SoccerHouse24 - Scarpe da calcio ACE 16 e Magista Dark Lightning

Il tempo passa per tutti, ed anche i grandi campioni che hanno fatto la storia di un brand o di una scarpa, non sempre hanno un lieto fine.

Se per i vari Henry, Ronaldo, Cantona, Beckham, Zidane (e chi più ne ha più ne metta), la simbiosi con il brand che li ha accompagnati durante tutta la propria carriera è proseguita anche dopo aver appeso gli scarpini al chiodo, ci sono casi in cui il divorzio avviene naturalmente, come la fine corsa naturale di un treno che arriva al capolinea.

Kakà in allenamento con i bambini

Le scelte di marketing impongono atleti che sono sulla cresta dell’onda, o che comunque possano attrarre in maniera determinante soprattutto i più giovani, è così che un giocatore ai limiti della “poesia”, possa separarsi dal marchio/prodotto prediletto.

Non sappiamo se la scelta è o sarà effettiva e definitiva, ma dopo mesi dove Kakà ha indossato (beccato più volte nei nostri photoboots) delle adidas Copa Mundial completamente blackout, adesso il passo è diventato più netto, ed ha abbandonato il brand a tre strisce per un altro scarpino. Test? Prova? Momento di sbandamento? Non lo sappiamo ancora con estrema certezza.

Le Mizuno Morelia provate da Kakà

Casi eclatanti come per Ibrahimovic ci hanno accompagnato per mesi, quindi nulla è detto e nulla è definitivo, ma crediamo che sarà difficile vedere Kakà indossare le nuove generazioni di scarpini di casa adidas.

Da adipure fino a Predator, Kakà ha sempre rappresentato il giocatore “classico”, geniale ma elegante, uno Johan Cruijff dei nostri tempi; difficle pensarlo con un altro prodotto ai piedi, ma questo è successo e le immagini non lasciano spazio a dubbi.

Avete capito cosa indossa? Sì, si tratta di Mizuno, del modello Morelia nello specifico.