SoccerHouse24 - Scarpe da calcio adidas e Nike

Il Rayo Vallecano ha presentato le divise 2012-2013 firmate Erreà in una conferenza stampa tenutasi presso la Ciudad Deportiva di Madrid. Presenti all’evento Angelo Gandolfi, presidente di Erreà, Raúl Martín Presa, presidente del Rayo e Tomaso Donnagemma, direttore commerciale di Erreà per la Spagna.

Presentazione divise Rayo Vallecano 2012-2013

A indossare i nuovi kit sono stati i calciatori Lass Bangoura, Adrián González e Piti.

La prima maglia è tradizionale, bianca con banda diagonale rossa. Il colletto è rosso a girocollo con profilo in oro che scende lungo le maniche. Sul fianco destro c’è lo stemma del club stampato in transfert tono su tono.

Maglie Rayo Vallecano 2012-2013

Nella divisa da trasferta cambia il colore di base che diventa il nero, i restanti dettagli sono identici alla casacca home. I loghi Erreà sono presenti sul petto e sulle spalle.

La terza maglia è azzurra con inserti celesti e celebra gli 88 anni del Rayo Vallecano, come si evince dalla scritta “88 años” sulla manica destra. La banda diagonale è formata dalle parole dell’inno del club in bianco.

Dettaglio terza maglia Rayo Vallecano 2012-2013

Le tre nuove maglie sono state realizzate in tessuto Ti-energy che vede l’impiego di nano particelle di titanio e argento nelle sue fibre e che dona al tessuto proprietà traspiranti, idro e oleo repellenti, antibatteriche, antimacchia e anti-piega.

Divise 2012-2013 Rayo Vallecano

Ai portieri è stato riservato un kit interamente verde con una particolare grafica gialla. Il presidente del Rayo ha dichiarato l’obiettivo della stagione: “Questi sono i kit con cui proveremo a rimanere ancora un altro anno nella Liga“.

  • elkan

    eccezionale l’inno della squadra stampato dentro la banda diagonale nella third, pulita la home..adesso però serve una statistica: quante squadre quest’anno hanno la seconda-terza maglia nera?! NON SE NE PUO’ PIU’!

  • squaccio

    Nulla di eccezzzzzzionale…

  • Sirio

    mi piacciono tutte e tre, un bel lavoro di errea

  • dakobnb

    a questo punto avrei proposto la felicissima idea dell’inno anche sulle altre.

  • lillysim

    Bello il fatto che la banda diagonale è presente anche sul retro della maglia!
    La terza divisa poi è veramente bella!!

  • corry_32

    bella l’idea dell’inno!!! e soprattutto questo nuovo tessuto!!! chissà perchè è anche oleorepellente!? xD cmq sia le maglie sono carine! 🙂

  • Torto #13

    A me non dispiacciono affatto, stile Rayo rispettato e il watermark dello stemma societario ci sta bene. La migliore è la divisa azzurra, davvero bella e interessante l’idea dell’inno a comporre la banda diagonale.

  • rudiger

    Lunghetto l’inno del rayo, se lo cantano tutto prima della partita finirà all’intervallo.
    Mi piace quasi tutto: le tre maglie, i colori, i colletti, le fasce larghe e continue dietro, la fascia scritta, anche la fantasia sulla maglia del portiere.
    Una delle fasce, magari sulla seconda, l’avrei fatta col fulmine dello stemma. Chi altro ha un fulmine nello stemma?
    Non mi piacciono i pantaloncini e, al solito, i loghi errá.

  • http://www.lucamoscariello.it mosca

    Al primo impatto i loghi erreà posti sulle spalle in quel modo mi fanno leggere il marchio in modo sbagliato. O è una consutudine che non ho mai notato?

    è un club che non conoscevo e devo dire che l’azzurra è una buona maglia e originale è l’idea della banda, la nera è la maglia più inflazionata degli ultimi anni e a questo punto il nero non è più nemmeno un colore così funzionale.

    Stemma societaro da pericolo alta tensione. Direi bruttino.

    • rudiger

      Si, lo stemma è bruttino ma se ti chiami “fulmine” vallecano un fulmine nello stemma è obbligatorio.
      Leggo che la società è stata fondata negli anni ’20: nome e stemma saranno influenze futuriste.

  • Francesco

    La prima è un lavoro classico è pulito. La seconda cavalca la moda. La terza è davvero un’idea originale e particolare. Promosse!

  • Alessio
  • john

    Non male queste divise firmate erreà, con la novita del logo del brand sulle maniche.Particolare la terza maglia con l’inno della squadra. Secondo me questa divisa senza nulla togliere a erreà sarebbe maggiormente valorizzata da Adidas o Nike.

  • TEAMATE

    le maglie del grosseto!?

    • Francesco

      Mantova anche…..

    • passionemaglie.it

      Sono le maglie del Rayo ragazzi, non del Grosseto o del Mantova o di altre 🙂
      La banda rossa fu aggiunta nel 1949-50 dopo un accordo di collaborazione con l’Atletico Madrid.

      • Marcomanno

        se però ripeschi la maglia del mantova di un paio d’anni fa, non ci sono grosse differenze ! 🙂

  • TEAMATE

    e quei loghi molto ad ispirazione MACRONiana…

  • DY

    L’idea dell’inno stampato a mo’ di banda diagonale è fantastica! 🙂
    Per il resto, divise belle ma non eccezionali.

  • KingLC

    l’inno diagonale nella seconda maglia è una figata, bellissima idea della Errea, anche se la prima e la seconda maglia non sono nulla di eccezionale.

    Home 5
    Away 8
    Third 6

  • Swan

    Maglie accettabili, niente di eccezionale. Home and away un gradino sopra alla third.

  • Ivan

    Un buon lavoro, nel complesso.
    Insisto però nel criticare l’ abuso del nero per le maglie away: ci vuole più fantasia e, magari, una migliore conoscenza della storia e dell’ evoluzione dei colori sociali di ogni club.
    Si potrebbero trovare soluzioni più suggestive.

  • Wasshasshu

    Non apprezzo le bande troncate, ma qui la Erreà ha fatto un bel lavoro.

    Per la home si è restati sul classicissimo, è apprezzabile, anche se la cura nei dettagli non è il massimo ed è venuta fuori una maglia quasi priva di personalità (sarà anche che la banda diagonale ultimamente è abusatissima). Bella anche se già vista l’idea di stampare lo stemma.

    La away utilizza il medesimo template della prima, ma la trovo più apprezzabile perché lo stemma tono su tono è più in evidenza, e gradisco l’abbinamento di colori. I contro sono più o meno gli stessi della home: la vestibilità ed i dettagli piuttosto approssimativi. E c’è da dire che la away nera sta diventando ABUSATISSIMA.

    Pregevolissima l’idea della terza. Li-Ning (se non sbaglio) aveva avuto un’idea simile per il Celta, ma con risultati molto, molto, molto peggiori. Quello della banda diagonale, segno distintivo del club, formata dalle parole dell’inno è un dettaglio straordinario, che di fatto cancella la scarsa cura degli altri dettagli.

    HOME 6,5
    AWAY 7
    THIRD 8

  • neminem116

    pulite e bella sia la prima che la seconda voto 7 per entrambe la terza un pò forzata

  • hangingjudge

    Davvero niente male, ovviamente il fatto di non avere sponsor a sovrapporsi alla banda diagonale aiuta molto. Bella la banda con l’inno, ridicola la celebrazione degli 88 (?!) anni

    • Sirio

      88 anni concordo che cosa è?

  • William

    Bellissime le nuove divise del Grosseto!!! 😀

    Scherzi a parte, grandioso l’inno della squadra stampato e quel colletto più chiaro (sempre sulla terza maglia) mi piace tantissimo. Se la trovo nell’Erreà point di Pescara la compro!

    Bella la serigrafia del logo sulle prime due maglie.

    Ed a differenza del solito, mi piacciono anche le maglie per i portieri (sulle quali spesso e (mal)volentieri Erreà si sbizzarrisce).

    Sebbene mi piaccia anche il nostro colletto, non mi sarebbe dispiaciuto vedere per la maglia gialla del Pescara un colletto stile Rayo.

    Molto bella la polo bianca di rappresentanza, mentre la polo rossa che indossa la ragazza sulla destra è la stessa per tutte le squadre Erreà: a Pescara ce l’abbiamo in azzurro ed in bianco, al modico prezzo di 40€! :S

    • William

      I pantaloncini sono gli stessi che aveva il Pescara l’anno scorso e tra l’altro stanno pure male al Rayo… l’unica cosa che davvero stona in queste divise.