SoccerHouse24 - Scarpe da calcio adidas e Nike

Si è svolta oggi, presso il centro sportivo di Formello, la presentazione delle nuove maglie della Lazio 2012-2013. A realizzarle è Macron, sponsor tecnico del club capitolino per i prossimi cinque anni.

Formello presentazione kit Lazio 2012-13

La prima maglia, nel tradizionale colore celeste, presenta un colletto a polo bianco in maglieria decorato da una doppia riga celeste. Elegante e caratteristica l’idea di serigrafare sul fianco destro, tono su tono, lo scudetto societario con l’aquila.

All’interno del colletto c’è una novità che farà piacere ai tifosi biancocelesti e non mancherà di suscitare discussioni. L’etichetta con la taglia è impreziosita dalla scritta “La prima squadra della capitale“, a rimarcare la data di fondazione – avvenuta nel 1900 – antecedente ai rivali storici della Roma.

Lazio maglia home 2012-2013

La vestibilità body fit con uno speciale tessuto elastico esalta la muscolatura dei calciatori, riduce gli attriti e lascia traspirare la pelle anche grazie agli inserti in micromesh su fianchi e retro collo.

I calzoncini, più corti davanti, sono bianchi con cintura celeste sulla quale è cucita un’etichetta con il nome del club. A completare il kit abbiamo i calzoncini bianchi con righe celesti.

Nella maglia away domina il nero che esalta la fascia orizzontale celeste, lo stesso colore lo ritroviamo sull’orlo delle maniche, sul bordo del colletto insieme al bianco e sui numeri.

Lazio seconda maglia 2012-2013 Macron

Anche qui ritroviamo i dettagli della home: vestibilità aderente, etichetta interna con la frase “La prima squadra della capitale”, inserti in mesh per migliorare la traspirazione.

I pantaloncini sono neri con elastico celeste. Neri anche i calzettoni, arricchiti da righe biancocelesti.

Ispirazione storica per la terza maglia, bianca con girocollo celeste. Si rifà a quelle degli anni ’70, decennio in cui la Lazio vinse il suo primo scudetto. A differenza delle altre due presenta sul retro lo stemma in bassorilievo, realizzato tramite pressatura a caldo.

Lazio terza maglia 2012-2013

I calzoncini ed i calzettoni sono bianchi con finiture bianche.

Molto curata la grafica di nomi e numeri, creati con un effetto “perliscenza” che ha una funzione di filigrana per garantirne l’autenticità. Sulla base dei numeri è intagliato lo scudetto della Lazio. I colori sono il bianco per la maglia home e il celeste per away, third e portieri.

Font numeri Lazio 2012-13

Le nuove divise saranno disponibili presso i Lazio Style e i rivenditori autorizzati Macron a partire da Agosto, prima con la casacca home e poi con l’intera collezione.

  • shock82

    Bellissime!!!!

    • Albi27

      Belle e semplici

    • Peppe

      Terza maglia a mio parere semplice e molto molto bella, senza tanti fronzoli, come dovrebbe essere sempre una magia da calcio. Ottima anche la prima. Sono perplesso solo sulla numerazione.

  • Pietro

    Spettacolari!

  • xtreme_rulez87

    bellissime le maglie. solo quella striscia orizzontale sulla maglia nera non mi piace, per il resto sono molto belle.

  • corry_32

    Mi piacciono moltissimo!!! la lazio di solito ha sempre le maglie migliori! 🙂

    • adb95

      da tifoso. non esagerare, quella home dell’anno scorso era bella solo per il colore

      • corry_32

        da interista…per me di solito…e non voglio dire sempre…ma molto spesso ha le migliori maglie della serie a! poi i gusti sono gusti…ma la maglia della lazio mi ha sempre affascinato! 🙂

  • shock82

    beh direi che come primo anno la macron si è comportata benissimo….anche se vedendo le maglie provvisorie con cui la lazio ha giocato le amichevoli, qualche timore lo avevo

  • Francesco

    La prima è fantastica. Ma bella bella bella forte. Vinto il derby Maglia a mani basse per il secondo anno consecutivo.
    La nera è carina, la bianca non mi piace molto.
    Calzoncini decenti, calzettoni molto belli.

    • Francesco

      Certo 79€ come vociferato son SETTANTANOVE EURO. In più patches, numeri e nome?

    • fabrizio

      Ma se queste e quelle della Roma sono identiche nel disegno, solo che per qualcuno macron e’ il nuovo marchio geniale che strabilianti. . . Per me niente di eccezionale

      • delfo

        io preferisco senza ombra di dubbio quelle della roma. gia per il semplice motivo che la home giallorossa presenta un colletto a polo e non un colletto che non si sa bene cosa sia. poi perchè la kappa per me ha piu’ personalità (pur essendo molto semplice e lineare) e non mi sembra dedita a “citazioni” della puma.

        • Fra

          Dello stemma sotto la gola anziché sul cuore ne parliamo?
          Del collettone adattissimo a tenerlo alzato Jersey-Shore-style ne parliamo?
          Dei font per nome e numeri ne parliamo?

          My .02$ ovviamente.

        • http://unitalianoinsvezia.com Daniele in Svezia

          Il cuore è al centro della gabbia toracica (quindi, paradossalmente, sotto la gola), mica nel punto dove di solito si mettono gli stemmi 😉
          http://www.benessere.com/salute/atlante/cuore.htm

  • elkan

    ottimo kit che ben si distingue dal kit napoli targato macron, unico neo la seconda maglia che non ha un grande appeal ed è troppo simile alla seconda maglia palermo-puma..lazio e roma hanno come prime maglie due splendide divise con il colletto, da quanto non accadeva?!

  • zagorakis

    migliori di quelle di napoli e bologna in cui la macron ha azzardato di più, qui è andata sul sicuro con maglie semplici ma belle

  • marco

    molto bella la prima, non mi piace per niente la nera, piuttosto banale la terza.

    voti:
    9
    4
    6–

  • Deshmo

    Perchè la macron ha dato alla lazio queste belle maglie e quell’obrobrio al west ham!?!

    • Edoardo

      Perchè noi siamo la Lazio 🙂

      Le maglie sono veramente molto belle
      unico appunto? non mi fa impazzire la linea orizzontale e la differente posizione tra la scritta macron ed il logo della Lazio

      voti
      prima maglia 9
      Seconda nera 8.5
      Terza Bianca 7.5

      • adb95

        da tifoso. le nostre sono più semplici ma secondo me non si discute ne la nostra ne quella del west ham. stupende entrambe

  • Alvise

    eccellenti tutte e tre, e finalmente si torna ad un font gradevole

  • ilm@tto

    queste sono maglie; non quelle schifezze tagliate in gola rifilate ——

    Commento modificato da passionemaglie.it

    • RedMax

      Metti il toppone Lete in gola a queste maglie e faranno schifo anche queste!

      • Gigi

        Hai ragione lo sponsor sulle maglie farà guadagnare le società, ma la maglia senza sponsor è un altra cosa!!

  • http://passionemaglie.it Dal 1900

    complimenti Macron!!!!!!!!!!! daje Lazio!!!!!!

  • gas27

    Nel caso della lazio macron non ha toppato come con bologna e napoli (secondo me), anzi..
    Maglie bellissime, soprattutto la home, classica ma con dettagli veramente degni di nota…
    Bella anche la away, anche se la banda orizzontale sta diventando una moda un pò troppo invadente, vedi maglie puma o bianca del milan… Cmq con nomi e numeri in celeste renderà moltissimo…
    Carina ma un pochino banale la third, avrei rivisto molto bene la lazio in giallo chiaro…
    Ho avuto modo di vedere anche i calzettoni, tutti a righe orizzontali, buono l’effetto con la prima maglia un pò pesantino con la seconda…
    Cmq complimenti alla macron, che con poco tempo a disposizione ha fatto davvero un buon lavoro… Voto globale 6,5/7!!!

  • dfg

    fossi un tifoso del napoli mi mangerei le mani

    • RedMax

      E per quale motivo? Il problema della maglia del Napoli sta tutto nel toppone Lete in gola!

      • dfg

        io non credo proprio
        oltre a quello che dici te (sponsor)
        – toppa coppa italia messa male
        – colletto stupido e insensatamente ricercato
        – prese d’aria laterali orribili
        – il simbolo squadra già che potevano lo mettono sulla spalla

        • RedMax

          La posizione di coccarda e logo sono diretta conseguenza della posizione troppo alta del toppone Lete.
          Poi si può discutere sul colletto e sulle prese d’aria…ma quello è questione di gusti. A me non piace tanto la presa d’aria dietro al collo che spezza ulteriormente la maglia dal petto in su.

        • Flavio Maione

          io da tifoso del Napoli non mi mangio assolutamente le mani, parla per te, se non ti piacciono è un problema tuo.

      • nickfoto

        Il toppone Lete é brutto ma lo sponsor bis MSC é veramente disastroso, tant’è che la maglia del Napoli nella versione “europea” vale il triplo.

  • Alberto

    Spettacolari!In confronto quello di Puma éra un lavoro da dilettanti.

  • Torto #13

    Davvero belle la maglia home (semplice e pulita) e la maglia nera (che richiama lo stile di quella del 1998/99); la bianca non mi soddisfa, troppo anonima.
    Mi aspettavo in una delle tre divise un richiamo alla maglia bandiera degli anni ’80, quella bianca e celeste con aquila blu al centro.
    Ad ogni modo ennesimo buon lavoro di Macron.

    • delfo

      eh la maglia bandiera di meta anni’ 80 – semplicemente stupenda

    • SuperFity

      concordo pienamete..potevano osare con la terza accennando un disegno di un aquila…pazienza

      • Carlo

        L’aquila stilizzata non è di proprietà della Lazio, ergo non può essere utilizzata senza averne comprato prima i diritti (cosa che spero avvenga presto, anche se con lotito non si sa mai).

        • Torto #13

          Non c’era bisogno di utilizzare proprio quell’aquila, visto che protetta da “copyright”, bastava accennare ad un disegno simile: prendi le linee orizzontali della maglia third del Napoli e allungale a tutta la casacca orizzontalmente, fai la parte sopra ad esse bianca e quella sotto celeste… il gioco è fatto.

        • Torto #13

          Ecco, una cosa così intendevo:
          [img]http://a8.sphotos.ak.fbcdn.net/hphotos-ak-ash3/547772_3957136621110_1276737491_n.jpg[/img]
          Tieni conto che questa è una mia bozza fatta in due minuti, certo lavorandoci poteva risultare qualcosa di carino.

        • corry_32

          @torto…la bianca mi piace perchè è molto semplice cmq così come l’hai fatta tu sarebbe interessante da vedere! 🙂

        • delfo

          per me mlto meglio la tua bozza realizzata in tempo record che qualsiasi cosa abbia mai fatto la macron!proponiti come designer – magari grazie a te svaniranno logoni playmobil, colletti in crisi d’identità e calzoncini con diversa lunghezza tra fronte e retro. torto pensaci tu!!!!

        • delfo

          oltretutto torto questa qui che hai realizzato te l’avrei vista bene proprio come home(neanche come 3rd) – magari con annessi calzoncini celesti

        • Torto #13

          @ delfo:

          Alla Macron come designer ci andrei al volo, senza pensarci due volte.
          Dico questo perché penso che sia un brand in netta espansione, e questo è dovuto agli ottimi lavori che realizzano e all’ottima organizzazione che hanno. Almeno questo è quello che Macron mi trasmette.
          Poi è ovvio che non sempre le divise possono essere perfette e piacere a tutti. Secondo me, ad esempio, con il Napoli hanno sbagliato a proporre una divisa con quel colletto troncato, ed hanno azzardato un po’ troppo proponendo a quasi tutte le loro squadre un template di maglia con cucitura orizzontale sotto il colletto a “tagliare” troppo nettamente la maglia; anche le nuove divise del Bologna non mi entusiasmano. Certo poi hanno fatto lavori straordinari: vedi le divise delle ultime tre stagioni del West Ham, le nuove dell’Aston Villa, quelle dello Sporting Braga, quelle del Napoli dello scorso anno, quelle della Lazio di cui stiamo discutendo ora (che per me sono azzeccatissime), ecc.
          Spero che Macron continui su questa strada, perché sta facendo davvero bene. Non mi dispiacerebbe in futuro vedere questo brand sulla maglia della nazionale italiana.

    • adb95

      scusate se mi intrometto, ma ci sarebbe un dettaglio tecnico riguardante la tua maglia.

      Una home celeste e una third a metà bianca e celeste? Ci ripenserei…

      detto questo se non è troppo rivoluzionario la userei direttamente come prima maglia la tua

      • Torto #13

        Home, away, third… usatela o proponetela come volete, nel senso che io mi aspettavo UNA maglia della Lazio sullo stile di quella che ho proposto qui sopra. Era un presentimento, ma ho toppato in pieno.

  • Mhalko

    GOD SAVE MACRON!!!

    Bellissime!

  • shock82

    per caso sapete d a quando saranno in vendita??

    • davide

      da domani nei laziostyle, costo 79 euro

  • http://passionemaglie.it Dal 1900

    l’unica pecca della Macron sono quei pupazzetti orrendi sulla spalla!!!! perchè non li elimininano del tutto lasciando solo una bella scritta pulita Macron???

  • Consy

    da tifoso della lazio sono più che soddisfatto del lavoro di macron, che in 3 mesi circa ha realizzato quello che generalmente è il prodotto di più di 6 mesi di lavoro! Prima maglia dal celeste azzeccatissimo, con dettagli veramente belli (la scritta “la prima squadra della capitale”, l’aquila stilizzata sul fianco e, per chi non lo avesse notato, l’aquila dello stemma societario color argento anzichè oro all’interno del colletto).
    seconda maglia della quale personalmente apprezzo il contrasto cromatico nero-celeste, anche qui molto curati i dettagli come lo spacco celeste sui fianchi.
    la terza, pur essendo più semplice, è molto bella e sta veramente bene con i pantaloncini celesti.
    si potrebbe avere qualche foto che mostri un po’ meglio l’aquila realizzata tono su tono nella home?? 😀

  • Hendry

    Maglie strane considerando il fatto che la roma quest’hanno ha optato per il colletto a polo dopo molti anni, per questo mi sarei aspettato un lavoro piu originale e che si discostasse maggiormente dalla maglia dell’altra squadra della capitale. Inoltre se per napoli e bologna lo stesso modello sia stato arricchito e personalizzato qui si è rimasti molto sul generale, infatti la maglia è, se non uguale, molto simile a quella del monaco. Leggere commenti in cui si elogia l’esclusività di questa divisa mi lasciano perplesso… Per quanto riguarda la scritta riferita alla fatto di essere la prima squadra della capitale, trovo che posizionata in quel modo non abbia molto senso dato che sembrano informazioni dell’etichetta piuttosto che una sorta di motto della squadra. Per la seconda e terza maglia il lavoro seppur possa sembrare piacevole alla vista lo considero in maniera negativa dato che la seconda è una maglia puma (!!!) e la terza è di una banalità clamorosa. In sostanza maglie belle ma fatte un po a caso…

    • Hendry

      Ah se nella seconda maglia guardiamo la fascia orizzontale sul petto e la toppa col nome della squadra sull’elastico dei calzoncini vediamo una maglia puma. Macron toppa alla grande perchè seppur faccia buoni prodotti non si puo considerare una grande azienda dal momento che COPIA.

      • fabrizio

        Quoto appieno anche perche’ qui le kappa della Roma sono state bocciate perche’ poco originali

        • Carlo

          Bah assurdo paragonare maglie di Lazio e Roma solo per un colletto e per il fatto che siano state presentate in momenti diversi… Allora Milan e Inter cosa dovrebbero dire: pensa sono più di 100 anni che hanno entrambe maglie a righe… Di conseguenza l’Inter, nata dopo, avrebbe copiato?!?!?! Ma che ragionamento è?!

      • passionemaglie.it

        Abbi pazienza Hendry, ma la banda orizzontale non è tipica di Puma o di nessun altro, per parlare di copia ci vuole ben altro.

        La maglia nera si rifà per colori e stili a quella del 98-99.

        • adb95

          del tipo tre strisce adidas…
          concordo in pieno, la banda è utilizzata dalla puma (male tra l’altro, ma questa è un’altra storia) solo da qualche mese

        • Hendry

          si ma ragazzi la seconda maglia è uguale a quella indossata da buffon in nazionale o da numerose squadre in questa stagione… Possibile che non si sia riuscito a fare qualcosa di diverso? Visto che oltre alla banda orizzontale si riprende anche la caratteristica della toppa sull’elastico dei calzoncini. Almeno in questa stagione, in cui quel modello puma viene stra usato non si puo proporre una cosa cosi dai!
          Per quanto riguarda il colletto non faccio un paragone tra le due maglie di Roma e Lazio dico solo che proprio nella stagione in cui la Roma ripropone il colletto a polo sarebbe, secondo me, stato più interessante fare qualcosa di diverso, (come il modello proposto da Torto#13 qualche post piu su).

  • william

    belle di colore, ma senza sponsor non mi piace

    • Edoardo

      la bellezza invece è proprio nel non avere sponsor…che poi sia un mancato guadagno quello è n’altro discorso

      • PIno

        A qualcuno non piace questa maglia perché è senza sponsor…i gusti son gusti, ma questa proprio non riesco a capirla! Non ci riesco proprio..non ha senso..

  • delfo

    HOME
    pro : semplicità – tinta – stemma societario molto curato (aspettando la vestibilità)
    contro : logoni – colletto confusionario in cerca di un’identità

    AWAY
    pro : semplicità – tinta – stemma societario molto curato
    contro : logoni – colletto confusionario in cerca di un’identità

    3rd
    pro : semplicità – stemma societario molto curato – un colletto cristiano
    contro : logoni

    i calzoncini sempre rigorosamente pumacron ma almeno senza discutibili dislivelli tra fronte e retro (vedi home di bologna e napoli)

    5,5

  • v

    prima splendida, seconda sconcertante in quanto a somiglianza coi modelli puma, terza bella! i tifosi del napoli avrebbero molti motivi per lamentarsi!

  • manuel

    bellissimi pigiami…però co stu callu è mejo dormi gnudi

    • GLN

      brutto quando non si sa cosa dire…

      • Edoardo

        soprattutto quando non si sa parlare neanche italiano

        • adb95

          fossi in voi neanche risponderei…

  • M4Sr

    La macron sta diventando come l’umbro…ogni maglia un capolavoro!!!Devo dire che la prima è davvero anonima…il colletto è decisamente confusionario(non concepisco come la rifinitura bianca non possa finire a V) e il bianco giromanica si nota pochissimo;anche le due righine sono messe tanto per…invece mi piace molto la terza,meno la seconda.(Il tutto detto da un romanista 😀 ma ammetto senza problemi che l’anno scorso le maglie erano bellissime…)

    P.S.la scritta”prima squadra della capitale” si commenta da sola… 😀

    • DY

      “ogni maglia un capolavoro” …ma insomma! Con tutto il rispetto per l’ovvio tifo verso un’azienda italica, Macron ancora ne ha di strada da fare, incominciando dal trovarsi un logo che non sembri un bamboccio della Playmobil 😀

      • M4Sr

        Cavolo,persino quell’arlecchinata del Bologna l’hanno passata come la migliore maglia bolognese degli ultimi anni.Poi per carità de gustibus…ma oggettivamente la maglia del Bologna è brutta!!!

      • passionemaglie.it

        Come si fa a parlare di oggettività nel giudicare una maglia?

    • Carlo

      La scritta infatti ce l’ha voluta un romanista! Cmq alla fine, da Laziale, son contento della reazione avuta da voi dell’altra sponda: non pensavo vi creasse così “fastidio”… Cmq resta il fatto che è troppo provinciale per i miei gusti…

  • DY

    Maglie molto belle, sicuramente migliori di quelle della stagione passata… però la somiglianza di Home e Away coi lavori Puma per l’Italia è abbastanza sconcertante (fantasia portami via… :-D).

    Detto questo, la Home è molto classica e pulita, e i loghi Macron sulle spalle mi pare non si notino troppo; l’unica pecca che riesco a trovare è forse lo ‘sbalzo’ eccessivo sul petto tra il logo Macron e lo stemma della Lazio.

    La Away è ‘di rottura’, ma purtroppo segue la moda fin troppo abusata in questi anni, cioè le maglie nere… ormai mi stanno dando la nausea! Però in questo caso, per la Lazio le accetto, fanno parte della loro storia. In particolare, questa striscia mi ricorda le maglie di fine anni ’90-inizio anni 2000:
    [img]http://2.bp.blogspot.com/-y9raC6hJfME/T6XB-rWg-dI/AAAAAAAABEA/nliVzdc4QO0/s400/LazioALSNo329800b.gif[/img]

    La terza maglia è quella che mi convince di meno: riprende il template già utilizzato per il Bologna, col colletto “a trapezio”. Sembra una maglia d’allenamento… poca roba.

    • ciguy

      ogni volta che vedo la coccarda della coppa italia con i colori invertiti mi vengono i brividi!

      • DY

        Credo che ora questa coccarda “sbagliata” sia diventata quella identificativa della Coppa Italia Dilettanti.

      • rudiger

        Si, è sbagliata… ma a dire il vero mi piace più questa col verde all’esterno.

    • Paolo

      Scusi, permette? Sbaaaaav! Davanti ad ognuna di quelle cinque fenomenali maglie della Lazio fine anni ’90 non riesco a trattenermi! 🙂

  • jojo

    Avevo delle preoccupazioni in merito al passaggio Puma-Macron da parte della Lazio, ma devo dire che per quanto riguarda la prima maglia il lavoro è ottimo, lo stile è simile a quello del Bologna, ovviamente cambiano i colori, per quella da trasferta avrei optato per il bianco, e il nero invece come terzo. Nel complesso buon lavoro

  • riccardo

    Finalmente l’attesa è finita.. Da tifoso laziale sono veramente stracontento delle nuove divise; anche se non avevo tanti dubbi sulla macron, lo strano colletto della maglia del bologna mi aveva fatto temere un pò..qui invece è proprio il colletto a polo di colore bianco che rende la maglia fantastica, era da quasi vent’anni che ne aspettavo un suo ritorno; un’altra cosa azzeccata è il celeste, niente a che vedere con quelli sbiaditi della Puma, Bellissime anche le altre due e anche il font dei numeri.. Penso che solo un ritorno della maglia a bandiera avrebbe potute batterle. Eccellente lavoro, grazie Macron!

  • Tizio

    Avrà sponsor?

  • Biagio

    Fantastiche!!!! La seconda è spettacolare 🙂

  • RedMax

    Vabbè….la bellezza è soggetiva….ma non capisco le persone che dicono che queste maglie siano molto più belle di quelle del Napoli….Mettete anche a queste il toppone Lete in gola e quello MSC e poi vediamo quanto sono belle!!!!!

    • v

      la questione è che non hanno le orrende toppe e l’orrendo mezzocollo che hanno quelle del napoli: non mi pare poco!!

      • RedMax

        Cmq le “orrende” toppe danno portano soldini al DeLa…per Lotito invece niente!!!! 🙂

      • passionemaglie.it

        Qui parliamo di maglie, non di soldini che arrivano al DeLa e non a Lotito.

    • M4Sr

      Quella del Napoli è decisamente migliore,anche se migliorabile in qualche aspetto 🙂

    • passionemaglie.it

      Le maglie vanno considerate nella loro interezza e quindi con gli sponsor applicati. Purtroppo la società partenopea ha scelto da anni di permettere a Lete di fare il brutto e il cattivo tempo, con le dovute conseguenze: le maglie risultano penalizzate.

      E’ comprensibile che molti preferiscano queste a quelle del Napoli che hanno uno sponsor troppo invasivo. Senza contare che il colletto mancante di un pezzo può causare una certa perplessità (a me piace).

      • M4Sr

        Bha…sarò romanista ma la prima è davvero brutta 😛

        • ale.co

          beh, sei romanista…

  • Fabio.baldi76

    Troppo belle! Pensavo che la home della Lazio 2011/12 fosse il top, ma queste sono anche meglio!! Fantastica la maglia bianca…

  • alberto

    RITIRO TUTTE LE PERPLESSITA’ SULLA MACRON.
    HANNO FATTO UN GRAN LAVORO E SPERO CHE NEGLI ANNI SUCCESSIVI NON CAMBINO DI MOLTO ALMENO LA PRIMA MAGLIA.

  • Thomas

    belle maglie, ma la bianca sembra una del Napoli

    • adb95

      uuuh e quanto la fate lunga, se hanno gli stessi colori, accidenti!

      • Dani67

        Veramente il vero colore della maglia del Napoli dovrebbe essere più scuro (vedi maglia azzurra di Maradona), ma ultimamente sta diventando sempre più chiara e con elementi di bianco.
        La conseguenza è quella di farla somigliare sempre di più a quelle della Lazio(bianco-celeste).

  • http://www.marcellinux.it Marcello Cannarsa

    fino ad adesso le migliori della macron della stagione 2012-2013, belle tutte e tre

  • ferro

    molto belle a mio avviso: ho criticato aspramente macrom per il napoli e il bologna,ma qui direi che ci siamo e alla grande: eleganti e pulite come devono essere le maglie di una squadra di tradizione come la lazio, unica pecca l’eccessiva somiglianza della nera ai piu’ recenti lavori puma, ma per il resto tutto ok. ps: non mi piace il font , ma e’ gusto personale…

  • paolo

    complimenti alla macron.
    bellissime

  • fabio erre

    belle,pulite,essenziali,si sa che sponsor deturperà queste maglie?

  • simross

    purtroppo MANCA ANCORA UNA VOLTA la maglia GIALLA che avrebbe creato il giusto CONTRASTO. Non capisco come mai squadre come Lazio e Napoli si ostinino ad avere la seconda maglia scura e la terza bianca o viceversa, quando dovrebbero sempre avere rispettivamente la terza maglia gialla e rossa come negli anni ’80

    • Carlo

      Non ti sembra ci sia abbastanza contrasto tra celeste e nero???

    • Hendry

      Quoto la terza maglia gialla

  • http://sampdoria.forumcommunity.net Blue-Ringed

    Quello che apprezzo della Macron è l’attenzione che ci mette in ogni maglia. Anche stavolta ha fatto una maglia semplice, pulita ed elegante che andrà a soddisfare i gusti dei tifosi.

    La prima è semplice, quel tipo di colletto non è che mi piacia tanto ma nel complesso è buona. Voto 7

    Curioso vedere una maglia che molto probabilmente avrebbe potuto farla alla Lazio la Puma (vedi Palermo). Qui la forma del colletto non è in risalto, meglio così. Bellissima! Voto 9

    Terza per gli aamanti dei puristi non c’è che dire! Voto 7,5

  • ciguy

    così come vi sembra?

    [img]http://img210.imageshack.us/img210/6980/maglialaziolete.png[/img]

    • corry_32

      Più bella di quella del napoli!!! anche se preferisco mille volte l’originale!!! 😀

    • RedMax

      Praticamente la differenza tra le due maglie la fa il colletto!!!!!

      • adb95

        ci sarebbe anche il colore però non saltiamo alle conclusioni signori

    • redmax

      Domanda di servizio.
      Come hai fatto ad inserire l’immagine????
      grazie.

      • ciguy

        [img]LINK DELL’IMMAGINE[/img]

  • kiko96

    1) 8
    2) (la nera) 5
    3) (la bianca) 6-

  • Ariet

    sono belle e smplici non cè ke dire..questo conferma ke l’assenza degli sponsor cambia volto alla maglia….xò cè da dire ke la prima è una copia della home dello scorso anno del napoli e la seconda con banda orizzontale celeste e il rettangolino sulla cintura sono made in puma….cmq resta ke fanno la loro figura

  • terzamaglia

    non capisco perchè mettere la scritta “macron” in quella posizione…in una maglia che non ha sponsor da anni (non so se quest’anno lo avrà) mantenere una simmetria tra stemma e lettering/logo dell’azienda sarebbe stato meglio…non riesco a capire perchè metterlo là sopra, neanche a dire che il motivo potrebbe essere la maggior visibilità visto che ci sono gli omini sulle spalle…

    tre lavori nel complesso semplici, gradevoli…interessante l’abbinamento maglia bianca e pantaloncini celesti per la third.

  • Nittu

    Tutte bellissime, obiettivamente la prima maglia è la più bella della serie a fino ad ora, e sono tutt’altro che laziale

  • Giglio66

    bellissime, semplici, pulite e di grande impatto !!!
    Esame superato a pienissimi voti !!!!!

  • Aurelio Cirella

    …io che sono un discreto estimatore di Puma non posso che essere dispiaciuto per questo cambio di sponsor, considerando anche la storia che Puma ha avuto con Lazio e le belle maglie che ogni hanno l’azienda tedesca le ha fornito. La prima maglia della Lazio però la trovo molto carina anche se molte cose non le concepisco…1. innanzitutto avrei preferito il logo Macron bianco perchè nero così stona tantissimo. 2. non capisco la mania di Macron di quest’anno di questo righino appena sopra il logo della Lazio (nella maglia del Napoli sta sotto) anche perchè rilega il lettering Macron quasi sulla spalla, completamente distaccato dal Logo…3. i loghi Macron sulle spalle non li ho mai digeriti, anche se piccoli, sono antiestetici e per un’azienda in crescita come Macron io penserei ad abolirli per sempre ! seconda maglia bella, anche perchè è storica, visto i felici trascorsi col modello Puma nel ’99-2000, anche se è brutto anche qui il lettering Macron troppo in su rispetto al logo biancoceleste…la terza maglia invece la trovo anonima e priva di personalità, forse anche per l’assenza di sponsor, che la fanno sembrare una semplicissima maglietta bianca…so che in molti mi daranno del pazzo, ma io odio le maglie senza sponsor, le vedo spoglie, prive di senso e personalità…l’assenza di sponsor sulle maglie della lazio ha, a mio giudizio, un pò impoverito l’ottimo lavoro di puma per le ultime creazioni…spero vivamente che Lazio trovi uno sponsor, UNO SOLO, perchè come molti di voi odio il doppio sponsor e spero ovviamente che quest’ultimo non sia invasivo e/o antiestetico e che si integri bene con la maglia…
    HOME 7.5
    AWAY 8.5
    THIRD 5

    • Wasshasshu

      Senza sponsor sono PULITE, non spoglie. La personalità di una squadra è nella sua maglia, nei suoi colori, non nel suo sponsor. E le maglie della Lazio sono bellissime proprio perché senza sponsor.

      • corry_32

        mi trovi pienamente d’accordo con te! 🙂

  • Wasshasshu

    Belle, belle, belle.

    La home è impeccabile, finalmente lo scudetto è un po’ più grande. La cura nei dettagli è la solita, l’aquila serigrafata io però non sono riuscito a vederla :s

    La away è banalotta, e poi il template a riga centrale ed i calzoncini boxeur sanno tanto, troppo di Puma. Belle maglie ma con qualche riserva.

    Della terza apprezzo la semplicità, meno l’utilità, dato che il bianco non è molto in contrasto col celestino della home.

    La cucitura a panettone è un po’ abusata, belli i font (uguali a quelli del Bologna e ricordanti quelli del Napoli).

    HOME: 8+
    AWAY: 7-
    THIRD: 6,5

    • Wasshasshu

      Molto bello il colletto della away

  • Vito76

    Davvero niente male solo che non so perche’ la Lazio sono anni che non ha uno sponsor sulla maglia salvo qualche sporadica occasione in cui compare una scritta di qualche azienda ti tanto in tanto.Spero che riescano a trovare lo sponsor fisso per esaltare di piu’ queste fantastiche divise che senza scritte sul petto sono molto spoglie.

  • FERT

    Nonostante Macron sia per tutti il marchio del futuro, nonchè paragonabile a Umbro, la marca che non sbaglia un colpo….(per tutti tranne che per il sottoscritto, intendiamoci tanti bei lavori, ma anche tante maglie da buttare), queste maglie, fatta eccezione per la away sono di una noiosità mortale.
    Poi, francamente queste cuciture a metà petto riproposte per tutte e dico TUTTE le squadre avevano già stancato la prima volta che sono uscite, figuriamoci alla milionesima.
    Partiamo dalla home.
    Buona l’idea del colletto bianco, ma lo stile del colletto non mi piace, molto meglio lo scollo a V di Puma nello scorso anno.
    La away è veramente bella, anche perchè ricordano per me (semplice appassionato e non tifoso) le più belle maglie della storia Laziale, citate in qualche commento qua sopra.
    Per la terza avrei preferito continuare nello stile della away, ma la maglia che ne viene fuori è anonima, scialba, insipida.
    Continuerò la mia battaglia contro i calzoncini Macron e Puma ( che sembra aver smesso) stile pugilato..il miglior complimento che mi viene è OBROBRIOSI!
    Inoltre ”La prima squadra di Roma”, l’avrei messo in bella vista sotto lo scudetto,e fossi il Siena scriverei ”La prima squadra toscana”, senza scordarci dell’Empoli ”La prima squadra della provincia di Firenza”…. tanto nelle maglie ormai ognuno scrive ciò che vuole…(riferimenti a persone o a 3 stelle sono puramente casuali)…
    Home 5-
    Away 8
    Third 5-

  • Checco

    Divise molto belle, in particolare la prima. Tra tutte le divise Macron di quest’anno è senza dubbio la più bella secondo me, mentre la prima del Bologna la peggiore. Buon inizio con la Lazio, è un marchio che mi piace sempre di più.

  • vuje

    Da Bolognese, la prima maglia veramente bella.. Peccato che la Macron si butti sul classico solo sulle squadre importanti, con noi ci ha trattato veramente male quest’anno.

  • paulo sousa

    buon lavoro di macron ma la divisa puma era meglio.
    come ho già detto, macron lo reputo ancora marchio di seconda fascia. ma è sulla buona strada dai..

  • rudiger

    Per la prima fornitura della lazio macron è andata sul sicuro, e ha fatto bene. Ha continuato con la linea pulita apprezzata l’anno scorso da tutti, inserendo qualche novità come il colletto e gli inserti triangolari sui fianchi che mi piacciono molto. Viste indossate sono molto eleganti e, senza strabiliare, fanno una bella figura. Anche la terza che sembrerebbe banale a prima vista. L’aquila serigrafata non riesco a vederla, attendo dettagli. Belli i calzettoni a strisce e la divisa del portiere, forse la più bella della serie a finora.
    L’unica cosa che mi stona è il lettering nero e rialzato, fa apparire lo stemma come… ribassato.
    Complimenti a macron per la cura che mette in tutti i lavori, anche in quelli che a me non piacciono.

    Provo un dolore fisico quando leggo che le maglie senza sponsor sono vuote e addirittura ci si augura che vengano “riempite con un bello sponsor integrato”. Il campo verde vi sembra vuoto senza scritte sul prato? La vostra bandiera vi sembra vuota senza il nome di un supermercato sopra? Vorreste la maglia della nazionale con una bella scritta fiat o costa crociere? Quando vi comprate una camicia o una bella giacca la cercate con la scritta fly emirates o wind ben integrata? Io no.

    • Alvise

      parole sante, rudiger. anche a me piange il cuore quando sento dire che il marchio commerciale aggiunge valore alla maglia…

      • corry_32

        Gia…intanto sono gusti…sarà ormai l’abitudine a vedere maglie sponsorizzate che appena ne vedi una oggi senza sponsor ti meravigli e ne rimani quasi impaurito!!! io sinceramente non lo capisco…però che ci volete fare…sono gusti..

        • Francesco

          Perfettamente d’accordo con Rudiger. Quest’anno ho comprato maglie di River Plate e Atletico Madrid, entrambe senza sponsor, entrambe bellissime. Addirittura sul sito del celtic è possibile acquistare la maglia senza sponsor.

  • kay1981

    belle! 1 po meno quella nera… la bianca è stupenda!! semplice ma bella!

  • ale.co

    A me paiono belle.
    La prima sembra avere la stessa tonalità dello scorso anno con puma, ma il colletto nuovo le dà personalità.
    La seconda è una citazione di quella 98-2000 ma in meglio, io non amo l’accostamento nero-celeste ma credo che questa la vedremo molte volte, perchè la terza (che ricorda certe maglie anni 70 della lazio) ha colori molto simili alla home. Bello il front di nomi e numeri (e qui macron surclassa puma), simpatici i calzini. Dopo anni di brutture, sono 2 anni che le maglie della lazio sono tra le + belle d’italia. Da comprare.

  • Dado189

    Ma mi spiegate perche se la Kappa fa maglie semplici fanno schifo e se le fa la Macron sono le più belle maglie del secolo?? Sono uguali a quelle della roma, cambiano solo i colori e il logo dello sponsor tecnico… cercate di essere pi obiettivi

    • nickfoto

      Hai centrato il punto mio caro. A me queste divise piacciono moltissimo, tranne la terza che trovo davvero “povera”. Detto questo, vedo davvero delle simpatie/antipatie verso qualche marchio che davvero mi fa ridere. A mio avviso, le maglie della Roma sono molto simili a queste e per cui molto belle. Purtroppo, negli ultimi anni e per scelte aziendali discutibili, pare che Kappa abbia perso il suo appeal e per questo viene criticata ad ogni maglia presentata. Viceversa Macron. Per carità, ben venga, ma io non capisco chi “tifa” per un marchio piuttosto che un altro. Se una maglia é bella é bella, sia essa Nike o Royal…scusate lo “sfogo”, peace and love… 🙂

      • alberto

        le maglie della roma sono davvero tristi.dal 2001 che non hanno una bella maglia.
        e lo dicono i romanisti per primi

        • Carlo

          Secondo me il problema è un’altro: la prima maglia della roma non è per nulla male (e lo dico da Laziale), il fatto è che è sempre la stessa da 10 anni (l’unica diversità sta nella posizione e nella dimensione degli omini kappa) e cosa ancor più grave è esattamente uguale (come modello) a quella di cagliari, fhulam, toro, samp, siena etc etc… Macron quanto meno sta cercando di diversificare: vedi Lazio/napoli ma anche west ham/aston villa…
          La differenza di giudizio è tutta qui: i top team di ciascun marchio dovrebbero essere valorizzati…

        • Dado189

          Si ma la maglia lo devi giudicare indipendentemente dalla storia di una marca. Perche se guardi bene la prima maglia della lazio ha lo stesso template della maglia del napoli dell’anno scorso( vedi cuciture sul petto). Al di la di questo le maglie di roma e lazio sono praticamente identiche e una è un capolavoro e l’altra è una cagata?

  • Swan

    Un abisso tra le maglie della Lazio e quelle di Napoli e Bologna, con i biancocelesti trovo che la Macron abbia fatto un buon lavoro, semplice ma curato, come per i club inglesi. Promossa la home, qualche dubbio sulla away troppo simile al template Puma ma cromaticamente molto bella, un po’ troppo semplice la third. Di tutte e tre le divise ottimi i calzettoni, discreti i pantaloni. Non sono laziale ma a livello di divise da gioco Lazio e Roma sono agli antipodi.

    • Dado189

      Ma se le prime maglie sono uguali????

  • achir97

    tutte belle, ma nn mi piace il colletto della prima, sarebbe stato meglio semplice a V. cmq ottimo lavoro della macron.

  • wario

    belle… macron è in continuo miglioramento… l’unica cosa che non mi piace tanto è quella del napoli e la grafica dei numeri in generale… per il resto queste mi piacciono molto… non tanto il portiere per via del verdino pastello…

    • wario

      aggiungo che il colletto cosi piccolo come una polo è bellissimo… non mi piacciono invece quelli enormi stile pescara e milan per intenderci…

  • romagiallorossa

    secondo me sono, al momento, le più belle delle serie A, e sono tutt’altro che laziale 😀
    bella e semplice la prima ma molto curata nei dettagli, unica pecca il lettering macron troppo alto, la seconda la apprezzo molto per l’accostamento dei colori, bella anche la terza nella sua semplicità.
    ottimo il font di nomi e numeri.
    spero che non la rovini uno sponsor toppa anche se lotito pare non avere molto feeling con gli sponsor 😀

  • Luca

    Sponsor?

  • Best

    Bel lavoro per Macron, in crescendo rispetto agli ultimi lavori con i club italiani. Sono stati bravi ad aver usato uno stile sobrio ed a confermare il celeste simile a quello della scorsa stagione (speriamo il celeste-grigio non torni più), le maglie credo abbiano lo stesso template ma sono diverse tra loro e secondo me tutte e tre belle, sebbene con i colori sociali della Lazio è difficile sbagliare.
    Sono d’accordo coi complimenti sul colletto e sugli inserti, e con le critite sul lettering Macron asimmetrico rispetto al logo (molto meglio il posizionamento nella nera e nella maglia da portiere) e sul cinturone “scopiazzato” dalla Puma.
    Carini i calzettoni, per caso il colore bianco ha qualche motivo storico (di solito sono celesti)?
    Bella la seconda ispirata agli anni d’oro, ottimo il nero che si differenzia dal blu navy usato spesso dalla Puma. La terza maglia è la più scontata ma essendo appunto una terza maglia è perdonabile, bella però l’aquila sul retro e come ho detto, il fatto che non hanno semplicemente cambiato colore ad una delle altre 2 maglie.
    Riguardo la frase Lotito è stato di parola, per fortuna hanno avuto il buon gusto di metterla all’interno della maglia.
    Per chi parla di sponsor, non capisco come vi possa piacere con eventuali patacche, in ogni caso Lotito è stato chiaro nel dire che la Lazio vale almeno 4 milioni e secondo me fa bene, anzi penso che la maglia senza sponsor attiri più merchandising nel mondo, basterebbe vendere 80 mila maglie (che non sono un’assurdità per una squadra storica conosciuta in tutto il mondo e che giocherà in Europa) senza sponsor a 50 euro (un prezzo base onesto) e si riuscirebbe a far rientrare i 4 milioni.
    In conclusione, nonostante abbiano avuto soltanto pochi mesi per prepararle, promossa la Macron che conferma i suoi progressi (nonostante qualche passo falso).

    • davide

      la divisa classica della Lazio è maglia celeste, calzoncini e calzettoni bianchi, i calzettoni celesti sono stati usati per anni comunque…l’anno scorso con puma si era tornati infatti ad usare il bianco anche nei calzettoni, quando la Lazio non usava con la prima maglia i calzoncini e calzettoni blu.

      • Best

        Ti ringrazio per la risposta, non lo sapevo. In effetti ora ho trovato una foto dell’epoca di Chinaglia ed avevano i calzettoni bianchi 🙂

        • Carlo

          Per la precisione, la Lazio per i primi 50 anni di vita ha avuto calzettoni neri con risvolti biancocelesti. Sarebbe bello riproporli ma immagino siano un po’ troppo schierati (e comunque forzati).

        • Best

          @Carlo
          Schierati? Non credo, siamo nel 2012 e certe logiche dobbiamo lasciarle al secolo scorso o alla stampa chiacchierona.
          Sai che ti dico? Se il lettering Macron e le rifiniture fossero state nere (stile nuova maglia del Man City) allora i calzettoni neri sarebbero stati azzeccati. Speriamo la Macron possa farci un pensierino nei prossimi anni.

  • lfc

    Compitino di macron per la Lazio… l’unica dove hanno “osato” è stata la seconda. Macron, puoi fare meglio, MOLTO MEGLIO! Piccola provocazione: se invece di “macron” fosse scritto “givova” o “legea” o “acerbis” sarebbe stata così acclamata (e ve lo dice uno che apprezza macron, quando fa lavori come quello del west ham di quest’anno)? Io credo che a quest’ora staremo parlano di maglia vuota, banale e senza anima…

    • giangio87

      se altri marchi minori avrebbero fatto un lavoro così bello tutti l’avrebbero riconosciuto, ragionare con schemi a volte è un peccato. dipende sempre come sono fatte le maglie e non da chi

      • Carlo

        Anche perchè stiamo parlando di macron, non di umbro (con il dovuto rispetto),

  • Danys

    Complimenti alla Macron per il bel lavoro per la 1° e 2° maglia. La terza invece sa molto di maglia della salute.
    1° – 9
    2° – 8
    3° 4,5
    Bellissimo il colletto a polo in maglieria e il font numeri.
    Se fossi un tifoso napoletano mi arrabbierei.

  • patrizio

    BELLISSIME…………la Home mi fa impazzire e la nera pure perchè mi ricorda 10 anni fa circa…..la Bianca molto semplice. con uno bello sponsor sarebbe davvero da 10 e lode……peccato che lotirchio non lo mette…..

  • 8gazza

    SUPERLATIVE!!!
    Rispettata la tradizione, vestibilità ok, eleganti, colori azzeccati, particolari studiati come il colletto ed i calzettoni, font carino…belle maglie.
    1^: 10
    2^: 9
    3^: 7.5
    portiere: 9

  • MEFISTO

    Ottimo lavoro da parte di Macron che è andata sul sicuro sposando la tradizione.

    Home molto semplice e pulita, Away un pò troppo”puma”, Third a parer mio bella.

    Menzione particolare per i calzettoni.

  • Leonardo

    Molto bella la home, peccato per l’assimetrica posizione dello stemma societario e del logo macron, spero che abbiano avuto un buon motivo per metterlo così in alto altrimenti non si spiega. L’aquila tono su tono io non l’ho vista in nessuna delle tre maglie, boh? Bella anche la away nera mentre la away bianca e troppo semplice con quel girocollo sembra una maglietta per andare al mare. Comunque un ottimo lavoro e il colletto a polo vince sempre.

  • http://passionemaglie.it CN 1926

    Sara’ che a me piace la maglia “a polo” ma queste sono decisamente meglio di quelle del Napoli.
    Semplici ma belle, quelle del Napoli sono invece troppo pacchiane !!!

  • francesco

    non brutte ma troppo troppo semplici…così son bravi tutti

  • ccc

    bella la home, bruttissima la away, carina la thid
    voti:
    home:7
    away:6
    third:7

    • ccc

      la prima squadra della capitale, adesso chi lo sente mio cugino romanista 😉

      • rudiger

        Mah, a me, da romanista fa sorridere il fatto che non possono scrivere “Roma” sulla maglia. Quello che invidio alla divisa dei cugini è la mancanza dello sponsor. Anche se il motivo non è ideale ma economico: semplicemente Lotito vuole di più di quanto gli offrono. Il risultato peró è quanto di meglio un tifoso appassionato di maglie possa chiedere.

        • davide

          veramente c’è scritto “Capitale” ^_^

        • alberto

          il complesso di dover scrivere Roma è dei romanisti che sapendo di essere demograficamente non romani di origine,cercano di ottenere il passaporto romano tifando “LA” roma….casomai in vacanza qualcuno ancora ci casca a crederli davvero romani,ma poi li trovi tutti in vacanza in calabria o nelle marche al paesello dei nonni…
          nessuna squadra delle grandi città europee si chiama col nome della città.non c’è il milano,non c’è il madrid non c’è il berlino non c’è il parigi o il mosca o il londra…perchè nessuno di questi aveva il complesso di essere confuso con altre popolazioni limitrofe.

        • Carlo

          Per anni abbiamo avuto come sponsor “Banca di Roma” e non mi sembra ci siano state mai polemiche. Anzi con una maglia gialla con un pomodoro rosso davanti abbiamo portato a Roma il primo trofeo europeo.

        • rudiger

          Non mi sembra il caso di rispondere su questo sito a forzature grammaticali, sociologiche, antropologiche e addirittura genetiche e grammaticali, chiaramente provocatorie.
          Roma è una grande città, accoglie e ha sempre accolto tutti; c’è spazio per tutti, e il derby la arricchisce. Le razze pure le lascerei agli allevatori di cavalli.
          La verità storica è molto semplice: la Lazio è la società calcistica ancora esistente più antica di Roma; comunque il primo trofeo europeo in città l’ha portato qualcun altro 🙂

    • akgul a picco

      cioè la bella e bruttissima passa solo un voto di differenza…mah

      • Carlo

        @rudiger
        Mi elenchi quelle non esistenti?
        Per la seconda parte del commento: peccato che l’Uefa non la pensi come te…

        • rudiger

          Premetto che non sono di quei tifosi che nega o si rode che la lazio sia la squadra più antica di roma, so per certo che per i primii anni la società si dedicava solo al podismo e immagino che la squadra di calcio l’abbiano messa insieme perché c’era qualcun altro con cui giocare. Comunque ho sempre visto queste polemiche come inutili: non vedo che problema ci sia nel dire che la roma è stata fondata anni dopo la lazio. Non mi pare che gli interisti si “vergognino” di essere nati dopo il milan, addirittura da una costola del club, e fanno bene. L’antichità è uno dei vanti della lazio, la roma ne ha altri di cui andare fieri, come tutte le squadre.
          Stesso discorso per la coppa delle fiere. Puoi negare che sia il primo trofeo europeo di una certa importanza portato a roma? Se la uefa non lo riconosce il fatto non cambia, rimane in bacheca lo stesso, come la coppa delle coppe che non esiste più ma rimane giustamente tra i maggiori successi dei cugini. Non sono trofei revocati, solo… antichi (appunto), come gli scudetti contati al genoa e alla pro vercelli in epoca antecedente al girone unico nazionale.
          Piccolo suggerimento a laziali e romanisti: quando leggo polemiche accese su chi sia più romano, più degno o più vincente, tra due tifoserie che hanno potuto godersi solo 5 scudetti e una manciata di coppe in centododici anni di calcio, mi vengono sempre in mente i polli di renzo. Per avere una prospettiva reale della cosa andate nel museo del real, o del barcellona, o del milan. Io l’ho fatto l’anno scorso a madrid e molte cretinate che avevo in testa sono evaporate: gli scudetti e le coppe uefa a madrid li usano come fermaporte e portaombrelli. Il passato va onorato ma i vincenti pensano al futuro.

  • MARCOPANTERONE

    Pumacron

  • Gigi

    Sono decenti, con i colori sociali della Lazio è difficile fare maglie brutte!! Io comunque sogno di nuovo la UMBRO per La Lazio, speriamo dopo questi 5 anni di contratto con macron, UMBRO e un un altro presidente!!!

    • giangio87

      allora campa cavallo, fino a quando nike non cederà umbro, quest’ultima non sbarcherà facilmente in italia e non è detto che con una nuova proprietà la umbro possa tornare, ma i sogni sono sempre belli e leciti 🙂

      • Wasshasshu

        Umbro è in vendita 😀

    • Carlo

      Mi prenderei legea a vita pur di cambiare presidente

  • Ivan

    Molto bella la home, troppo alta la fascia celeste nella away (eppoi il nero ha stufato…), incomprensibile la third bianca vista la tonalità chiarissima del celeste-Lazio.

    • http://www.teamcar.biz principe

      si forse l’unico appunto è il bianco, che contrasta poco il celeste, ( è la terza cmq) ma mi sembra che sia stato usato spesso.

  • salv67

    belle, l’unica cosa i calzettoni celesti sul primo completo.

  • janek

    Belle, davvero bellissime.
    Il top della A, senza dubbio.

  • TDX

    Molto ma molto belle! gran bel lavoro di macron per la lazio sia per la home la away e la third

    Onestamente non me lo aspettavo ma sono rimasto piacevolmente colpito!!

  • berixbux

    pensavo avrebbero usato quella bruttissima usata contro il toro in amichevole…
    molto belle

  • marco

    Ho notato solo adesso l’oscena cucitura del template rifilato anche al napoli.
    Io francamente quella cucitura petto non la sopporto e trovo rovini una bella maglia.

    Idem per i pantaloncini modello puma da boxer.

    Inoltre il colletto visto cosi’ e’ molto bello, ma d’inverno si vedranno 2 cm di canottiera sotto.

    Insomma, piu’ la guardo bene e piu’ ci trovo mille difetti.

  • Farinati

    Le maglie sono belle, lo ammetto, ma l’etichetta con scritto “la prima squadra della capitale” è una vera e autentica bestemmia U.U

    • Edoardo

      è la vera e autentica verità

    • passionemaglie.it

      Stop, fine, grazie.

  • saverio

    strabellissime.Ottimo lavoro,calzettoni fantastici.

  • TEAMMATE

    Ennesimo bellissimo lavoro…complimenti MACRON!

  • adriano

    Da Juventino, complimenti! Belle!

  • Gluko

    Buon esordio della macron con la lazio…direi che si sono mantenuti sul classico senza azzardi(..tranquilli arriveranno);
    la home è il modello standard proposto quest’anno da macron, ma qui fa la sua porca figura, l’idea di serigrafare sul fianco destro, tono su tono, lo scudetto societario con l’aquila….io non riesco a vederlo, ma è una cosa che aveva già proposto in una maglia del BFC con risultati eccellenti, quindi approvo…una bella maglia;
    la away nera è bella e semplice, nonostante io non prediliga le maglie nere..ma sicuramente piacerà molto ai tifosi( modello simile alla home);
    la 3^…è il classico esempio di come l’innovazione del modello “colletto bavaglino” in questa maglia si sposi benissimo, hanno evitato di interrompere il girocollo e l’effetto pochette si nota pochissimo, anche perchè il logo macron non è posizionato in gola come nella maglia del BFC ( ci voleva tanto???);
    infine, molto belli i calzettoni, anche se come dicono i puristi..non sono proprio da lazio….
    Non mi piace la divisa GK, soprattutto in quella colorazione( per me se la squadra ha una maglia chiara il portiere deve averla scura…ma è un mio trip mentale), aspetto di vedere cos’altro propone ( credo sia la stessa proposta per il napoli vero?).
    Giudizio finale positivo, brava macron..

  • Giuseppe

    Bellissime! voto 9

  • http://www.teamcar.biz principe

    mi sembra nel complesso un bel lavoro per i 3 kit, naturalmente l’assenza di sponsor ( con toppe , vedi Napoli , Juve) facilità l’impatto con le maglie, che sono piu’ che valide, leggendo i commenti non si capisce cosa si vuole da una maglia….a chi non piace il colletto a polo, quello che gli piace il girocollo, troppe finiture, poche finiture, troppe strisce, poche strisce, e il bordino si e il bordino no…, nike si,no, adidas riche si e no, e umbro di qua e di la….ecc……e che ca xx o, sono maglie da calcio e ogni azienda le interpetra come meglio gli sembra, e cercano di fare il meglio che possono per accontentare in primis la società, i tifosi ( che forse la comprano)e gli sponsor che pagano.
    scusate il pippone!

  • damyrox

    Le più belle della capitale…ma che dico, le più belle d’Italia e del mondo!!!
    Dai ragazzi un minimo di obiettività. Vi siete trovati davanti lo stesso template di Sporting Braga e Betis su home e away, del Bologna sulla third e un modello riciclato dell’anno scorso sul portiere e parlate di lavoro personalizzato e curato nei dettagli. Maglie semplici e anonime. Tutto giustificato dal ritardo dell’accordo ma si poteva osare di più, come hanno fatto per il Napoli

    • Edoardo

      se avevano osato di più come il napoli, adesso ci trovavamo delle maglie oscene
      invece ora ci troviamo delle maglie perfette

      glielo abbiamo detto 10 volte a macron: non abbiamo bisogno di nulla noi: maglia col colletto bianco, celeste Lazio (non celeste-grigio della puma) logo della società e scritta Macron, STOP

      questo per noi laziali è sinonimo di perfezione

      • damyrox

        Infatti con il Napoli hanno osato anche troppo con il colletto ad esempio, anche se a me non dispiace neanche quello :D..però hanno fatto un lavoro esclusivo per il Napoli che fino ad ora era il top team Macron. Dico solo che questi kit mi danno l’impressione di essere modelli già pronti e riadattati al volo per la Lazio. Mi aspettavo un livello di personalizzazione maggiore di un’aquila serigrafata sul fianco o un adesivo sull’interno del collo. Almeno cosi hanno impostato le basi per il prossimo anno sapendo di aver colpito già il gusto dei tifosi

        • Carlo

          Comunque l’aquila laterale (che qui neanche si intuisce) ti assicuro che, avendola vista di persona, non è affatto male, anzi…

  • mattissl

    Da tifoso laziale sono veramente contento e non capisco i rommmanisti e i napoletani che vengono a commentare le nostre maglie stupende, ma pensassero alle loro. Il Napoli ha quel colletto che non mi piace per niente e la Roma ha quegli OMONI della kappa che pesano quanto macigni. Posso dire solo una cosa: A ‘NVIDIOSI.

    • passionemaglie.it

      I romanisti, non rommmanisti, ed i napoletani hanno tutto il diritto di commentare le maglie della Lazio su questo sito. Non per questo devono ricevere accuse di invidia.

      Qui faziosità non ne vogliamo, grazie.

      • Micol

        Grazie per l’esempio di civiltà e correttezza.

    • Wasshasshu

      Sono tifoso del Napoli ed ho commentato molto positivamente la maglia. Si tratta di apprezzare un bel lavoro, le cose che causano invidia sono altre. Da appassionato di maglie vorrei che fossero tutte belle, non che quelle delle rivali fossero brutte.

    • redmax

      Sono tifoso del Napoli e non sono invidioso per niente!
      Anzi a me quella nera piace un sacco!
      A me da fastidio che si diano dei giudizi poco obiettivi….alla fine la maglia della Lazio di quest’anno mi sembra una del Napoli riadattata 8guarda le cuciture, sono le stesse!): cambio di colore e colletto e non inserimento delle tessuto traspirante laterale….

  • MaciVM1987

    la maglia della lazio, la prima, è davvero bella e assomiglia molto alla prima della roma come modello. però molti hanno detto che quella della roma è sempre la solita brutta ecc non dando valore al lavoro kappa, mentre questa è fenomenale….

  • http://sampdoria.forumcommunity.net Blue-Ringed

    C’è da piangere a leggere i commenti di qualche tifoso del Napoli preso da attacchi di gelosia (Se fossere tutte e 2 pulite preferirei quella del Napoli per il punto di azzurro e il colletto).

    Non prendetevela con la Macron, prendetela con Dela, infondo è quello che voleva un campionato di Serie A con una partita ogni giorno tanto per far felici gli sponsor.

  • Bigo

    La prima maglia non è nulla di speciale : colletto brutto,bella l’idea di serigrafare lo stemma sul fianco
    La seconda è la migliore : bella l’idea della fascia orizzontale e molto ben realizzata
    La terza sarebbe carina se non avessero messo vicino qualla specie di tre striscie/inserti già visti sulle maglie del Bologna che qua oltre a non avere un senso sono molto brutte
    P.S. Un commento sulla scritta “La prima squadra della capitale” : chi ha deciso di metterla deve riguardarsi la storia del calcio di Roma oltre ad essere meno provocatorio,visto che questa scritta è soltanto provocatoria

    • DDD

      cioè…sai di altre società esistenti nate prima del 1900?? non mi risulta…

      • Bigo

        Mi pare che 7 società fecero calcio a Roma prima della Lazio

      • passionemaglie.it

        Attualmente se si parla di calcio nella capitale tutti pensano a Lazio e Roma. In termini di date la frase ci può stare, ma non starei a fare troppe discussioni che lasciano il tempo che trovano.

        • DDD

          leggi attentamente ESISTENTI. comunque ha ragione passione maglie, chiacchere da bar…qua si parla della maglia ^_^

    • passionemaglie.it

      Qualora non si fosse capito: per le chiacchiere da bar tra laziali e romanisti potete spostarvi in altre pagine. Non saranno tollerate altre repliche.

      • Carlo

        Ti ammiro per l’impegno che ci metti, cmq per coerenza cancellali tutti i commenti di questo tipo, non solo alcuni. Buon lavoro

  • Fabrizio

    La prima e la terza stupende la seconda un po’ meno, per i romanisti che rosicano un pochino vorrei loro ricordare che hanno festeggiato da poco 85 anni, be’ noi sono ben 112 anni che festeggiamo la nascita della S.S. LAZIO quindi la frase c’è tutta se da fastidio e’ un vostro problema,quando facevamo i derby con la virtus nel 1902 voi ancora neanche lontanamente esistevate. Il colori della Grecia in onore alle olimpiadi l’aquila romana in nome delle legioni romane. Forza Lazio sempre nonostante tutto

  • vigne

    brutte, tristi, anonime…purtroppo i pantaloncini scuri non hanno avuto seguito, peccato…se rivedo l’ immagine della maglia che la puma aveva già preparato mi mangio le mani…non mi piacciono, deluso…il design dei calzoncini comunque è abbastanza ridicolo…più corti davanti…bah…bologna, napoli, lazio…tutta sta spettacolarità della macron non la vedo

  • LeTissier

    Prima Voto 9
    Seconda Voto 8
    Terza Voto 7.5

  • futilimotivi

    La terza sarebbe stata più bella se fatta come la seconda maglia anni ’80 (nel link indossata da Michael Laudrup) http://storiedicalcio.altervista.org/michael-laudrup.html. Chi è proprietario del logo dell’aquila dell’epoca?

    • Carlo

      Famiglia Casoni, ex presidente della Lazio.

  • KingLC

    Bruttine, la prima è troppo semplice ci andava un po più di bianco, inoltre la toppa che chiude il colletto nun se po guardà, la seconda è un disastro completo con la riga azzurra storta che ha i lati chiusi male ( avrebbero potuto farla più bassa con la riga che girava intorno ai fianchi per poi concludersi prima di toccare il numero sulla schiena ) la terza è bella ma anche questa troppo semplice.

    Home 5
    Away 3
    Third 6

    • Edoardo

      forse non l hai capito che la macron ha fatto la maglia come è stato espressamente chiesto dai tifosi laziali

      per te sarà troppo semplice, per noi invece questa semplicità è sinonimo di perfezione 😉

      • KingLC

        A me non piacciono, ma contenti voi, la squadra è la vostra …

        • Dani67

          La 1° è LA maglia della Lazio nella storia, diversamente sarebbe come dire che la maglia Juventus (o dell’Inter o del Milan) per cambiare dovesse avere le strisce non in verticale ma diagonalmente

  • Roberto

    Belle, pulite, lineari: ottime maglie!!! E quella nera ha un che di stuzzicante…

  • SHOWDEBOLA

    DAVVERO BELLE
    INIZIALMENTE AVENDO VISTO DELLE USCITE AMICHEVOLI AVEVO AVUTO IL TERRORE CHE QUELLE CHE ORA CREDO SIANO LE TENUTE DA ALLENAMENTO FOSSERO STATE DAVVERO LE MAGLIE DA GIOCO
    INVECE…SOLLIEVO

  • antonio

    caro FABRIZIO: parli di “Onore alle Olimpiadi…..colori della Grecia…..nome scelto: Lazio”

    Ma non era mejo chiamasse nel 1900 :Roma,col simbolo “Vero de Roma”:la Lupa….con i colori veri de Roma….

    ma quanto ve state a magna le mani????????

    Io per fortuna,che amo straordinariamente la mia città, non dovrò mai urlare Roma M.rda!!!! voi si,e questo,se siete davvero romani,vi dovrebbe distruggere moralmente….ma mi dispiace per voi!!!!

    in merito al fatto che continuate a dire di essere stati i primi a portare il Cacio a Roma: c’erano polisportive a Roma ben prima del 1900…quindi pure ignoranti!!!

    • gianni

      caro antonio, romanista e quindi destinato ad essere rimandato in storia,
      ti sei mai chiesto perchè fino al 1927 nessuna squadra si chiamava con il nome della città eterna che voi da ben 85 anni infangate?
      tu che ami straordinariamente la tua città dovresti vergognarti che una squadretta di calcio porti il nome di questa città
      il nome lazio non deriva dal nome della regione (anche se fosse non vedo il problema dato che bayern ad esempio è il nome della regione della baviera), dato che all’epoca non esistevano le regioni, ma dal latino latium, l’aquila era il simbolo dell’impero romano non la lupa
      voi romanisti potete inventarvi quello che vi pare, ma la prima partita di calcio documentata a roma è un lazio-virtus del 1904

      nun po esse che co un “la” c’hanno rovinato sta città

    • GLN

      …ma non era mejo starsene in silenzio e così evitare di scrivere inesattezze(scrivo inesattezze perchè sono educato…)

    • passionemaglie.it

      Non saranno accettati altri commenti in merito, per il bar sport ci sono altri siti.

      • alberto

        vabbè guarda che questi discorsi a roma sono all’ordine del giorno…

      • passionemaglie.it

        Lo so e lì devono rimanere, questi discorsi sul “chi ce l’ha più lungo” sono da bar. Qui il bar ha chiuso da un pezzo 🙂

  • MARCOPANTERONE

    Che amarezza leggere patetici commenti che qui a Roma di solito sono riservati in squallidi spazi radiofonici, periferici bar o muri di palazzine. Purtroppo la mia città è una enorme borgata e a quanto pare il chiasso dei borgatari è arrivato fino a qui

  • BOO

    Quest’anno lazio Palermo sara la partita con le maglie piu belle della serie a. Il tradizionale è più bello del moderno.

  • jak

    BELLE,L’UNICA PECCA LA TERZA MAGLIA,CHE CON I PANTALONCINI CELESTI SEMBRA PIù IL NAPOLI,C’AVREI VISTO MEGLIO UN GIALLO COME TERZA DIVISA,COMUNQUE BELLE MAGLIE!

  • squaccio

    Come scritto nel topic della maglia del Pescara, questo in serie A sta diventando l’anno della perfezione mancata per dettagli così banali ma così importanti:

    anche qui, la prima sarebbe una maglia stupenda se il lettering macron fosse sulla stessa linea dello stemma.
    Hanno voluto pareggiare con i cugini che hanno lo stemma in alto ? 🙂

    Sulla 2a e sui calzoncini mi spiace che la macron cada in autogol così clamorosi e si rifaccia alla puma in maniera troppo spudorata.
    Non esiste il copyright sulla banda orizzontale, ma piazzare la banda orizzontale così come il rettangolo sui calzoncini fà troppo puma.

    La maglia bianca troppo troppo banalotta.

  • Pupix75

    Rispetto a la maggior parte dei commenti,io mi limito a giudicare il lato estetico delle divise:molto,molto ma molto belle….e poi chi se ne frega se assomigliano a maglie di altre marche,se hanno uno sponsor oppure non lo hanno,ecc,ecc,ecc…..!

  • nerazzurro

    molto bella!mi ha sorpreso perchè pensavo fossero come quelle del napoli (che sono brutte).

  • http://www.lucamoscariello.it mosca

    Ottimo lavoro, indice del consueto progetto ricercato.

    Mi sembrano lavori che colgono lo spirito del club molto di più e meglio di quanto fatto con Napoli e Bologna, per me, ed in parte mi dispiace.

    Restando a Lazio, penso forse solo la terza resta incompleta poteva avere più “personalità” ma rimene una terza di grande rispetto.
    Certo torto#13 a sfoderato qualcosa che se fossi in loro andrei a recuperare..

  • ciguy

    scusate se oggi vi stresso con le foto, ma leggendo i commenti generali, ed alcune osservazioni, non posso farne a meno, e aggiungere che:

    A- Obbiettivamente non posso dare torto a chi dice che è fazioso dire che le maglie della Roma fanno schifo e quelle della Lazio sono perfette perché, al netto dello sponsor (certo, la maglia deve essere considerata così com’è, non come vorremmo che sia, quindi magari “pulita”) sono davvero molto molto simili.
    Tanto la Kappa quanto la Macron, per di più, hanno messo i loro loghi sulle spalle (e stavolta, tra i due, preferisco gli omini seduti al playmobile!)

    B- Questione Napoli, oltre allo sponsor osceno, e al colletto più o meno discutibile, c’è un’altra differenza, che a me piace particolarmente poco: oltre alla cucitura orizzontale, ci sono anche quelle due in verticale che creano una sorta di rettangolo sul petto. Per me sono particolarmente antiestetiche!

    http://img193.imageshack.us/img193/6272/romalaz.png

  • sergius

    Non me l’aspettavo, sono bellissime, nulla da dire, raramente ho visto maglie della Lazio così belle in tutti i particolari. La home poi è stupenda.

  • Andy

    le maglie senza sponsor sono sempre belle
    bellissima quella nera, omaggio (?) a quella prodotta da puma nel 1998-2000

    non capisco chi critica macron per le maglie del napoli, purtroppo con quegli sponsor così ingombranti è difficile fare miracoli.

  • ons

    tuttte e 3 molto belle..beati i laziali che non hanno sponsor sulla maglia,io che tifo napoli, vi sto invidiando non poco..è come dovrebbe essere una maglia di calcio:semplice,pulita e pare anche molto elegante..mi piace molto il colletto (che avrei voluto così anche per il napoli) meno i caratteri per numeri e nomi, è andata meglio al napoli da quel punto di vista

  • ZINEDINE

    MA COME FATE A DIRE CHE SONO BELLE???
    MAGLIE SENZA INVENTIVA SENZA FANTASIA SENZA NIENTE…
    HANNO FATTO UN COPIA DELLA MAGLIA DELLA MAGLIA DEL NAPOLI CON DELLE PICCOLE VARIANTI.
    COMUNQUE IO CREDO CHE MARCOM POSSA FARE MEGLIO

    • adb95

      marcom sarà tuo cugino…
      comunque la lazio ha bisogno di maglie eleganti, non fantasiose (non sempre ma di questi tempi…) quidi la semplicità in questo caso ci stava.

      e per finire sei il terzo a cui dico: lazio e Napoli hanno gli stessi colori societari (solo che il napoli ha un colore azzurro leggermente più scuro della lazio), quindi se si assomigliano CHE DOBBIAMO FARCI????

  • Gianluca

    Le maglie per me non sono belle, ma molto belle. La celeste e la nera soprattutto. Bellissimo lavoro di Macron, meglio la Lazio del Napoli, senz’altro.

  • El_perro

    non può essere la stessa azienda che ha fornito le maglia a napoli e bologna!
    un lavoro eccellente.

  • Vito76

    Qualcuno mi sa dire se la Lazio quest’anno avra’ lo sponsor sulla maglia? Forse e’ un po fuori tema ma non troppo visto che comunque lo sponsor aziendale e’ parte integrante di una casacca da calcio.

    • passionemaglie.it

      Sono anni che la Lazio non ha uno sponsor e non lo avrà fino a quando Lotito non sarà accontentato.

    • rudiger

      “lo sponsor aziendale e’ parte integrante di una casacca da calcio”
      Nessun regolamento, nazionale o internazionale, sancisce questo… ancora… per fortuna.
      C’è sempre chi è piú realista del re.

      • Vito76

        Si pero’ cari miei ammodernizzatevi un po.Sono ormai 30 anni che gli sponsor campeggiano sulle maglie di una squadra di calcio e non capisco come non ci avete fatto ancora l’abitudine.Lo sponsor a mio avviso se pur si tratta solo di un prodotto commerciale per fare pubblicita’ esalta di piu’ la divisa rendendola meno spoglia e pazienza se ha poco di poetico con la tradizione della maglia,c’e’ lo sponsor? Si e’ allora fatevene una ragione benedetti figlioli anche perche’ senza sponsor aziendale a mio avviso una maglia da calcio per quanto poco poetica puo’ essere a me non piace affatto.Fino ai primi anni 80 le maglie erano senza sponsor e forse suscitavano piu’ fascino ma poi con l’avvento del merchandaising che ha preso sempre piu’ piede nel calcio si sono sfruttati gli spazi vuoti delle casacche per riempirli e cosa c’e’ di male se un Milan anni 80-90 ha visto sulle proprie divise la scritta “Mediolanum” o Napoli “Buitoni” come pure “Mars” o la Roma “Barilla”.Tutti questi sponsor sono comunque nomi che hanno accompagnato le vittorie di queste squadre e sono entrate nell’immaginazio collettivo dei tifosi ai quali accostato sponsor aziendali per ricordare periodi importanti di quel determinato club.Forse solo pochi di voi dopo ben 30 anni di sponsorizzazioni ancora storcere incredibilmente il naso preferendo maglie “pulite” quando ormai si e’ strasuperato il periodo delle maglie senza sponsor.Per rispondere rudiger io ho detto che una maglia e’ parte integrante di una casacca da calcio perche’ e’ comunque presente sulla maglia e volente o nolente e’ appicciata su di essa quindi non puo’ essere un oggetto estraneo ma che fa parte di tutto l’insieme.Chiaro che non c’e’ alcuna regola nazionale o internazionale il quale dice che qualsiasi squadra di club debba per forza avere sulla maglia uno sponsor che centra,ho semplicemente detto che la scritta pubblicitaria su una maglia non e’ assestante.Pero’ io comunque avevo chiesto se la Lazio quest’anno avra’ o no lo sponsor sulla maglia ma nessuno mi ha saputo rispondere a questa precisa domanda dandomi risposte che non centravano nulla.L’ho avra’ o no sto cazzarola di sponsor? Poi sti cavoli se e’ poco poetico o se e’ meglio senza lo sponsor.

        • rudiger

          Intanto bisogna distinguere tra maglie a tinta unita, che possono pure apparire spoglie, e maglie con strisce e bande, che sicuramente sono penalizzate dalla presenza delle pubblicità. Non ho mai sentito nessuno dire che la maglia del barcellona (che fino a due anni fa non accettava sponsor) fosse spoglia o mancante di qualcosa. Stessa cosa pe quella del boca o della samp.
          Ti faccio due domande semplici:
          1) hai mai sentito la necessità di uno sponsor o anche di una scritta sulle maglie di italia o brasile?
          2) non ti viene il dubbio che le maglie di calcio si vendono poco in italia anche perché sono sponsorizzate?
          Abbiamo tanti difeti ma il buon gusto per quello che indossiamo non è in discussione.

      • passionemaglie.it

        Tralascio i tuoi soliti toni poetici, ti è stata data risposta: no, fino a quando qualcuno non si presenterà da Lotito con un’offerta economica soddisfacente.

        • Vito76

          X rudiger:Rispondo alle tue domande.1: Se parli di Italia e Brasile intese come nazionali e’ normale che debbano essere senza sponsor perche’ le squadre nazionali non hanno mai avuto lo sponsor sulla maglia da gara e mai l’avranno e li mi trovi daccordo con te che non bisogna “sporcarle” con scritte pubblicitarie perche’ davvero si perde il fascino e la tradizione che ha una nazionale di calcio.2:Le maglie da calcio si vendono poco in Italia perche non abbiamo la tradizione come in altri paesi di acquistare prodotti ufficiali tra cui maglie originali o kit completi.Sara’ per la crisi,sara’ perche’ non c’e’ l’abitudine a farlo,sara’ per il poco sfruttamento del logo ma rispetto a Spagna,Germania e Inghilterra acquistiamo in percentuale meno maglie originali della nostra squadra del cuore.Quindi il fatto dello sponsor non centra nulla perche’ se a un tifoso piace quella maglia la compra e non gli interessa se ha o non ha lo sponsor,aziendale s’intende.Per smentire quanto hai detto ti porto 2 esempi.Se noti in Inghilterra i tifosi di diversi club vanno allo stadio con la maglia originale,e sottolineo originale,della propria squadra del cuore e non se ne vede uno ogni 100 ma spesso c’e’ un intera curva con maglie del Liverpool o del Mancehster Utd,Arsenal e cosi’ via eppure tutte queste squadre hanno lo sponsor.Se ancora non ti ho convinto ti porto il secondo esempio.Se tu hai almeno 30 anni dovresti ricordare che per un bel periodo la maglia della nazionale irlandese (Eire) era normalmente senza sponsor come tutte le altre nazionali ma si producevano maglie identiche per i negozi e diciamo per i tifosi con lo sponsor.Ricorderai Opel negli anni 90 che campeggiava sulle divise indossate dai tifosi le quali erano originali ma avevano questo sponsor qualsiasi fosse lo sponsor tecnico.Come vedi il fatto dello sponsor non centra nulla perche’ se persino si acquista una maglia di una nazionale abituata a vederla senza scritte pubblicitarie addosso e che puo’ avere meno fascino significa che il fatto che si compri meno maglie non dipende dalle scritte pubblicitarie.Uno dei tanti motivi per cui da noi si acquistano poche maglie originali sta a limite nel fatto che c’e’ molto falso ovvero in ogni piazza d’Italia si vendono maglie superfalsone con tanto di sponcsor ma fatte male sia nell’estetica che nel materiale scadente ed in alcuni casi sono dei veri e propri obbrobri.Per dirti il Milan griffato adidas anziche’ avere le 3 strisce classiche sulle spalle ne ha 4 e disposte male o la Juventus che per dirti un hanno ha i bordi gialli nella maglia falsa ci sono si i bordi gialli ma sono piu’ spessi e orribili.Si compra di meno maglie a mio avviso forse sopratutto per questo perche’ essendoci il falso che a volte puo’ essere fatto discretamente costa poco rispetto all’originale che aumenta sempre e tutto sommato si puo’ tifare anche con la maglia falsa addosso.Io per dirti ho la maglia dell’Inghilterra dei mondiali 2006 di Lampard e siccome e’ una copia riuscita discretamente l’ho presa pagandola 10 euro risparmiando ben 60 se la prendevo originale e ci gioco pure a calcetto spesso con questa maglia.

        • Vito76

          Ohhhhh e’ tanto ci voleva.Non avra’ lo sponsor allora,questo volevo sapere.

        • Vito76

          Passione maglie possibile che risulti sempre il guasta feste di turno? Cerco semplicemente di dire la mia e se spesso vado un pelino fuori dal seminato consentimelo.In fondo non insulto nessuno e non uso linguaggi scurili e comunque rimango sempre sul pezzo.Cerchero’ di migliorare ma sappi che ho una passione per le maglie come tutti altrimmenti non scriverei commenti su questo sito per ogni articolo.

        • Vito76

          Che io risutli volevo dire eh,non tu.

        • Best

          @Vito76
          Premesso che non voglio alimentare nessuna polemica, vorrei dirti che conosco dei ragazzi irlandesi e ti assicuro che odiano lo sponsor sulla maglia della propria nazionale, tant’è che ad ogni presentazione si domandano se verrà commercializzata una versione senza sponsor. Purtroppo non accade mai e loro non comprano per ripicca.

        • rudiger

          Caro vito76: questo volevo leggere! Scrivendo che le maglie di italia e brasile sarebbero “sporcate” dallo sponsor ho capito il tuo discorso. Come tutti riconosci che lo sponsor è una bruttura ma la sopporti in quanto necessaria e non ti disturba perché ci sei abituato.
          Sulle ragioni delle poche maglie vendute in itlalia so bene quello che avviene all’estero ma tra le ragioni delle scarse vendite da noi (e sottolineo da noi) oltre a falsi, crisi, costi eccessivi, ci metterei una buona quota di gente che non comprerebbe mai una maglia con la pubblicità sul petto, per giunta sintetica quasi sempre al 100%. Io sono tra questi: sono tifoso della roma e spesso la maglia mi piace ma non ho mai comprato la maglia da gara, solo repliche (ufficiali) di cotone o della linea teamwear, tutte SENZA PUBBLICITA’. Sulle bancarelle non compro perché mi da ai nervi chi droga il commercio con l’abusivismo.
          Citando l’eire hai nominato il più grande esempio di scempio a livello di nazionali: la maglia ufficiale pulita e quella pagata dai tifosi “sporca” (per usare un tuo termine. Se accadesse per l’italia credo e spero ne venderebbero due o tre in tutto e io proporrei di bruciarle sulla pubblica piazza.

        • Vito76

          Passione maglie hai ragione a volte esagero nei commenti rovinando lo spirito di questo sito.Giuro che non lo faro piu’,ma comunque sappi per l’ennesima voglia che io ho una passione per le maglie da calcio pura come e quanto tutti voi compreso te ovviamente che qui sei il re.

        • Vito76

          Rudiger comunque e’ bello scambiarsi opinioni se pur diverse in modo cordiale,amichevole,appassionato e sano senza volgarita’,insulti e becerita’ varie.Questo e’ lo spirito di PASSIONE MAGLIE.

  • raido

    Sulla prima maglia andava meglio mettere il logo Macron in linea con lo Scudo, la seconda tutto bene invece la terza è troppo vuota, poi a me non va giù il template del bologna.
    1) 7
    2) 8
    3) 6
    Stavolta bel lavoro di Macron.

  • Alberto

    bel lavoro. la semplicità spesso premia.

    ma… so di dire una stupidaggine… l’etichetta sull’elastico dei pantaloncini mi ricorda quella che mettevano sulle mutande di qualche anno fa (i boxer non elasticizzati)… 🙂

  • davide

    FAVOLOSE…Semplice, elegante e senza sponsor!La migliore vista fin ora. Voto 10 a tutte le maglie, tranne quella del portiere che prende un 8.

  • Alessandro

    Maglie belle e pulite!
    Leggere cose come “con uno sponsor sarebbe piu’ bella” mi fa rabbrividire!! Ma che c’e’ di bello in una pubblicita’ sulla maglia? Mistero. Magari il calcio potesse tornare alle vecchie maglie senza sponsor. Il paradosso del consumismo e’ che sono riusciti a convincervi, con un lavaggio del cervello geniale, che una maglia e’ piu bella se ha scritte pubblicitarie sopra… E il massimo della follia. E mi riferisco pure al logo dello sponsor tecnico, spesso orrendo pure lui (vedi macron: ma perche’ non inventano un logo discreto e riconoscibile?).
    Fosse per me tornerei anche alla vecchia tradizione della Nazionale di non avere sponsor tecnico, una unicita’ favolosa che la contraddistingueva fino al 2000.

    • Vito76

      Uffa che noiosi che siete.Ognuno ha la sua opinione e se per me la maglia con lo sponsor e’ piu’ bella dovete rispettare il mio giudizio.Sono 30 anni che esistono gli sponsor.

      • Vito76

        Caro Alessandro io rispetto il tuo giudizio pero’ cavolo sono anni anni e anni che esistono gli sponsor sulle maglie,fattene una ragione e poi cosa c’e’ di male se campeggia una scritta pubblicitaria sulla maglia.In fondo un po un tifoso di una determinata squadra si identifica con quella scritta pubblicitaria sopratutto se campeggia per diversi anni di fila e se ha accompagnato dei successi porta anche bene.Io da tifoso del Milan non posso non accostarmi alla scritta “Mediolanum” che appartiene ad un periodo importante e fulgido di successi sopratutto in ambito internazionale e nell’immaginario collettivo mio e di altri tifosi rossoneri la scritta “Mediolanum” non puo’ essere accantonata perche’ e’ abbinata ad una bella divisa semplice ma allo stesso tempo piena di fascino indossata da grandi campioni.Io capisco la nostalgia dei bei tempi pero’ tu parli addirittura di tornare indietro di 40-45 anni quando non erano presenti nemmeno i loghi,cosi esageri un pochino.Gia che ci stiamo perche’ non torniamo alle maglie degli anni 30 con i laccetti.Dai su Alessandro siamo nell’era della tecnologia e della pubblicita’ e se vi sono scritte sulle maglie pazienza.A me non danno fastidio….anzi.

        • Alessandro

          Per carita’ io non dico che a molti, come te, non diano fastidio gli sponsor, semplicemente non mi capacito di come si possa trovare “piu’ bella” una maglia solo perche’ ha una pubblicita’ sopra. Tutto qui. E’ un paradosso. E non comprendo bene come ci siano persone che vedendo una maglia “pulita” non vedono l’ora di vederci scritto sopra a caratteri cubitali “Caciocavallo Borghetti”.
          Il fatto che gli sponsor “siano anni che ci sono” che cosa dovrebbe significare? Non ho ben capito. Ci saremo pure abituati, ma sono brutti lo stesso. Se mi danno tutte le sere un calcio in bocca probabilmente dopo un po’ mi ci abituo. Ma se non me lo danno e’ pure meglio, o no? :-))

        • Vito76

          E’ tutta questione di abitudine.Evidentemente io mi sono abituato e tu no.Per dirti mi sono talmente abituato alle scritte pubblicitarie sulle maglie da calcio che come ne trovo una ogni tanto senza come nel caso della Lazio trovo la maglia anomala come se le mancasse qualcosa.Che ti devo fa’ mi piacciono le maglie con le scritte.

        • Vito76

          In alternativa si puo’ scrivere MILAN,INTER O JUVENTUS con caratteri particolari al posto dello sponsor cosi’ da renderle comunque meno spoglie.

  • Marvin

    a me sembrano molto simili alle ultime puma…sarà che i biancocelesti rimpiangono il vecchio sponsor tecnico e abbia chiesto a macron modelli simili?

  • William

    Nota di merito per la Macron. Queste sono le sue maglie più belle per questa stagione.
    La seconda ricorda moltissimo quelle Puma dei bei tempi di Cragnotti.
    La prima mi piace davvero tanto.

    P.S.: non vedo l’aquila tono su tono.

  • riccardo

    Ora che l’ho vista dal vivo devo dire che è ancora più bella che dalle foto! Il celeste è quello autentico della maglia lazio..,a proposito, a fianco c’era anche quella nuova della roma.. beh, ho notato che c’è proprio un abisso tra i colori bianco celesti e quelli giallo rossi.. non me ne vogliano i romanisti ma almeno sulla maglia il derby lo abbiamo stravinto!

    • passionemaglie.it

      Il classico commento per niente di parte 😀

  • mr enrich 12

    STORIA E TRADIZIONE, la macron si presenta benissimo nella Capitale, prima maglia tradizionale, semplice, celeste azzeccato e personalizzazioni non troppo invadenti che rispecchiano lo stile del Popolo della Lazio, seconda e terza maglia che riprendono modelli storici: la bianca con bordi celesti c’era quasi sempre negli anni 60/70, e la nera mi fa rivenire in mente quei meravigliosi anni (fine 90, inizio 2000) in cui la Lazio dominava in Italia e in Europa…
    per storia e tradizione abbiamo tanto da insegnare a molte società

  • Vito76

    Purtroppo mi devo ricredere sulle maglie della Lazio dopo averle viste per bene addosso ai giocatori in un’amichevole dei bianco-celesti anche se si potevano vedere addosso gia’ nella foto di questo articolo ma non avevo fatto caso piu’ di tanto alla vestibilita’.Non mi piacciono non tanto per il colore che e’ bello di un celeste classico e nemmeno nel designe ma diciamo nella sua dimensione di maglia.Troppo attillate e con maniche troppo corte cosi’ come il colletto.Il template di base non e’ male con questo stile anni 70 ma potevano fare meglio allungando un po di piu’ le maniche e ingrandendo piu’ il colletto che sembra un risvoltino messo cosi’ e potevano almeno un pelino fare una maglia un po meno attillata.Avevo dato un giudizio positivo per le maglie della Lazio ma osservando bene ci sono troppe cose che mi lasciamo perplesso e metto da parte il discorso dello sponsor che in questo caso non ci azzecca nulla.Allungando le maniche e ingrandendo il colletto sarebbe venuto davvero un bel lavoro mentre cosi’ sembrano maglie estive da tempo libero.Voto alla Home 5,5.Della 2° e 3° maglia m’interessa poco.

  • jo

    Perchè quest’anno non è stato riproposto il blu come colore dei pantaloncini? Mi sembrava un scelta interessante quella dell’anno scorso.

    • Antonio

      Sono d’accordo. Purtroppo molti tifosi non lo vedevano di buon occhio perché negli ultimi dieci-quindici anni la Lazio, con la maglia celeste e i calzoncini blu o neri non aveva MAI vinto. Anch’io, tifoso laziale, ero rimasto perplesso quando l’anno scorso venne reintrodotta questa scelta che da molti veniva vista come anti-tradizionale ma che in realtà non era nuova nella storia della Lazio (e poi, si possono provare anche soluzioni non tradizionali ogni tanto). La mia superstizione timorosa iniziale e il mio dubbioso senso estetico col passare del tempo sono svaniti – soprattutto dopo che si è tornati a vincere il derby con quella combinazione di colori in casa della Roma rompendo un vero e proprio tabù – e adesso ne provo quasi nostalgia. Per me però la combinazione più interessante sarebbe: maglia celeste, calzoncini blu, calzettoni bianchi (non blu, come l’anno scorso), combinazione che si è vista proprio nel derby di ritorno in cui i calzoncini bianchi si sono resi necessari per differenziarsi dal nero di quelli della Roma.

      Piuttosto, spero che nel derby in casa dei giallorossi di quest’anno non vengano usati i calzoncini neri (quelli sì che sono orribili con il celeste, specie quando nella maglietta, come dev’essere e come quest’anno si rispetta, non è presente nessuna traccia di nero), ma quelli celesti della terza divisa. Il completo celeste, per intenderci.

  • Parpa

    Un bel 9 a tutte e tre!!

  • Antonio

    Senza infamia e senza lode la bianca, la nera una copia un po’ anonima della divisa del 1999, ma la celeste è un capolavoro, per il rispetto del celeste Lazio, l’essenzialità, l’eleganza, lo stile, il tessuto. Voto 10. La migliore maglia della Lazio della Storia e la migliore maglia della Serie A quest’anno, a mio avviso. Applausi alla Macron che sta evolvendo rapidamente e mi ha veramente sorpreso, è una felice (non più) nuova realtà nel mondo delle maglie sportive.

  • roberto