SoccerHouse24 - Scarpe da calcio adidas e Nike

Per celebrare i 10 anni di partnership con la Ferrari, Puma ha realizzato una collezione esclusiva caratterizzata dall’iconico colore rosso della scuderia di Maranello.

Insieme ai modelli FutureCat, Mobium e Suede troviamo le scarpe da calcio Puma evoSpeed 1.3 F947.

Scarpe evoSpeed F947 Ferrari

Prodotte in soli 947 esemplari, un numero non casuale che vuole ricordare il 1947, anno in cui fu realizzata la prima Ferrari, si ispirano al concetto di lusso e velocità.

La tomaia sintetica è resa ancora più leggera grazie agli inserti traforati presenti su entrambi i lati, mentre all’interno e sulla linguetta spicca la pelle marrone che richiama i sedili delle automobili.

Scarpini evoSpeed Puma 10 anni Ferrari

Il logo della Scuderia Ferrari compare al termine della linguetta copri lacci e nella parte interna del tallone. La suola FG è nera con 11 tacchetti gialli.

Una scarpa che vi permetterà di sfruttare tutti i vostri “cavalli” in partita, ma che forse non dovrebbe mai uscire da una teca di vetro di un museo sportivo.

Qualcuno di voi oserebbe indossarle in campo?

  • Matteo23

    Se il colore è quello della seconda foto, allora non si può parlare di “iconico colore rosso della scuderia di Maranello”, in quanto è più vicino al rosso Alfa utilizzato per le prime automobili da corsa della Ferrari piuttosto che il più acceso Rosso Corsa usato oggi.
    Non so quanto questo “errore” sia intenzionale da parte di Puma, per richiamare l’effettivo e reale colore usato per la prima Ferrari del ’47.

    Comunque, le scarpe sono davvero brutte. Avrei osato con più giallo e invece di quegli inserti neri rettangolari avrei cercato di riprodurre le linee nere usate nelle carrozzerie di alcuni modelli della Rossa.

    • Matteo Perri

      A meno di averle in mano è difficile dire quale sia la vera tonalità, ma forse parlare subito di errori è esagerato. A volte siete più precisini del sottoscritto 😀

      A me invece piacciono abbastanza.

      • Matteo23

        Errori è stato virgolettato apposta per evitare fraintendimenti 😀
        Nelle due foto il colore è percepito in modo totalmente diverso, può darsi anche che in realtà sia un rosa acceso stile away Juventus stellata.

        Rosso Alfa o Rosso Corsa comunque, in entrambi casi è il colore giusto, in base alle interpretazioni.

    • pongolein

      Secondo te la puma fa una scarpa in onore della ferrari, e sbaglia il colore? Se il colore si discosta dal rosso ferrari classico è una scelta VOLUTA, non un errore.

  • Daniele Costantini

    Mmmh… la cosa che più mi piace di questi scarpini, è la sigla ‘F947’ 🙂 (la vedrei benissimo per una futura monoposto/prototipo) . Diciamo che questa fusione tra calcio e motori, due mie passioni, stavolta non mi fa impazzire.

    Nello specifico, quegli inserti traforati presenti ai lati della tomaia – qui vado a intuito -, mi vogliono forse richiamare i famosi “graffi” presenti sui cofani delle sportive del passato? Peraltro, sarebbe una scelta già ripresa dal Cavallino in campo architettonico, per la copertura del Museo Enzo Ferrari di Modena ( http://www.bolognawelcome.com/imageserver/gallery_big/files/Luoghi/Sport/MuseoFerrari/MuseoAereo.jpg ). Se così fosse… l’idea sarebbe geniale! La resa sugli scarpini, invece, abbastanza anonima.

    Riguardo alla querelle sul Rosso Corsa – o ‘Rosso Alfa’, visto che quest’ultima casa l’ha fatto proprio più di altre -, se volete dilettarvi con Photoshop, quello normato dalla FIA ha come valori CMYK 13/100/100/4.

    Il cosiddetto ‘Rosso Ferrari’, invece, che io ricordi non ha mai avuto una tonalità prestabilita, variando di decennio in decennio a seconda delle esigenze: il cambio di pigmenti più significativo avvenne nei primi anni ’90, poiché la precedente versione, nelle riprese televisive, tendeva all’arancione; ma anche in seguito, di fatto virò sempre più verso il rosso ‘brillante’ del munifico sponsor Marlboro (quando invece, il Rosso Corsa da cui Ferrari prende ispirazione, mantiene una riconoscibilissima base scura).

  • vittorio

    Purtroppo non riesco ad accettare l’idea di scarpini da calcio prodotti in materiale sintetico e soprattutto un materiale così poco piacevole al tatto e allo sguardo. Quindi tutto il resto, striscetta in pelle sulla linguetta, fodera in pelle interna e soprattutto le finestre sui fianchi dello scarpino non mi interessano e non mi convincono. Gli scarpini di un calciatore devono essere PROTETTIVI e questo sembra essere il pensiero ultimo delle grandi aziende. Meditiamoci su quando andiamo ad acquistare una scarpa da calcio.

  • FDV

    Prima impressione: ok, 10 anni Puma-Ferrari, ma il calcio che c’entra?

    Seconda impressione: ma ovvio, il punto d’incontro è la velocità! E questa operazione mi piace tantissimo.

    Anche se tra le due foto cambia sensibilmente, mi sembra molto bello il colore. Stupendi gli inserti in pelle marrone che catapultano la mia mente agli interni di un Testarossa.

    Calcisticamente discutibili le prese d’aria, ma ovvio che essendo degli oggetti da collezione, poco conta la funzionalità in campo.

    Belle!