SoccerHouse24 - Scarpe da calcio ACE 16 e Magista Dark Lightning

Rio de Janeiro, 16 Luglio 1950. Al Maracanà va in scena la partita tra Brasile e Uruguay che assegnerà la Coppa Rimet, il trofeo del campionato mondiale di calcio.

I padroni di casa hanno tutti i favori del pronostico dopo aver subissato di reti la Svezia (7-1) e la Spagna (6-1). Lo stadio è gremito in ogni ordine di posto e un’intera nazione festeggia già prima del calcio d’inizio. Nessuno immaginava che di lì a poco sarebbe avvenuta la peggiore tragedia sportiva che il Brasile ricordi, il “Disastro del Maracanã” (“O Maracanaço” o “El Maracanazo”). Schiaffino e Ghiggia infilano la porta di Barbosa e l’Uruguay diventa campione del mondo in un clima surreale.

Dopo l’accaduto il Brasile proclamerà tre giorni di lutto e da lì in poi non utilizzerà più la divisa bianca, salvo nel 2004 in occasione del centenario della FIFA.

Brasile Uruguay 1950

Da qui nasce il nuovo video virale “El Fantasma del 50” realizzato da Puma. Subito dopo la qualificazione dell’Uruguay ai Mondiali 2014 un fantasma celeste si è aggirato per le spiagge e le strade di Rio de Janeiro spaventando gli abitanti del posto. Ultima tappa, non poteva essere altrimenti, è stata al mitico stadio Maracanà dove il 13 Luglio 2014 si scriverà un nuovo capitolo del campionato del mondo.

Il filmato si chiude con la frase “El Fantasma del ’50 ya está en Brasil” e lancia la campagna su Facebook e Twitter. I tifosi verdeoro staranno già toccando ferro?