SoccerHouse24 - Scarpe da calcio adidas e Nike

Nike prosegue il percorso di rinnovamento delle maglie away 2015-2016 per le squadre nazionali, dopo Olanda e Portogallo tocca alla Francia.

Per la nazionale allenata da Didier Deschamps si è puntato ancora sullo stile marinière come agli ultimi mondiali, aggiungendo il blu e il rosso per formare il tricolore francese.

Francia maglia away 2015-16

Le strisce marinière in tono su tono e in maglia d’ago ricoprono l’intera casacca, maniche comprese, ma sono assenti sul retro dove il tessuto in mesh la fa da padrone. Il colletto è a ‘V’, chiuso da un tassello triangolare rovesciato e con il blu che colora la parte posteriore.

Sul petto spicca il galletto vintage con la stella e l’acronimo FFF, ispirato a quello che la Francia indossò ai mondiali del 1958 e creato con un ricamo che mette in risalto le sue piume.

Seconda maglia Francia 2015-2016

Una striscia rossa decora i lati della maglia e si congiunge a quella posta sui pantaloncini blu. Nella versione Authentic ciascun lato presenta i tipici fori al laser per migliorare la traspirazione.

I calzettoni sono bianchi con sei righe blu e lo swoosh ricamato frontalmente.

Kit Francia 2015-2016 away

Nomi e numeri mantengono il font dell’ultima collezione Nike e sono applicati in blu scuro.

Tutto il poliestere utilizzato per la produzione delle divise è riciclato dalle bottiglie di plastica, in media ne servono 18 per un kit composto da maglia, pantaloncini e calzettoni.

Nomi numeri font Francia 2015-16 away

L’esordio della nuova divisa away 2015-2016 si terrà nell’amichevole contro la Danimarca, in programma il 29 marzo a Saint-Étienne.

  • Niccolò Mailli

    Molto bella ma resto del parere che le divise delle nazionali vadano cambiate solo in occasione di mondiali e trofei continentali. Questa divisa é comunque bellissima e la vedrei molto adatta come home per gli Stati Uniti.

    • carioca

      intante “O BRASIL” gli ha piantato tre pere ultimamente

    • Matteo Perri

      @carioca
      Anche il Brasile non era d’accordo con la scelta di cambiare maglia e li ha puniti?

  • Davide

    è perfetta……….per la nazionale inglese.

    • Luca

      Ho avuto la stessa impressione, salvo per i calzettoni rigati.

    • MARCOPANTERONE

      Stesso pensiero del soprascritto

    • Franz

      Sono invece piu’ del parere di Niccolo’ Mailli: la vedrei bene come maglia degli USA.
      Il sondaggio diventa d’obbligo: meglio come maglia per l’Inghilterra o per gli USA???

    • Stavrogin

      E’ decisamente una delle migliori maglie dell’Inghilterra in epoca recente…

  • Vittorio

    La maglia è indubbiamente elegante. I dettagli del collo non mi fanno impazzire ma comunque la divisa è bella. Calzettoni bellissimi che ricordano quelli primi anni ’80 della le Coq sportif che erano in bicolore difatti l’aggiunta del rosso non avrebbe potuto che fargli bene. Voto 7,5

  • MOSCA

    La trovo francamente senza identità.

    Mi ci vuole una forte dose d’entusiasmo a trovare un legame con la Francia e più in generale mi pare una maglia sbrigativa e senza la minima elaborazione.
    ..e mi auguro che non bastino una striscia rossa e un pantaloncino blu per dire che il compito è svolto, anche perché siamo al limite del confondersi con l’Inghilterra.

    Nulla, si salva solo il galletto nel quale Nike non centra nulla.

    Insopportabile

  • squaccio

    Come detto da altri, sembra la home della nazionale inglese.
    Questo “nuovo” stile della nike per le nazionali mi lascia perplesso:
    la maglia home delle nazionali così pulita andrebbe anche bene, anzi va benissimo.
    Ma se vedo questa e la away olandese sembrano fatte con lo stampino…senza fantasia.

    E pagare 120€ per una maglia bianca con profili minimi blu e rossi…boh….

    Al di là dell’altra annosa questione del ricambio…presumibilmente questa verrà usata per poco più di un annetto..non si dà tempo ai tifosi di innamorarsene.

  • NelloStileLaForza

    Quando uscì la prima “marinière”, in molti si lamentarono dell’assenza di tocchi di rosso. Ora li abbiamo, ma è praticamente scomparsa la texture a strisce orizzontali, visibile soltanto a uno sguardo ravvicinatissimo.

    L’effetto è quindi assai simile a quello della nuova away olandese: una base pressoché neutra sulla quale spicca soltanto l’emblema.

    Personalmente, mi piacerebbe un incrocio fra le due versioni della “marinière”, vecchia e nuova: un “tono su tono” più netto, che identifica davvero la Francia, arricchito da un tocco di rosso e di blu, peraltro ripreso da calzoncini e calzettoni.

  • Swan

    Nel kit away dell’ Olanda risaltano i pantaloncini, in questo della Francia i calzettoni, nulla in quello della Norvegia.
    In tutti e tre i casi anonime maglie bianche, la trama tono su tono non aggiunge nulla; perlomeno gli stemmi sono particolarmente curati.

  • Roberto 85

    Uguale all’away dell’Olanda, lo immaginavo… Nike, basta con questo minimalismo!!! Ha stufato!

  • FDV

    La cosa più bella sono i calzettoni.

    La maglia mi lascia un po’ indifferente e trattandosi della Francia, per me questo è un difetto. Dovrei valutarne l’effetto dal vivo.

    Diciamo che il galletto vintage (sempre affascinante) contribuisce a “salvare” un po’ la situazione.

    Un’altra cosa che devo metabolizzare è il ritorno del rosso, tanto invocato nelle 3 maglie bianche Nike precedenti e poco “francese” in questa. Non so come spiegarmi meglio, ma diciamo che la linea rossa su bianco lungo i fianchi rimanda davvero ad una maglia dell’Inghilterra.

  • sergius

    Si è vero, sa più di nazionale inglese che francese, però non è affatto male e il dettaglio in rosso di cui si sentiva la mancanza comunque la rende gradevole. Ma tanto…ci affrettiamo a commentare e poi tra sei mesi al posto di questa ce ne sarà un’altra.

    • Eugenio

      Condivido. Almeno speriamo di vedere lavori memorabili per Europeo e Mondiale.. Se le considero così, appunto temporanee e commerciali, non vedo molto da lamentarsi.

  • Renzo

    Confronto alla away dell’Olanda Nike ci ha risparmiato i pantaloncini in stile codice a barre!!

  • Cris

    Bellissima ma sembra la divisa della nazionale inglese

    • Geeno Lateeno

      Vero!
      Comunque è molto elegante

  • zagorakis

    la sensazione è quella di una maglia che ricorda troppo la home dell’inghilterra. Si potevano utilizzare il rosso e il blu diversamente, magari facendo le strisce sui fianchi una rossa ed una blu creando un effetto bandiera e utilizzando i pantaloncini bianchi

  • Alessio

    Mi piace molto. La trovo molto elegante. Capisco l’obiezione di chi dice che ha affinità con la maglia della nazionale inglese, tuttavia i numeri blu mi pare che pongano rimedio a tale situazione.

  • rudiger

    L’ha già detto qualcuno che è una semplice maglia bianca e che sembra l’Inghilterra?

    • Geeno Lateeno

      No! Sei il primo.
      Qualcuno sa come mai l’Inghilterra ha cambiato stemma e ha messo un gallo al posto dei tre leoni?

      • rudiger

        Che poi, più che un gallo, sembra il liverbird del Liverpool 🙂

  • F093

    Scusate ma dove hanno posizionato i tre leoni?

    Allo stadio tutti i francesi urleranno: Come on Blues!!!! 🙂

    F093
    old style

  • Marcello

    La seconda magia francese corre sempre il rischio da quando è Nike di assomigliare a quella inglese ed USA, i colori sono gli stessi e non ha caso il regista di “fuga per la Vittoria” ideò una maglia bianca con striscia blu e rossa per gli Alleati…
    A parte questo, gli darei un 6/7, non male ma senza elementi memorabili.
    Se poi POGBA segna in rovesciata alla Germania, rimane nella storia!

  • Wasshasshu

    Non so voi, non so se è già stato detto da qualcuno ma a me quasi quasi ricorda lo stile di un’altra nazionale. Quale sarà?

    Piccolo indizio: è tipo da sempre piuttosto in rivalità con la Francia.

    Chissà se qualcun altro ha colto questa somiglianza. Forse ho l’occhio di falco.

  • Daniele Costantini

    La maglia non la trovo malvagia in sé, anche se forse la vedo più affine a un capo d’allenamento che non a una divisa vera e propria. Più che altro, continua a non piacermi quel galletto ‘vintage’: preferivo – e di gran lunga – la moderna versione vista negli anni recenti, ancor più se bordata dallo scudo ricamato.

    Guardando invece l’uniforme nella sua totalità, mi vedo costretto a bocciarla… trovo maglia, pantaloncini e calzettoni completamente ‘slegati’ tra loro – stilisticamente parlando. E proprio posando lo sguardo su quei calzettoni fasciati, non posso non rimpiangere la splendida casacca marinière del 2011 ( http://www.soccerstyle24.it/2011/03/nike-mostra-la-maglia-da-trasferta-della-francia-2011-2012/ )… sigh!

  • Vito76

    Chiedo scusa ma la maglia away della Francia come le altre maglie da trasferta fin’ora presentate saranno quelle che utilizzeranno all’Europeo o sono solo maglie intermedie?

  • http://www.liberopensiero.eu Simone

    Continua a non piacermi quel colletto, e trovo una pecca l’assenza di un tricolore. Un paio di fascette blu e rossa in zona clavicole avrebbero reso la maglia meno inglese di quanto sia.

  • FDV

    Ulteriore riflessione.

    Sono andato a ricercare come commentai la seconda maglia della Francia celestina piuttosto che bianca del 2013.

    “Bella, fosse stata bianca mi avrebbe probabilmente annoiato. Questo celestino stacca dal solito pur rimanendoci molto vicino.”

    Confermo ora l’apprezzamento per l’idea di quel celestino al posto del bianco che, come in questo caso, rasenta la banalità (o “inglesità”) nonostante la trama marinière.

  • http://chrilore13.wix.com/torto13 Torto #13

    Bella divisa, semplice, pulita ma identificativa. Finalmente torna un po’ di rosso; auspico che questo accada anche nel kit home. Bello il raccordo che si crea tra maglia e pantaloncini grazie alla “fettuccia” laterale rossa.

  • pongolein

    Maglia davvero molto raffinata ed elegante, ma non da francia. Fatico davvero, anzi, fatica davvero questa maglia a trasmettermi l’identità transalpina. Mi accodo a chi dice che sembra davvero la maglia perfetta per l’inghilterra, e il richiamo del rosso sulla banda verticale laterale, sembra un goffo tentativo per richiamare il tricolore francese che non una precisa volontà stilistica, ma questa è una considerazione soggettiva. Lo stemma monocolore è davvero poverissimo, e i colori della federazione non possono venire meno nel tuo stemma, che così com’è sembra più quello di un club che non quello di una nazionale.
    Anche il blu adottato appare troppo scuro e spento, è un colore molto elegante ma anche questa scelta appare sbagliata, il blu francese è più acceso, forse solo leggermente più chiaro.

  • Davide

    Salve a tutti, vorrei sapere se sarà cambiata anche la prima maglia per l’Europeo, oppure se resterà quella del mondiale, lo chiedo perché sono intenzionato a comprare la maglia di pogba 🙂

    • Matteo Perri

      La Francia avrà una nuova maglia per gli Europei, come tutte le nazionali.

      • Davide

        Quando uscirà?

      • Matteo Perri

        Presumibilmente tra la fine dell’anno ed i primi mesi del 2016.

  • Farais

    Nike lavora meglio della Puma secondo me!

    • Stefano Pede

      Qual è il senso di questo commento?