Tra dieci mesi magari no, ma immagina tra cent’anni, alla presentazione delle divise 2111-2112: “ci siamo ispirati alle maglie del 2011” 😀

  • andreaNA

    Veramente brutte, non mi piacciono per niente.
    Le strisce sono troppo larghe e il logo al centro non lo gradisco.
    Mi lascia perplesso anche la seconda.
    Non vorrei essere cattivo ma più di 4 a queste divise non darei.

  • ettore

    brutta forte. vedremo se verra’ indosata in serie A, B o lega pro.

  • dadde

    la prima bruttissima,da 4…la seconda bella,da 7/8

  • LUCA

    La prima e brutta,la seconda di meno.

  • pongolein

    bruttissime…sto rivalutando la doppia sponsorizzazione del napoli, che per quanto rovinosa non si può paragonare a questo scempio di maglia…

  • AssodiBastoni

    Antiestetica la toppa del secondo sponsor, tra l’altro sulla manica c’è anche il simbolo del comune di bergamo.

  • passionemaglie.it

    Articolo aggiornato con nuove fotografie, molto bella la dea ricamata sul retro, brava Erreà.

    • Matteo23

      Già, veramente un lavoro eccelso per Erreà, che io ho sempre considerato un fornitore tecnico di un certo spessore. Belli i particolari, peccato per gli sponsor, ma non è colpa della ditta parmigiana.

  • Aligi

    L’Atalanta ha sempre fatto belle maglie negli ultimi anni!! e adesso che torna in serie A si presenta con questa maglietta ORRIBILE!!

  • Alexr

    Esattamente come ho fatto con le maglie del Parma mi trovo ad esprimere un giudizio negativo anche sul lavoro Errà per l’Atalanta.Prima maglia che presentra un asimmetria di righe grandi che non hanno niente a che fare con la storia dell’Atalanta e delle sue maglie,abbastanza brutto anche il desing della seconda e in più a dispetto delle divise del Parma aggiungo che lo sponsor devasta la maglia.Pessime.L’unica cosa decente di questa presentazione è la ragazza che indossa la seconda maglia 😀

  • BFC

    mamma mia, terribili.

    la prima è praticamente la maglia del Bologna versione neroblu…
    la seconda è imbarazzante, secondo me. cosa rappresenta quel disegno?

    dai, la maglia dell’Atalanta che è nell’immaginazione collettiva, condivisa da tutti (penso io, poi posso sbagliarmi), è quella dell’epoca di Glenn Stromberg ed Evair. altro stile.

    per me questa non ha nulla che vedere con la loro tradizione.

  • Baronetto di Marca

    Non mi piacciono per niente le righe più larghe. Preferivo quella della stagione scorsa! Il secondo sponsor non si integra bene nella prima.

    La away mi sembra un po’ anonima.

  • Rosinamania

    Continuo a pensare che dopo molti anni di sponsorizzazione sullo stesso club le aziende fatichino a non proporre qualcosa di già visto ed allora cadono in errore.
    Questa ne è la dimostrazione.
    Lavoro non da Errea, anche se sulla piaga degli sponsor le aziende possono farci poco.

  • Gluko

    Ho sempre apprezzato le novità di errea per l’atalanta, ma sinceramente non so se la home sia una maglia della “dea”( anche storicamente…qui PM ci puoi aiutare)…mmmhhh a me ricorda molto il mio bologna(come hanno detto in tanti), la away è bella e innovativa(..per non parlare della modella…oh..chiedo venia), la cura nei dettagli di entrambe mi piace, la errea sta facendo un discreto lavoro migliorandosi sempre.
    la pecca sono gli sponsor, ma anche li ormai bisogna rassegnarsi…

  • mattia finazzi

    A me piacciono invece, soprattutto chi le indossa…voto 10/10 a loro!!!!…auahhaha

  • Arkansas

    Oserei dire Pessime,la Prima veramente inguardabile,poi da nn comment il doppio sponsor…la seconda poca roba….voto 4 e 1\2..

  • danys

    A parere mio il doppio sponsor è esteticamente indecente.
    Vorrei capire poi come un tifoso possa comprasi (!!!!) la maglietta andando in giro a fare il cartellone pubblicitario (!!!!).
    Strumentalizzi la mia passione ed i miei colori, ti faccio pubblicità e per di più devo anche pagarti?

  • Lillo

    bone le tipe , brutte le maglie

  • Moa

    Che brutto lavoro questo della Erreà, ditta che stimo molto, per l’Atalanta.
    Negli ultimi anni le maglie della Dea erano bellissime questa almeno la prima a me non piace. Inutile continuare a parlare degli sponsor invasivi. non male per l’idea la seconda ma non mi fa impazzire

  • http://www.letteratu.it gianluca

    Da tifoso napoletano apprezzo molto la 2° maglia, doppio sponsor ben giostrato e ‘nastri’ atipici e non invadenti (contrariamente alla prima maglia del Napoli appena presentata). Pessima la prima maglia e indegna di una società sportiva così gloriosa (non sono ironico) come la Dea Nerazzurra.

  • andrea

    Non riesco a capire se sia un problema di visibilità o di economicità il fatto che non ci possa essere esclusivamente la scritta dello sponsor, senza riquadro…..sta di fatto che la maglia di per se è fatta bene, la seconda non mi piace.

  • aldo

    Non mi dispiace la prima maglia, anche se il collo lo avrei preferito di un’altro colore, ogni tanto non fa male cambiare anche la larghezza delle strisce, il logo “Konica-Minolta lo vedo meglio sulla seconda maglia che trovo abbastanza innovativa, pur non essendo amante delle maglie da trasferta. La maglia dell’Atalanta è molto simile a quella dell’Inter degli anni quaranta, in un certo senso si rivede un ritorno al passato da parte di alcune divise di quest’anno

  • Peppe94

    1° maglia: 5, il voto cala soprattutto per colpa degli sponsor che deturpano la maglia in modo abbastanza evidente, poi le righe larghe per l’Atalanta non mi piacciono molto. Nota positiva sono però i dettagli, come lo stemma comunale di Bergamo e la dea Atalanta in fondo al retro della maglia.
    2° maglia 5,5: lo sponsor Konica Minolta ha fatto meno danni ma quello Axa rimane troppo invasivo. I fregi nerazzurri non mi convincono ma tutto sommato sono il male minore di questa maglia.

  • out of mind

    In pratica è la maglia del Bologna tinta di nerazzuro.

  • Angelo

    Purtroppo i due sponsor rovinano nettamente quelle che potevano essere due buone maglie. Bella soprattutto la seconda maglia (ovviamente senza sponsor).

  • squaccio

    La errea convince nei dettagli (la “dea” e il logo della città) ma toppa clamorosamente per le strisce:
    come per la maglia cagliaritana questa potrebbe essere una discreta maglia ma non rispetta la storia bergamasca.
    La seconda potrebbe arrivare alla sufficienza se non ci fosse lo spartitraffico sulle strisce nere ed azzurre. così è molto meno che mediocre.

  • Pupi

    orripilanti entrambe

  • Umbo

    in do voto 10+ alla seconda… Modella….

  • Paco Lanciano

    Bella la prima maglia – ottima idea

    Il secondo sponsor però è un obbrobrio su qualsiasi maglia di qualsiasi squadra(vale per tutti)

    La morettina con la seconda maglia è niente male

  • http://www.myspace.com/hopefuldesign Francesco

    Da tifoso atalantino devo dire di essere abbastanza soddisfatto, eccezzione fatta per il secondo sponsor sulla maglia home che è letteralmente un pugno in un occhio. La seconda mi piace parecchio, denota personalità e stile. C’è da dire anche che indossate dalle modelle non rendono l’idea giusta di come saranno invece indossate dai calciatori. Non è comunque da escludere che la Errea abbia in programma una terza maglia per la Coppa Italia o per il trofeo Bortolotti che si giocherà quest’anno contro il Queen’s Park Rangers di Londra. Se saprò qualcosa in anteprima sarà mia premura avvisarvi prontamente!
    E’ la prima volta che scrivo qui, complimenti per il sito davvero ben realizzato e ricco di informazioni delle quali sono appassionato.

  • michellas

    belle entrambe, la prima non mi convince del tutto perchè si vede che non è bionda naturale per colpa della ricrescita.. La seconda fantastica, ricorda la Nina Moric di qualche anno fa, quella del famoso calendario. Non potendo vedere la figura intera voto per la seconda perchè in generale preferisco le more!

  • guerra35

    1°maglia:4…bruttissima
    2°maglia:6…senza infamia e senza lode

  • sante

    sembrano maglie fatte x gli sponsor non per la squadra
    male male

  • Giuseppe

    Abbastanza Belle.

  • Giuseppe

    Abbastanza Belle….

  • ccc

    belle la prima si merita come voto un 7+ e la seconda un 8 peccato solo per lo sponsor che nasconde buona parte del disegno

  • Mattia Prs

    La seconda maglia non mi dispiace ma se avessero usato lo stile di questa polo di rappresentanza http://net-storage.tccstatic.com/storage/bergamonerazzurra.com/img_notizie/thumb1/560c855ec2ca25bcd5cdb1ce0a75df28-49876-d41d8cd98f00b204e9800998ecf8427e.jpeg sarebbe stata secondo me molto più bella.

  • silvia31iohoilleccenelcuore

    La prima maglia sarebbe stata meglio con le strisce meno spesse e la seconda è semplicemente perfetta (a parte pataccone axa)