SoccerHouse24 - Scarpe da calcio adidas e Nike

Il Real Madrid ha svelato ufficialmente la terza maglia 2012-2013 firmata adidas che diventa quella da trasferta per la Champions League. La presentazione è avvenuta presso uno store dei Blancos dove i tifosi hanno visto arrivare a sorpresa i calciatori Casillas, Xabi Alonso e Arbeloa.

Dopo il successo della casacca rossa adidas ha proposto un altro colore atipico: il verde! La scelta ha un fondamento storico, infatti nel 1965 il Real Madrid disputò un’amichevole con il River Plate durante un tour in Sudamerica e si vide costretto a utilizzare una casacca verde prestata da una compagine locale. Anche la squadra di basket utilizzò una canotta verde nel match di Eurolega contro il Cibona Zagabria nel 2004.

Real Madrid terza maglia 2012-2013 verde

La parte frontale presenta una serie di pinstripes tono su tono, lo stemma societario sul cuore, il logo adidas in argento e lo sponsor Bwin bianco. All’interno del colletto c’è una stampa celebrativa per i 110 anni del club.

In verde con dettagli argento sono anche i calzoncini ed i calzettoni.

Kakà Xabi Alonso terza maglia Real Madrid verde

Il debutto avverrà a Siviglia nella quarta giornata della Liga 2012-2013, in programma il 15 Settembre.

Cosa ne pensate dell’utilizzo di colori atipici per le terze maglie?

  • Mattia

    Da questa immagine non posso giudicarla…ma di certo preferisco il verde che il rosso!

    • Albi27

      mi piace molto
      voto: 8

  • squaccio

    …io avrei riproposto il classicissimo malva…

  • andrews

    io avrei messo un verde brillante così scuro non mi piace molto se devo paragonarla con quella rossa vincerebbe sicuramente la rossa!!

    • adb95

      andrews mi hai risparmiato qualche battimento di tastiera grazie di pensarla come me…

  • Gluko

    Sembra interessante, anche se è più da portiere..aspettiamo altre foto e poi giudicheremo meglio.

    Anche se non è proprio questo il contesto giusto, ho una domanda per PM, leggevo e ho anche visto una foto di una probabile terza maglia del Barcellona in stile “seniera”(giallorossa stile Lecce per intenderci..) per onorare i colori catalani ..è vero o è una bufala?

    • passionemaglie.it

      Un giornale spagnolo ha parlato dell’utilizzo dei colori della Senyera per la maglia da trasferta 2013-2014. Non si sa altro, neanche lo stile della divisa, la foto di Puyol che gira è un fotomontaggio, quella della sola maglia è un falso thailandese.

      • Gluko

        Grazie mille..puntuali come sempre..

  • Alvise

    xabi alonso è passato al panathinaikos

  • Nicolò Del Rey

    molto bella l idea di usare un verde petrolio come colore..molto meglio di quella rossa dell anno scorso voto 7,5

  • ccc

    verde bah, avrei preferito un colore più più classico

  • Gustavo

    non sapevo fosse diventato il portiere del chelsea :)….cmq elegante con i loghi in tono argento (presumibilmente anche il numero)

  • FERT

    Questo verde molto elegante è sempre meglio del troppo acceso rosso.
    Fossi un merengues però andrei su tutte le furie……e basta con tutti questi colori, il Real deve avere la camiseta blanca e la seconda maglia o nera o blu o viola, PUNTO.

  • FDV

    Il balletto di colori per le maglie da trasferta del Real non mi è mai piaciuto. Per me la loro away dovrebbe essere sempre viola, più chiaro, più scuro, con rifiniture di colore variabile e al limite spazio alla fantasia per la terza maglia.

    • DY

      Beh, qui si tratta di una terza divisa, e io ritengo che ‘almeno’ con le maglie third le marche possano essere libere di sperimentare, proponendo le cose più strane e anti-storiche 🙂 .

      Anche se… questa maglia verde per il Real è sicuramente elegante, ma non mi esalta… per come la vedo io, fa troppo ‘Germania’ 😀

    • vigne

      di fatto è una terza

    • FDV

      Sì il mio discorso è generale, non su questa singola maglia. Cambiano i colori ma le maglie da trasferta del Real per me restano sempre noiose.

      • FDV

        .. e senza identità.

      • DY

        Beh, per me le seconde maglie del Real dovrebbero sempre essere ‘di norma’ l’esatto negativo della prima maglia, in blu navy o malva.

        Per le terze maglie, sì, in effetti un po’ più di ‘fantasia’ non guasterebbe! 🙂

  • rudiger

    Nell’ennesima riproposizione della solita maglia adidas, questa almeno si segnala per una bella tonalitá di verde. Stonano le strisce argentate.

  • Django

    la maglia del real madrid sarà bella il giorno che lascieranno adidas o almeno quando questa si deciderà, non dico a togliere le strisce, ma almeno a nasconderle facendole dello stesso colore del resto della maglia.

    • MatG
      • Django

        no tipo questa
        [img]http://farm7.static.flickr.com/6089/6114365509_50f08ddcf6.jpg[/img]

        • pongolein

          orribile, ormai le strisce esistono dagli anni 60, identificano un modo di fare divise sportive, mi sambrerebbero meno naturali le maglie adidas, che sono stupende, senza le tre strisce. Gli elementi su bordo spalla e braccia non danno alcun fastidio.
          Anche se per qualche anno proverei a rispolverare il marcho classic della linea casual col “fiore” e senza strisce. Sarebbe un bell’esperimento e penso che in molti lo troverebbero soddisfacente.

        • Stavrogin

          Io concordo con Django. I Blancos sono i Blancos. La squadra degli anni ’50 con Di Stéfano e Puskas dovrebbe essere molto più iconica di tre strisce…

        • pongolein

          anche il chelsea sono i blues e il liverpool i reds, eppure hanno SEMPRE avuto diversi inserti…
          ormai il discorso colore unico è anacronistico…
          e poi meglio le 3 strisce che le zampe della kelme! che aveva comunque realizzato un bel modello…ma le zampe sono esagerate!

        • Django

          pongolein anche gli all blacks sono sponsorizzati da adidas, ma hanno una bellissima maglia priva di strisce.

        • pongolein

          in passato hanno avuto anche le 3 strisce…certo in quel caso è clamorosamente meglio farne a meno!
          Ricordiamo che la nazionale degli all blacks è motivo di culto in nuova zelanda…se si può sprecare un eccezione, per gli all blacks si può fare!
          E comunque io penso che con tutti i soldi che adidas da alle società che sponsorizza (almeno le main milan real chelsea bayern) penso che sia messa nero su bianco la possibilità di occupare le spalle delle maglie.

        • Stavrogin

          @pongolein, beh veramente i Reds quest’anno sono davvero Reds, con mia notevole soddisfazione. E’ bastato, appunto, abbandonare Adidas 😉

        • Marcomanno

          personalmente, trovo che le strisce tono su tono siano orrende.

  • elkunazzurro

    Xabi Alonso all’Avellino 😀

  • http://www.teamcar.biz principe

    non amo le maglie verdi, quando sono le prime, figurarsi come awqy o thrid….

  • maro1997

    Sarà che il verde è il mio colore preferito, ma questa maglia già mi piace! Spero che arrivino più immagini per valutarla meglio! 😀

  • Geeno Lateeno

    Dopo avere visto l’Inter in rosso non mi stupisco più di niente

  • pongolein

    sono d’accordo, sulla terza si può osare, certo che il malva sarebbe l’ideale per il real, ma forse quest’anno sarebbe stata troppo simile al blu navy della divisa away, La rossa non mi entusiasmava, questa mi sembra molto più bella, solita estrema eleganza unita a qualcosa di nuovo. Sembra quasi (volendo esagerare) la classica divisa away della germania, un omaggio al duo khedira ozil, ormai un perno della squadra???

  • Torto #13

    Meglio della rossa della passata stagione, ma nemmeno il verde è da Real Madrid. Bocciata.
    Secondo me le maglie delle “merengues” dovrebbero essere sempre:
    – home: bianca con inserti malva.
    – away: malva (variabile nella fantasia).
    – third: non di colori che col club non c’entrano nulla, basta questo.

    • pongolein

      tolto bianco e malva…scusa, ma di che colore dovrebbe essere la terza??????quale squadra al mondo ha la terza maglia dei propri colori storici? suvvia, molti non hanno nemmeno la seconda dei propri colori…(vedi inter)

      • Torto #13

        Milan? Rossonera, bianca, nera. Man Utd? Rossa, bianca, nera. Juve? Bianconera, nera, rosa (lascia perdere che non si può vedere…)
        Ad ogni modo non ho detto colori storici, ma «non di colori che col club non c’entrano nulla» e intendevo magari una third nera per il Real, visto che l’hanno già avuta parecchie volte, o blu navy.

        • DY

          @Torto, onestamente il tuo mi sembra un discorso solo per tirare acqua al tuo mulino 😀 . La Juventus ha realizzato le migliori maglie away della sua storia quando ha giostrato col blu e col giallo, che non c’entrano nulla né coi suoi colori sociali (bianco e nero) né con la sua storia (rosa), dato che questi sono i colori della Città di Torino.

        • Torto #13

          Mi sono spiegato male io allora… per “colori che col club non c’entrano nulla” intendo colori che non sono mai stati utilizzati nella storia del club. Anche io sono del parere che, ad esempio la Juve debba avere la maglia away blu-gialla o gialla-blu; la cosa però ha un senso visto che sono i colori di Torino. Il verde col Real, tolto l’aneddoto riportato nell’articolo, c’azzecca davvero poco.

        • pongolein

          il man utd ha una seconda maglia BLU!!!! la juve il rosa l’ha usato 3 volte negli ultimi 20 anni! Il nero in passato del real è stato inventato di sana pianta proprio come il verde o come qualsiasi altro colore.
          Capisco il tuo commento e le tue perplessità, ma voler trovare una giustificazione alle maglie third oggi nel 2012 è pretestuoso al massimo….oggi si scempiano le maglie home, per non parlare delle away, le third sono molte volte degli esperimenti stilistici belli e buoni, che possono discostarsi anche molto dalla storia e dai colori della tradizione, quindi l’accanimento mi sembra inutile!

        • DY

          @Torto, volendo seguire il tuo discorso, potrei affermare che all’epoca della scelta del giallo e del blu, questi non si potevano affatto intendere come ‘colori storici’ della Juventus 🙂
          Tra l’altro, questi colori erano già stato utilizzati tra la fine dell’800 e l’inizio del ‘900 da varie altre formazioni di calcio torinesi (poi scomparse), quindi si potrebbe persino affermare che la Juventus scelse… i colori sociali di un’altra squadra 😀

          Riguardo invece alla maglia rosa, è sicuramente la ‘divisa storica’, ma è molto difficile definirla la ‘seconda maglia storica’, visto il suo rarissimo utilizzo nella storia juventina (come ha già ricordato pongolein qui sopra):

          * dopo anni di oblìo, venne rispolverata per la prima volta solo nel 1987, in occasione del 90° anniversario, e utilizzata esclusivamente per una partita di campionato contro l’Avellino:
          http://www.soccerstyle24.it/wp-content/uploads/2010/10/juventus-1987.jpg
          http://3.bp.blogspot.com/_6F788za1a-A/S91yqMxbvsI/AAAAAAAADuA/li_UMoIijrw/s1600/juve.jpg
          http://2.bp.blogspot.com/_6F788za1a-A/S91ykLm2EgI/AAAAAAAADt4/wH6HYa1B9kc/s1600/jube8788.jpg

          * dieci anni dopo, nel ’97, venne realizzata una nuova maglia rosa celebrativa per il Centenario, utilizzata solo in un’amichevole pre-campionato contro il Newcastle:
          http://www.soccerstyle24.it/wp-content/uploads/2010/10/juventus-maglia-centenario.jpg
          http://juventushirts.altervista.org/inzaghi9798sm/100_7521.JPG

          * è stata poi utilizzata come seconda maglia solo nel 2003-04 e nel 2011-12:
          http://www.oldfootballshirts.com/img/shirts/419/juventus-away-maglia-di-calcio-2003-2004-s_8402_1.jpg
          http://www.calcioshop.it/images/P/nike-juventus-maglia-ufficiale-rosa-2011-12-con-patch-serie-a.jpg

          Per quanto sia un colore che appartiene alla storia della Juventus, il rosa non è sicuramente un colore così ‘iconico’ per le maglie della squadra… a differenza ad es. della seconda maglia bianca del Milan, una delle poche seconde maglie ‘iconiche’, conosciuta in tutto il mondo al pari della prima rossonera, avendo il MIlan disputato con essa quasi tutte le finali europee.

          Onestamente, preferisco certamente che le seconde maglie abbiano una sorta di ‘legame’ con la storia del club, ma non ne faccio un caso diplomatico se invece il legame non c’è: di base, mi interessa che la maglia sia ‘bella’, indipendentemente dai colori scelti ;-).
          Tornando al Real, mi piace che siano andati a ripescare questo lontano aneddoto (vero o falso che sia), creando una maglia sicuramente migliore della rossa dell’anno passato, che era solo un ‘coup de théatre’ inventato dal marketing Adidas.

        • Torto #13

          Non parlo più… 😀

  • Frenz

    Beh essendo una third si puo’ osare. Mi sembra una bella tonalità di verde. Stiamo a vedere

  • Wario

    beh è poco per giudicarla ma la tonalità mi piace molto…

    • Wario

      ora con immagini più complete posso dire che è meravigliosa!!

  • Cris

    Trovo il verde piu adatto del rosso per il Real Madrid

  • Simone

    Non sembra male, ma ho l’impressione che la tonalità di verde sia troppo scura.

  • Stavrogin

    Mi piace molto il colore.

    Per il resto niente da ricordare.

  • jojo

    A mio avviso più particolare della passata maglia rossa

  • Vito76

    Siamo all’assurdo perche’ non capisco cosa di azzecca,come direbbe Di Pietro,il verde con il Real e daccordo che e’ solo la 3° divisa ma ci devono essere comunque colori alternativi che hanno un attinenza con l’effige dei blancos e con la sua storia ed il verde e’ un pugno nell’occhio.Gia’ l’anno scorso con le divise rosse si era sfiorato il ridicolo ma quest’anno con questo verde metallizzato si e’ stra-batutto alla grande all’orrore del rosso della scorsa stagione.L’Adidas e’ la mia azienda sportiva preferita in assoluto con prodotti sempre di qualita’ eccellente comprando spesso maglie da tempo libero o da footing nonche’ scarpe da ginnastica con il marchio delle 3 strisce ma purtroppo questa volta gli devo fare una tiratina d’orecchie per questo assurdo colore per il Real Madrid.Io come 3° divisa utilizzerei un viola scuro per richiamare la banda trasversale del re che e’ presente nello stemma uffciale del club cosi’ da dare un senso alla 3° divisa.Io non la comprerei mai questa maglia verde.

  • passionemaglie.it

    Per la terza maglia io sono favorevolissimo a svariare con i colori, a patto di non fare errori grossolani. Mi spiego: non farei mai una maglia blaugrana per il Real Madrid o celeste per la Roma.

    Almeno per la terza maglia diamo spazio alla creatività, in campo si vedrà poco e in negozio saranno i tifosi a decretarne il successo o la bocciatura. Non tutti sono tradizionalisti, anzi, ai più probabilmente non interessa nulla di questi discorsi. Gli piace la casacca? La comprano, anche se variopinta.

    • DY

      E infatti, a dimostrazione di ciò, quest’anno l’Inter sta vendendo le sue maglie con l’incredibile percentuale 70% maglia rossa – 30% maglia nerazzurra, con buona pace della Curva 🙂

      http://www.sportmediaset.mediaset.it/calcio/inter/articoli/88899/inter-vola-la-maglia-rossa.shtml

    • pongolein

      concordo al 100% con l’admin, da piccolo ero fissato con le terze maglie, mi facevano impazzire, infatti sono uno dei pochi al mondo che possiede la blu a strisce orizzontali del parma della stagione 98/99 e la blu del milan della stagione 96/97! per non parlare di quella rossa della samp asics…
      Le maglie third sono quasi dei pezzi da collezione, fra 20 anni se ne parlerà dicendo “ti ricordi quando il real usò la maglia verde?”….

      • DY

        La maglia rossa della Samp è uno spettacolo puro, e purtroppo mi manca… spero tanto che prima o poi verrà riproposta, viste anche le richieste dei tifosi in questo senso!

        • pongolein

          ha i laccetti, la coccarda della coppa italia, e in rilievo nella trama del tessuto mi sa che ci sono dei palloni stilizzati. Quella maglia è un cimelio, era di mio fratello e a lui non piaceva tanto, non vedevo l’ora di crescere per poterla indossare, ora sono alto 184 cm e mi sta ancora enorme!! qualcuno sbagliò clamorosamente al momento dell’acquisto, non so se era la moda di allora, di vestire larghissimo (primi anni 90, quindi forse si) ma mi sembra una XXL!!!!! peccato…la custodisco con amore pur essendo più affezionato all’altra sponda della città per le mie origini genovesi!

    • Stavrogin

      Non so, a me piace molto quando la terza viene riservata proprio per ricordare maglie davvero storiche (come la Fiorentina quest’anno).
      E per gli esperimenti vedrei bene proprio le seconde maglie (come il Barcellona).

  • pongolein

    iniziativa bellissima comunque quella del real, con poco hanno fatto un gran bello spot! Questa vicinanza con i tifosi “normali” fa quasi cadere quella gelida cortina che identifica il real come una multinazionale del calcio che sperpera milioni e che si allontana sempre di più dall’anima merengue del club.
    Ho la fortuna di avere amici a madrid e in loro ho riscoperto la passione per il real, che va aldilà dei soldi di perez (o delle banche), dei record di ronaldo e dell’antipatia di mou…hala madrid!

  • MARCIODENTRO

    Real Panathinaikos? A parte gli scherzi sono concorde con chi vorrebbe la seconda del Real color malva..ricordo delle maglie Kelme da antologia negli anni ’90….

  • rudiger

    I pantaloncini diventano ogni anno più brutti. Questi col taglio a pannolone sono al limite del ridicolo.

  • PeppeF95 SSCN

    Oddio, il taglio e le cuciture la fanno sembrare una maglia dei primi anni 2000.

  • DY

    Povero Kakà, si vede proprio che al Real lo considerano come una scarpa vecchia… neanche una maglietta della misura giusta riescono a trovargli! 😀

    • pongolein

      poverino!!!! solo in quanto testimonial adidas (e volto nobile per il mercato sudamericano) è stato utilizzato…ma gli riservano una maglia orribile! xabi tutto figo col modello ultra aderente con le maniche a mezzo braccio, con una super espressione da figo, mentre il povero riki con le maniche che arrivano quasi sotto il gomito e un modello palesemente 3 taglie più grandi…al quale si aggiunge un pallore a dir poco preoccupante!!!
      eheheh vabbè, ha i soldi, una champions e un pallone d’oro in bacheca…può concedersi sei mesi di tribuna!

      • DY

        (cit. ‘Fantozzi’)

        * Abbigliamento di Xabi Alonso:
        – maglietta super-aderente che mette in mostra il bel fisico e i poderosi muscoli;
        – posa da super-figo;
        – bel colorito della pelle, carnagione rosea e in salute;
        – sguardo fiero e senza paura.
        😉

        * Abbigliamento di Kakà:
        – maglietta sciatta, di 3 misure più grande, con scollo esagerato e maniche ai gomiti;
        – fisico rachitico e braccine da bambino.
        – sorrisetto forzato e stiracchiato, da mezzo rincitrullito (o da appena alzato dal letto);
        – preoccupantissimo pallore in viso.
        😀

        • pongolein

          ahahahah epico passaggio di un gran film!!!! il parallelismo ci sta tutto, xabi-filini kakà-fantozzi!! gli manca solo l’elegante visiera verde con la scritta “Casinò Municipale di St. Vincent”!!!! idolo

        • DY

          Dimenticavo che la maglietta di Xabi Alonso è ovviamente “di una sua zia ricca…” 😀

  • http://Yahoo Eugenio

    La maglia non è male, mi piace, però le righine sul petto non mi piacciono. Comunque bella maglia. 8,5

  • delphic_

    kakà ormai lo usano soltanto come modello per presentare le divise. cmq la maglia non mi dice niente.

  • pongolein

    maglia battezzata da una sconfitta…..dubito che la riutilizzeranno!

  • squaccio

    Ho letto con interesse tutti i pareri e secondo me + che sul tifoso madridista puntano sul simpatizzante.

    Mi spiego meglio: io da tifoso madridista comprerei sempre la 1a o la 2a, invece da simpatizzante del calcio ma non tifoso del real è + probabile che acquisti una maglia verde o rosso (poco iconica) per puro gusto estetico.

    Per esempio io ho comprato la seconda maglia dell’Atletico per puro gusto estetico:
    mi fanno impazzire le maglie grige,
    le fasce orizzontali,
    e l’abbinamento grigio nero.

    Insomma era la “mia” maglia !

    Ma dubito che un tifoso dell’Atletico l’acquisti perchè è poco identificativa.
    In questo caso, come scritto sopra, si punta + a catturare l’interesse dei tifosi generici che dei tifosi di quella squadra.

  • hangingjudge

    malva a parte, ho sempre associato le divise del Real ai colori neutri. Già il blu per l’away mi piace meno del nero, negativo della prima maglia. Non mi dispiace l’idea di introdurre un colore totalmente diverso per la terza, ma dovrebbe restare un caso isolato. Pensavo che dopo averne proposta una (la rossa dell’anno scorso) non lo facessero per un po’ di anni. Un po’ come la nero-grigia dell’Inter, ricordata da tutti ancora adesso. Così secondo me perde senso l’operazione, e se continuano così troppi colori potranno essere associati al Real Madrid, facendogli perdere un po’ del suo fascino a mio parere

  • Antonio

    Vado controcorrente: l’ho appena comprata e la considero – per i miei gusti, ovviamente – una delle maglie più belle di sempre. A parte il bel taglio e la qualità dei tessuti, per cui la Adidas ultimamente si conferma una marca leader, mi piacciono moltissimo tanto la tonalità di verde quanto le strisce argentate. Sul tema tradizione / variazione: a me piacerebbe che ogni squadra avesse ogni anno, oltre alla prima maglia, una seconda maglia “storica” (per esempio, nel caso del Madrid, color malva) e una terza maglia “alternativa” che cambi ogni stagione (per esempio, nel caso della “mia” Lazio, vorrei il celeste per la prima, il bianco per la seconda, e poi a rotazione altri colori per la terza, magari rispolverando una volta il rosso fuoco, che fa scandalizzare i miei amici quando ne parlo).

  • Cristian I

    Sarà poco identitaria, ma per me è elegantissima (fantastico il colore, bello il colletto e l’effetto lucido che fanno un pò inizio ’90), unica pecca le tre strisce grigiastre (o almeno così mi sembrano). Sia il Real che il City avranno stile durante le serate di gala della Champions