fbpx

Se un progetto sulle divise riesce a mettere assieme hip hop e calcio, vuol dire che il “soccer” è stato definitivamente sdoganato negli Stati Uniti. In occasione dei Mondiali giocati in Russia, nonostante la mancanza della nazionale a stelle e strisce dal torneo, il popolare sito di informazione sportiva Bleacher Report ha deciso di chiamare a raccolta artisti del mondo hip hop in rappresentanza di diverse città in giro per gli USA.

Il compito assegnato ad ognuno di loro era quello di creare una maglia da gioco che rappresentasse il loro luogo di origine attraverso colori, pattern e loghi. Qua sotto potete ammirare i risultati finali e le parole con le quali gli stessi artisti hanno motivato le loro scelte.

21 Savage – Atlanta (Georgia)

My brand is the dagger and Zone 6 4L, so I always rep both. I kept it simple and made sure the design represented me.

(“Il mio brand è il pugnale e Zone 6 4L, quindi rappresento sempre entrambi. Sono rimasto semplice e mi sono assicurato che il design rappresentasse me.”)
21 Savage HipHop World Cup

Smokepurpp – Miami (Florida)

I drew inspiration from Miami Vice and the South Beach colors.

(“Ho tratto ispirazione da Miami Vice e dai colori di South Beach.”)
Smokepurpp Hip Hop World Cup

The Roots – Philadelphia (Pennsylvania)

The World Cup is one of the few sports events that unites the entire world. Unfortunately we didn’t have the opportunity to cheer on USA this summer. However, we live and breathe all things Philadelphia, so we jumped at the opportunity to create World Cup soccer jerseys that repped our city. We think we designed a jersey that shows the passion, grit and beauty of Philly.

(“La Coppa del Mondo è uno dei pochi eventi sportivi che unisce il mondo intero. Sfortunatamente non abbiamo avuto l’occasione di sostenere gli Stati Uniti questa estate. Comunque, noi viviamo e respiriamo ogni cosa a Philadelphia, per cui abbiamo accettato l’opportunità di creare delle maglie da calcio per il Mondiale che rappresentassero la nostra città. Pensiamo di aver disegnato una divisa che mostri la passione, la grinta e la bellezza di Philly.”)
The Roots HipHop World Cup

Vic Mensa – Chicago (Illinois)
I grew up playing soccer by way of my Ghanian father, so the sport is in my blood. I wanted to combine my experience with my love for the game to create something representing Chicago.

(“Sono cresciuto giocando a calcio tramite mio padre ghanese, quindi questo sport è nel mio sangue. Volevo combinare la mia esperienza con il mio amore per il gioco per creare qualcosa che rappresentasse Chicago.”)
Vic Mensa HipHop World Cup

Vince Staples – Long Beach (California)
This jersey represents Long Beach as I see it.

(“Questa maglia rappresenta Long Beach per come la vedo io.”)
Vince Staples HipHop World Cup

YBN Nahmir – Birmingham (Alabama)

I wanted to design something that represented my city, with a classic feel to soccer attire. Alabama isn’t known for soccer, just as me making it out of Birmingham as a rapper is rare. I feel the jersey represents the unexpected, but something to be proud of.

“Volevo disegnare qualcosa che rappresentasse la mia città, con un classico richiamo alle divise da calcio. L’Alabama non è conosciuto per il calcio, così come è raro diventare un rapper a Birmingham. Penso che la maglia rappresenti l’inaspettato, ma qualcosa di cui andare fieri.”
YBN Nahmir HipHop World Cup

Per voi quali tra queste maglie potrebbe essere indossata su un campo da calcio?

Immaginate chi e come del panorama hip hop italiano potrebbe partecipare ad un progetto simile?