Un pallone realizzato esclusivamente per la Serie B. E’ questa la novità più importante, annunciata oggi a Milano, scaturita dall’accordo fra Lega Nazionale Professionisti Serie B e Puma.

Una collaborazione di lungo periodo che garantirà l’inizio di una nuova partnership all’insegna della progettualità e dell’innovazione, dove la tecnologia e il design di Puma si affiancano alla volontà della Lega Serie B di concentrarsi su progetti che rispecchiamo i valori fondanti del campionato cadetto.

Rogg, Abodi e Abete presentano il pallone Puma

Per questo motivo l’accordo si completa con la fornitura da parte di Puma dei kit da gioco e da allenamento della B Italia, la rappresentativa pensata per valorizzare i vivai garantendo a giovani Under 21, che giocano in Serie B, l’opportunità di una prestigiosa vetrina internazionale.

“Siamo molto felici di questa partnership e orgogliosi di essere i pionieri nella realizzazione di un pallone esclusivo per la Serie B e ci auguriamo di raggiungere grandi obiettivi insieme” dichiara Andrea Rogg, General Manager di Puma Italia.

Il presidente della Lega Serie B Andrea Abodi sottolinea come “questa sia una giornata importante per la Serie B, che incontra nel suo percorso di crescita un brand prestigioso e globale, che ci unisce ancora di più con la Federcalcio e con le sue Nazionali di cui Puma è sponsor tecnico. Un marchio che garantisce qualità, tecnica, innovazione e che è disposto ad accompagnarci nei progetti di valorizzazione dei giovani e di radicamento nel territorio”.

Pallone Puma Serie B 2012-2013

Il nuovo pallone Puma Power 2.12 sarà dedicato in esclusiva alla Serie B per la stagione calcistica 2012-2013 ed è caratterizzato da un‘innovativa costruzione a 22 pannelli termosaldati per incrementarne la sfericità e ridurre l’assorbimento dell’acqua.

L’innovativa tecnologia Dimple III PU riproduce sulla superficie del pallone la conformazione tipica di una pallina da golf al fine di enfatizzare l’aerodinamicità, la stabilità della traiettoria e aumentare la velocità del pallone stesso. L’utilizzo di queste moderne tecnologie è associato ad una grafica che riporta al passato in modo del tutto originale ed innovativo. La partnership tra Lega serie B e Puma ha permesso lo studio e la realizzazione grafica ad hoc per il nuovo pallone.