SoccerHouse24 - Scarpe da calcio adidas e Nike

Il Football Club Girondins de Bordeaux, noto più semplicemente come Bordeaux, nasce nel 1881 come società polisportiva. Il calcio arriverà solo nel 1920.

La società ha voluto ricordare i 130 anni di età con una nuova divisa realizzata dallo sponsor tecnico Puma. E’ stata utilizzata nella partita contro l’Olympique Marsiglia, giocata domenica 16 gennaio e persa per 2-1.

Nonostante sia una maglia celebrativa, il disegno non si rifà al passato, ma è completamente innovativo. Il template di base è il Puma King, reso celebre dalla divisa del Tottenham 2010-2011. A questo è stata aggiunta la tradizionale V su sfondo viola e il colletto a polo. Stemma societario sul cuore, loghi Puma su spalla destra e maniche, sponsor KIA piuttosto in basso rispetto a quanto siamo abituati a vedere.

Divisa Bordeux 130 anni Particolare collo maglia Bordeux

La trama del tessuto è a linee trasversali, mentre sul retro troviamo il ricamo 1881-2011. Due modelli per i calzoncini: viola con inserto bianco sulla gamba sinistra e viceversa, bianco con inserto viola. Bella la confezione di legno per la vendita, come se fosse un vino pregiato.

Navigando sui siti dei tifosi girondini pare che questa maglia non sia affatto piaciuta, indegna l’assenza di riferimenti storici per ricordare un anniversario. Sostanzialmente mi trovo d’accordo con loro. Non boccio tutta la divisa perchè adoro il Puma King, anche se questa casacca sembra nascere dalla fusione di più stili, creando un po’ di confusione.

Voi cosa ne pensate?
Siete d’accordo sul non proporre riferimenti alla storia della squadra per una maglia celebrativa?

Photocredit: girondins.com

  • gualty

    troppo piene linee trasversali line sulla spalla v sul petto troppe cose in una maglia sola e poi nessun riferimento storico 🙁

  • Fili

    Se doveva essere una maglia celebrativa dei 130 anni che senso ha fare un mix di tanti stili diversi in un’unica maglia senza alcun riferimento storico????

  • Ninho

    è sicuramente migliore della home 2010-2011, non conosco la storia del club, per cui non posso dire quali riferimenti manchino (conosco solo la “V”, che è solo accennata), in generale però, se si fanno maglie celebrative, sarebbe meglio fossero anche storiche riprendendo elementi degli albori del club, o che siano comunque significativi (vedi hajduk split, o anche fulham nell’articolo di PM per i 10 anni dei londinesi in Premier League)

    • Ninho

      dimenticavo: trovo geniale l’idea della scatola di legno!

  • LiamGallagher

    Bella maglia, ma non ha nulla a che fare con la ricorrenza dei 130 anni.

  • squaccio

    Concordo totalmente: ci sono mischiati templates di 3 o 4 maglie.

  • pongolein

    scandalosa…se devi fare una maglia celebrativa togli il motivo caratteristico delle maglie puma di quest’anno…fa pena

  • gabriele

    a me piace…anche se non è storica…se fossero stati 100 anni mi sarei arrabiato perchè è giusto richiamarsi alla prima maglia…ma per un’anniversario meno importante va benissimo questa maglia!
    bella!

  • mosca

    Olè! Barbatrucco!

    MA Mancano il colletto a 5 punte, gli inserti ascella pezzata stile Italia qualche anno fa, gli addominali stile ultima Italia, e le stile righe pigiama della Lazio

    Quando non si è un’azienda seria

    • collezionista_34

      Quoto, pienamente d’accordo. Voto alla maglia: 5. Voto alla Puma: 4.

  • http://unitedkatastrophafc.blogspot.com United Katastropha F.C.

    Terribile che ci siano così tanti template assieme.

  • Alex

    la maglia del tottenham + righe a caso…mmmh…davvero complimenti…neanche un template originale per una maglia celebrativa…

  • FDV

    La grossa pecca di questa è l’impressione del miscuglio di colori e di modelli che da. La cosa che mi piace meno è il colletto: gli mancano solo i laccetti e il mix di stili era completo 🙂
    Anche la trama della maglia è inguardabile: le strisce non sono solo trasversali e per di più non parallele all’inclinazione dell’inserto bianco, se guardate bene sul lato sinistro formano una V decentrata rispetto alla V nera sul petto. Si vede bene nella foto del pantaloncino viola.

    Nonostante questa serie di nefandezze… devo ammettere che non mi dispiace! Splendido il packaging da bottiglia di vino.
    E sono dell’opinione che una maglia celebrativa non debba per forza ricalcare stili,colori e maglie dell’origine del club, tanto più se non si tratta del centenario ma dei 130 anni. Le maglie speciali mi piacciono anche se rivoluzionarie e slegate dalla storia, un’occasione per dar sfogo alla creatività..magari con un po’ più di raziocinio rispetto a questa qui dei Girondins

    Una curiosità a proposito di Bordeaux: il felice abbinamento della “scapulaire” del club con le >>>> di Hummel per le maglie della squadra di pallamano.
    [img]http://img839.imageshack.us/img839/7035/girng.jpg[/img]

    • mosca

      Che il pretesto fosse interessante per tentare un qualcosa creativo mi trova daccordo.
      Ma qui veramente siamo ad un barocco squallido, è tutto discordande.
      Dalle righe, come dici tu , al colletto “tre stili in uno” al simbolo puma sempre troppo grande rispetto a quello dei club, ecc..

      Quello forse non è il packaging, ma una cassa di cabernet che si sono scolati i designer prima di studiarsi la maglia

  • claudio piras

    non male..le maglie con il colletto a polo sono sempre belle

  • Torto #13

    Puma aveva realizzato un gran bel template, il Puma King appunto… ma il brand tedesco se non fa le cose male non è contento. Ecco quindi che il King è stato prontamente rovinato realizzando questa maglia celebrativa per i 130 anni del Bordeaux… una maglia celebrativa non è tale se non ha a che fare con la storia.
    Pessima trovata di Puma, pessima maglia.

  • Alvise

    a me onestamente piace, e la trovo migliore di quella nike appena prsentata per la francia.. secondo me la puma, pur non realizzando cose strepitose, non cade mai nell’insufficienza, a differenza proprio di nike.

  • Lino

    Neanche a me l’accozzaglia piace e per di più se una maglia si propone come celebrativa di un compleanno per me dovrebbe richiamarsi al passato, anche se non si tratta dei 100 anni.
    Non so se è una domanda sciocca, ma cos’è quel rosa?

  • Gianluca

    Scusate, ma è il caso di fare una maglia celebrativa per i 130 anni??

    • Joseph Darkvolk

      No, non è il caso ma ormaiper esigenza di marketing lo si fa.Pensa alla maglia del Werder per 111°esimo anniversario della fondazione…

    • passionemaglie.it

      Forse no, forse sì.
      Ogni 10 anni si potrebbe anche fare, il problema è quando iniziano a farle per 111 anni (vedi commento di sopra) o 125 anni.

      • Torto #13

        Concordo sui 111 anni, o date “insulse”; di quel passo avremmo maglie celebrative tutti gli anni. E così facendo si perderebbe il significato di maglia celebrativa, non avrebbe più alcun senso.
        Ok realizzare una maglia celebrativa ogni 10 anni (ma solo dopo i 50…) fino ai 100 anni.
        La penso in modo leggermente diverso per i 125 anni. A mio avviso ci può anche stare di “festeggiare” il 125°. Infatti superato il centenario hanno più senso i 125 che i 130; dopo il secolo a mio modo di vedere le tappe da festeggiare sono i 125 – 150 – 175… fino a 200, e poi via ancora ogni 25 anni. Dico questo perché anche realizzando una maglia celebrativa ogni 10 anni si cadrebbe nella consuetudine e banalità, e il concetto/senso di maglia celebrativa verrebbe sempre più a mancare.
        Considerare celebrative 10 maglie in 100 anni mi sembra un’esagerazione, 4 maglie invece avrebbero senso (e qui si che una maglia acquisirebbe storicità e valore nel tempo).
        Questo ovviamente è il mio personale punto di vista.

        • gabbo88

          un pò come i giubilei.. ogni 25 anni!!

  • elkan

    belli i pantaloncini. e niente altro.

  • luca

    a me piace come maglia anche perche non so come sarebe dovuta essere per i tifosi…comunque la confezione in legno secondo me serve ad associarla al vino bordeaux..molto bella la confezione..

  • dani97

    brutto il blu-viola di fondo

  • Gabri

    ho visto la partita..vi assicuro che è molto bella a vedersi in gioco perché la v sul petto è solo accennata come le strisce diagonali..

  • Tux

    carina.
    Come pigiama.

    • collezionista_34

      🙂
      Geniale

  • Marco

    finalmente una maglia kome si deve x la puma anke se non è storica….

  • Yagga

    Bella, ma è effettivamente troppo confusionaria a causa dello stile che contraddistingue le maglie del Bordeaux (le due linee a V sul petto) unito al Puma King.

  • giopilota

    troppo normale come maglia storica celebrativa

  • salvatore

    evito qualsiasi mio commento in merito….la maglia parla da sola e dò pienamente ragione ai tifosi francesi…..

  • Jason

    solita orripilante maglia puma.. qual e la novita!?

  • ThePickwickPub

    Passi il desiderio di sperimentare, la ricorrenza non esattamente “capitale” (ma caspita, sono sempre 130 anni…roba che alcuni club non possono che sognare!) ma un minimo di riferimento storico penso debba sempre esserci. Un motivo grafico, un logo, un cromatismo…non necessariamente reinterpretando modelli già visti in passato.

    Suggestivo il packaging, ma da ignorante del bordeaux (inteso come squadra :)) vedendola penserei non ad una maglia celebrativa ma ad una away, magari anche bella, ma nulla che abbia a che fare con un 130° anniversario.

  • cisky

    Non mi piace il modello e neanche il tipo di blu, mi sembra poco in linea con la tradizione dei Girondins

  • joachim8one

    che minestrone di maglia!!!!

  • Pingback: VeneziaUnited svela in anteprima i segreti della nuova maglia()