SoccerHouse24 - Scarpe da calcio ACE 16 e Magista Dark Lightning

Davanti a un mare di tifosi l’Alessandria Calcio ha svelato le sue nuove vesti per dare l’assalto alla Serie B. Anche per il 2015-2016 le casacche dei grigi sono curate da Acerbis, azienda bergamasca di abbigliamento sportivo giunta al terzo anno di partnership con la squadra piemontese.

Alessandria divisa 2015-2016 grigia

Dopo le maglie natalizie della passata stagione, Acerbis dimostra ancora grande cura nei dettagli e nello studio delle maglie dell’Alessandria traendo spunto da una casacca molto particolare della storia del club. Si tratta della maglia utilizzata nel campionato di Serie C 1976-1977.

Alessandria Calcio 1976-1977 maglia

PRIMA MAGLIA ALESSANDRIA CALCIO 2015-2016

La prima maglia, come detto, è ispirata al modello del 1976-1977 ed è caratterizzata da una sottile banda bianco-rossa che la attraversa verticalmente in prossimità dello stemma societario. Il rosso e il bianco, che spezzano la predominanza del grigio vivacizzando la maglia, sono i colori del comune di Alessandria e nella versione originale ricoprivano anche il colletto a polo.

Occorre sottolineare che la banda verticale non è stampata ma cucita sul pannello frontale della casacca.

Maglia Alessandria 2015-2016 home

Il colletto a polo grigio, attraversato da bordini neri, si innesta su uno scollo a V nero. Sul retro del collo è cucito l’anno di fondazione del club, il 1912. Il nero del colletto è coordinato con i bordi delle maniche e con il lettering di Acerbis, cucito al centro del petto. I loghi dello sponsor tecnico, gialli con bordatura nera, sono applicati su entrambe le spalle.

Alessandria kit casalingo 2015-2016 Acerbis

Verso il bordo inferiore della maglia, nella parte destra, è cucito un piccolo riquadro con la croce rossa su campo bianco, simbolo della città di Alessandria, mentre sul retro, nella sezione opposta è cucita la denominazione societaria. Le numerazioni nere sono sovrastate dallo sponsor Ascom e dalla figura dell’orso, il simbolo del club creato dal disegnatore “Carlin” Bergoglio, padre di molte mascotte disegnate negli anni Venti per il Guerin Sportivo.

Font maglia Alessandria 2015-2016

I pantaloncini sono neri con due inserti a mezzaluna grigi che si sviluppano sui fianchi, e si differenziano dai calzoncini rossi della stagione 1976-1977. Lo stemma societario è cucito sulla gamba destra mentre il lettering Acerbis, trova spazio a sinistra. Il retro dei pantaloncini, oltre al logo dello sponsor tecnico bordato di giallo, ospita lo scudo comunale, cucito vicino al bordo inferiore. Curati anche i calzettoni grigi fasciati di nero e arricchiti dalla scritta “Grigi” in rosso sul polpaccio.

Pantaloncini calzettoni Alessandria casa 2015-2016

SECONDA MAGLIA ALESSANDRIA CALCIO 2015-2016

Nella versione da trasferta, creata sullo stesso modello del kit casalingo, il colore predominante è il rosso. La banda verticale che attraversa la maglia è bianco-grigia, come il colletto a polo. Anche nel 1976-77 la seconda maglia presentava lo stesso modello della prima, ma in quell’occasione il colore principale era l’azzurro, già utilizzato assieme al bianco nei primi anni dell’Alessandria.

Seconda maglia Alessandria 2015-2016

Anche qui ritroviamo lo scudo comunale, il simbolo dell’orso e il nome della società cucito sul retro. Le numerazioni applicate sul pannello posteriore sono nere.

Alessandria divisa trasferta rossa 2015-2016

I pantaloncini abbinati alla maglia da trasferta sono rossi con uno spesso bordo grigio, mentre i calzettoni, che utilizzano il modello di quelli dell’home kit sono rossi cerchiati di grigio con la scritta rossa cucita sul retro.

Pantaloncini calze rossi Alessandria 2015-2016

Una collezione che si ispira al passato, ricca di dettagli e caratterizzata da un’apprezzabile cura nella realizzazione.

Come giudicate il lavoro di Acerbis per i Grigi?

Nella versione originale la divisa prevedeva i pantaloncini rossi: utilizzereste i calzoncini away per ricreare questo abbinamento?

Photocredit parziale: Foto Zoboli – Serena Russello – Benedetto Ivan