SoccerHouse24 - Scarpe da calcio ACE 16 e Magista Dark Lightning

Nike ha presentato ieri a Londra la divisa home del Brasile e quella da trasferta di altre nove nazionali: Australia, Corea del Sud, Olanda, Portogallo, Slovenia, Stati Uniti, Serbia e Nuova Zelanda. A loro si è aggiunta la maglia dell’Inghilterra firmata Umbro, azienda che è stata acquistata dalla Nike dal 2007.

Nessuna sorpresa rispetto ai disegni Nike che avevo postato qualche giorno fa, la novità riguarda i tessuti che sono stati prodotti con materiale ecocompatibile. Il poliestere delle maglie è stato infatti ricavato da 13 milioni di bottiglie d’acqua in plastica, sufficienti a coprire 29 campi da calcio. La Nike ha prelevato le bottiglie nelle discariche di Giappone e Taiwan e le ha fuse per produrre filati che a loro volta sono stati convertiti in tessuto. Questo processo ha permesso di risparmiare materie prime e di ridurre il consumo di energia fino al 30% rispetto alla produzione con poliestere vergine.

Rispetto dell’ambiente quindi, ma anche innovazione. Le nuove maglie sono state create per mantenere i calciatori più asciutti e comodi, permettendogli di mantenere un’ottimale temperatura del corpo. La tecnologia Nike Dri-Fit è stata migliorata e ora la maglia è più leggera del 15%. Zone di ventilazione sono state collocate su entrambi i lati, combinate con un tessuto che aumenta il flusso d’aria del 7% rispetto al precedente. I fori sono più di 200 (guarda l’immagine a sinistra), creati con un laser apposito. Questo trattamento permette di ridurre il rischio di strappi senza compromettere la traspirazione.

Anche i calzoncini hanno fori traspiranti sotto la cintura e alla base della spina dorsale, una zona spesso soggetta a sudorazione e che ora sarà più asciutta.

Dopo la descrizione diamo spazio alle immagini.

BRASILE

OLANDA

PORTOGALLO

STATI UNITI

SLOVENIA

AUSTRALIA

COREA DEL SUD

NUOVA ZELANDA

SERBIA (rossa home, bianca away)

A queste nazionali, presentate ieri nella capitale inglese, aggiungo le nuove divise da trasferta di Croazia, Polonia e Turchia.

E ora spazio a giudizi e commenti, vi piacciono le novità della Nike?