SoccerHouse24 - Scarpe da calcio adidas e Nike

Ritorno alle origini in casa Derby County: dopo un biennio con l’italiana Kappa al proprio fianco, la compagine britannica ha scelto di rinsaldare un indelebile binomio, siglando un accordo di sponsorizzazione con Umbro, storico partner degli Arieti nella loro epoca dorata.

Derby County kit 2014-2015 Umbro

Con il doppio diamante sulle proprie divise, infatti, il Derby County vinse il suo ultimo titolo inglese, conquistato nella stagione 1974-75, vinto sul filo di lana a dispetto di Liverpool, Ipswich Town ed Everton.

Il Derby County stagione 1974-1975

A poche settimane dalla presentazione ufficiale dei tanto apprezzati kit Adidas degli arcirivali del Nottingham Forest, il derby dell’east Midlands rinnova le proprie vesti e si preannuncia ad alto coefficiente di stile e dall’ordinario esasperato agonismo.

La proposta Umbro per i Rams è lineare, pulita, senza fronzoli: ecco finalmente il compianto stile british, benché riadattato in chiave contemporanea.

Magkia Derby County home 2014-2015

Il kit home, nell’assoluto rispetto della tradizione è total white, con il solo girocollo nero ad interrompere la monocromia, sulla quale spiccano l’ariete, il doppio diamante e il tanto discusso lettering Umbro apposto al termine di entrambe le maniche.

Dettagli maglia home Derby County 2014-15

Pantaloncini totalmente neri e calzettoni bianchi con un’ampia banda nera nella parte superiore ci rimandano indietro di quarant’anni, con il lavoro di Umbro che ricalca fedelmente lo stile che tanto ha reso celebre il brand.

Un lavoro potenzialmente ottimo dunque, che però si scontra con l’apposizione di uno sponsor invadente, realizzato in colorazione discutibile, che spezza l’armonia della maglia riportandoci in un batter d’occhio ai giorni nostri ed alle assurde leggi del mercato.

Maglia portiere Derby County home 2014-15

Il kit che indosserà il portiere nelle gare casalinghe è stato realizzato in una doppia tonalità di grigio: nella porzione frontale viene simmetricamente separato in diagonale dall’alternanza delle due gradazioni, mentre per il retro è stata utilizzata la tonalità di grigio più scura.

Dettagli kit portiere Derby County 2014-15

Pantaloncini antracite e calzettoni della medesima tonalità, fatta eccezione per la banda superiore, realizzata in grigio più chiaro, completano la divisa.

Amanti dello stile british, soddisfatti del lavoro di Umbro per i Rams 2014-2015?

  • collezionista_34

    Spettacolo l’ariete.

    Belli i calzoncini monocolor abbinati ai calzettoni con risvoltone.

    Maglia: beh. Con il colletto a polo come, o simile, alla foto anni 70 sarebbe stata un’altra cosa. Magari con un qualcosina di nero anche sulle maniche (NON il lettering però, umbro dai…).

    Così non mi dice molto.

    Sponsor da codice penale.

    Sufficientine.

    • https://www.linkedin.com/in/demeolorenzo Lorenzo De Meo

      il girocollo è un semplice elemento di discontinuità con le divise della passata stagione
      http://www.soccerstyle24.it/2013/06/kit-derby-county-2013-2014-kappa-fascia-nera/

      • collezionista_34

        …non avevo visto i lavori kappa della stagione passata. Sì, può starci allora. Però, vi dirò, quasi quasi meglio kappa anno scorso che Umbro quest’anno…

        • WhiteBlue

          Non scherziamo ! Ragazzi stupende

        • GIGIO

          Non scherziamo, ragazzi!
          Sono Umbro, sono bellissime, anzi bellissimissime!!!
          E poi, vuoi mettere la scritta sulla manica? Che figata!

  • amedeo

    Belle,semplici e pulite eccezion fatta per lo sponsor che rovina le divise.

    Voto home:7.5
    Voto home portiere:8

  • amedeo

    Aggiungo: I pantaloncini e i calzettoni del portiere perché sono così scuri? Non era meglio farli grigi?
    Voto home portiere:7

  • mosca

    Buono con riserva.

    Avrei voluto i risvolti neri, e questa è una pecca ma peggio ancora, non capisco il logo umbro, anche qui, sulle maniche.
    non è neofita ne tantomeno manca di fama o seguaci, ergo, quella scritta va tolta, è piu fuoriluogo del pur orrendo sponsor.

    io solo il primo dei sostenitori di umbro, ho cominciato 20anni fa con questo brand, a collezionare, per quando sia felicissimo del ritorno dopo il passaggio in nike, devo onestamente dire che mancano alcune peculiarità storiche, e queste eccedenze di loghi sviliscono il tono del lavoro.

    Piu che fuori luogo dire fuori azienda

    • ferrocarriloeste

      totalmente d’accordo con te

  • ferro

    lavoro eccessivamente minimalista, da grande apprezzatore di umbro, questa volta credo si sia esagerato, non sempre basico significa stile…. la maglia da portiere ricorda il template nike di 2 anni fa…

  • Faretra

    Da fan della Umbro dico che stavolta hanno toppato. In genere le maglie della Umbro, benchè semplici, non sono mai anonime, ma questa invece lo è eccome. L’avrei preferita col colletto a polo e il bordo manica nero, ma la caduta di stile è il lettering sulle maniche: bruttissimo.
    Non parliamo poi dello sponsor…ma qui Umbro non c’entra

    • Dukla

      Pienamente d’accordo!

    • fabimpara

      mi hai tolto le parole dalla tastiera

    • anthony

      d’accordo con Faretra.
      anche io fan umbro completamente deluso.
      lasciando da parte discorso sponsor (si poteva al limite cambiare il colore ma penso sia voluto..) ok la linea semplice ma non avrebbe guastato alcune cuciture bianche o strisce tono su tono mantenendo la semplicità.
      lettering sulla manica inguardabile.
      dopo aver visto Everton mi chiedo: cosa è successo alla Umbro?

  • yeah

    non brutta ma molto scialba..
    non mi convince il taglio della maglia estremamente semplice..
    avrei fatto il bordo nero a fine manica anche nella versione a maniche corte..
    mancano dettagli..

  • Mr74

    Sono contento per il grande ritorno di un brand storico come umbro, che si era più o meno inspiegabilmente, del tutto eclissato per qualche anno, però sono abbastanza contrariato dall’eccessivo minimalismo dei kit(non vale solo per il Derby County…ma per il Lens etc….) non dico che bisognava rispolverare il peggio….certi kit pacchiani ed azzardati di metà anni 90…ma almeno una via di mezzo, qualche dettaglio in più, magari ben curato…..poi c’è l’obbrobio della scritta umbro sulle maniche…davvero da rabbrividire! intanto son tornati…per migliorare c’è sempre tempo!

  • teo’s

    La home a maniche lunghe al netto di sponsor indecente e inutili patacche Umbro sulle maniche sarebbe da 10. Purtroppo la maglia così com’è bisogna accettarla e per me è più che sufficiente ma oltre il 7,5 non va. La versione a maniche corte invece mi sembra più anonima, forse perché non sono stati adottati i bordi neri come nell’immagine in B&W..

    Da fan Umbro devo insomma registrare un altro lavoro non pessimo ma neanche esaltante come quelli della vecchia linea Tailored. Credo proprio che per quest’anno toccherà abituarsi a prodotti vintage ma poco curati nei dettagli, con l’aggravante della presenza della fastidiosa ed inutile patacca sulle maniche..

  • Alessio

    Nella norma.
    Troppo invasivo lo sponsor.

  • Tux

    non mi dicono molto così (censurabile sponsor a parte). Con i bordi manica neri anche sulla versione a maniche corte sarebbero state belle

  • squaccio

    Maglia del portiere stupenda.
    L’altra è mediocre.

  • sergius

    Umbro si conferma brand fatto su misura per le squadre britanniche. Nel caso del Derby avrei rivisto volentieri nella loro interezza le maglie della stagione 74/75, e quindi con bordo maniche neri e colletto a polo, ma resta una bella home, decisamente essenziale come priva di fronzoli è in ogni caso la maglia di questa squadra, una maglia che non può essere stravolta. Ottimo lavoro anche per la maglia del portiere.

  • lop

    A dir poco stupenda: 10

  • NHT

    la maglia del 74, tanto per cambiare, era indiscutibilmente migliore.

    e poi quelle scritte sulle maniche sono un pugno in un occhio

  • vittorio

    Neanche a provare a fare uno sforzo? Io che amo umbro sono deluso, molto deluso. Felice che stia tornando con forza sul mercato ma un’idea anche minima poteva bastare a farla meno banale….se la si fa disegnare a un bimbo farà sicuro di meglio. Forse nike ha lasciato qualche suo genio in umbro prima di togliersi dai piedi?

  • iac88

    Maglia carina, semplice e pulita; peccato per le scritte umbro sulle maniche che da quello che ho visto mi sembra sulle maglie delle squadre non inglesi non ci sono.
    Certo lo sponsor con i colori dei rivali del Forest non è proprio il massimo…

  • Swan

    Maglia molto minimal, troppo. Un kit così spoglio per il Derby County non si vedeva da fine anni 60.
    Pur riconoscendo che abbia comunque un certo fascino rimane in me la sensazione di un lavoro poco soddisfacente.

  • rudiger

    Sono deluso. L’unico elemento caratteristico è quello che giá c’era: l’ariete. Andrebbe pure bene se il “vorace” sponsor non risultasse un faro sulla divisa a cui è stato lasciato campo libero.
    La maglia kappa di due anni fa era più carismatica.

  • Lord Balod

    A maniche lunghe è incantevole!

  • RunDMC

    Onestamente deludente… se si guarda al lavoro nudo e crudo fatto da umbro si trova una maglietta bianca con colletto nero.

    Come si fa ad elogiare una simile banalità?

    Peace

  • MARCO0890

    Bellissima!!!!

  • http://chrilore13.wix.com/torto13 Torto #13

    Il kit con maglia a maniche lunghe fa tornare indietro il tempo almeno di quarant’anni. Quel polsino così alto accompagnato al quel semplicissimo girocollo è da lacrime. E quel risvoltone nei calzettoni aumenta ancor più questo tuffo nel passato. Stesso discorso per il solo ariete posto sul petto, senza scudi o scritte aggiuntive.
    Le note negative, purtroppo ci sono: il lettering Umbro sulle maniche è una caduta di stile, mi chiedo «perché?». Anche il main sponsor è molto invasivo, ma qui sia Umbro sia la società penso ci possano fare ben poco/nulla.
    Relativamente alla divisa del portiere mi piace la doppia tonalità di grigio, ma non mi esalta la scelta di dividerla diagonalmente.

  • rudiger

    “Anche il main sponsor è molto invasivo, ma qui sia Umbro sia la società penso ci possano fare ben poco/nulla.”
    Questo è essere più realisti del re. Ho capito il senso ma non dimentichiamo che le società non “subiscono” l’invadenza degli sponsor, la cercano! Il designer non ci può far nulla (su questo hanno ragione quelli che difendono i marchi tecnici) ma se ai presidenti fregasse qualcosa delle loro maglie potrebbero tranquillamente impedire queste chiassate sul petto.

    • http://chrilore13.wix.com/torto13 Torto #13

      Non lo so se le società potrebbero impedire nel vero senso della parola. Lo sponsor paga per finire sulla maglia e quindi decide come andarci. Se la società non fosse d’accordo con lo sponsor sul come vorrebbe apparire sulla maglia questo potrebbe dire, «bene, trovatene un altro»; a ‘sto punto non so quante società rifiuterebbero un brutto sponsor in cambio di soldi, rifiutando uno sponsor la società ci perderebbe indubbiamente in entrate e per avere laute e sicure entrate accettano di farsi “imbrattare” la maglia.

      • rudiger

        Comunque è una decisione della società, quindi non la assolverei come assolvo il designer.

        • http://chrilore13.wix.com/torto13 Torto #13

          Certo, quello si, volendo una società potrebbe dire: «viene prima la maglia dello sponsor, se quest’ultimo la deturpa ne facciamo anche a meno». Ai giorni d’oggi trovo difficile che le società possano prendere una decisione simile, ma niente e nessuno lo vieterebbe.

  • stefano11

    salvata solo perché è Umbro? se era legea o altro marchio era un massacro!

  • fabrizio

    umbro…. marchio fantastico, in anni passati. oggi… non si puo sapere.
    ha cambiato due proprieta negli ultimi quattro anni e di conseguenza idee, designer, concept e factory!
    ad oggi la nuova umbro ha presentato tre discrete maglie : everton, lence, derby…
    ma sinecamente niente di eccezionale! non migliori o meglio nettamente migliori, come sembrerebbe capire dai commenti dei piu, di sponsor tecnici passati.
    non fatevi influenzare troppo dal sentimentalismo che questo marchio porta con se, cercate di essere oggettivi e razionali; poi i gusti sono gusti!!

  • Eugenio

    Ho visto un paio di lavori di Umbro in Inghilterra : Everton e Derby Country. E nessuno dei due mi è piaciuto particolarmente : questa maglia la ritengo troppo, troppo semplice, e soprattutto il colletto me ne dà la sensazione. Poi lo sponsor …

    Voto 7

  • Carlo Dimenti

    eh..si vede che avevano di meglio da fare, che disegnare una maglia che non sembrasse il mio pigiama con una pecora sopra

  • Andrea Rovelli

    Just eat.. l’ariete 🙂

  • Jack

    Spesso la semplicità paga è vero, ma se hai la divisa bianca con pantaloni neri è semplice già di suo. E’ come un foglio bianco, c’è chi vede il niente e chi ci vede tanto….rimane però che chi doveva scrivere non ha scritto.

  • salvopassa

    A me pare un sintomo non da poco l’affollarsi di commenti che brandiscono il refrain “se non fosse Umbro…”. Segno evidente che tutta ‘sta breccia la “nuova” Umbro non la fa.
    E questa maglia è il chiaro esempio: come dice giustamente il saggio Rudiger, qui manca una cosa importante: il carisma.
    Ecco, un pregio aldilà dei gusti. La vecchia Umbro lo aveva. Questa, no.
    C’è tempo, lo spero, ma serve un guizzo. Altrimenti per distinguersi non basteranno le scritte sulle maniche, anzi…

  • Renzo

    Come per maglia de Man Utd ecco un altro sponsor che rovina una maglia semplice, pulita ed elegante. Pazienza per le scritte “umbro” sulle maniche e applausi per i calzoncini total black. Voto (chiudendo gli occhi per lo sponsor) 7

  • Maver

    Senza ombra di dubbio il peggior lavoro di Umbro degli ultimi anni.

  • LM

    Completo davvero molto semplice, ma anche molto affascinante, vista la sua semplicità. Bellissimo l’ariete fuori dallo stemma, per il resto dettagli e inserti neri sono usati bene e messi nei luoghi giusti. Peccato solo per lo sponsor osceno, che rovina parte della maglia. Buona la divisa da portiere, che mi aspettavo più vivace nei colori. In generale ottimo lavoro di Umbro, senza sminuire le ottime divise fatte l’anno scorso da Kappa.

  • A.D.L

    Umbro, ma che combini? Maglie anonime.

  • Riccardo

    Maglia pulita…ma troppo semplice..non mi convince
    Quella del portiere nemmeno

    Home: 5
    Portiere: 5