SoccerHouse24 - Scarpe da calcio ACE 16 e Magista Dark Lightning

E’ tempo di grandi notizie in Serie A fra top club e sponsor tecnici. Dopo i rinnovi di Milan e Inter, nella giornata di ieri è arrivato l’annuncio ufficiale dell’accordo tra Juventus e adidas.

Sei anni di contratto a partire dal 2015-2016 per arrivare al mese di Giugno 2022. Le cifre battono ogni record precedente in Italia: 139,5 milioni fissi che spalmati per ogni stagione fanno 23,25. A questi si devono aggiungere per ogni anno il valore della fornitura tecnica (2,5 circa), i diritti di gestione delle attività di licensing e merchandising (6 milioni) ed eventuali premi per i risultati sportivi e di vendita.

Il totale supera i 190 milioni di euro, circa 32 a campionato. Più o meno il doppio rispetto al contratto attuale con Nike, che vestirà i bianconeri anche nella prossima stagione.

adidas sponsor Juventus

Per la prima volta le celebri three stripes si poseranno sulle maglie della Juventus e in rete già impazzano i disegni degli appassionati. Sulla pagina Facebook “L’angolo del Kit Design” abbiamo invitato i nostri fans ad immaginare la primissima casacca della Vecchia Signora e nei prossimi giorni pubblicheremo tutti i lavori pervenuti.

Nike perde dunque un altro top club dopo la firma di Puma con l’Arsenal e questo cambiamento apre alla possibilità di un accordo con il Napoli che, guarda caso, andrà in scadenza con Macron proprio dal 2015. Stiamo parlando di ipotesi e “fantasponsor”, ma lo stesso presidente azzurro De Laurentiis ha confermato di recente che sono in corso delle trattative con altre aziende.

Maglie Juventus Nike

Il sodalizio tra Juventus e Nike, iniziato nel 2003-04, si chiuderà dopo dodici anni collezionati da scudetti, supercoppe di Lega e dall’amara retrocessione in B dopo i fatti di Calciopoli. C’è tempo però per arricchire il palmarès prima di iniziare l’avventura con il brand tedesco.