SoccerHouse24 - Scarpe da calcio ACE 16 e Magista Dark Lightning



Voliamo in Brasile per una maglia ricca di spunti e riferimenti storici. E’ la terza divisa del Corinthians, realizzata da Nike.

Terza divisa Corinthians 2011 - Nike

Partiamo dal colore: granata in onore al Grande Torino, scomparso nel 1949 a Superga. Il Corinthians, che aveva disputato tre amichevoli con il Toro (di cui l’ultima nel 1948), quattro giorni dopo la scomparsa dei campioni d’Italia scese in campo contro il Portuguesa con la maglia granata con il tricolore sul petto, uno splendido omaggio, che rivive 62 anni dopo con questa divisa. Il kit si completa con calzoncini e calzettoni neri.

Corinthians-Torino 1948

Sul retro, poco sotto il colletto è riportato proprio l’anno della scomparsa del Grande Torino, il 1949. Dunque dopo gli omaggi del River Plate, un’altra testimonianza della grandezza e della popolarità di quella squadra, il cui ricordo ancora oggi non conosce confini.

L’altro elemento distintivo di questa maglia è la splendida serigrafia di San Giorgio e il drago nella parte destra del petto, affiancata a quella di un’ancora (simbolo del club) sulla manica. Il santo è il patrono del club paulista, i cui giocatori sono soprannominati: “Guerreiros de Sao Jorge“.

Questo non è il primo caso di presenza di riferimenti a San Giorgio in maglie da calcio. Celebre è innanzitutto l’omonima croce rossa su campo bianco, utilizzata dai genovesi sin dai tempi dell’impero Bizantino, ancora oggi simbolo della città, e presente sia sulle maglie del Genoa che su quelle della Sampdoria.


E proprio dalla bandiera genovese e dalla devozione a Saint George deriverebbe la bandiera dell’Inghilterra. Immancabili i riferimenti sulle maglie della nazionale, specialmente negli ultimi anni. La maglia dei Mondiali del 2002 venne fatta esordire il 23 Aprile del 2001 e fu poi ritirata nello stessa data del 2003: il Saint George’s Day . Un’apposita etichetta segnalava proprio questo particolare.  Bella anche la croce stilizzata nella maglia dei Mondiali 2006.

Tornando in Italia, come dimenticare la maglia della Reggina del 2004-2005. Con ampi inserti bianchi sul petto a formare la silhouette del Drago. San Giorgio è infatti il patrono di Reggio Calabria e nello stemma cittadino è rappresentata proprio la scena dell’uccisione del drago.

Ultima citazione per la maglia realizzata dalla Astore per la Catalunya, regione devota a Sant Jordi. Sul fronte è presente la croce rossa, con un effetto a pennellata. Sul retro, come nella nuova maglia del Corinthians, c’è ancora lui, una serigrafia di San Giorgio che uccide il drago.

Aggiornamento Febbraio 2012

Integriamo l’articolo con un altro notevole esempio di maglia con riferimenti a San Giorgio.
Si tratta della divisa dell’Inghilterra per Euro 2012, che in onore della propria bandiera si colora esclusivamente di bianco e di rosso.

Non fanno eccezione nemmeno i tre leoni inusualmente rossi ed i pantaloncini, che saranno bianchi come prima opzione ed addirittura rossi in alternativa. Totalmente accantonato il blu.
  

Vi piace la nuova maglia granata del Corinthians?

Come giudicate i riferimenti a San Giorgio?

Si ringrazia Aprìgio de Almeida Jùnior.
Photocredit: classicfootballshirts.co.uk – stefanomwsc.blogspot.com