SoccerHouse24 - Scarpe da calcio ACE 16 e Magista Dark Lightning

Era prevedibile. Quello che il Leicester di Claudio Ranieri sta realizzando non poteva che creare delle naturali ripercussioni sulle gerarchie dei brand e soprattutto non poteva evitare l’inevitabile, ovvero che i giocatori più rappresentativi del club matricola che sta comandando la Premier League venissero presi in considerazione in maniera davvero importante.

Ed allora ecco che (forse il più rappresentativo) Jamie Vardy ci regala un photoboots spy assolutamente da urlo. Perchè? Bè perchè ha indossato sempre le sue Nike Hypervenom Phantom II, ma completamente annerite e tutti voi fanatici sapete benissimo cosa significa questo. Cambio in vista? Facciamo qualche passettino indietro…

Vardy con le scarpe Hypervenom annerite

Jamie Vardy con le Hypervenom annerite durante il match con il City

Oggi Vardy (almeno per adesso) utilizza le Nike Hypervenom, ma il suo particolare passato in cui non era sponsorizzato, ne ha fatto un grande “tester” di prodotti sia Nike che adidas. Infatti, come moltissimi attaccanti di “seconda fascia”, prima dell’uscita di Hypervenom nel 2013, utilizzava Mercurial. Un classico.

Molto prima, probabilmente dovuto ad un innamoramento in età giovane e soprattutto alla scelta in un periodo dove adidas la faceva più da padrone anche in ruoli offensivi, la scelta di Vardy era Predator. Nell’immagine che vi proponiamo sotto oltretutto Jamie indossa una versione SL delle Predator Lethal Zones, qualcosa che solo un calciatore professionista appena sbocciato può fare, non avendo vincoli particolari.

Vardy scarpe Nike e adidas

Jamie Vardy con ai piedi sia adidas che Nike

La questione adesso è: Vardy è in scadenza di contratto con Nike e vista la situazione sta cercando di ottenere un rinnovo più prestigioso, oppure c’è il forte pressing di adidas? Una cosa è certa, il segnale è sicuramente di una situazione in forte bilico e questo non può che segnare un momento di grande popolarità per un attaccante che fino a qualche anno fa faceva l’operaio e calcava campi dilenttantistici.

Un po’ il sogno di ognuno di noi, essere ricoperti dagli sponsor per indossare la propria passione…