E’ stata presentata da pochi giorni la nuova maglia dell’Irlanda, concepita con lo stile “Tailored by Umbro” che ha riscosso già un grande successo sulle maglie dell’Inghilterra.

La nuova divisa è di colore verde, precisamente il verde di San Patrizio, ed è ispirata alle casacche vintage irlandesi. Il kit sposa le caratteristiche che sono importanti per giocatori e tifosi: tradizione, identità, prestazioni e una calzata su misura. Proprio su quest’ultimo punto si sono concentrati gli sforzi dei progettisti Umbro, i quali hanno creato una forma che ben si adatta ai movimenti dei calciatori durante la partita.

Collo a V e bordi delle maniche sono in bianco, così come il logo Umbro posizionato a destra. Sulla sinistra il nuovo logo FAI (Football Association of Ireland) con un bordino dorato. Al centro lo sponsor Eircom che a mio giudizio compromette l’estetica della maglia. Calzoncini bianchi (a conferma che le regole Fifa non impongono lo stesso colore della maglia) e calzettoni a righe orizzontali bianche e verdi, ispirati ai modelli degli anni ’50 e ’60. Si dice che i calzettoni a righe rendano più difficile il compito dei difensori, i quali hanno più difficoltà a capire le intenzioni degli attaccanti. Sarà vero?

A completare il kit ci sarà una giacca verde full-zip, che presumibilmente sarà utilizzata da calciatori quando scenderanno in campo. Come sulla maglia il logo Umbro è a sinistra, ma di colore giallo, mentre quello FAI è a destra.

La partita che vedrà l’esordio della nuova divisa sarà l’amichevole con il Brasile del 3 Marzo, mentre per vederla in vendita si dovrà attendere la settimana successiva.

Continua a piacermi molto la nuova linea Tailored by Umbro, anche questa maglia ottiene per me un voto molto alto. L’azienda inglese continua a ispirarsi al passato e alle tradizioni, così come dovrebbero fare tutti in fase di progettazione. Chissà a cosa si sono ispirati alla Puma nel creare l’oscena maglia dell’Italia per i mondiali

Photocredit: umbro.com