SoccerHouse24 - Scarpe da calcio adidas e Nike

La maglia del Barcellona è pesante.

Non è una battuta, ma quello che salta fuori dagli spogliatoi del Camp Nou. Il quotidiano spagnolo El Pais ha pubblicato un articolo in cui si parla della nuova maglia blaugrana, criticata dai calciatori a causa dell’eccessivo peso che raggiunge con la sudorazione.

Messi e Fabregas dopo un gol

Le prime lamentele arrivarono già durante il tour negli Stati Uniti, ma si pensò che fosse colpa del clima torrido e dell’umidità. Il problema però si è ripresentato anche durante le partite della Liga, pare che la casacca arrivi a pesare anche mezzo chilo a fine primo tempo. E restando bagnata crea fastidio durante il gioco, il tutto in barba alla tecnologia Dri-FIT sbandierata da Nike.

La società si è attivata per risolvere il problema e, secondo un portavoce dell’azienda americana, sarà risolto entro due settimane.

Quanti gol potrebbero segnare gli alieni blaugrana con maglie più leggere? 😀

  • GC9

    Buffoni viziati.

    • squaccio

      Quotissimo.

    • Stefan

      Suppongo tu non abbia mai praticato sport a livello agonistico

  • Torto #13

    Certo che adesso i calciatori si lamentano di tutto, pure del peso delle maglie.
    Cosa dovevano dire allora coloro che giocarono a calcio dagli albori fino alla metà degli anni ’80? Con le maglie di lanina che erano peggio delle spugne…

    • bia

      di lana? ma quando, in inverno? ma nemmeno in inverno: sono sempre state di cotone o altri materiali leggeri “dagli albori”.

  • http://www.portierecalcio.it/ Gaspare Ressa

    Ci sono tantissime aziende che fanno ottimi prodotti, per esempio tra quelli dedicati al portiere cito Reusch e Uhlsport, ma non hanno la potenza pubblicitaria di Nike.

  • lorenzo70

    che pubblicita’ per la Nike!
    beh, oltre al tessuto potrebbero cambiare anche il designe…

  • FDV

    Fanno bene a farlo a notare, dato che la leggerezza delle maglie nelle ultime stagioni è stato sbandierato come un vanto da parte di Nike.

    “Una curiosità sulle maglie riservate ai calciatori (Authentic): i loghi di Nike e Barça sono applicati a caldo e non ricamati come nelle repliche. Ciò permette di diminuire il peso della casacca che rispetto alla precedente versione è il 13% più leggera.”

    Pessima figura.

    Sarei curioso di sapere quali sono in particolare i giocatori che si sono lamentati, per poi vedere la marca degli scarpini che portano ai piedi. 😀

    • Musrot

      un po come i portieri che al mondiale si lamentavano dello jabulani (stranamente gente come Buffon marchiato Puma).

      • FDV

        Sì ma almeno i palloni così leggeri sono fatti appositamente per mettere in difficoltà i portieri, prevedibile che si lamentino proprio loro.

      • pdg.inter

        Beh, ma quei palloni erano pessimi. al mondiale era evidente come tutti i calciatori avevano difficoltà a gestire quel pallone.
        Nel caso della maglia del barcellona, si vede benissimo durante le partite che la maglia si inzuppa totalmente e uniformemente (cosa non comune). Certo non mi sento di escludere manovre aziendali dietro queste lamentele pubbliche…

    • pongolein

      curiosa osservazione questa dell’abbinamento protesta/scarpini =) in effetti c’è un uomo adidas nel barça che ha effettivamente un attimino di potenza commerciale. Cmq anche nell’inter le maglie danno l’impressione di inzupparsi tantissimo.

      • Meloskevic

        vedi anche quelle del Manchester United, il rosso diventa granata

    • Flaviomaione

      mi sono posto una domanda, non è che la Nike già sapesse che la maglia avrebbe avuto un peso maggiore e per questo ha fatto la “genialata” di applicare logo tecnico e societario a caldo? questo discorso vale per tutte le squadre Nike, ovviamente..

      • pongolein

        beh sicuramente quando fanno i test qualcosa devono aver notato…e forse sono voluti correre ai ripari con questa intuizione…ma è un ipotesi forse poco percorribile. La prova del 9 sarà vedere se il prossimo anno confermeranno questa tendenza

        • Flaviomaione

          a questo punto penso che si sarebbero dovuti lamentare anche i calciatori del Porto avendo divise Nike e giocando quasi con lo stesso clima di Barcellona

  • pongolein

    eheh la nike forse tra le acrobazie stilistiche orrende che si sta inventando per certe maglie ha perso di vista la funzionalità principe di una buona divisa, la capacità di far traspirare e di smaltire il sudore…
    In questo campo la adidas non è uno ma bensì 10 passi avanti…

  • http://www.forzatoro.net AlessandroP

    bella figuraccia, sarà pur vero che i calciatori sono viziati, anni fa giocavano con le maglie in lanetta o cotone sicuramente più pesanti e nessuno si lamentava, comunque è sempre una figuraccia e per il Barcellona e Nike è la seconda (si sta preparando il terreno per un cambio di sponsor tecnico?)
    P.S. Con una battuta mi rifaccio al commento su FB di passionemaglie, Juve e Inter non sono lamentate del peso, forse sudano di meno perchè corrono di meno? 😛

  • rudiger

    Certo che trattengono l’acqua: le fanno con le bottiglie di plastica.
    E i chili di capelli superflui che hanno la maggior parte dei calciatori… star?
    Mi sembra una protesta da spice girls.
    Io imporrei il cotone 100% per legge, per la gioia di chi quelle maglie (oltqre a comprarle) vorrebbe indossarle nella vita di tutti i giorni. Invece le fanno con le bottigliette e le vendono a 80 euri!

    • http://www.7football.it Sergio

      Quoto, quoto, quoto. Voglio il cotone!

    • vigne

      no, il cotone sarebbe impossibile…se questi si lamentano perste maglie, haipresente quando sudi come fanno quelle di cotone?:)

  • hooly67

    ……mi sembra più un pesce d’aprile fuori stagione…fatico a immaginare ke sia una cosa seria…

  • bad

    fanno schifo entrambe le cose… la nike perchè continua a fare maglie orrende, e il barcellona perchè si lamenta per cose inutili

  • rudiger

    Avete notato che più leggendaria diventa la squadra, ormai sulla strada dell’olimpo calcistico, peggiore diventa la maglia? Prima le strisce dentate, poi lo sponsor, ora la zavorra. A quando le strisce zebrate?

    • Minollo

      va fatta notare una cosa: è sempre la Nike a fare le più brutte!
      Avete visto la seconda del celtic? http://www.kitclassics.co.uk/kits/Celtic.png
      o quella del Barça con le strisce disuguali?
      Sono belle però le maglie di Porto, R. Sociedad e Atl. Madrid.
      Ma l’oscar, quest’anno, di “Maglia peggiore” va alla seconda della Juventus. E’ ridicola!

  • Marcomanno

    a parte il fatto che i signori giocatori, con quello che prendono , potrebbero giocare con addosso delle armature di ferro senza diritto di lamentarsi, sono stupito dal fatto che nike , faccia così poca attenzione alla qualità delle maglie..

    • Meloskevic

      ahahahah! quoto per le armature!

  • mosca

    ahh, la storica lanetta chissà cos’avrebbe provocato..

  • DD

    Noto che questo muro è una carneficina della NIKE… Primo mi sorge un dubbio: Sudano solo in catalogna? I giocatori di Juve, Inter, Arsenal, Man Utd, Celtic, Psg e Boca, giusto per dire le più famose, non sudano??? avranno una maglia diversa… non basta fargliene una come quella delle squadre che “non sudano”???
    E comunque è vergognoso che facciano uscire una cosa cosi sui giornali… avrebbero potuto provvedere di persona con l’azienda tramite la società… con tutti i soldi che gli da la NIKE per lo sponsor anche queste figure gli fanno fare? boh

  • Bastian

    Almeno adesso quando Busquest, Alves e soci si tufferanno, il tuffo sarà più veritiero visto il mezzo kilo di maglia addosso…
    Scherzi a parte, come dice FDV sarebbe curioso sapere chi ha lanciato questa frecciatina, tra i titolari del Barça quasi tutti vestono scarpini Nike tranne Xavi, Messi, Alves e Villa (che a conti fatti sono, soprattutto il primo, uomini importanti nello spogliatoio).

  • Vito76

    Povere bestiole la maglia gli pesa a papa’! Ma per favore dai ma veramente vogliamo dare peso a questa sciocchezza per non dire altro.Non si e’ mai sentito che un calciatore si lamenti per la maglia da gioco troppo pesante quando e’ zuppa di sudore ma veramente che volgiamo fare ridere i polli.Passione maglie e’ un sito stupendo e faccio i miei piu’ sinceri complimenti all’ideatore del sito pero’ ultimamente si sta scadendo verso il basso con questi articoli a dir poco ridicoli,con rispetto parlando.Ad agosto si e’ enfatizzato il fatto che il Barca avesse indossato la maglia di riscalamento con lo sponsor come se avesse fatto chissa’ quale errore ed ora si parla del peso delle maglie da gioco.No ragazzi per cortesia riprendetevi un pochettino riprendendo la strada giusta perche’ ultimamente alcuni articoli sono davvero inquietanti e privi di senso.

    • passionemaglie.it

      Come si è potuto appurare nei tuoi commenti precedenti, la tua visione del mondo delle maglie da calcio, per fortuna, è totalmente diversa da quella mia e di tantissimi altri.
      La notizia è uscita su quotidiani spagnoli, inglesi e su quasi tutti i blog stranieri del settore maglie da calcio.

      Evidentemente tanto ridicola non è, in particolare in un sito che parla al 99% di casacche da calcio 😉

      • Vito76

        Non cominciamo a fare commenti per fare gli splendidi denigrando quello che dicono gli altri montandosi la testa per far vedere che la si sa piu’ degli altri.Innanzitutto per tua norma e regola io sono un appassionato di maglie da una vita oltre che di calcio naturalmente e ne capisco come te non voglio dire di piu’ perche magari potrei offenderti ma diciamo come te e poi io sono libero di pensare quello che voglio senza che lo splendido di turno,in questo caso tu,debba venirmi a fare la lezioncina da snob per far vedere che e’ piu’ preparato di me e trattarmi come un ignorante in materia.Il tuo “per fortuna” quindi e’ fuori luogo e ti prego di ritirarlo perche’ sa tanto di fighetto con rispetto parlando e offensivo verso i mei confronti.La mia teoria sulle maglie non so se e’ diversa dalla tua ma questo articolo non parlava specificatamente del designe di una maglia da gioco ma del suo peso pensa un po che minchiata e tu mi vieni a fare la morale a me tirandotela.A parte che poi non sono l’unico che su questo articolo ha detto che e’ una sciocchezza e poi che ne sai tu della visione sulle maglie da calcio degli altri ma pensa alla tua visione cosa t’interessa di quella degli altri,ognuno ha le sue idee.Per concludere vorrei darti un consiglio cosi spassionato senza fare quello che sa come hai fatto tu con me:Non prendere per buono ogni cosa che viene detta sopratutto dai media che a volte sono una massa di deficenti imboccandoti le cose piu’ assurde e se pure una cosa e’ vera non e’ mica detto che se lo scrivono in maggioranza sia una cosa cosi importante anzi a volte e’ il contrario.Ti confermo e sottoscrivo che questa notizia e’ una sciocchezza,vera verissima ma e’ ridicola.Qui si parla delle fattezza e dell’estetica delle maglie giudicando se siano belle o meno nei vari colori non del peso specifico,ma che siamo all’universita’ dobbiamo fare una lezione di fisica applicata vedendo quanto pesa una maglia dopo che e’ stata indossata da un calciatore intrisa di sudore,ma vogliamo parlare di malgie in maniera seria e che compete piu’ a questo sito? si o no.Se tu hai dato importanta a questa cosa fatti tuoi ma a me non devi dirmi cosa penso.Ok?

        • jack15

          Un sito che parla di maglie (e nello specifico ha parlato parecchio di questa maglia del Barcellona) giustamente riporta tutto ciò che riguarda i suoi argomenti. Non per questo diventa scadente ma anzi aumenta le sua SERIETàperchè sa cogliere tutte le news che riguardano l’argomento del sito.
          Se siano poi notizie affidabili o meno, importanti o meno sta ad ognuno capirlo e infatti siamo qui a confrontarci.
          Il tuo tono e i tuoi epiteti verso PM sono patetici e fuori luogo, quindi mi permetto di citarti: RIPIGLIATI!

      • Vito76

        Carissimo autore,non so il tuo vero nome,di passione maglie mi dispiace se ti ho offeso dicendo una cretinata questo articolo ma non e’ colpa tua in fondo ma dei calciatori del Barca che si sono lamentati di questo.Ma ti sembra una cosa normale lamentarsi per il peso della maglia? Ma che giocano con la corazza da gladiatore che pesa 20 kg.Ma dai su siamo seri.Sei bravissimo e ti faccio i complimenti per il sito e per i vari articoli che hai fatto come li faccio agli altri che collaborano con questo sito di cui io sono un assiduo visitatore da quasi 2 anni.Pero venirmi a dire “come si e’ potuto appurare nei tuoi commenti precedenti” non e’ giusto nei miei confronti facendomi passare per il guastafeste di turno mettendomi alla berlina nei confronti degli altri,’e questo non lo trovo giusto verso i miei confronti.Quali altri commenti poi,cosa avro’ mai detto di cosi’ grave nei commenti precedenti di altri articoli che mi hai additato come lupo cattivo.Io dico solo la mia ch ti piaccia o no esprimo semplicemente il mio pensiero e se tu hai voluto inserire questo articolo e’ nel tuo pieno diritto e nelle tue facolata’ farlo pero’ se posso permettermi credo che sia anche un offesa alla tua inteligenza dare peso a queste cose e riportarle in questo sito fantastico e perdonami non ti rende giustizia perche’ hai scritto articoli bellissimi su maglie di oggi e del passato e parlare del peso eccessivo di una maglia e per lo meno un po bizzarro.I miei rispetti!

        • Matteo23

          Ho letto il tuo post con attenzione e credo sia doveroso risponderti.
          Se veramente segui il sito da due anni dovresti sapere la serietà e la passione che l’amministratore mette per scrivere gli articoli, e dovresti anche considerare il fatto che questo è un sito nato per discutere e condividere la propria passione sulle divise da gioco. Detto questo, l’articolo può essere considerato in vari modi, c’è chi dice che è uina trovata delle aziende tedesche, chi dice che non è vero, ecc. Se la notizia fosse vera, allora mi chiederei perchè le altre squadre Nike non si sono lamentate (o se lo hanno fatto, sapere se l’azienda ha preso provvedimenti). Stamattina ho acceso il pc, e come faccio sempre, ho guardato se su Passionemaglie.it c’erano articoli nuovi. Ho visto e letto quest’articolo e mi ha incuriosito molto, non ho pensato ai toni degli altri post o all’utilità o meno di certe notizie. Sta di fatto che tu hai avuto una grande mancanza di autocritica quando Matteo ti ha ripreso. Se credi che alcuni articoli siano privi di senso sei libero di non leggerli, ma il sito a me piace e sicuramente se leggo certe notizie curiose non credo di aver bisogno di riprendermi.

        • Vito76

          Jack ripigliati tu e non offendere.

      • FDV

        Qua chi ha utilizzato un tono denigratorio sei tu, definendo “inquietanti e privi di senso” ad alcuni articoli del sito.

        Cioè capisco il tono sarcastico nei confronti dei giocatori che si lamentano di qualche grammo in più di peso della maglia, in fondo è anche questo l’appeal della notizia, comuqnue di per se’ degna di essere trattata, in quanto la leggerezza dei materiali è stato un’argomento esplicitamente utilizzato dalla Nike nella presentazione di queste stesse maglie, e se criticata dagli stessi giocatori che le indossano l’imbarazzo che ciò crea ad uno dei 2 brand più importanti del mondo mi pare assolutamente degno di nota.

        Lo stesso discorso vale l’articolo relativo alle maglie pre-gara con sponsor utilizzate in Supercopppa Europea. Qui siamo sempre pronti a criticare marchi minori per ogni minima sbavatura, pretendendo in quanto appassionati la massima professionalità da chiunque curi l’aspetto delle divise utilizzate dalle squadre di calcio, dalla serie C fino ai livelli più alti. E che la squadra migliore del mondo con uno sponsor tecnico come Nike si presenti in una finale di Supercoppa con un set di divise pre-gara sbagliate e con le polo di rappresentanza con le pecette nere sullo sponsor mi sembra degno di essere sottolineato e criticato.

        • squaccio

          Non capisco la polemica di vito76. Questo è un sito che parla di maglie e ci sta che ogni tanto vengono trattati articoli + vicini alla “curiosità” che alle divise in sè per sè. Anzi spesso noi stessi segnaliamo sul topic della serie A piccoli cambiamenti o imperfezioni delle maglie.
          Se secondo te è una fesseria, lo stesso Matteo ti ha risposto dicendo “La notizia è uscita su quotidiani spagnoli, inglesi e su quasi tutti i blog stranieri del settore maglie da calcio.” quindi ha fatto benissimo a riportarla.

    • Marcomanno

      “No ragazzi per cortesia riprendetevi un pochettino riprendendo la strada giusta perche’ ultimamente alcuni articoli sono davvero inquietanti e privi di senso.”

      Ma se la pensi così, nessuno ti obbliga a leggerli, credo.

    • rudiger

      Invece a me questo articolo “leggero” ha dato lo spunto per parlare dei materiali delle maglie. Un argomento che da tempo avrei voluto sollevare con gli esperti che frequentano questo sito e che non ho mai affrontato per non andare OT: perché il cotone, il lino, e altre fibre naturali leggere e fresche non vengono usate nel calcio mentre nel normale abbigliamento sono preferite a quelle sintetiche?
      Per quanto riguarda la polemica di vito76, a parte i toni esagerati (PM snob? fighetto? offensivo? Ma dai…) non ho mai capito chi posta commenti tipo “non avresti dovuto scrivere questo articolo” o “sul sito questi articoli non dovrebbero esserci”. Il blog è di PM, non è un sito istituzionale o pagato dagli utenti, quindi in sostanza se vuole cominciare a scrivere dei kit della nuova barbie è libero di farlo. Semplicemente gli articoli meno importanti avranno meno post. Questo, ripeto, era una curiositá che offriva spunti intriganti, e per alcuni degli utenti la notizia è sembrata anche molto importante per dei risvolti “sospetti” da guerra tra sponsor (io ad esempio non avrei mai pensato a questa interpretazione).
      Quindi direi che PM ha fatto bene a proporre l’argomento per stimolare una conversazione diversa dal solito. Anche perché a fine settembre non ci sono presentazioni di maglie quotidiane come a luglio-agosto.
      Ricordo poi a tutti che stiamo scrivendo tonnellate di testi che parlano sostanzialmente di che cosa è disegnato sulle magliette che della gente indossa per giocare a pallone. Per i collezionisti è importante(e per alcuni è anche un lavoro) ma immagino che la maggioranza degli utenti è fatta di semplici tifosi). Quando parlo di questo sito ad amici o familiari mi guardano strano: in effetti è come se ci fosse un blog dove si parla dei summit politici in cui invece di polemizzare sulle decisioni di presidenti e governanti, si discutesse delle cravatte che indossano. Un po’ di spensieratezza, dai…

      • FDV

        Se cerchi il cotone, lo trovi nelle Tailored by Umbro! Straordinarie anche per questo.

        • DD

          piccola curiosità: leggo sempre tailored by umbro… cosa si intende per tailored? è una linea separata? che differenza c’è con quelle non denominate tailored? =)

        • FDV

          La Tailored by Umbro è una linea nata nel 2009 esclusivamente per le maglie della nazionale inglese, rinnovando straordinariamente l’immagine della Umbro. Un anno dopo è stata estesa anche alle maglie del Manchester City e gradualmente è stata estesa a tutte le squadre Umbro. La parola Tailored in se’ invece è dovuta al taglio delle maglie di ispirazione sartoriale

        • rudiger

          Cotone 100%?

        • DD

          grazie per il chiarimento =)

        • FDV

          Nella maglia rossa dei mondiali dell’Inghilterra è al 21%.
          Nella crocettata da portiere celeste al 22%.

          La maglia Nike della Francia ne ha al 4%, però molto diversa da quella che indossano i giocatori, ed in quel caso non so se aumenti o diminuisca la %,ma propendo più per la seconda ipotesi

        • rudiger

          Mmm… Un po’ pochino per i miei gusti. Vorrei sapere se c’è un motivo tecnico o economico per non produrre maglie naturali al 100%. Qualcuno lo sa?

      • Vito76

        Forza dai datemi tutti addosso,masscacratemi,fatemi passare per il guastafeste di turno o per il “lupo cattivo” solo perche’ la pensa diversamente dalla massa e solo perche’ solleva qualche polemicuccia e per giunta senza offendere nessuno.Dai su qualcun’altro,a chi tocca? Forza dai prendete il numero e mettetevi in fila per buttarmi giu’ moralmente e colpirmi con i vostri attacchi.Io almeno a differenza vostra ho il coraggio di crticare e di dire la mia in maniera sincera senza ipocrisie e falsita’ essendo si critico ma onesto nei miei pensieri anche se forse ho essagerato con i commenti e con alcuni termini forti,pero’ ero vero,utentico e non finto perbenista.Daccordo e’ un sito che parla di maglie da gioco nella sua piena concezione spaziando dal designe,dall’estetica,dai colori per poi trattare anche la fattezza ed i tipi di materiale innovativi applicati alle divise da gioco.Su questo vi do pienamente ragione pero’ io posso anche avere il diritto di dissentire e trovare un articolo non cosi’ importante e definirlo una sciocchezza perche’ dal mio punto di vista e’ cosi’ poi magari per voi non lo e’ ma ognuno la pensa in maniera diversa ma non potete impedirmi di non apprezzare un articolo perche’ sono un utente e quindi un fruitore di questo sito e da tale ho pieno diritto di smuovere critiche sempre nelle dovute forme e senza sfociare nella volgarita’ e nelle offese a chi li scrive.Non capisco perche’ poi alcuni di voi mi hanno detto che non dovevo leggere questo articolo,ma scusate:Se non leggessi nessun articolo come faccio poi a giudicalo e lasciare un mio commento? Lo devo leggere prima no,vi pare? Che devo fare tapparmi gli occhi e cliccare su un altro articolo per non leggerlo.Vedo poca coerenza in questo perche’ ogni cosa va vista per essere giudicata e se non leggevo affatto questo articolo non avrei fatto nessun commento.L’ho letto e poi l’ho giudicato una sciocchezza ma questo non deve offendere l’autore dell’articolo anzi lo dovrebbe spingerlo a migliorare sempre di piu’ confezionando piu’ articoli degni di questo sito e dei suoi autori che ripeto sono straordinari ma si sa a volte nella vita non tutte le ciambelle escono con il buco ed ogni tanto si partorisce un topolino,che sara mai non bisogna prenderlo.Si dice che i complimenti sono come le gonne piu’ sono corte meglio e’ ed anzi una critica a volte paradossalmente fa piu’ bene che male perche’ da piu’ stimoli a far meglio.Per voi questa mia critica e’ stata eccessiva,mi avete massacrato di brutto,pazienza accetto tutto pero’ non potete impedirmi di dissentire e di dare giudizi negativi perche’ non e’ detto che ogni cosa alla quale si scrive bisogna dargli peso.In futuro saro’ sempre critico se il caso lo dovrebbe richiedere ancora ma potete stare certi che sono un appassionato di maglie come voi.Amici come prima.

        • squaccio

          Posso dirti la mia in maniera spassionata ?
          Sui blog/forum se riesci a condensare il tuo pensiero in non + di 3 righe le persone ti leggerebbero con + interesse.

        • vigne

          @rudiger

          ma 100% cotone è impossibile! hai presente quando sudi che lavata? 🙂

  • Vito76

    Fra poco si lamenteranno pure dell’elastico dei calzoncini che gli stringe troppo la vita e gli irrita la pelle.Ma dove finiremo?

  • DD

    beh guarda come dice matteo-passionemaglie questo sito è incentrato sulle maglie da calcio, quindi è ovvio che si parli di tutto, anche di queste curiosità… Poi secondo me è giusto che un giocatore lamenti il problema… quello che non va bene è che faccia uscire la notizia cosi… non è rispettoso per tutti i soldi che il marchio paga alla società… e soprattutto come hanno già detto altri, primo su tutti FDV, sarebbe curioso vedere le scarpette di coloro che si sono lamentati… sicuramente legati ai marchi dei Dassler =)
    PS:come ho scritto più su, m sembra comunque strano che juve, inter, arsenal e tutte le altre squadre NIKE nn abbiano questo problema… boh!!!

    • Vito76

      Ma non scherziamo ragazzi dai su.Ma riprendetevi oppure ditemi che state scherzando perche’ non posso credere che date peso a questa cretinata.

      • passionemaglie.it

        Vito, credo che ti abbiano risposto a dovere già gli altri.
        Non è la prima volta che ti rivolgi agli utenti dicendo di “riprendersi”, magari dovresti essere tu a pensarla in modo diverso. In un sito che parla di maglie da calcio questa notizia non è affatto una “cretinata”.

        Come non lo era quella delle maglie indossate al contrario, in una finale di Supercoppa Europea e da una squadra conosciuta in ogni angolo del mondo.

        In ogni caso non insisto più di tanto e scusami in anticipo se un giorno potresti trovare un articolo sulla maglia del calciatore X macchiata di sugo. Perchè se succede, stai certo che scriverò qualcosa 🙂

        • Vito76

          Che ti devo dire la penso diversamente dalla maggioranza e quindi da te.Se ti ho offesso dicendo che e’ una sciocchezza o agli altri dicendogli di ripigliarti chiedo scusa e ritiro tutto pero’ sostengo la mia tesi su questo sito.Come ho detto in un’altro mio commento tu sei nel pieno diritto di scrivere cio che vuoi anche se un domani una maglia si dovesse sporacare di sugo come hai detto tu o se manca una striscia alle righe delle maglie del Milan,ne hai il pieno potere perche’ tu sei il boss del sito,pero’ altresi devi aspettarti anche critiche da qualcuno come ho fatto io e non puoi pretendere che a tutti sia piaciuto e devi accettarle cosi come accetti i complimenti.Nella vita in vari campi non sempre il lavoro degli altri viene apprezzato perche’ ricordati che solo chi non fa niente non sbaglia tu invece fai moltissimo quasi sempre ci azzecchi ma a volte fai cilecca come in questo caso,per me dico eh! E se io giudico senza offendere e se l’ho fatto ti rinnovo le mie scuse non te la devi prendere perche’ non ci si azzecca sempre.Le critiche aiutano a migliorare sempre cercando sempre di fare meglio ma se lo le si vuole accettare poi si e’ pure un po presuntuosi perche’ si pensa di essere perfetti e la perfezione non esiste in nessun campo della vita.In ogni contesto c’e’ sempre quello che va controcorrente,nello sport,nella politica,nella societa’,fra amici o in qualsiasi cosa anche la piu’ banale nella vita di tutti i giorni.Ad esempio un quadro all’apparenza bellissimo piace a 9 persone su 10 ma c’e’ ne 1 che non prova emozioni nel guardarlo e non l’apprezza e gli altri che lo attaccano verbalmente non hanno il diritto di farlo perche’ devono accettare questo suo pensiero anche se per loro e’ sbagliato.Cosi voi avete fatto con me e mettiti nei miei panni,come ti saresti sentito tu se tutti ti davano addosso? Io ci sono rimasto un po male ma ciccia che devo fare,accetto i vostri attacchi.Rinnovo ancora una volta e spero che stavolta il messaggio ti arrivi perche’ l’ho ribadito piu’ e piu’ volte che questo sito e’ stupendo e ti faccio i miei piu’ vivi complimneti a te ed ai tuoi collaboratori perche’ avete scritto davvero begli articoli anche su maglie del passato.Cos’e’ un puntino in mezzo ad un oceano,dai su non te la prendere,ripigliati! Ops scusa volevo dire tirati su.Naturalmente scherzavo! Ciao amico.

        • passionemaglie.it

          Vito, credimi, non ho molta voglia di perdere tempo a convincerti che stai scrivendo un mucchio di inesattezze (uso un eufemismo).

          Le critiche devono essere sensate e in tal caso vengono sempre accolte. Non puoi pensare di venire qui, scrivere quelle cose e ricevere complimenti e applausi.

          Sei libero ovviamente di pensarla come vuoi, ma nel momento in cui decidi di esporre il tuo pensiero sei soggetto al commento degli altri. Più sotto leggo che parli addirittura di “buco nell’acqua”. Mi fermo qui perchè stai letteralmente gettando fango sul lavoro altrui.

          Evidentemente io, gli utenti, tutti i giornali/agenzie e blogger che hanno pubblicato la notizia, siamo degli emeriti stupidi che invece di lavorare pensano a “cretinate”. O forse sei tu che non hai ben compreso di cosa si sta parlando.

          Da parte mia non voglio più intervenire, non c’è peggior sordo di chi non vuol sentire e vorrei impegnare il mio tempo in cose più costruttive.

          Ti invito a riflettere solo su una cosa: gli utenti che ti hanno “criticato” non l’hanno fatto per prendere le mie difese, non hanno nulla da guadagnarci. Sono stati spinti dalle tue parole. Nel momento in cui li ritieni ipocriti stai facendo un errore molto grave.

          Riassumendo: hai criticato un articolo che parla di maglie in un sito che si occupa di maglie. Credo si possa finire qui, buona continuazione.

        • Vito76

          Insomma ho ormai la nominata di guasta feste e di quello che deve criticare sempre per forza tutto.Io ho gia’ chiesto scusa piu’ e piu’ volte come ti ho fatto fino alla noia anche i complimenti ma vedo che il messaggio non ti arriva e gia’ ho l’etichetta del disturbatore di turno quando sono un appassionato di maglie all’ennesima potenza,ma mio malgrado vi sono rimaste impresse solo le mie critiche con parole spesso forti.Che ci posso fare? Comunque se fai cosi’ mostri di essere un filino permalosetto perche’ se poco uno critica un tuo lavoro te la prendi subito.Io ho sbagliato ad usare termini ed avrei dovuto criticare in maniera piu’ costruttiva ma a volte la mia schiettezza mi porta a lasciarmi andare.La notizia delle maglie pesanti l’ho trovata di scarso interesse se pur magari non e’ cosi’ sciocca come ho detto ma almeno non cosi’ importante,almeno per me,poi il lavoro che ci metti per fare questi articoli e’ un’altro paio di maniche ed io non nego che fai nel mazzo a confezionare i vari articoli.Ho parlato di cimbelle senza buco,buco nell’acqua,sciocchezza ho sbagliato termini e chiedo venia.Mettiamola cosi e vediamo se stavolta ti sta bene:Diciamo che e’ una notizia di scarsa rilevanza o non cosi’ importante e ripeto per la 4000 volta,dal mio punto di vista ma che comunque e’ scitto in maniera perfetta.Va bene cosi?

  • lorenzo70

    beh, speriamo che queste lamentele siano il preludio ad un passaggio a Errea’ o a Macron…

    • http://www.forzatoro.net AlessandroP

      legea ihihihi

      • lorenzo70

        che inpennata il business delle sponsorizzazioni, in meno di 15 anni!
        ora noi stiamo ironizzando, ma credo che il Barça-Kappa (o quella precedente) e il Real-Kelme fossero di questo tenore…
        non mi piacevano, pero’ mi mancano.

    • vigne

      si beh, sicuro! 🙂

  • Daniele

    La notizia è stupida, l’articolo proprio no, significa riportare stralci di notizie apparse sulle riviste di tutta europa, non sono per niente d’accordo con Vito76, credo che nemmeno possa sapere il lavoro che si cela dietro ogni singolo articolo…
    Per quanto riguarda il Barcellona, ma in realtà tutti i calciatori in genere…beh che dire…
    Uno sport da duri giocato da femminucce…

    • Vito76

      E’ figurati se qualcuno era daccordo con me,ormai vi siete coalizzati contro il sottoscritto,ne prendo atto.Lo so che sforzo si fa nel scrivere gli articoli e che lavoro c’e’ dietro ma non e’ detto che la notizia sia di quelle da prendere con il giusto peso.Tutti nella loro professione ci mettono l’anima nel loro lavoro ma non e’ detto che spesso il risultato sia dei migliori e lo sforzo e la dedizione da sole spesso non bastano ci vuole dell’altro.Io non minimizzavo il lavoro degli autori di passionemaglie ma semplicemente crtiticavo il fatto di dare molto peso ad una notizia per me molto banale che non mi sarei mai aspettato,tutto qui.Ogni lavoro dev’essere fatto in maniera minuziosa cosi’ come il muratore costtrisce un muro,un idraulico di ripara il lavandino,un imbianchino di pitta la casa.Pero spesso il risultato che ne esce risulta scarso e se pur ci si e’ messi d’impegno mettendoci delle ore ed ore non e’ detto che il lavoro esca sempre bene.Che significa allora ogni cosa solo perche’ ci si e’ dedicato delle ore dev’essere per forza bella anche se poi in realta’ non lo è.La mia tesi e’ rafforzata dal fatto come hai detto tu che la notizia e’ stupida e da tale perche’ la si e’ volutra riportarla per forza anche in questo sito,se e’ stupida di suo va da se che non e’ degna di attenzione almeno per passione maglie,poi degli altri chi se ne frega.Passione maglie ha scritto articoli splendidi ma stavolta ha fatto un buco nell’acqua,che sara mai.

  • Mamo

    Per come la vedo io se sono un professionista devo essere messo nelle condizioni migliori per lavorare. Non importa se guadagno 1 euro o un 1 miliardo, se c’è qualcosa che non va la dico.

    Questo in generale. Poi qua bisogna vedere quanto c’è di vero e quanto è una trovata magari dell’aziendo rivale.

    • vigne

      concordo

  • Alvise

    la nike ultimamente sta rimediando solo figuracce, sembra quasi stia vivendo di rendita per il prestigio de marchio. e adidas ringrazia…

  • ccc

    impossibile giocare con mezzo chilo di maglie
    che gaffe per la nike!

  • superAlee

    vorrei vederli giocare con la maglia della squadra del mio paese dopo 90 minuti di pioggia intensa…e state certi che in quel caso la maglia pesa…eccome se pesa!!!

  • Tomm

    I calciatori sono i soliti viziati, si devono accontentare vedendo ciò che c’ era tempo fa.
    Mi insospettisce tantissimo che solo i giocatori del Barcellona si lamentino, vorrei Vedere con che sponsor hanno firmato.

    • vigne

      con nessuno 🙂 sempre connike 🙂

  • F093

    …quando si dice che i giocatori non sanno sostenere il “peso” della responabilità….. 🙂

    PS Complimenti a passionemaglie per l’ottimo sito! E’ veramente una droga per noi appassionati di maglie!

  • Marcello

    Pochi mesi fa in Inghilterra ho comprato la maglia 2010 originale del PSG. Ebbene indossandola ci si rende clamorosamente conto di quanto pesino le maglie DRI-FIT, che assicurano una comodità di gran lunga inferiore a quelle magliacce tarocche che si comprano in bancarella.
    Questo per tutti coloro che stanno sparando a zero sui giocatori del Barcellona per la loro protesta. Pur se guadagnano milioni di euro all’anno ne hanno ben donde.

  • lorenzo70

    le maglie da rugby, anche quelle da gioco adidas, nike, canterbury, kukry, etc. sono belle spesse e belle pesanti gia’ prima di indossarle…

  • http://www.soccerstyle24.it/2011/09/i-calciatori-del-barcellona-si-lamentano-la-maglia-pesa-troppo/ luigi

    ormai fanno di tutto,maglie pesanti xd dire quoto il tizio che diceva che all’epoca indossavano maglie di lana con 40 gradi.comunque dai palloni stile supertele,i cambia di erba sintetica,le reti di nylon…tra poco vanno in campo i giocatori manichini è tifosi fatti di cartone.però anche se la maglia sia ”pesante” non ho notato tutto questo peso nelle gare disputate.

  • ferro

    ma come? le maglie non dovevano essere di cartavelina????

  • Vito76

    Invece di litigare sulla pesantezza o presunta tale delle maglie del Barellona vogliamo dire piuttosto che sono orrende quest’anno e la Nike non ha confezionato un kit degno per la squadra piu’ forte del mondo

  • Bruno

    Ciao,
    rispondo a quanti si chiedevano il perche’ del non uso del cotone a vantaggio di tessuti non naturali.
    La ragione e’ nella dimensione dei filamenti che si possono ottenere dalla lavorazione del cotone che e’ molto maggiore rispetto a quella del poliestere e poliammide per dirne due. Questo influisce sulle maglie del tessuto che sono piu’ spesse e lasciano traspirare. Succede quindi che l’umidita’ proveniente dalla pelle, nel caso del cotone fuoriesce con piu’ difficolta’, lasciando la palle piu’ bagnata e il cotone piu’ pesante sicuramente dei materiali sintetici citati. Di conseguenza si ha una sensazione di fastidio, di peso, per non parlare della possibilita’ di raffreddamento in caso di variazione di temperatura esterna.
    Paradossalmente, piu’ una maglia si bagna, piu’ dovrebbe lasciare la pelle asciutta, anche se su competizioni sportive che implicano grande sudorazione la cosa e’ praticamente impossibile. Il cotone, ad ogni modo, e’ la fibra meno adeguata ad abbigliamento sportivo, almeno a certi livelli. Se non si vogliono utilizzare fibre sintetiche, l’alternativa sarebbe la lana, in particolare la lana merino che puo’ essere lavorata a dimensioni anche inferiori rispetto a quelle di poliestere, etc. Naturalmente costerebbe molto di piu’. Per chi si ricorsa, la cara vecchia lanetta era in acrilico, ma prima ancora in lana e quelle maglie, nella versione a manica corta, erano usate anche d’estate e, vi assicuro, che lasciavano la pelle in condizioni migliori di tante maglie odierne.
    Spezzo anche una lancia a favore delle maglie che arrivano dalle bottiglie riciclate: costa piu’ riciclare che produrre dal nuovo, per non parlare del vantaggio che ha l’ambiente perche’ si riutilizzano dei rifiuti invece di crearne degli altri. Non per partigianeria, vi assicuro che pur utilizzando lo stesso marchio DRI-FIT non tutte le maglie della marca americana sono uguali per leggerezza e traspirazione. Io vedo per esempio una differenza abissale tra le maglie da calcio, molto piu’ pesanti, e quelle da corsa, e anche tra queste ultime ci sono diversi livelli. Provate per credere in un negozio di articoli sportivi. Quest’ultima cosa probabilmente deriva da una scelta commerciale che vuole queste maglie da calcio utilizzabili anche per il tempo libero, anche per questo la scelta di fare una versione diversa per i calciatori con gli stemmi stampati, scelta magari piu’ condivisibile.

    • rudiger

      Innanzitutto ti ringrazio per la risposta esauriente e competente. Gli interventi come il tuo sono molto preziosi per appassionati non addetti ai lavori come me. Avrei altre domande:

      1) quanto di più costerebbe una maglia in fibra naturale? Secondo me molte persone sarebbero disposte a pagare di più per una replica della maglia da gara (senza sponsor) e non sintetica. Io fra questi.
      2) se il problema sono anche i costi del cotone (come dice luigi delle bicocche qui sotto) perché una buona tshirt di cotone costa dai 10 euro in su e le maglie sintetiche da calcio costano 80 euro?
      3) dei suddetti 80 euro quanto è costo di produzione e quanto guadagno netto? Secondo me Il guadagno è enorme rispetto al normale abbigliamento e sacrificandone una minima parte si potrebbero coprire ampiamente i costi dei materiali naturali. Ti chiedo peró conferma perché non sono addentro alla questione.

      Una notazione personale: quando gioco a pallone con gli amici indosso sempre cotone 100% e non mi accorgo di aumenti di peso a causa di pioggia o sudore. Inoltre, sarà patetico machismo ma sentirmi la maglia inzuppata e attaccata addosso esalta il mio “spirito guerriero”, come pure giocare sotto la pioggia o sul terriccio. Sono strano io o è così anche per qualcun altro? Qui secondo me si rientra nel discorso dei calciatori mammolette (e le aziende gli vanno dietro).

  • Luigi delle Bicocche

    Tecnicamente parlando Bruno tutto verissimo e partiamo dal presupposto che maglie da calcio 100% cotone non se ne sono mai viste e sarebbero improponibili proprio per i motivi tecnici da te correttamente citati.
    Ma il vero problema del cotone in tutti i suoi utilizzi rimane il costo della materia prima, che negli ultimi 18 mesi ha subito un impennata di quasi il 120%.

  • Vito76

    Signor passione maglie vogliamo mettere una bella pietra su queste cherelle in fin dei conti anche un po stucchevole su questo articolo.Dai finiamola qui e facciamo finta di niente,come se io non avessi mai commentato questo articolo.Ritiro tutto cio’ che ho detto e voglio che in futuro ci sia un dibattito meno polemico e se polemica deve esserci deve essere fatta con piu’ costrutto.W PASSIONE MAGLIE!

    • passionemaglie.it

      Vito, chiamami pure Matteo.
      La “querelle” per me è già finita, ognuno ha le proprie opinioni sulla vicenda. Non preoccuparti e guardiamo avanti, ciao!

  • dario

    Posseggo una maglia del Man City che utilizzo anche per uscire: cavolo, quella sì che è pesante! Ma vi assicuro che anche ad agosto quello splendido cotone che utilizza la Umbro Tailored non ti fa sudare e nemmeno ti fa sentire quella sensazione di “ascella grondante” causata da certi materiali sintetici. E allora perchè la Nike (e non solo la Nike) non prende spunto da Umbro? Tra l’altro la Umbro fa parte del suo impero aziendale, non è mica una sua concorrente!
    Ps maglie pesanti: se queste montagne di muscoli si lamentano, cosa avrebbero dovuto dire i giocatori di un tempo, tutti mingherlini e pesi piuma con le loro casacche in lanetta da 1 kg addosso?

  • Giuseppe

    Volevo sapere: Per questo motivo cambiano il tipo di tessuto o cambiano completamente stile?

  • Angelo

    Se di media ne facevano 8 a partita…con maglie più leggere 16…

  • Fry Hammer

    Fighette, simulatori e viziati. Da quando quelli del Barca hanno cominciato a vincere con i loro tuffi e le loro simulazioni pensano di essere diventati il centro del mondo. FUCK BARCA