SoccerHouse24 - Scarpe da calcio adidas e Nike

adidas presenta il rivoluzionario sensore miCoach SPEED_CELL™, che cattura il movimento a 360° e misura alcuni valori chiave tra cui velocità, velocità media (registrata ogni secondo), velocità massima (registrata ogni cinque secondi), numero di scatti, distanza, distanza ad elevati livelli di intensità.

Alex Del Piero con il rivoluzionario sensore adidas miCoach

La memoria incorporata memorizza tutte le misurazioni effettuate durante il gioco o l’allenamento fino a sette ore poi trasmette wireless questi dati ottenuti sul campo ad iPhone, iPod touch, tablet, PC o MAC. È quindi possibile condividere queste statistiche con gli amici su Facebook e sfidarli in modo divertente e competitivo confrontando le proprie statistiche.

E la rivoluzione continuerà anche nel 2012 quando sarà possibile giocare on-line al videogioco di calcio miCoach disponibile per iPhone, iPad e iPod touch. I dati e i progressi registrati utilizzando il sensore miCoach SPEED_CELL™ influiranno sulle caratteristichee le potenzialità del proprio avatar all’interno del gioco.

  

Tutti i modelli di scarpe da calcio adidas che verranno immessi sul mercato nei prossimi mesi avranno una cavità all’interno della quale potrà essere alloggiato il sensore. La prima è la adizero f50 che non è solo la scarpa più veloce del pianeta, ma adesso è anche intelligente.

La scarpa adizero f50 è dotata di altre importanti tecnologie adidas tra cui Sprintweb, che ne garantisce la stabilità nei movimenti ad alta velocità, Sprintskin, una rivoluzionaria tomaia sintetica a strato singolo per un’incredibile percezione del pallone e un peso ridotto e Sprintframe, che utilizza la geometria e una nuova configurazione dei tacchetti per garantire l’equilibrio perfetto tra leggerezza e stabilità. L’adizero f50 è anche la più leggera della sua categoria con un peso di soli 165 grammi.

adidas ha presentato ai media il nuovo prodotto organizzando, presso il centro sportivo Bettinelli, un incontro di calcio a 7 che ha coinvolto giornalisti e blogger ed ha avuto come testimonial d’eccezione Alessandro Del Piero.

  Del Piero con le scarpe Adizero F50

Nello stesso giorno c’è stata anche un’altra partita dedicata ai consumatori: adidas Italy ha infatti stretto una partnership esclusiva con Fubles, il primo social network europeo dello sport giocato, che conta su oltre 70.000 utenti. 14 giocatori scelti tra i massimi ranghi di Fubles sono stati convocati senza sapere che avrebbero testato il nuovo prodotto e che alla loro sfida avrebbe presenziato Alessandro Del Piero. Inoltre, nelle prossime settimane adidas darà la possibilità di testare il sensore micoach ad altri membri della community di Fubles, grazie a una serie di altre partite a sorpresa che avranno luogo negli oltre 5000 centri sportivi che fanno parte del network.

La partnership prevede inoltre una visibilità esclusiva sulle pagine del sito fubles.com fino alla fine del 2011.

La nuova adizero f50 miCoach è disponibile presso i migliori negozi sportivi,a partire dal 15 di novembre, con il pacchetto adizero f50 miCoach al prezzo di €255 comprendente un paio di scarpe adizero f50 un sensore miCoach SPEED_CELL™ e un connettore miCoach CONNECT per la connessione ad iPod touch, iPhone e iPad oppure per PC/MAC. Dal 2 dicembre i prodotti saranno venduti anche separatamente.

  • squaccio

    Potevano scegliere un calciatore + mobile… 🙂

    • Alex_del_Piero

      sciacquati la bocca prima di parla DI ALESSANDRO DEL PIERO!

  • Sebastyan

    grandeeee capitano non andare via!!

  • MomoDesign

    Si può usare con le scarpe da calcetto? Io gioco ogni settimana a calcio a 5, non a 11

    • passionemaglie.it

      Attualmente è disponibile solo per la F50 Adizero, ovviamente puoi usarla anche per giocare a calcio a 5 se il campo è di nuova generazione.

      Le nuove scarpe Adidas avranno tutte la cavità per ospitare il sensore, non so dirti se è prevista pure per i modelli da calcetto.

      • MomoDesign

        ok grazie e aspetto i modelli nuovi

      • William

        Scusa, ma credo che giocare a calcio a 5 con le scarpe da calcio sia rischioso.
        Mi spiego.
        La maggior parte di noi gioca a calcio a 5 a livello amatoriale per tornei o partitelle tra amici e quqsi nessuno usa i parastinchi. Quindi un contatto tra uno stinco ed una scarpa da calcio fa più male di un contatto tra uno stinco ed una scarpa da calcio a 5.

        • Marcomanno

          più che altro, che io sappia il calcio a 5 è solo indoor, e le scarpe coi tacchetti qualsiasi da calcio non si possono proprio usare…

        • passionemaglie.it

          Si parla di calcio a 5 in modo generico, come può essere la partitella con gli amici. E’ ovvio che i tacchetti non si possono usare su campi indoor o campi sintetici più vecchiotti.

      • passionemaglie.it

        Ho chiesto in Adidas e mi hanno confermato che tutti i nuovi modelli avranno la cavità per ospitare il sensore, scarpe da calcetto comprese.

        @William
        I parastinchi per me sono obbligatori se giochi un torneo, indipendentemente dalla scarpa in uso. O almeno io non ho mai visto un torneo senza interventi rischiosi 😀

        Tra amici il discorso fila un po’ di più, noi tiriamo indietro la gamba quasi sempre ed evitiamo contatti pericolosi.

        • William

          Guarda, faccio tornei amatoriali di Calcio a 5 da circa 10 anni (3-4 all’anno) e sono più le volte in cui la gente viene senza parastinchi che il contrario. Purtroppo è una cattiva abitudine. A molti danni fastidio, salvo poi lamentarsi quando vengono anche solo fortuitamente colpiti.
          Comunque facevo un discorso riguardante altri, perché io per esempio uso tutte le protezioni possibili, a partire dai parastinchi con tanto di para malleoli ed essendo portiere uso imbottiture all’anca, gomitiere e ginocchiere.
          Diciamo che critico apertamente chi non li porta. Una volta addirittura uno mi disse: “Eh, ma tu porti i parastinchi e mi hai fatto male colpendomi sullo stinco”.

          Tornando in tema, dicevo che se le scarpe dotate dello spazio per il chip fossero state solo quelle da calcio, pe ri motivi sopra citati sarebbero state un pò pericolose per il calcio a 5.

  • AndyEwo232

    Il sensore sarà quindi venduto singolarmente se ho capito bene! Si sa quanto potrà costare? E se lo infilassi “all’italiana” in un’altra scarpa?

    • passionemaglie.it

      Esatto, tra una settimana venderanno il sensore senza scarpa. Provo ad informarmi sui prezzi.

      “Sull’italiana” non saprei risponderti, ma sono curioso di conoscere quali metodi potresti adottare per attaccarlo alle scarpe 😀

    • passionemaglie.it

      Risposta arrivata subito: da listino costerà 70 euro, incluso il connettore per collegarlo a PC, iPhone, ecc.

      • AndyEwo232

        70€ mi pare decisamente troppo… cmq non ci avrei messo troppo a fare un cassettino nella soletta 🙂

  • Anto771

    Da smanettone e calciatore le comprerò al più presto grande adidas!

  • iline

    Bella idea simile a nike running. non mi piace il colore in vendita e preferisco le predator, aspetto che usciranno

  • Lino

    mi prenoto per quelle da calcetto…..a me il colore fa impazzire (e poi le usa il pocho).

    spero solo che le facciano anche “basse” senza tacchetti, e che non costino un capitale se le volessi senza il kit……..non spenderei più di 60 euro in verità…..cioè se non sè capito le voglio SOLO per il colore (sono un folle lo so)