SoccerHouse24 - Scarpe da calcio ACE 16 e Magista Dark Lightning

Dopo il mondiale spagnolo del 1982 e quello sudafricano del 2010, l’Honduras è pronto a calcare per la terza volta nella sua storia calcistica il palcoscenico della fase finale di un campionato del mondo e lo farà con le nuove divise realizzate dallo sponsor tecnico Joma.

Le maglie sono state svelate nel corso di una presentazione in grande stile che, oltre ai giocatori, allo staff tecnico e ai vertici federali della Federación Nacional Autónoma de Fútbol de Honduras (FENAFUTH), ha visto la partecipazione degli ex membri della selezione bicolore che hanno partecipato alle due precedenti edizioni dei mondiali.

Presentazione maglie Honduras Mondiali 2014

Il guardaroba degli honduregni per Brasile 2014 è composto da due kit che cercano di coniugare al meglio stile, tecnologia e senso di appartenenza. Si colorano della bandiera del paese centroamericano, ponendo l’accento sullo stretto legame che esiste tra la nazionale e il paese che essa rappresenta. Per la progettazione della maglia, infatti, è stato scelto un template sobrio e non sofisticato riempito prendendo in considerazione gli elementi e i colori della bandiera bianca e blu con le cinque stelle al centro.

Il primo kit è total white impreziosito con dettagli blu e rifiniture turchesi che conferiscono alla maglia semplicità ed eleganza.

Honduras maglia home 2014 Joma

Sulla maglia spicca la grande H in raso, impreziosita dall’inserimento del nome del paese e delle cinque stelle della bandiera al suo interno. Il suo blu di riempimento viene successivamente ripreso da tutti gli altri dettagli della maglia: il nome Joma sul petto e la sua iniziale sulle spalle, il bordo delle maniche, le linee sui lati e il colletto con un lieve accenno di forma a V, sul cui retro è stata apposta la scritta “Honduras”. Ad arricchire il tutto ci pensa il turchese che troviamo nel bordino esterno del colletto, nelle linee a definizione delle spalle e nel bordo esterno di nomi e numeri dei giocatori, realizzati con un font ad hoc per la nazionale honduregna.

Honduras maglia home 2014 dettagli

Infine, da segnalare altri due dettagli della maglia. All’interno del colletto è apposta un patch che riporta il crest della nazionale (uno scudo con al centro un pallone e le cinque stelle a sovrastare la grande H) insieme all’iscrizione “Camiseta Conmemorativa Brasil 2014”).

Sul bordo inferiore interno, invece, è stata inserita una frase di incoraggiamento ai giocatori della nazionale e che riassume le caratteristiche dello spirito onduregno: “Honduras, Fe – Respeto -Valentia – Honestidad – Actitud” (Honduras, Fede – Rispetto – Coraggio – Onestà – Atteggiamento), cinque elementi che non a caso richiamano le cinque stelle della bandiera nazionale.

Honduras maglia home 2014 dettagli interni

Questo primo kit, che peraltro ha già esordito lo scorso 5 marzo nella partita amichevole contro il Venezuela vinta per 2-1, si completa con pantaloncini e calzettoni bianchi con dettagli in blu. In tale occasione il portiere è sceso in campo con la seconda divisa.

Honduras kit home 2014 Joma

L’uniforme away esalta il blu che prima era relegato a rifinire i dettagli della maglia e che ora dà libero sfogo al “lampo de cielo” di cui si parla nell’inno nazionale honduregno. Essenzialmente il template rimane uguale rispetto alla prima casacca aggiungendo qualche variazione a livello di inserti grafici. Il pannello frontale, infatti, è stato impreziosito da sottili linee orizzontali realizzate tono su tono che si interrompono sugli inserti che delineano il profilo.

Honduras maglia away 2014 Joma

Il nome della nazionale e le cinque stelle che decorano la grande H sul petto sono adesso riempiti in blu che contrastano con il campo in raso bianco, colore che a sua volta richiama la scollatura e le cuciture sulle spalle. Da segnalare, in questa zona della maglia, l’utilizzo di due inserti triangolari turchesi che impreziosiscono il pannello frontale.

Sul versante posteriore, invece, non si rilevano modifiche particolari con il mantenimento della scritta Honduras sul retro del colletto e il font di nome e numero riempiti in bianco e bordati, ancora una volta, in turchese. A questa maglia dovrebbero accompagnarsi calzettoni e pantaloncini blu con dettagli bianchi.

Honduras maglia away 2014 dettagli

Due kit, dunque, che vogliono rispecchiare al meglio la bandiera nazionale e lo spirito caratteristico dell’Honduras e allo stesso tempo mettere i giocatori in grado di avere performance all’altezza della competizione: “Joma e FENAFUTH hanno lavorato insieme per realizzare delle divise in modo che la nazionale possa affrontare con successo il Mondiale”, ha riferito Jesus Martinez, direttore marketing Joma.

Le nuove divise, infatti, combinano la più recente tecnologia sportiva con i sentimenti e l’orgoglio nazionali in modo da garantire allo stesso tempo comfort ed eleganza. Le divise  sono state realizzate con tecnologia DryMx che assorbe l’umidità e garantisce una ventilazione ottimale anche a temperature alte come quelle che ci saranno in Brasile. Questo sistema di gestione del sudore, inoltre, è coadiuvato dall’inserimento di una microrete laterale che, oltre a rifinire esteticamente la maglia, fornisce una maggiore traspirazione.

Dopo Francia, Svizzera ed Ecuador, è toccato quindi all’Honduras presentare il set di divise che vedremo scendere in campo nelle partite del gruppo E nel prossimo mondiale. Un girone non facile per la Bicolor che su questo palcoscenico non vanta una notevole tradizione calcistica ma che , nonostante ciò, vuole esprimersi al meglio durante la propria presenza in Brasile. Se non altro per mettere in mostra lo spirito valoroso e le tradizioni honduregne a cui queste divise si rifanno.

A tal proposito, nella versione replica delle maglie, Joma ha inserito un codice QR, cucito insieme al certificato di autenticità del prodotto, che se scansionato con uno smartphone rimanda ad un video che riassume le fonti di ispirazione delle casacche rappresentate con un mini viaggio nei luoghi caratteristici dell’Honduras, dalle rovine di Copan passando per Comayagua e la Cattedrale di San Miguel.