SoccerHouse24 - Scarpe da calcio adidas e Nike

Nuovo lavoro per il gruppo dei disegnatori di Passione Maglie, questa volta hanno realizzato tutte le divise della Prima Divisione di Lega Pro, Girone B.

I nomi degli autori: Germano Ammirata, Christopher Loretti, Stefano Secci, Marco Tognoloni. Grazie!

Non è stato semplice disegnare alcune casacche, tra foto difficili da trovare e sponsor locali quasi sconosciuti al grande pubblico. Al momento manca la seconda casacca del Frosinone, purtroppo la società si è dimostrata sorda alle nostre richieste.

Questi gli sponsor tecnici che marchiano le maglie del Girone B, tra parentesi il numero di squadre: Acerbis (1), Adidas (1), Givova (2), Joma (1), Legea (5), Lotto (1), Macron (3), Mass (2), Max Sport (1), Navaho (1).

ANDRIA BAT – Legea

Andria Bat prima maglia

Andria Bat away-third

BARLETTA – Legea

Barletta prima e seconda maglia 2011-2012

Barletta maglie Lega Pro 2011-2012

Barletta maglia Legea 2011-12

 

BASSANO VIRTUS – Adidas

Le maglie del Bassano 2011-2012 adidas

CARRARESE – Givova

Carrarese home away

Carrarese divise Givova 2011-12

 

CREMONESE – Acerbis

Cremonese maglia home e away 2011-2012

Cremonese third

FERALPI SALO’ – Lotto

Feralpi Salò prima maglia 2011-2012

Feralpi Salò away-third

FROSINONE – Legea

Frosinone prima maglia Legea 2011-12

LATINA – Macron

Le maglie del Latina Calcio 2011-2012

Latina terza maglia Macron 2011-12

PERGOCREMA – Navaho

Pergocrema prima e seconda maglia 2011-12

Pergocrema away

PIACENZA – Macron

Piacenza prima e seconda maglia 2011-2012 Macron

Piacenza third Macron

PORTOGRUARO – Givova

Portogruaro maglie Givova 2011-12

PRATO – Mass

Prato home away Mass

Prato maglia gialla Mass Lega Pro

SIRACUSA – Max Sport

Siracusa home-away Max Sport

Siracusa terza maglia 2011-2012

SPEZIA – Joma

Spezia prima e seconda maglia Joma

Terza maglia AC Spezia 2011-2012

SUDTIROL – Mass

Sudtirol home away Mass

Sudtirol Calcio terza maglia

TRAPANI – Macron

Trapani maglie Macron 2011-2012

Trapani terza maglia

TRIESTINA – Legea

Triestina maglie 2011-2012 Legea

VIRTUS LANCIANO – Legea

Virtus Lanciano home-away

Virtus Lanciano terza maglia 2011-2012

Quali sono i vostri kit preferiti? E quali i peggiori?

  • maro1997

    in realtà il frosinone non ha ancora usato la seconda maglia, o non ce l’ha, perché ho visto le foto di pergocrema-frosinone (giocata a crema), dove i padroni di casa cremaschi hanno usato la seconda maglia!

    • maro1997

      Comunque le maglie sono state realizzate molto bene! 😀

    • squaccio

      E pensare che il Frosinone in B di maglie ne ha sfoggiate anche 4 diverse……

    • Torto #13

      Confermo! Pergocrema-Frosinone giocata a Crema con il Pergo in bianco (kit away) e il Frosinone in giallo (kit home).

      • maro1997

        Ho visto le foto sul sito del Pergo 😉

        • maro1997

          E, soprattutto, complimenti a Christopher e agli altri kit designer!

  • squaccio

    Articolo bellissimo che aspettavo da tempo !!!
    Andando a memoria secondo me rispetto all’anno scorso c’è stato un peggioramento:
    si vedono molte + toppe e toppette con colori propri e per nulla adattate ai colori sociali.
    Maglie del Prato, Frosinone, Pergocrema e Spezia sono molto carine, ma deturpate dalle toppette.

    Le mie preferite sono quelle della Cremonese, per l’interpretazione strana ma fantasiosa delle strisce
    e del Piacenza per la bella tonalità del rosso oltre che per la pulizia della maglia.

    Bruttissima quella del Lanciano per lo sponsor messo a caso,
    Trapani per la quantità di loghetti
    e dell’Andria.
    Ecco quando si parla della legea guardiamo tutti la maglia dell’Andria:
    1a maglia: lettering dello sponsor tecnico nuovo + logo nuovo,
    2a maglia: lettering dello sponsor vecchio + logo nuovo,
    3a maglia: lettering dello sponsor vecchio + logo nuovo,
    4a maglia lettering dello sponsor nuovo + logo nuovo.
    Ed a giugno/ luglio saranno 2 anni che la legea ha deciso il restyling, e non ancora si sa qual è il logo ed il lettering corretto.
    O meglio dopo 2 anni c’è ancora questa confusione dilettantistica.

    • http://andriafidelisblog.com AndriaFidelis

      Hai perfettamente ragione in merito al lavoro caotico che la Legea ha effettuato quest’anno con maglie dell’Andria. In più aggiungo, che la maglia azzurra che oggi è utilizzata come prima maglia, ad inizio stagione ed in precampionato, era utilizzata per gli allenamenti e le partitelle infrasettimanali.

    • Gabriele

      Le stisce della Cremonese presentano strisce più piccole x ricordare che Cremona è la città di Stradivari, e le strisce più piccole (4) rimandano alle corde di violino. La maglia è quella risultata vincitrice in un concorso fra tifosi.

  • Mamo

    A me spiace dirlo, perchè poi passare dalle constatazioni fondante al pregiudizio automatico è un attimo, ma secondo me sono tutti discreti lavori, esclusi quelli delle Legea!
    Tra template brutti, copiati o riciclati all’inverosimile non se ne esce. Il tutto mettendo da parte il pasticcio sul logo e il lettering.

    Il resto, come detto, è in generale discreto. In molti casi senza infamia e senza lode, in altri con risultati anche gradevoli (su tutti Bassano, Latina, Pergocrema e Prato.

    • Mamo

      In ritardo, ma ovviamente complimenti per l’ottimo lavoro nella realizzazione dei kit.

  • lorenzo70

    complimenti per l’articolo!

  • http://andriafidelisblog.com AndriaFidelis

    E’ da tanto che lo aspettavo… complimenti per il lavoro svolto.
    Molto fedele alla realtà il lavoro sulle maglie della “mia” Andria. Ad inizio stagione utilizzavamo due maglie “insolite”, ovvero quella a bande verticali e quella (inspiegabile) verde come seconda. Da un certo punto invece, prima della fine del girone d’andata, stiamo utilizzando quelle più fedeli alla tradizione, blu la prima e bianca la seconda. Comunque, assolutamente maglie da catalogo Legea… nulla di che. Un netto passo indietro rispetto alle due stagioni precedenti in cui lo sponsor tecnico era Mass.
    Da un punto di vista prettamente estetico, le più interessanti per me sono la prima del Latina (che proprio ieri contro l’Andria ha sfoggiato una terza maglia amaranto), la prima del Prato e quella del Piacenza. Deludente quella della Cremonese.

    • Luca

      Stavo x dirlo io, ieri il Latina ha giocato con una strana maglia amaranto.

  • italia30

    il mio podio:
    1° rossa piacenza, 2° verde-blu feralpi salò, 3° azzurra-granata trapani

  • FDV

    Quelle della Virtus Lanciano mi sapevano di deja vu…home e away identiche a quelle del Sorrento della scorsa stagione!

  • paolo

    volevo segnalarvi una particolarità ovvero che la maglia del Piacenza oltre ad essere bellissima, forse la meglio riuscita degli ultimi 10 anni, è anche tutto sommato conveniente, di listino il costo è 40 euro, ma basta andare allo stadio una volta per avere uno sconto del 20%. In questo modo la maglia la porti a casa con poco + di 30 euro (personalizzazione inclusa)..

    • collezionista_34

      Ottima iniziativa! Così sì che si invogliano tifosi ed appassionati a comprare maglie originali. Non che ne comprerei mai una non originale, ma…

    • forza piace

      sono di Piacenza e ho da sempre avuto una grande passione per le maglie della mia squadra tanto che dopo ogni partita aspetto i giocatori fuori dagli spogliatoi per farmi dare la maglietta usata durante il match. l’anno scorso ne ho ricavate 4 e quest’anno 2. ho notato un grande miglioramento rispetto all’anno scorso soprattutto per la gradevole semplicità della maglietta.

  • Walter

    Un bravo ai realizzatori, sulla bellezza o meno delle magli non giudico, ma il confronto con le serie minori inglesi è impietoso…

    • Torto #13

      Grazie!

  • GiANLU

    Come è possibile che una squadra cosi scarsa e di bassissimo livello come il Bassano Virtus abbia come sponsor tecnico l adidas ???????

    • passionemaglie.it

      Il proprietario della squadra “così scarsa e di bassissimo livello” è Renzo Rosso. Una ricerca online ti darà maggiori informazioni 🙂

      P.S. cerchiamo di avere maggiore rispetto per tutti i club.

      • collezionista_34

        ‘ccipicchia. Ignoravo chi fosse Renzo Rosso, sinceramente. Ma quindi non si tratta di un accordo stile Cesena, mi par di capire…

    • FDV
  • pongolein

    complimenti per il bellissimo lavoro: completi tutti da gustare.
    Nel calcio “popolare” e lontano dai riflettori della lega pro sento quel sapore di passione vissuta che è caratteristico della categoria…il primo gradino del professionismo, ma che per molti appassionati è molto di più, è già un sogno.
    Bei colori, belle maglie, quasi tutte, e anche la legea mi ha sorpreso positivamente.

  • Matteo71

    Le più belle: la prima del Bassano e la seconda del Latina.

    Per quanto riguarda il Bassano, credo valga lo stesso discorso del Cesena.
    Adidas non è direttamente sponsor tecnico come lo è per il Milan, ma c’è un fornitore italiano.
    Comunque il presidente del Bassano è Renzo Rosso, il padrone della Diesel, quindi non credo avrebbe grossi problemi a trovare una sponsorizzazione così prestigiosa.

    • GIGIO

      Credo, invece, che sia un rapporto più diretto rispetto a quello del Cesena, visto che Diesel propone una collezione di scarpe marchiate Adidas:
      http://www.diesel.com/diesel-adidas/

    • GianGio87

      sbagli il rapporto tra bassano ed adidas è un rapporto per certi versi più forte rispetto a molti team adidas, visto che è frutto di una stretta collaborazione commerciale tra adidas e diesel. il cesena con adidas non c’entra assolutamente nulla

  • Pingback: Le maglie 2011/12 dell’Andria su PassioneMaglie.it | Andria Fidelis Blog()

  • Cesc Lampo

    Comunque a me quel template Legea usato per la maglia verde dell’Andria piace un sacco… lo vedrei benissimo per la maglia del Palermo… per il resto maglie tutto sommato accettabili e secondo me gli sponsor non sono neanche tanto “distruttivi”… le mie preferite sono quelle di Latina e Siracusa e ovviamente le super personalizzate Adidas del Bassano… infine complimenti ai disegnatori di PM!!! 🙂

    • Torto #13

      Grazie per i complimenti 😉

  • Lorenzo

    Grandi complimenti a Macron che ogni anno a Piacenza crea maglie bellissime… Carine anche Pergocrema,Latina e la seconda della Carrarese… Vecchia quella della Triestina, quella del Siracusa con i logoni sulle spalle di quella forma sembra piu Kappa che Max

  • http://blog75stc.wordpress.com Stefa 75

    il mio podio:

    1. home FeralpiSalò
    2: away Pergocrema
    3. home Cremonese

    su Legea no comment

  • vigne

    c’ era chi parlava di capolavoro per la maglia del prato…capolavori dovrebbero essere allora anche le maglie di salò e siracusa…

    • ThePickwickPub

      Nessuno parlò di “capolavoro” in merito alle maglie del Prato, nè furono utilizzate espressioni affini: http://www.soccerstyle24.it/2011/09/il-prato-presenta-le-nuove-maglie-ispirate-agli-anni-oro/

      Utilizzasti il termine soltanto tu nel commento in cui le liquidavi come “maglie di catalogo”. Il giudizio di PM per esempio, condiviso in buona parte dei commenti all’articolo, fu molto più pacatamente questo: “Da appassionati facciamo i complimenti alla società pratese per l’attenzione e la cura riservata alle casacche. Anche scegliendo da un catalogo si può fare un lavoro degno di nota”.

      Probabilmente anche Feralpi e Siracusa, se avessero dato visibilità su PM alle proprie divise, avrebbero qui ottenuto una recensione positiva negli stessi termini.

      Insomma, questo “accanimento” (si fa per dire) sulle “povere” maglie pratesi pare ingiustificato oggi come allora. E alla fine, de gustibus…

      • vigne

        guarda che mica ce l’ ho col prato… 🙂
        è che ricordo che molti parlavano di un lavoro egregio…ma non vedo nulla di particolare, tutto qui 🙂

      • vigne

        trova le differenze…

        http://desmond.imageshack.us/Himg267/scaled.php?server=267&filename=nuovopresentazionedimic.jpg&res=medium

        colore a parte, che tra l’ altro quel blu sul catalogo c’ è ma ho trovato solo disegni e nessuna foto 🙂

        cioè…font e nuovo stemma a parte…cosa c’ è di particolare? 🙂

        scusate le perplessità 🙂

        • ThePIckwickPub

          Assolutamente nulla, trattandosi (appunto) di un modello di catalogo che è stato personalizzato nei limiti del possibile: appunto stemma e personalizzazione…

          Seguendo il tuo ragionamento il discorso si può applicare esattamente alle mute del bassano, del quale sei così entusiasta, come ad una quantità di squadre di A e B che utilizzano materiale di catalogo.

          Non discuto il giudizio in sè (de gustibus…) ma il ragionamento che ne sta alla base e che non mi sembra così coerente…destandomi qualche perplessità 😀

          Comunque chiudo qui, nessuna intenzione polemica, si fa per ragionare.

        • vigne

          non ti volevo offendere eh…quella del bassano è un pelo più particolare anche per le scritte tra le righe…son gusti 🙂
          tranquillo! 🙂

      • passionemaglie.it

        E’ sempre più evidente che non hai letto l’articolo. Ho già scritto più volte che è un modello da catalogo, non serviva la ricerca e il sarcastico giochino.

        La società ha contattato un esterno, in questo caso Massimiliano Ciabattini, per la realizzazione. Già questo è indice di attenzione verso la maglia, altre società scelgono dal catalogo e mettono il loro stemma, fine.

        Proprio la scelta dello stemma, insieme alla creazione del font, deriva da una ricerca storica e dalla volontà di riportare in auge il “periodo d’oro” del club. Troppo poco per te? Rispetto le tue opinioni, ma il tentativo di sminuire il lavoro effettuato è risibile considerando che siamo in Lega Pro.

        E soprattutto perchè nessuno ha mai parlato di maglia stratosferica.

        • vigne

          ognuno ha le sue opinioni per carità…ma quindi il lavoro di massimiliano consisteva nel creare il font e cambiare lo stemma?
          per capire…

        • vigne

          poi io non sto screditando la maglia, perchè è una maglia semplice, pulita e anche carina…ma sul serio, non capisco che lavoro così grosso ci sia dietro…il cambio di stemma..ok…il font che è particolare, carino anche quello…lodevole l’ iniziativa eh non sto dicendo questo…ma non capisco tutto sto gran lavoro dove sia…scusate non voglio offendere nessuno eh…è una mia perplessità e stop.

        • ThePIckwickPub

          @vigne, se è corretto il tuo ragionamento allora il mondo è pieno di grafici, designer e stilisti pagati sostanzialmente per girarsi i pollici…sarebbe bello ma non è così.

          Ovviamente vivendo la cosa dall’esterno avrai la tua idea basata su quel che vedi, amen. Nessuno ha da convincere nessuno o ci perde il sonno, come detto sopra si fa per ragionare.

    • passionemaglie.it

      Non solo non hai letto l’articolo, ma l’hai pure interpretato a tuo piacimento 🙂

      Come dice ThePickwickPub i gusti sono gusti. Da appassionato non posso che elogiare il Prato e tutte le società che prestano un minimo d’attenzione alla scelta delle divise.

      Fare un prodotto personalizzato richiede competenze, tempo e soldi. In Lega Pro non è facile e il Prato, pur utilizzando un modello da catalogo Mass, ha cercato di fare il possibile. E si è beccato i complimenti.

      • squaccio

        vigne guarda che volte basta un dettaglio per trasformare una maglia mediocre in una bella maglia:
        questa del Prato, sponsor a parte, è resa bella (per me) proprio dai font dei numeri particolarissimo e stemma.
        Vedi la maglia del Napoli di quest’anno.

        Ed anche + ad ampio raggio pensa un attimo di cosa discutiamo noi:
        di banalissime maglie colorate.
        Ma sono i dettagli che fanno la differenza.

        • vigne

          io ho una concezione un po’ diversa, ma son gusti…

  • vigne

    particolare quella della cremonese…e ottima quella del bassano

    • ThePickwickPub

      Quelle del Bassano meriterebbero solo un pizzico di novità nella scelta del font (un pò datato, la grafica è Lotto 2007-08) per valorizzare ulteriormente una base di per sè decisamente valida.

  • alexrn

    Strano che la Legea non abbia prodotto le solite 12314 maglie per il frosinone…comunque sia molto bene Mass e Macron. Non trovate che la seconda maglia della carrarese discosti nel blu dalla prima maglia? Sembra che la Givova abbia preso tutte e tre le maglie dal catalogo con i colori già predefiniti senza uniformità..la terza sembra addirittura del Modena,pessimi! La Navaho?? Mai sentita!

    • Torto #13
      • Diego

        Alessio sta a Legea/Givova come Torto sta a Navaho Sport….
        questa azienda ha un ottimo design ma qualità veramente pessima e scarsa… le sue magliette da calcio sono paragonabili purtroppo a quelle delle bancarelle fuori agli stadi.

        • ThePickwickPub

          Non per prendere le parti di Torto ma l’equazione Alessio:Legea=Torto:Navaho mi pare abbastanza campata in aria.

          Ha linkato (senza aggiungere commenti!) dei riferimenti informativi al brand che qualsiasi frequentatore assiduo di PM avrebbe postato in risposta all’intervento del precedente utente.

        • passionemaglie.it

          Per fortuna di Alessio ne abbiamo solo uno 😀
          Ti ha risposto in modo perfetto ThePickwickPub, non saprei aggiungere di meglio.

        • Diego

          Ho risposto semplicemente a Torto perchè per quello che vedo, credo sia o un collaboratore o per lo meno un simpatizzante di Navaho…(senza nessuna pregiudizio da parte mia intendiamoci 🙂 ) dato che qui su PM tutti gli interventi e i dettagli relativi a Navaho sono sempre forniti da lui in maniera sempre “di parte”. Mi sembrava giusto esternare il mio parere…ripeto, devo fare un grande complimento a questa azienda x i template, ma per quanto riguarda la qualità e organizzazione lascia proprio a desiderare…

        • passionemaglie.it

          Torto ti risponderà meglio di me in merito ai suoi rapporti con Navaho.

          Non mi pare sia mai andato oltre quella che si chiama informazione. Non ricordo elogi o post di parte da fan sfegatato/spudorato. Tutto il contrario della persona a cui l’hai paragonato, l’esempio non è assolutamente calzante.

        • http://fulgor2009.blogspot.it/ Diego

          sottolineo che il “Diego” dei commenti precedenti non sono io 😀 PM a parte l’immaginetta non c’è un modo per fare in modo non ci siano nomi (uguali ma di persone diverse) ripetuti nei commenti del sito?

        • Torto #13

          @ Diego:
          Non mi sembra di aver dato mai commenti di parte su Navaho. È vero, conosco l’azienda e chi ci lavora, inoltre sono sponsor tecnico del “mio” Pergo, però mi sembra di aver sempre dato delle informazioni e notizie obiettive senza schierarmi. Visto che è un brand giovane che sta iniziando a farsi conoscere e, avendo io info relative a loro, rispondevo solo alle domande e ai dubbi di chi non conosce questo brand. Non mi sembra di aver mai scritto “Navaho è il miglior brand italiano”, “Navaho è meglio di …” o cose del genere; ho semplicemente linkato e citato siti o fonti dai quali attingere info, in modo tale che poi ognuno possa farsi un’idea e un’opinione su questo brand.
          Riguardo i materiali forse è vero, su alcuni potrebbero migliorare un po’, ma mi pare esagerato dire che sono paragonabili a quelli utilizzati per le maglie delle bancarelle fuori dagli stadi. A livello di organizzazione a me non sono sembrati impreparati: pensa che sono diventati sponsor del Pergo nemmeno un mese prima dell’inizio della stagione e per la prima giornata di campionato sono riusciti a realizzare kit home ed away personalizzati a livello di design grafico, poi il modello di maglia a stagione in corso è stato cambiato: da quello “large” si è passati a quello “slim-fit” (in stile Kappa Kombat) adattando ad esso il design grafico. Continuando poi con il design grafico concordo con te: molto valido per idee e caratterizzazione, anche se alcuni particolari potrebbero essere curati ancora meglio (ma forse qui sono io che pretendo troppo).
          In definitiva penso che piuttosto che avere un kit realizzato da Givova o Legea (tanto per fare due nomi) preferisco un brand emergente come Navaho che punta sulla differenziazione del template grafico caratterizzando la squadra di cui è sponsor tecnico. Se il Pergo avesse avuto Legea, ad esempio, probabilmente avrebbe avuto la stessa maglia del Frosinone e le divise delle due squadre si sarebbero differenziate solo per main sponsor e per logo societario; stesso discorso con Givova, si sarebbe rischiato di avere una maglia identica a quella della Carrarese. Questo è già successo ad altre squadre, vedi Ascoli e Viareggio, Lanciano e Sorrento, Como e Andria. Preferisco, ripeto, il tentativo di un brand emergente di differenziarsi rispetto ad un brand che produce template identici per più squadre. Poi ognuno ha le sue opinioni.

        • Diego

          Caro Torto,
          perfettamente d’accordo con te sul discorso che uno sponsor tecnico debba differenziare ogni divisa di ogni sua squadra… saranno anche le cosiddette “serie minori”, ma secondo me l’appartenenza di un tifoso si sente anche per la squadra del proprio quartiere, quindi non esistono distinzioni.
          Io ho la mia personale opinione che in Italia il mercato di aziende specializzate nel “abbigliamento tecnico” sia ormai saturo.
          Troppe ditte si lanciano in avventure non alla loro altezza, e mi dispiace dirlo ma anche Navaho fa parte di queste: se non sbaglio il Pergo è il suo top club, e vedere che per acquistare una sua maglia ufficiale (amo i vostri colori, giallo-blue royal è un accostamento delizioso :D) devo aspettare ben 7 mesi da inizio campionato per vedere l’inizio della vendita di merchandising ufficiale mi sembra troppo.
          Tra l’altro,(correggimi tu, che ne saprai sicuramente più di me se sbaglio) di esperienza in piazze professionistiche ne aveva già fatta: prima del loro fallimento, quando allora si chiamava “Hawk”, era lo sponsor tecnico di Como, Lecco e Locarno in serie B Svizzera… Quindi non si può tollerare questo tipo di organizzazione.

    • Torto #13

      Hawk non è fallita, come marchio esiste ancora ma non produce più per il momento. La cosa dovrebbe essere così: il gruppo “Cley 71” comprende Hawk (che ad ora non produce, ma potrebbe) e Navaho. Ti confermo che Hawk è stato sponsor tecnico di Como e Lecco in passato. Riguardo il merchandising del Pergo Navaho era già pronto con la vendita del materiale ufficiale nel mese di dicembre, poi la società (che sta attraversando un periodo non facilissimo, per usare un eufemismo) non ha mai dato il via ufficiale alla cosa, tant’è che ancora oggi non è partito un merchandising continuo vero e proprio, ma questo te lo assicuro non a causa di Navaho. Concordo con te sul fatto che oggi in Italia ci sono molti brand di sports-wear, alcuni più preparati altri meno… diciamo che Navaho a mio parere non s’è comportata affatto male col Pergo vista anche la situazione in cui si sono trovati a dover operare. Su questo fidati. Ovvio poi che non c’è confronto tra una Macron (secondo me, ad oggi, miglior brand italiano di materiale sportivo) o una Erreà e Navaho, le prime due marche che ho citato sono avanti anni luce rispetto al brand lecchese. Però ti ripeto in Navaho secondo me ci sono buone idee che potrebbero essere sviluppate meglio nei particolari, ma la “base” da cui partire per crescere è buona. Tieni conto che sono un brand giovane (nato nel 2009) quindi da subito non si può pretendere di competere con “i colossi”, ma bisogna crescere piano piano imparando anche dagli eventuali errori commessi e che si commetteranno ancora; secondo me hanno un buon margine di crescita.
      Poi, come ho già detto, ognuno ha la propria idea e la propria opinione 😉

    • Dany

      giusto per precisare…la Givova con la Carrarese non ha lavorato molto bene, 2 anni fa quella che ormai è la vecchia dirigenza della carrarese entrò in società ad agosto inoltrato e presero il primo sponsor tecnico che capitava, senza pensare che in catalogo non avevano un completo con i colori sociali della Carrarese che non sono giallo e blu ma giallo e azzurro. Ci fu del malcontento tra la tifoseria, così la società si fece produrre su misura un completo dalla givova che impiegò la bellezza di tutto il girone di andata per produrlo. Tra l’altro ne fecero un numero piuttosto limitato e a fine campionato tra festeggiamenti e lanci di maglie restarono senza e lo scorso campionato per gran parte delle partite si torno a giocare con il completo blu e non azzurro. Per essere precisi il vero completo della Carrarese sarebbe quello che è stato messo come quarto completo e come colore (non come disegno) è stato fatto su misura…quest’anno con buffon proprietario e la Seredova presidente credo che la Givova facendosi ottima pubblicità non ripeterà lo scempio fatto negli ultimi 2 campionati. Cmq escludendo Adidas che in serie C in italia in pochi lo hanno, per il resto quella che lavora meglio penso sia la Macron.

  • zagorakis

    i lavori migliori sono quelli della macron, mi piaciono anche le divise acerbis della cremonese di cui ne premio l’originalità, pessima la legea, confusionaria come al solito con il suo balletto di loghi e lettering. Una curiosità: a piacenza ho notato che il portiere del pergocrema aveva una maglia puma; è stato un episodio isolato o è una abitudine? mi ha fatto ricordare i tempi in cui i portieri si distinguevano dagli altri giocatoei con le loro maglie reusch o uhlsport

    • Torto #13

      Non era una maglia Puma quella del portiere del Pergo, era Navaho… è il design che è pressoché identico a quello delle maglie da portiere Puma del 2006.

      • zagorakis

        mi riferivo al modello 2010, quello con i pettorali http://www.laprovinciadicremona.it/sport/calcio/pergocrema/piacenza-pergocrema-nbsp-nbsp-0-0-1.172209
        rivedendola in questa foto credo non sia della puma, ma una maglia molto simile a quella

        • Torto #13

          Si si, hai ragione tu, ho avuto io un attimo di confusione… avevo perfettamente in mente la maglietta che intendevi tu, ma non so perché mi è venuto da scrivere 2006 quando in realtà era il modello 2010. Comunque ti confermo che il design di quella maglia Puma è pressoché identico a quello che Navaho ha utilizzato per il portiere del Pergo.

  • dario

    Ma è impressione mia o entrambe le maglie del Latina sono leggermente ispirate dalle maglie del Milan di quest’anno?

  • valentinomazzola

    l’unica bella è del bassano e prato..a barletta non capiscono che la seconda e la terza devono essere diverse dalla prima…..da lodare tutte le macron

  • Fovea

    Ottimo lavoro come sempre!!!

    A quando quelle del girone A ??

    • passionemaglie.it

      Speriamo presto, alcune sono già pronte.

      • Fovea

        Grazie della risposta !

        Siete grandi !

  • andrea

    il frosinone ha giocato con la seconda divisa di quest’anno (azzurra con bordi giallo-oro e bianchi) solo a La Spezia. la gallery delle foto si trova sul sito:
    http://www.acspezia.com/galleria-fotografica.268.html
    all’inizio della stagione, sul sito ufficiale e nello shop era stata presentata come seconda maglia quella indossata fuori casa nel finale della stagione scorsa (blu con bordi azzurri e gialli):
    http://www.frosinonecalcio.com/archivio/1011/foto.htm

  • andrea

    scusate per la foto della divisa del frosinone 2nd di inizio stagione la gallery da cliccare è quella di ascoli-frosinone 2010-2011.

  • andrea

    il latina ha giocato e vinto ad andria con maglia nera con banda diagonale azzurra e bianca (così sembrava in tv).

  • ferro

    a mio modesto avviso macrom per piacenza e soprattutto latina e adidas col bassano stravincono per distacco

  • william

    io vorrei il kit design delle squadre sudamericane…..

  • elkan

    perchè nelle tre maglie siracusa lo sponsor “max” sta in tre posti diversi? curioso direi..

  • Paolo

    ANDRIA 8 – 7 – 5 – 5,5
    BARLETTA 7 – 6 – 6
    BASSANO 6,5 – 6,5
    CARRARESE 8 – 7 – 5,5
    CREMONESE 9 – 6,5 – 6,5 fantastica la maglia home
    SALO’ 7 – 6 – 5
    FROSINONE 5,5
    LATINA 8 – 8 sarebbero perfette per l’ inter
    PERGOCREMA 6 – 6
    PIACENZA 4-4-4 sono sempre uguali
    PORTOGRUARO 5 – 5
    PRATO 7 -6 – 6
    SIRACUSA 7 – 7 – 6,5
    SPEZIA 6-8-7
    SUDTIROL 6-6-6
    TRAPANI 7,5 – 6
    TRIESTINA 5,5 – 5,5
    LANCIANO 6 – 7 – 6,5

    • Paolo

      TRAPANI 7,5 – 6 – 8

  • Delantero

    Ragazzi, se serve una foto della maglia 2nd del Frosinone io ho la originale…sembrerà incredibile ma proprio recentissimamente ne ho rimediata una (blu con dettagli bianchi e oro) ed è molto bella, l’ho appena fatta debuttare domenica in una partita di calcetto 😉

    E’ la 9…di Santoruvo.

    Non che ne sia fan, claro… 😀

    • andrake

      …infatti, è quella con cui Santoruvo ha segnato al Picco in Spezia-Frosinone 2-1. Ne esistono solo 18 preparate. Da sabato scorso le vendono nello shop di Frosinone. Se servono foto dal vero io ho anche la maglia blu con bordi azzurri e gialli di cui sopra, e due maglie indossate nella scorsa stagione ma non censite, che risultano, rispettivamente, identiche una alla 3a e una alla 4a dell’Andria di quest’anno (con sponsor Banca popolare del frusinate in azzurro sull’una e in giallo sull’altra).

    • passionemaglie.it

      Grazie ragazzi, non dovrebbero avere problemi a disegnarla visto che il template è già noto. Nel caso vi contatterò io per un aiuto 🙂

  • http://www.forzatoro.net AlessandroP

    il Latina senza dubbio.
    Grossa delusione per la Cremonese, trovo questa interpretazione veramente brutta.
    Triestina mi sembrano quelle dell’anno scorso.

  • Diego Pozzato

    Il Barletta ha anche questa, utilizzata due o tre volte in campionato. Complimenti a tutti i ragazzi per il lavoro!
    http://www.ssbarletta.com/public/photogallery/21102011100843/21_Tri-Bar_1-2_11-12.jpg

  • http://www.lucamoscariello.it mosca

    Cercando di immaginarsi le maglie quanto più possibile sgombre dagli sponsor; molto interessante la soluzione per la home della Cremonese( è più innovativa ed efficace della home del Barcellona) non male le maglie del Siracusa, e buoni i lavori di Macron.
    Legea la fa da padrona, la cosa finchè rimane in serie D non mi dispiace..

    PassioneMaglie perchè non segnalare questo articolo a quelli dell’Inter, magari vedendo il lavoro di Macron con Latina capiranno che in Italia c’è gente che sa fare maglie più curate di quanto non capiti a loro..

    • http://www.forzatoro.net AlessandroP

      riguardando bene la home del latina trovo che sia identica alla home del milan fatto salvo il colletto stile inter.

      • http://www.lucamoscariello.it mosca

        In effetti non è un capolavoro d’innovazione, ma continuo a pensare che Macron perfino in D lavori e meglio e con più attenzione di nike in A.

        • http://www.forzatoro.net AlessandroP

          assolutamente d’accordo

        • vigne

          è un modello da catalogo quello

  • http://fulgor2009.blogspot.it/ Diego

    ma c’è una motivazione razionale sul perchè il Feralpi nella home si sia incredibilmente scampato le toppone rosse sulle maniche? 😀

  • http://andriafidelisblog.com AndriaFidelis

    Ah dimenticavo, la Legea quest’anno ha fornito all’Andria, oltre le quattro maglie esposte qui sopra, anche una “quinta” maglia dello stesso modello di quella azzurra, ma di colore blu scuro (quasi nero… come si può vedere qui http://www.ussiracusa.it/images/phocagallery/siracusa_andria/thumbs/phoca_thumb_l_dsc_0296.jpg) utilizzata “solo una volta” nella trasferta di Siracusa… e non capisco perchè non si poteva usare quella bianca, vista la netta differenza cromatica con l’azzurro del Siracusa, mentre il blu scuro qualche impaccio lo crea. Una piccola postilla al lavoro Legea con l’Andria!

  • rudiger

    Sulle maglie non ho opinioni particolari, visto che non conosco le squadre. Mi sembrano quasi tutte esteticamente accettabili. Anche gli sponsor non le massacrano troppo, considerando che a questo livello le società non possono contare su altri introiti.
    Segnalerei il caso della seconda dello spezia, dove lo sponsor elite si trasforma in un elemento caratterizzante della maglia. Potrebbe essere un buono spunto per ripensare il rapporto tra maglie e sponsor. Anche se ovviamente rimango convinto che in un mondo perfetto le pubblicità andrebbero bandite dalle divise.
    Un paio di considerazioni su alcuni stemmi.
    Bellissimo quello della carrarese. Ecco un motto significativo da portare orgogliosamente sul petto, altro che “avanti ucraina” e cretinate del genere.
    Interessante e altrettanto significativa la scelta del siracusa di mettersi il simbolo della trinacria. Chissà che ne pensa pippo 🙂 Se qualcuno ne sa di più vorrei sapere da quando lo portano e che significato specifico gli attribuiscono.
    Lo stemma del piacenza, con tutto il rispetto, l’ho sempre trovato bruttino, malinconico e dimesso. Ora che la grafica è pure passata di moda non capisco perché lo tengano. A meno che non ci siano affezionati per qualche motivo. Anche qui se qualcuno ne sa di più…
    Non riesco a vedere bene i tre stemmini sul petto del trapani. Uno mi sembra di nuovo lo stemma siciliano, ma i due ovali?
    Interessante anche la bandiera italiana sulla maglia dello spezia. A parte la i maiuscola che mi ricorda tanto gli adesivi per auto o giochi senza frontiere, mi sembra una scelta di cui discutere con chi è informato.

    • collezionista_34

      Non è una I maiuscola, ma la stilizzazione di una coppa. La squadra dei Vigili del Fuoco La Spezia vinse il Campionato Alta Italia nel ’44, durante la II. guerra maondiale. Nonostante la vittoria, non fu attribuito lo scudetto agli aquilotti, bensì la Coppa Federale del Campionato di Guerra, visto che di fatto il campionato non rappresentava l’Italia intera. Pare che la coppa sia tuttora custodita dalla Società.
      Visti tali fatti, dal 2002, dopo le richieste dei vertici dello Spezia Calcio, “nipote” della squadra VV.FF., la Lega ha consentito alla società spezina di portare sulle proprie maglie la speciale coccarda , visto che di fatto sono “detentori” di una coppa che di fatto non è più stata giocata.
      Tra l’altro, penso sia un fatto unico in tutta Europa.

      Almeno, questo è quel che so io. Se avessi sbagliato, correggetemi!

      • collezionista_34

        Non ho specificato che lo Spezia può portare PERMANENTEMENTE la speciale coccarda, penso che infatti lo faccia dal 2002.

      • rudiger

        Grazie

      • http://fulgor2009.blogspot.it/ Diego

        qualche piccola imprecisione ma sei ben informato 😉 comunque diciamo che lo Spezia Calcio 1906 non è nipote di quella squadra bensì fu un escamotage fare arruolare tutti i giocatori della squadra nei vigili del fuoco per muoversi più agevolmente nelle trasferte di quel periodo difficile, basti dire che il presidente era stato imprigionato in un campo di concentramento tedesco. 🙂 Sul fatto del suo valore all’epoca come scudetto ti cito da Wikipedia “Fino alle battute conclusive del torneo, in cui i VV.FF. risultarono inaspettatamente campioni, tutti parlarono senza mezzi termini di Campionato Italiano e di Scudetto, sia i diretti interessati sia i principali quotidiani dell’epoca, primi fra tutti la Gazzetta dello Sport ed il Guerin Sportivo. Solo dopo l’imprevisto epilogo della competizione, sorsero i primi dubbi e nacquero le critiche riguardo alla regolarità del campionato che si era appena svolto. Sia il comportamento contraddittorio tenuto dalla Federazione e descritto qui sopra, sia una campagna mediatica sostenuta da alcuni influenti giornalisti dell’epoca miravano a far passare il concetto che quello appena vinto dai VV.FF. Spezia non poteva essere considerato – a tutti gli effetti – un vero scudetto. Si disse che il campionato era irregolare, voluto ed organizzato al solo scopo di propaganda per il governo di allora. Ma, probabilmente, furono determinanti anche i malumori e le proteste provenienti dagli influenti ambienti dirigenziali del Torino dell’epoca: non assegnando lo scudetto ai VV.FF. Spezia, il Torino, vincitore nel 1942-43, sarebbe rimasto ancora campione in carica.”
        per approfondire: http://it.wikipedia.org/wiki/Campionato_Alta_Italia_1944

        • collezionista_34

          beh grazie allora per le correzione e l’integrazione! 😉

    • http://www.facebook.com/ForzaSiracusa Chris734

      E’ lo stemma della regione siciliana, che “dovrebbe” fornire fondi alla società. Seguo il Siracusa da 8 anni e in questo arco di tempo ha sempre portato lo stemma regionale sul petto, oltre al logo societario. Lo portaano sulle proprie maglie anche altre squadre siciliane, per esempio il Gela o il Catania.
      Mi mancherai, Siracusa 🙁

  • Luca

    Ottimo lavoro, btw.

  • wesley

    il Bassano ha secondo me un kit migliore di tanta squadre adidas molto più blasonate.. il giallorosso della prima viene abbinato a a pataloncini e calzettoni neri e sta benissimo..la seconda è fenomenale l’avrei vista bene come away Milan

  • MEFISTO

    Togliendo gli sponsor le maglie, a parte alcune, non sono poi così male, media voto 6.

    Spiccano la Home della Feralpi-Salò e la home della Cremonese con richiamo ai violini di Stradivari.

  • LOLLOGIANOGLIO

    La maggiorparte delle divise non mi piacciono. Non capisco il perche in Germania,Inghilterra ci sono squadre di serie c che hanno maglie stupende.
    Continuo a non capire la Legea

    • GIGIO

      Perchè in Inghilterra e in Germania hanno maglie più belle?
      Perchè l’erba del vicino è sempre più verde, semplice…

  • PazzaInter

    lo stemma del prato sembra quello della fiorentina!!!!!!!!!!!!!!

    • ThePickwickPub

      La forma romboidale è storicamente comune agli stemmi di entrambe le squadre, è però da sempre diverso il fiore: il fiordaliso per il Prato, il giglio per la Fiorentina.

      In araldica la distinzione botanica si perde per ovvie ragioni di sintesi grafica…tuttavia ti sconsiglierei di dire ad alta voce a Firenze o Prato che uno stemma è quasi uguale all’altro 😀

      • AlFa93

        Vero 🙂 Però è altrettanto vero che a “Pra’ho” l’è pieno di viola …

      • AlFa93

        La mia preferita è quella del Bassano, al secondo posto (più per simpatia che per grafica forse) la Carrarese. Belle anche Latina, pergocrema, Spezia

  • rudiger

    L’ho notato ora: gli inserti ondulati a forma di S sulle spalle della maglia della cremonese, in rosso sulla 1a e la 3a in bianco sulla 2a, ricordano molto gli intagli ai lati delle corde dei violini. Se davvero il riferimento è voluto, visto che per le strisce strette si parla di omaggio a stradivari, si tratta di un vero tocco di genio. E quindi complimenti ad Acerbis.

    • Torto #13

      Gli inserti ondulati sulle spalle sono casuali, è il modello di maglia Acerbis ad aver le cuciture delle spalle così, di base. L’omaggio al violino sta “solo” nelle pin-stripes all’interno delle righe grigio-rosse. Inoltre i complimenti bisogna farli non tanto ad Acerbis, ma in primis ai tifosi che hanno disegnato queste magliette; infatti la cremonese ha chiesto, mediante un contest, ai propri fans di disegnare le magliette e poi Acerbis ha realizzato quelle vincitrici.
      Questa spiegazione, detta da me, risulta essere della serie “bisogna conoscere il nemico e le sue strategie per poterlo attaccare” 😉

      • rudiger

        Infatti non so se fidarmi di quello che dici:) scherzi a parte il dubbio lo avevo. Grazie per avermelo… torto.

      • vigne

        acerbis ha una linea di teamwear che mi fa quasi rabbrividire…molti modelli hanno le quattro stelle come sulla terza della cremonese…parecchio insulse anche tra l’ altro…o se penso alle maglie dell’ albinoleffe mi viene la pelle d’ oca…
        però la prima della cremonese ragazzi, è davvero un capolavoro! 🙂
        qui bisogna veramente fare i complimenti 🙂 non sto scherzando 🙂
        ottima! 🙂

        • Torto #13

          Ripeto, i complimenti vanno fatti in primis al tifoso che ha pensato e disegnato la maglietta; Acerbis l’ha “solo” realizzata seguendo il progetto del tifoso.

        • vigne

          hai ragione! 🙂

  • passionemaglie.it

    Il buon Torto #13 ha provveduto a realizzare le divise mancanti, le ho appena aggiunte.

    • squaccio

      Grande Tortoooooooooooo

      • Torto #13

        Grazie! 🙂

        • andrake

          manca ancora il frosinone 2nd!!

  • http://www.forzatoro.net AlessandroP

    per caso saranno fatti anche i kit del girone A?

    • passionemaglie.it

      Yes!

      • http://www.forzatoro.net AlessandroP

        grazie mille!

  • Cristian I

    vediamo un pò: Piacenza home, Feralpi Salò, Latina e Cremonese home e infine Siracusa third

  • Sandro

    Bella quella della Feralpi Saló

  • MattiaPrs

    Belle le prime due di cremonese e latina, bellissima la seconda dello spezia.

  • Ivan

    Mah…,direi un’annata non brillante.
    Buone Bassano e Prato, la semplicità della maglia bianca dello Spezia è deturpata dai troppi loghi, mi sorprende che a molti piaccia la maglia del Feralpi, con due colori che “fanno a pugni” tra loro.
    Complimenti comunque a chi ha realizzato questa interessante pagina coi kit del girone B!

    • Sandro

      Potrebbero avercene messi così tanti perché sennò era solo bianca, a me la Feralpi piace molto.

  • Sigfried

    quando saranno pubblicati i kit del girone A ?
    Tra un pò finisce il campionato….:)

    BUONA PASQUA A TUTTI !!!!

  • MARCO

    COME FACCIO A COMPRARE UNA MAGLIA?

    • Minollo

      Vai in negozio o su internet.
      Questo, comunque, non è una specie di consigli per gli acquisti…

  • Tizio

    Queste maglie sono davvero disegnate bene… Voglio chiedere, se è possibile, un piccolo favore: gioco a Football Manager e con queste maglie lo completerei; si potrebbe togliere (o rimpocciolire) il logo di Passione Maglie? Mi sarebbe più facile lavorare con Photoshop…

    • passionemaglie.it

      Mi dispiace Tizio, il logo sarà sempre presente.

  • Fovea

    il campionato di prima divisione domenica finirà….e quando usciranno i kit del girone A ??? 🙂

  • Lime

    la maggiorparte sono maglie abbastanza belle, ma quella della cremonese e davvero molto bella, La Acerbis fà davvero bellissime maglie, basta guardare quella dell’Albinoleffe 😉

  • squaccio

    Il kit design del girone A uscirà ?

  • Chris734

    da siracusano, le maglie del Siracusa non mi piacciono per niente. Lo stile third è utilizzato anche per le maglie arancione e rosso impiegate per il portiere. La prima è orribile.
    Le migliori firmate MaxSport, a mio parere, sono la Home ed Away della stagione 2008\2009 (però quelle complete con “Siracusa Città d’Arte” sotto la scritta “Erg” e lo stemma della regione siciliana sul petto), third 2009\2010 (verde con striscioline verticali bianche) ed infine la quarta nera, in stile Sampdoria, con la fascia bianco-azzurra.

  • Chris734

    Poi (a parte la rivalità calcistica), merita molto la prima maglia del Trapani. Veramente molto bella, complimenti.

  • TITO

    ma non ne fate più di carrellate di kit design?