SoccerHouse24 - Scarpe da calcio adidas e Nike

Nella sala stampa dello stadio San Vito è andata in scena la presentazione delle nuove maglie per il Cosenza Calcio. La società rossoblù, denominata Nuova Cosenza, milita nella Serie D 2011-2012.

Le divise sono state ideate e realizzate dalla Onze di Pino Turano. L’agenzia Vircillo&Succurro, che da anni cura l’immagine e il marketing della società bruzia, questa volta non ha avuto voce in capitolo. I nostri lettori ricorderanno l’innovativa divisa della passata stagione, rossa davanti e blu sul retro.

Le divise del Cosenza 2011-2012 Onze

Per il 2011-12 tornano le righe, decisamente più strette rispetto al passato. Interamente blu le spalle, i fianchi e le maniche, quest’ultime con un inserto sull’orlo. Spicca il colletto bianco che fa risaltare il nuovo main sponsor: Scintille.

I calzoncini sono blu con l’elastico rosso ben in evidenza e due linee bianche. I calzettoni sono rossi. Per le trasferte tradizionale casacca bianca con colletto rosso e blu. Sul retro del colletto di entrambe le divise troviamo la scritta “I Lupi”.

I primi commenti dei tifosi apparsi in rete non sono particolarmente entusiasti. Le principali critiche riguardano il colletto a polo bianco e la diversa tonalità del rosso tra maglia e calzoncini/calzettoni.

Come sempre accontentare tutti è impossibile e alcune critiche sono condivisibili da parte chi vede la maglia di una squadra come un simbolo sacro da non profanare. Proprio come dovrebbe essere. Dobbiamo però sottolineare che il Cosenza ha una sua divisa esclusiva, ciò non accade neanche per molte squadre professionistiche. E questo è sicuramente un punto a favore per la società rossoblù.

Cosa ne pensate delle nuove maglie dei lupi?

Photocredit: Zimeca – forum.cosenzaunited.org

  • passionemaglie.it

    Premessa per i tifosi cosentini a cui non andrà giù il termine “esclusiva”. So bene che Onze negli anni successivi è solita mettere a catalogo le divise usate dal Cosenza.

    E’ però innegabile che al momento questa maglia è stata realizzata solo per il Cosenza. E quindi è esclusiva 😉

  • delphic_

    la seconda è semplice e carina. la prima è un misto mal riuscito tra quella del Milan di 2 anni fa e quella di quest’anno

  • Paolo

    Preferivo sinceramente quella dell’anno scorso

  • aldo

    Per me la home non è male e poi è un marchio italiano…

  • Alfio Muschio

    A me sembra assai bella la prima maglia… almeno c’è qualche idea nuova in giro

  • Alvise

    direi che non c’è male

  • squaccio

    Il Cosenza è una squadra che ha proposto il rossoblu in tutte le salse, quindi non ha un’identità precisa.
    Sinceramente questa maglia simil Psg non mi fà impazzire.
    Curoso di sapere se anche il retro è a strisce o no.

    Boccio anche la bianca per i dettagli rossoblu impercettibili.

  • Antonio

    Bel lavoro per la Onze ! interessante il colletto bianco ! ricorda il kit home 09/10 del Milan.

    • GianGio87

      per fortuna che non hanno strisce per scimmiottare troppo i template adidas… alla fine queste divise sono molto personali, certo però se devo vedere le maglie con cui gioca la valle grecanica, squadra di serie D nello stesso girone del nuovo cosenza, vengono giramenti incredibili di attributi nel vedere l’approssimazione che alcuni dirigenti hanno pur di andare a risparmio

  • Bastian

    Sembrano non esserci antiestetici “quadratoni rossi”, “calciatori Panini” o “quadrati con spunta”: questo rende onore alla Onze, non è facile vedere una squadra che milita nella Serie D con delle maglie pulite (anche lo sponsor non ha quadratoni bianchi o blu).
    Mi piace l’idea delle linee che continuano sui pantaloncini, un pò meno il fatto che i calzettoni sono (almeno nella parte frontale che si vede in foto) senza loghi

  • rudiger

    Mi colpisce la discrezione dello sponsor: pur essendo, probabilmente, un’impresa locale, ha evitato di piazzare uno striscione chiassoso sulla maglia, adattando invece il colore del nome allo sfondo. Magari sulla maglia bianca poteva utilizzare lo stesso blu delle rifiniture.
    Tra l’altro questo “scintille” fa parte di quella categoria di sponsor il cui nome aziendale puó alludere anche ad altri concetti (wind, misura, ariston, il mitico f.lli dieci) stemperando l’effetto commerciale della sponsorizzazione.

  • rudiger

    Non male neanche il nuovo stemma
    [img]http://img823.imageshack.us/img823/1548/88249385.jpg[/img]

    • Gianluca

      Molto carino, moderno ma allo stesso tempo classico. Alcune società di serie A e B potrebbero fare lo stesso, alcuni stemmi sono improponibili.

    • FDV

      Io trovo che sia originale, degno rappresentante della nuova storia del club. Mi piace l’idea del lupo bianco col pallone sotto la zampa.
      Non è facile per scudetti così moderni, non risultare americanate da MLS.

    • Cippostyle

      Lo stemma personalmente mi piace da morire, quello di prima non era male ma questo è senza dubbio migliore

  • Torto #13

    A me proprio non dispiacciono, anzi…
    La prima non sarà proprio una maglia in linea con la tradizione del Cosenza, però è davvero carina secondo me. C’è molta influenza della maglia del Milan con quelle righe strette, colletto e bordo manica bianchi, ma il risultato è apprezzabile dal mio punto di vista.
    La divisa away è discreta e “classica”, quindi anche quella non mi dispiace per niente.
    Non male anche il nuovo logo societario.

  • mosca

    Ricordo l’ “azzardo” della scorsa home, ed in definitiva mi piaceva di più, il colletto bianco, inoltre, mi sembra discordante.

    L’away non mi dispice, anche se in effetti i dettagli rossoblu sono microscopici.

    Non mi piace il logo nuovo, aveva più “veracità” il vecchio.

    Inqualificabile il rosso flu, se il Cosenza fosse stato, almeno, in B non si sarebbero azzardati

  • giordyval

    Io le trovo assolutamente inconcludenti, anonime, un accozzaglia di colori (2 tipi di rosso, blu e…bianco). Non capisco cosa c’entri il bianco in divise come quelle dei cosentini, cosi come non capisco cosa c’entri con la divisa del milan o in quella del catania. Per quest’anno al milan hanno trovato la scusa del richiamo ad una maglia storica ma è la seconda volta in 3 anni che viene piazzato un colletto bianco. Poi questo colletto bianco, con le strisce bianche che scendono la rendono troppo simile alla maglia del catania, almeno per la pare frontale. Non c’è cosa piu brutta che vedere 2 o piu squadre con lo stesso template, o almeno simile. Secondo me non dovrebbe essere un problema di categoria, ogni squadra o meglio club ha una propria storia e una propria tradizione a prescindere dalla categoria ed è inconcepibile che un tifoso debba vedere la propria squadra con maglie uguali ad altre squadre (clamoroso per me fu il caso della lotto che fornì per tre anni consecutivi la stessa maglia a tre squadre diverse (parlo di quella maglia con la quale la juve arrivò in finale di champions contro il milan, che poi fu indossata dall’udinese e dall’ascoli, quella maglia che vista dalle figurine panini sembrava piu una camicia bianca con cravatta e gliet nero).

    • squaccio

      Siena ed A scoli cmq.
      Ed era orribile per tutte.

      • FDV

        Anche il Cesena ebbe lo stesso template per una maglia celebrativa.

  • Gianluca

    Direi piuttosto carine, anche se la riga stretta è abusata quest’anno, se ne vedono davvero troppe per i miei gusti.

  • vigne

    mamma mia…brr

  • Tomm

    Brutte brutte. Nella prime orrende le cuciture curve tra maniche e righe, quella orrenda tonalità di rosso e quei mostruosi calzettoni. La seconda anonima.

  • Cippostyle1893

    Pantaloni e calzettoni sono orrendi, il rosso di quella maglia è troppo brillante e con quel blu non ci azzecca nulla, sarà che io sono abituato al rosso e al blu del genoa ma questi non mi piacciono. ricapitolando:
    -Tonalità sbagliate.
    -Colletto bianco osceno e enorme.
    -Pantaloncini privi di gusto(basta guardare l’elastico di quell’odioso rosso)
    -Calzettoni solo blu, io li avrei fatti a bande orizzontali con i colori sociali del cosenza

  • italia30

    bellissimo il nuovo stemma

  • ferro

    non entrando nel merito di tradizione-storia del club, credo esclusivita’ dei tifosi in questione,per me sono due belle maglie, eccellente la prima, elegante, non pacchiana nonostante i vari dettagli, anche i materiali mi sembrano buoni, per lo meno meglio di juve stabia e pergocrema ( per citare due esempi mostrati nel sito), un velo pietoso invece per elastico e calzettoni di differente rosso , forse restando sul blu navy il problema non si sarebbe posto.

  • Ergi

    lo stemma, quello sì, è opera dell’agenzia di promozione e cura dell’immagine Vircillo & Succurro

  • Antonio

    Ieri mi è capitato di assistere al primo tempo di Marsala-Cosenza (2-0 per la cronaca) e devo dire che la divisa home del Cosenza, che appare molto bella in foto, non mi ha entusiasmato.
    Poco entusiamo dovuto anche al fatto che, in serie D e categorie inferiori è la formazione ospitante a dover cambiare muta, i siciliani abbiano utilizzato un Kit completamente azzurro contro una formazione rossoblu, tanto che il portiere del Cosenza (i magazzinieri, pensando ad un marsala in divisa bianca, probabilmente avevano portato una unica divisa azzurra)ha dovuto utilizzare un fratino arancio sopra la divisa da gioco.
    Dalla svista dei magazzinieri marsalesi a quelli cosentini: esiste una dispensa uefa della scorsa primavera che impone l’ utilizzo di baselayer (scaldamuscoli/sottomaglie) nel colore predomenante della maglia/calzoncini, il che dovrebbe essere blu per questa maglia del cosenza. Ieri erano presenti baselayer bianchi (manica corta collo alto), e rossi (manica lunga).

  • anna

    Salve volevo sapere come fare x acquistare la maglia rosso blu del cosenza di quest anno.. Attendo vostre disposizioni.. Grazie Anna

    • passionemaglie.it

      Ciao anna, ho già risposto alla tua e-mail con questa richiesta 😉