SoccerHouse24 - Scarpe da calcio ACE 16 e Magista Dark Lightning

La Juventus FC ha presentato a Torino le nuove maglie da gioco Nike della prossima stagione.
L’evento, organizzato alle OGR (Officine Grandi Riparazioni), ha visto la partecipazione dell’amministratore delegato Jean-Claude Blanc, dell’allenatore Ciro Ferrara e del general manager Nike Andrea Rossi.

Le divise sono state indossate da Amauri (11, prende il numero di Nedved), Diego (28, 2+8), Sissoko (22) e Manninger (13).

Divise Juventus 2009-2010

La prima maglia, con le righe più strette, ricorda quella del Quinquennio 1930-1935, quando la Juventus vinse cinque scudetti consecutivi. I pantaloncini sono bianchi con banda laterale bianconera, mentre i calzettoni, sempre bianchi, riportano una sottile linea nera con la scritta “Juventus” stampata sul polpaccio.

La prima maglia della Juventus 2009-2010 Il retro della prima maglia della Juventus 2009-2010 I calzoncini bianchi della Juventus 2009-2010

La vera novità è la maglia da trasferta, di color acciaio con una fascia bianconera sul davanti. I pantaloncini abbinati sono neri con banda laterale che ne richiama il colore. I calzettoni sono neri con la scritta Juventus in grigio sul polpaccio. Pare sia stata ideata prendendo spunto dalla frase dell’Avvocato Giovanni Agnelli prima della finale di Champions League contro l’Ajax del 1996: “Se loro sono una squadra di pittori fiamminghi, noi saremo dei piemontesi tosti”.

Maglia da trasferta della Juventus 2009-2010 Il retro della maglia acciao per la Juventus 2009-2010 I calzoncini da trasferta della Juventus 2009-2010

Di seguito le dichiarazioni dei protagonisti, iniziando da Jean-Claude Blanc: “Oggi diamo il via alla nuova stagione che ci auguriamo potrà essere ricca di emozioni e di grandi risultati. Tutto il gruppo bianconero lavorerà con tenacia per confermare il valore che questa maglia porta indissolubilmente con sé. In questi sette anni di collaborazione, Nike ha sempre saputo cogliere questo spirito, realizzando anche questa volta un prodotto che rispecchia in pieno la storia e il blasone della Juventus“.

Ciro Ferrara ha invece parlato delle divise:La prima maglia, che ricorda quella degli anni Trenta, quella che contribuì ad assegnare alla Juventus il soprannome di “Fidanzata d’Italia”, ci accompagnerà verso nuovi e prestigiosi traguardi. La seconda coglie in pieno lo spirito combattivo e tenace della società, degli atleti e dei nostri tifosi“.

Infine Andrea Rossi ha spiegato le scelte Nike:La prima maglia rispetta la tradizione bianconera, ispirandosi al Quinquennio, per la seconda invece ci siamo ispirati al carattere e all’orgoglio che ha sempre contraddistinto la squadra nel panorama calcistico internazionale. Da qui è nata l’idea del color acciaio, con la banda trasversale bianconera. Ci auguriamo che queste nuove maglie possano dare un contributo importante per affrontare la nuova stagione“.

Descrizione maglia (da juvestore.com)
100% poliestere Dri-FIT a trama larga. Maglia gara a manica corta, collo a v, inserti laterali e retro in mesh traforato per migliorare la traspirazione. Vestibilità Fit. Loghi Juventus e Nike ricamati, sponsor applicato sul davanti.

Ci lascia perplessi la minima differenza di tonalità tra le due divise, sarà in programma anche una terza maglia? Sui forum bianconeri i tifosi sono divisi nei giudizi, ma siamo sicuri che verranno giudicate positivamente dopo le prime partite sul campo.

E tu cosa ne pensi? Ti piacciono le maglie della nuova stagione?