SoccerHouse24 - Scarpe da calcio adidas e Nike

Dall’inizio della stagione 2013-2014 c’è una novità sui campi da gioco italiani.

Gli arbitri e gli assistenti, i cosiddetti guardalinee, indossano delle nuove divise realizzate dal partner storico Diadora. Le precedenti uniformi, presentate nel 2011 durante la celebrazione dei cento anni dell’AIA, sarebbero dovute rimanere in voga fino al 2014-2015, ma così non è stato.

L'arbitro Andrea Gervasoni

Non sono mutati invece i colori, gli oltre 30.000 arbitri nazionali hanno in dotazione una divisa nera, una gialla fluo e una azzurra. Andiamo a vederle nei dettagli.

Il precedente colletto bianco, giustamente criticato da tutti per le sue dimensioni spropositate, è stato sostituito da una scollatura a stella con bordo a contrasto. La forma ricorda neanche troppo velatamente quella disegnata da Puma per l’Italia 2010-2012.

Divisa arbitro gialla Diadora 2013-2014

Diadora ha scelto una vestibilità slim per agevolare i movimenti in campo ed ha posizionato il proprio logo lungo le maniche e sui lati dei pantaloncini, quest’ultimi neri per tutte le divise. Al centro del petto è ricamato lo stemma della FIGC che sovrasta la scritta dorata ‘Associazione Italiana Arbitri’, con le tasche ergonomiche ai lati dove riporre i cartellini e il taccuino.

Kit arbitro 2013-2014 azzurro Diadora

I calzettoni sono in tinta con la maglia e arricchiti da un bordino in contrasto (nero, giallo o bianco), sotto il quale è ricamato il nome dello sponsor tecnico.

Divisa arbitro nera 2013-2014

Un ulteriore dettaglio è il cognome riportato sul retro del colletto per gli arbitri e gli assistenti che dirigono le partite di Serie A e B. Più in basso c’è la scritta Diadora, in modo da essere visibile da ogni inquadratura. Il tessuto è in poliestere 100% e nei mesi più freddi sarà disponibile la versione a maniche lunghe.

Cognome stampato retro divisa da arbitro

Dopo le estrose divise degli ultimi due anni Diadora si è orientata verso uno stile più classico e contemporaneo, con una buona cura dei particolari che dovrebbero soddisfare i più.

A voi piacciono le nuove livree dei direttori di gara italiani?

  • passionemaglie.it

    Ricordiamo che per gli sfottò e le battute banali non è questo il sito adatto, grazie.

  • pongolein

    Colletto troppo artificioso e loghi diadora lungo le spalle che appaiono bruttini ed esagerati. Per il resto vedo alcune buone soluzioni, semplici ma originali, anche se la sensazione è che si poteva fare di meglio.

    • MARCOPANTERONE

      Sottoscrivo dalla “C” alla “o.”
      PS: riguardo i giacchetti degli arbitri a bordo campo decisamente anni ’80?
      Inoltre: scusate in caso si tratti di OT, ma due righe due sulla Diadora che in Italia ormai resiste impavida solo come fornitore delle casacche degli arbitri?

  • Daniele Costantini

    In generale mi paiono dei buoni lavori, tutto sommato migliori rispetto alle vecchie divise sfoggiate dagli arbitri italiani negli scorsi campionati.

    Tra le novità, l’inserimento della ‘stripes continua’ del logo su una sola manica è una interessante variazione, mentre il colletto ‘a stella’, come detto nell’articolo, sa innegabilmente di già visto.

    Tra le tre, la divisa azzurra è quella che non mi convince, soprattutto per quei triangolini neri inseriti all’altezza dei taschini; molto meglio la gialla e la canonica nera, che sul petto mostrano delle semplici code di topo, una soluzione discreta ma comunque ottimale per dare risalto allo stemma FIGC.

  • FDV

    Belle, peccato per il colletto a stella che non riesco a considerarlo un semplice “tipo di colletto” come sarebbe stato uno a V o a polo.

    La più bella resta sempre la nera, ma anche l’azzurra mi piace, in particolare per l’effetto delle tasche nere profilate di giallo fluo.

    Peccato che Diadora abbia voluto strafare con i loghi sulla manica sinistra.

    Ora che ci penso, a differenza degli altri campionati maggiori, non c’è più stato lo sponsor commerciale sulle maniche dai tempi di Conto Arancio(..2006?). Probabilmente è stato rilevato che l’associazione all’immagine degli arbitri rischia di creare antipatia.

    • http://fulgor2009.blogspot.it/ Diego

      Nicchi a giugno 2012 nella mia sezione disse che aveva sul tavolo molte offerte di sponsorizzazione, tra cui una molto convincente da 2/3 milioni di euro annui e la avrebbe firmata a giorni. 🙂 Poi non se ne è più saputo nulla.

    • Luca

      Sarebbe molto antipatica come situazione, perchè molti arbitri (Come me) che militano nelle serie inferiori usano ancora le divise vecchie. Per intenderci, io ho a disposizione solo la divisa viola con le frecce tricolori dello scorso anno… se l’AIA trovasse una sponsorizzazione e a noi arbitri sezionali/regionali non vengono fornite le nuove divise, non sarebbe economicamente conveniente per lo sponsor perchè perderebbe una gran fetta di visibilità.

  • davidello

    Scusate ma fino all’anno scorso i colori erano 4, oltre i tre qui presenti c’era il fucsia, che fine ha fatto?

    • rudiger

      Spero una brutta fine.

    • ale.co

      c’era pure il bianco, mi pare.

      • Mk

        Allora l’anno scorso c’era la ciclamino al posto dell’azzurra,quest’anno per ragioni tecniche abbiamo richiesto noi arbitri di tornare all’azzurro

      • Ale.colle

        Il Bianco non c’è mai stato…

        • Luigi

          Il bianco c’è stato eccome per 2 anni consecutivi tempo fa…

  • AlbPal89

    Buon lavoro di Diadora. Per la novità azzurra, a me il colore piace, si sposa bene col giallo fluorescente, ma non mi convincono i triangoli neri. Ottimo il colletto a stella e i loghi di Diadora lungo la manica sx e sul lato dx dei pantaloncini.

    • AlbPal89

      Non fate caso a novità 😀

  • cigno di utrecht

    Tutto sommato meglio rispetto all’anno scorso. Non mi convincono lo scollo “a stella” e soprattutto la conferma della banda con la scritta “Diadora” sulla schiena. Esco un po’ dall’argomento ma a voi non piacerebbe un ritorno al logo Diadora degli anni ’70-’80 che pure la stessa casa veneta utilizza ancora per le sue collezioni “vintage”?

  • Torto #13

    Belle, o così per dire meglio di quelle dello scorso biennio.
    Il colletto a stella (a mo’ di Puma 2010) stride un po’ col resto della divise, meglio un colletto più classico. I simboli Diadora che corrono lungo la manica li avrei evitati, uno solo per manica al massimo. Comunque promosse.

  • squaccio

    …invece io le promuovo soprattutto per i “fregi” sulle maniche.
    Non so perchè ma mi sembrano molto discreti e personalizzano di + la maglia.
    Forse avrei preferito la maglia lilla a quella azzurra non fosse altro perchè di squadre azzurre/celesti,blu,rossoblu e nerazzura ce ne sono di + rispetto alla squadre lilla/viola quindi credo che sarà utilizzata raramente.

  • viescio

    Devo essere onesto. Ho sempre adorato i lavori di diadora, specie le divise dell’ultimo anno. Ma queste, a mio parere, sono veramente orrende. I loghi giganti sulle braccia stile kappa, incomprensibili triangoli enormi (per di più NERI) al centro della maglia e colletto che stona completamente col resto della divisa. Per di più il design delle cuciture a mio parere, è veramente di cattivo gusto. Veramente un peccato

  • hangingjudge

    Non male se non fosse per il tessuto lucido, effetto tuta da ginnastica in poliestere pesante anni ’90

  • LM

    Sicuramente meglio delle vaccate precedenti, con quel dettaglio tricolore tamarro e quel colletto spropositato. Mi piace tutto tranne la ripetizione dei loghi Diadora sulla manica destra. Comunque belle, mi ricordano un pò i modelli di 6-7 anni fa.

  • Classick

    Belle, mi piacciono, peccato per i troppi loghi sulla manica sinistra.
    l’unica che non mi convince è quella azzurra, sia per il colore che per le ali.

  • Angelo

    Due domande per Passionemaglie: La prima, perchè la divisa blu ha i triangoli neri all’altezza del petto mentre nelle altre due ci sono solamente delle linee nere (per la divisa giallo-fluo) e giallo-fluo (per la divisa nera)? C’è un motivo in particolare?
    La seconda domanda, che esula dal contesto…ho appena visto gli highlights di Champions League e ho notato che il giocatore dell’Atletico Madrid che ha segnato il terzo gol, a differenza dei suoi compagni di squadra, non aveva sulla maglia lo sponsor principale che, se non ricordo male è Azerbaijan o una cosa del genere. Si potrebbe indagare sull’accaduto? Grazie mille in anticipo.

  • ale.co

    quella blu mi convince poco, avei tenuto il fucsia che era più visibile. L’ho notato solo io che la divisa blu usata dagli arbitri durante Napoli – Atalanta si confondeva con la divisa mimetica dei partenopei?

    • Ninho in Champions League

      No, l’ho notato anche io, ma con questo lotto di colori era difficile far meglio: azzurra si confonde con la maglia mimetica, nera idem, gialla si confonde con la 2 dell’Atalanta….a questo punto mi chiedo ancora una volta se la mimetica è una maglia regolamentare (non stacca con la prima, azzurra…), proprio come anni fa succedeva ad una squadra bianconera che abeba seconda maglia bianca e terza grigia…

    • Niccolò Nottingham Forest

      Ci ho fatto caso! Che pagliacciata vedere una partita con quelle divise. Ti riporto il commento del radiocronista RAI: “Torino in campo con il tradizionale completo granata, e rossoneri in un’elegantissima divisa bianca. Come al solito queste due società sposano la tradizione quando si parla di divise, del tutto opposta la situazione sull’altro campo collegato dove bisogna proprio sapere che si stà giocando Napoli-Atalanta.”

      Ma io dico:
      Napoli: M azzurra P bianchi C azzurri
      Atalanta: M neroazzurra P neri C neri
      Non andava meglio????
      http://www.maidirecalcio.com/wp-content/uploads/2013/09/napoli-atalanta.jpg

      • Filippo

        Pure quella combinazione non era idonea a mio avviso, con il Napoli in azzurro e l’atalanta in giallonero l’arbitro avrebbe potuto tranquillamente indossare la divisa nera.

  • 8gazza

    l’unico appunto è cromatico: nero e blu sono troppo vicini cromaticamente parlando, si poteva osare con una arancio/bronzo visto che in Italia pochissime squadre ce l’hanno come colore sociale.
    Nella partita Napoli (2^maglia) – Atalanta (2^maglia) l’arbitro non potendo utilizzare la nera e la gialla ha dovuto giocoforza utilizzare la blu che dava la sensazione televisiva di potersi confondere coi partenopei.

  • ciguy

    Semi-OT:
    A proposito di divise arbitrali, avete notato come la versione nera (o grigio scuro, non ho ben capito) delle divise degli arbitri della CL assomigli alla divisa dei vigili del fuoco?

    http://1.bp.blogspot.com/-SaNGUGkJjaY/UahAhdLoT-I/AAAAAAAAGyQ/Vizd_egrHgg/s1600/2013_14AdidasRefereeShirt.jpg

    https://encrypted-tbn0.gstatic.com/images?q=tbn:ANd9GcTo4A4mS1IDptHl3U9e1rQXFCo4PZmYs-1xniDnghIYUix4CCoq

    • Niccolò Nottingham Forest

      Quando la partita si infiamma.. l’arbitro deve intervenire 🙂

  • paolo

    belle tutte e tre, mi danno l’idea di essere maglie studiate e non fatte a casaccio.
    A parte il colletto puma l’unica cosa che mi lascia sempre perplesso è lo stile “fantozziano” dei pantaloncini che gli arbitri portano spesso a vita altissima. ok che la maglia deve rimanere nei pantaloncini, ma non si potrebbe trovare una soluzione?

    • Niccolò Nottingham Forest

      Soluzione???
      Ma anche no!! Preferiresti davvero vedere gli arbitri così???

      http://cdn.blogosfere.it/footballtransfer/images/caceres-milan-juve.jpg

      • rudiger

        Allora? Li abbiamo già visti con la maglia fucsia, che male ci sarebbe a vederli con quella con le saette? Sempre maglie juventine sono!
        Scusate la battuta da “teoria del complotto” ma l’assist di Niccolò era troppo allettante 🙂

        • Niccolò Nottingham Forest

          Ah, ma io mi riferivo all’altezza dei pantaloncini!!!
          Caceres gioca con i pantaloncini abbassati che sembrano dei mutandoni!

  • Niccolò Nottingham Forest

    Per quanto riguarda lo stile, la vestibilità e il modello, secondo me c’è un netto passo avanti rispoetto agli ultimi anni. Delle tre mi piacciono particolarmente quella nera e quella gialla, la blu invece non mi convince, preferirei il rosso come terzo colore.
    Per quel che riguarda la realizzazione, posso dire che sia i materiali sia la resa sul campo sono ottimi, dal momento che l’arbitro della mia partita di domenica (Coppa Verona terza categoria) la indossava (quella nera).
    Peccato per l’ennesima scopiazzatura delle maglie Puma 2010, dopo Legea e Adidas, ecco Diadora (fosse stato almeno un bel Mondiale per noi…)!!

  • elkan

    maglie molto europee simili alle divise che si vedono in champions league

  • William

    A me sinceramente se non fosse stato per quel collettone piacevano anche le maglie passate!

    Comunque quelle di quest’anno mi piacciono perché sono molto semplici e sobrie ed io alla figura dell’arbitro associo sempre una figura austera!

  • Geeno Lateeno

    Belle specialmente se in confronto a quanto si vede per esempio nelle Coppe Europee

  • Nonno Festa

    Criminale l’idea dello sponsor sui lati

  • adb95

    Sicuramente bella, perfetta senza i diadorini

    • Arbitro

      Basta lavarla una decina di volte, e i diarorini saranno solo un ricordo…dopo UN SOLO lavaggio mi si stanno già un po’ staccando sui pantaloncini