SoccerHouse24 - Scarpe da calcio adidas e Nike

La stagione 2010-2011 di Serie A è finita in archivio e stiamo già analizzando le novità che saranno protagoniste tra poche settimane. Oggi faremo un passo indietro perchè abbiamo stilato una particolare “top five” delle cose che meno ci sono piaciute da appassionati di maglie da calcio.

La classifica non si basa sull’estetica delle casacche che rimane una caratteristica variabile in base ai gusti di ogni persona.

Il derby romano giocato dalla Lazio con la terza maglia

A molti tifosi laziali non è andata giù l’idea di giocare il derby della capitale abbandonando la casacca celeste, forse per motivi scaramantici.

La maglia del Catania senza le strisce sul retro

In fase di presentazione ne aveva parlato Pietro Lo Monaco, amministratore delegato del club etneo. Affermava che il retro monocolore era stato disegnato per “obbedire alle più recenti disposizioni”. Quali? Ovviamente non c’è nessuna regola che vieta le strisce nella parte posteriore.

Le maglie da trasferta della Juventus

La circolare della Lega si esprime così in merito a seconda e terza maglia: “Si ricorda che queste ultime dovranno essere notevolmente diverse ed in contrasto con la prima“. Qualcuno dovrebbe spiegare come fanno una maglia bianca e una argento ad essere “notevolmente diverse” dalla casacca bianconera.

A causa di ciò si sono registrati problemi nelle trasferte contro Udinese, Parma e Cesena. Quest’ultima è stata addirittura costretta ad utilizzare la seconda maglia nera in casa.

Le maglie dell’Udinese “rattoppate” in sartoria e con i colletti enormi

A quanto ci è stato raccontato, la società friulana è stata costretta a mandare in sartoria una parte della fornitura tecnica, in quanto erano disponibili solo taglie XL o solo maniche lunghe. Raccapriccianti poi i colletti con un diametro di misura sproporzionata.

Nell’immagine a destra abbiamo evidenziato le maglie modificate, facilmente individuabili per l’assenza del bordo dorato.

Le partite giocate in casa dalla Juventus con la seconda maglia

Al primo posto si piazzano le tante partite in cui la Juventus è scesa in campo con la casacca da trasferta, pur giocando a Torino. La società, infatti, doveva garantire un numero minimo di partite allo sponsor Balocco, presente solo sulla maglia bianca.

E’ inammissibile che una società “venda” la maglia tradizionale per motivi di sponsorizzazione, il fatto è ancora più grave se si tratta di una delle squadre più blasonate d’Italia.

Fuori classifica e in ordine sparso segnaliamo anche:

  • La divisa dell’Inter con il biscione decapitato causa regole Uefa
  • I numeri delle prime partite dell’Udinese che sforavano il riquadro bianco e finivano sulle righe
  • I loghi del Brescia cuciti in posizioni differenti nella partita contro la Lazio all’Olimpico
  • La confusione dei marchi Legea, differenti da squadra a squadra
  • Le maglie del pre-campionato di Palermo e Udinese. Quest’ultima anche in questi giorni sta scendendo in campo con divise da catalogo

  
Avete notato nello scorso campionato altri episodi da segnalare?

  • Marcomanno

    l’obbrobrio delle maglie nike della juve negli ultimi anni sarebbe da codice penale.

    • robmcmlxxvi

      La Juventus, con la collaborazione (ovvero complicità criminale) di Nike, con maglie a righe: merlate, seghettate, piumate o zebrate (?), e chi più ne ha più ne metta inoltre con seconde e terze maglie dai colori e dalle decorazioni più assurde e sponsor a “pataccone”, sta facendo un vero e proprio scempio di una maglia dalla tradizione gloriosa.

      Se penso che ho iniziato ad amare le maglie quando ero piccolo e vedevo la Kappa in cotone indossata da Platini, Boniek, Cabrini, Scirea e compagni, mi viene da piangere 🙁

      http://i.dailymail.co.uk/i/pix/2009/02/24/article-0-024A60990000044D-381_468x313.jpg

      • lorenzo70

        se penso che tifo Toro da tre generazioni e la penso esattamente come te…

        • robmcmlxxvi

          Miracoli di “Passione Maglie” 🙂

  • Matteo23

    Bella classifica, io quella del Biscione “decapitato” la escluderei viste le imposizioni della Uefa (di poco gusto secondo me). A quanto ne so l’Udinese l’anno scorso ha avuto problemi con le forniture dalla Legea ed è stata costretta, come dice l’articolo, a ricorrere alla sartoria. Inoltre l’azienda campana sta avendo molti problemi, come dimostrano le mancanze di forniture e i loghi sparsi e diversi. Sulla schiena monocolore del Catania ci si fa l’abitudine, anche se preferirei vedere la mia squadra interamente a strisce rossoazzurre.

  • Walter

    Beh mi sa che anche questa stagione la Juventus utilizzera’ spesso per lo stesso motivo la seconda maglia.

  • Alessandro

    Quella del biscione nella maglia dell’Inter NON CENTRA NIENTE ed è da EVITARE di “condannare”..Riguardo invece alle maglie da trasferta della Juve è davvero brutto “vendere” la prima tradizionale maglia con una che non serve nemmeno per le trasferte avendo colori simili alla prima per uno sponsor e la cosa peggiore è quella che il prossimo anno useranno quindi quella rosa per numerose partite! Riguardo la LEGEA posso solo dire che dovrebbe fornire maglie solo a squadre di dilettanti o al massimo di Lega Pro. Mai ho visto peggio di quello che fa la legea! Immaginate che io e la mia squadra di Calcio a 5 preferiamo spendere qualcosa in più per comprare i completini Macron che Legea!

    • Kanye

      Perchè no? Quel biscione decapitato era anti-estetico di brutto. Il biscione intero è l’animale simbolo dell’Inter, non il biscione senza testa, quello semmai è da denunciare alla Protezione Animali…

      PM ha stilato una classifica delle oscenità del 2010-2011, non ha condannato mica nessuno, non siamo in tribunale. Che la colpa poi non sia dell’Inter poi, poverini, non vuol dire che quella maglia non sia stata comunque una bruttura. Se poi vogliamo parlare di colpe, allora diciamo pure che le normative UEFA sono quelle da qualche anno e la Nike puntualmente tende ad ignorarle (non so quanto volutamente, secondo me manco sanno che esistono).

      Per quando riguarda la Juve, potrei ripetere le stesse cose che ho detto poco sopra della Nike: regole semplicemente ignorate. In qualsiasi competizione viene prescritto di avere sempre a disposizione seconde maglie di colori ‘opposti’ rispetto alle prime (idem per i pantaloncini): se mi fai una seconda maglia bianca, con la prima bianconera, allora vuol dire che sei daltonico (parlo ovviamente sempre dell’azienda col ‘baffo’).

      • http://www.forzatoro.net AlessandroP

        ma la lega ha la facoltà di multare, esigere un cambiamento (pure l’arbitro eh) non omologare certe partite o addirittura non permettere l’iscrizione al campionato se non rispettano anche le regole sulle maglie, e per evitare
        casi come quello di Udinese Juventus o Cesena Juventus?

        • Kanye

          La Ratio del regolamento in proposito dovrebbe essere quella per cui chi è interessato a distinguere in campo le due squadra è fondamentalmente l’arbitro, per tanto a lui spetta la decisione finale. Il punto è che da quando questo regolamento è stato stilato sono un po’ cambiate le dinamiche del calcio, perchè da allora sono entrate in ballo logiche televisive e di sponsor, per cui in linea di massima sarebbe un po’ tutto da rivalutare, alla luce anche di quanto ha fatto la UEFA qualche anno fa, quando decise che i numeri dietro le magliette dovevano andare su sfondo monocolore per essere ben visibili a tutti (in special modo in TV e nessuno mi toglie dalla testa che si prese questa decisione dopo aver visto un’oscena Juve con numeri rossi su sfondo bianconero, non si vedeva una cippa).

          Comunque tutto il regolamento è un po’ fumoso, perchè si parla di distinguibilità, ma questo è un parametro piuttosto soggettivo. Per quelli della Lega una maglia bianca può essere distinguibile da quella bianconera, per il resto del mondo no, ma fin tanto che si mette per iscritto che i colori delle away devono essere l’esatto OPPOSTO di quelli home, ci sarà sempre un certo margine di intepretabilità.

          Comunque già fino ad oggi c’era un tacito accordo tra le squadra che si affrontavano sul colore delle divise, ora è stata formalmente data la possibilità di fare richiesta alla squadra di casa.

      • passionemaglie.it

        La Lega non dovrebbe approvare le maglie prima del campionato (ne avrà potere?). Se invece non fa niente come si possono pretendere provvedimenti in seguito?

        In ogni caso la decisione finale sulla confondibilità spetta sempre all’arbitro. E da quest’anno può ufficialmente chiedere di cambiare colori anche alla squadra di casa.

        • http://www.forzatoro.net AlessandroP

          immensa tristezza 🙁

      • aldo

        Daccordo con passione maglie sulla classifica, senza nemmeno modificare una virgola, la juve impegna meritatamente questa particolare classifica, come si fa a giocare in trasferta con quasi gli stessi colori della maglia Home? A cesena poi ha toccato il fondo facendo giocare la squadra di casa con la seconda maglia e dire che era una data celebrativa. Gli arbitri purtroppo permettono queste incresciose situazioni.Veramente infondate le giustificazioni di lo monaco riguardanti la maglia del catania con la schiena monocolore tanto da sembrare il Napoli. Comunque classifica perfetta

    • BOMBARDONE

      ti dico la mia…
      la LEGEA non dovrebbe farne neanche per la lega pro..
      allucinante anche al Foggia fino a 2 anni fa ha sempre solo mandato taglie XL…

      con la MASS in confronto sembra di essere passati all’adidas…

    • aldo

      La maglia da trasferta dell’inter (quella con il biscione) invece era veramente brutta, la peggiore di quelle da trasferta da quando seguo l’inter oltre 30 anni

  • http://www.forzatoro.net AlessandroP

    Sulla seconda della Juve, sono sicuro che se G.A. fosse ancora in vita, non avrebbero mai osato svendere così la prima maglia.
    Pure nel derby benefico contro la SLA non hanno giocato con la maglia bianconera (in questo caso qualcuno dei nostri ha pensato a uno sgarbo)

  • Giglio spagnolo

    Oltre questi esempi, un’altra cosa che mi da molto fastidio è quando una squadra cambia i calzoncini e li mette dello stesso colore della maglia. Per esempio, il Napoli ha giocato quest’anno qualche partita con la maglia e i calzoncini azzurri, anche se non ce n’era bisogno, addirittura in partite casalinghe. L’altro giorno ho visto il City contro l’Inter anche con i calzoncini celesti come la maglia… E il caso più assurdo, l’Italia con i calzoncini azzurri… mi fanno male gli occhi ogni volta che gioca così, purtroppo spesso.

    • Lorenzo

      Esatto, quoto. Chi mi sa spiegare perchè Napoli e Lazio a volte hanno giocato con pantaloncini azzurri in casa? (Anche quando i pantaloncini dell’avversario erano facilmente distinguibili)???

      • giuseppe santacroce

        Ma il Napoli anche in passato ha giocato speso in completo azzurro anche se non conosco il motivo, però la maggior part delle volte capita nelle grandi occasioni (vedi partite contro milan,inter,juventus)

    • dannymetal

      questa cosa purtroppo accade spesso anche con la nazionale… addirittura quando sono state presentate le ultime maglie posarono con divisa e pantaloncini azzurri

  • Mirko

    Tornando al fatto del Brescia la Mass ha questo brutto vizio di spostare i loghi delle squadre un esempio quello del Prato(seconda divisione Lega Pro)che si è vista spostare il logo un po di volte
    http://imageshack.us/photo/my-images/263/phocathumblnc8h8495.jpg/
    http://imageshack.us/photo/my-images/844/phocathumblimg9292.jpg/

    • Federico

      MASS non ha colpe in quanto il logo del Prato è stato applicato direttamente dalla società sportiva. In seconda divisione difficilmente le aziende di forniture tecniche sportive applicano i loghi della società.

  • wiguzz25

    concordo con questa classifica appieno, si potrebbe fare una classifica anche per le migliori 5 dello scorso campionato, oppure qualcosa di simile.

  • Foillé

    Legea si conferma uno sponsor tecnico adatto giusto per squadre di dilettanti, è vergognoso che l’Udinese abbia ricorso alla sartoria per sistemare le maglie, a questi livelli il contratto era da stracciare. Spero propio che alla scadenza dei contratti con Udinese e Palermo non rinnovino, Legea deve andarsi a farsi le ossa nelle serie minori e guadagnarsi la Serie A a suon di belle maglie e sensa ritardi/errori di misura.

    Riguardo alla Juve che deve usare la maglia da trasferta in casa è triste, pultroppo oggi i soldi contano più della tradizione.

    • Meloskevic

      Spero PROPIO che tu impari presto l’italiano, perché PULTROPPO non vai da nessuna parte SENSA sapere la tua lingua

  • dario

    Scusate, ma come mai alla Juve (o alla Nike?) viene permesso di fare il cavolo che vuole con le maglie, costringendo addirittura le squadre che giocano in casa ad utilizzare le away? Se, per puro caso, il Cesena decidesse di utilizzare come away una maglia a righe verticali bianche e nere, la Juve rinuncerebbe alla sua maglia a Torino? E la Lega che ne direbbe?

  • Peppe94

    Un altro episodio da segnalare riguarda la terza maglia del Catania, rossa con numerazione blu scuro che non era molto comprensibile, diciamo che forse in bianco sarebbe stato meglio!

  • Gluko

    La maglia umbro del bologna in pieno stile cagliari….e ho detto tutto!!!

  • dario

    classifica interessante che vede purtroppo(ma giustamente!) la mia juve nei primissimi posti. e credo che rischi altamente di riconfermarsi per il prossimo anno. Come già evidenziato da qualcuno in altri post di questo sito, la Juve era obbligata per alcuni turni a giocare in casa con la maglia da trasferta per garantire allo sponsor (subentrato successivamente all’inizio di campionato) un tot di partite. Il dio denaro sopra a tutto in casa Juve!
    Un discorso particolare per la Legea: dispiace dirlo perchè comunque è un’azienda italiana e credo ci lavorino molte persone, ma manca completamente di professionalità, serietà e correttezza. L’udinese costretta a ricorrere al sarto? Ma da strappare il contratto subito!!! e l’anno successivo tardi anche a mettere a disposizione il materiale tecnico per due delle tue squadre di punta???

    • nasty

      sempre a proposito di juve, ricordo l’obbrobrio di juve-lecce: i calzoncini neri dei padroni di casa (che già sono un affronto alla tradizione di quella squadra) costrinsero il mio lecce a vestire sotto la maglia giallorossa (essendo impraticabili away e third, rispettivamente bianca e nera) un improponibile pantaloncino giallo, pensato per la third. tutto perché la juvenike fc non poteva abbassarsi a mettere il normale pantaloncino bianco…

      • vigne

        se la divisa della squadra di casa è così…

  • Sante

    come stiamo messi male
    che aziende… :X

  • Roberto

    … a proposito di Catania vorrei segnalare l’orribile maglia da portiere sfoggiara da Andujar in diverse partita: maniche corte davanti strisce verticali rosso e ore, sulla schiena tinta unica oro, pantaloncino oro e calzettoni rossi.
    Secondo me è la piu brutta vista nell’ultimo campionato

    • pag82

      per la serie i gusti son gusti…per me il completo rosso oro di andujar era spettacolare…:)

      • Matteo23

        Anche io lo trovo spettacolare, molto meglio di quello nero che pecca di originalità!

  • Albe

    Notare bene che la stragrande delle cazzate sono targate Legea….

    • Albe

      Un’altra cosa…riguardo le amichevoli oltr’alpe che l’Udinese ha appena concluso,a parte la divisa da catalogo che hanno utilizzato,ma qualcuno é riuscito a leggere quello che c’èra scritto nella toppa bianca che la squadra aveva appiccicata in alto a destra sulla maglia?Se vogliamo chiamarli sponsor allora almeno cercate di renderli leggibili,altrimenti che senso ha mettere una cosa inutile e bruttissima da vedere?

    • passionemaglie.it

      Questo è il logo sulla maglia:
      [img]http://www.turismofvg.it/Content/Images/logo.jpg[/img]

      • AndreaDV7

        è il logo che pubblicizza il turismo in friuli venezia-giulia penso che andando in giro per l’europa sia anche giusto che l’udinese pubblicizzi la propria regione

        • Albe

          Sono pienamente d’accordo.Ma per tv non si leggeva niente e non penso si vedesse niente neanche dagli spalti.Dava solo l’impressione di una antiestetica patacca bianca vuota.

        • Chef Tony

          ma chi paga? soldi pubblici?

    • Chef Tony

      ma che strano

  • giuseppe santacroce

    ragazzi scusate ma potete spiegarmi qual’è la normativa uefa per la quale l’inter ha dovuto decapitare il biscione?(che a mio parere era comunque una maglia oscena?

  • catoblepa

    Il Catania secondo me è da qualche anno la peggior maglia della Serie A, la Juve si “vende” in maniera vergognosa, mentre la Legea, almeno nel 2010-11 è stata il peggior marchio. Sono d’accordo con la classifica.

  • Mirko

    Passione maglie ti posso fare una domanda?? Come faccio a caricare delle foto come fai te?

    • http://www.forzatoro.net AlessandroP

      non sono passione maglie ma metti l’url della foto tra i tag
      [img]http://img849.imageshack.us/img849/4817/40409244.jpg[/img]

      • Mirko

        Grazie perchè così vi faccio il confronto con le maglie mass

    • passionemaglie.it

      Così dovrebbe andare meglio, l’url in rosso è quello che prendi da Imageshack o sito simile.
      Occhio che i tag devono rimanere in minuscolo, così come li vedi.

      E occhio che le immagini più grandi di 550-570 pixel sforano il template e spesso le elimino 🙂

      • Chef Tony

        Certe maglie sono talmente brutte che anche Imageshack le sputa indietro con il seguente messaggio:
        “Fatal error: Very orrid magliett”
        🙂

      • http://www.forzatoro.net AlessandroP

        grazie PM 😉

  • mosca

    La Juve con quella maglia away in casa è talmente brutta da restare irraggiungibile per un bel pò di tempo.

    Credo.

  • http://www.marcellinux.it Marcello Cannarsa

    Concordo in pieno con la classifica, soprattutto la seconda maglia della juve che non ha portato fortuna in questo campionato

  • ciguy

    Sul “caso juve”, per me quella maglia, presa in sé per sé (a prescindere che fosse della Juventus o di qualsiasi altra squadra che avesse voluto omaggiare il tricolore), era pure bella, ovviamente i problemi del contrasto cromatico con la 1ª e lo scandalo sponsorizzazioni restano.

    Sulla questione Legea – Udinese preferisco non proferire parola, direi che la situazione è talmente lampante e sotto gli occhi di tutti che il silenzio è il miglior commento.

    Infine il derby romano: non so qual è stata la ragione dell’utilizzo della seconda o terza o ottocentesima maglia della Lazio, ma, salvo la scaramanzia (che la reputo legittima, vedi il caso del mio Milan che si presenta alle finali di Champions con la bianca) i derby si giocano con la prima!! EDDAI!!!!

  • vigne

    non ho capito per quali regole doveva essere mozzato il biscione…

  • hooly

    …….purtroppo anche nella stagione 2011-12 vedremo la juve con quell’obrobrio di seconda maglia rosa con patacca rossa e temo sarà sempre peggio negli anni a venire con buona pace delle maglie prodotte dalla kappa

    • Umbo

      almeno è NOTEVOLMENTE diversa!

  • giuseppe

    ma sapete se il Catania cambierà maglia per il 2011/2012 oresterà con questa orrenda e senza strisce sul retro?

    • passionemaglie.it

      Rimarrà uguale.

      • giuseppe

        peccato…neanche quelle da trasferta verranno cambiate? e poi perchè questa stupida decisione di rimanere con questa?

  • matteo18

    sono rimasto scioccato dalla vicenda delle maglie dell’udinese. Immagino sia stato un bel testa a testa tra prima e seconda posizione

  • http://sampdoria.forumcommunity.net/ Blue-Ringed

    Ottimo articolo, purtroppo ho l’impressione che queste cose succedono solo in Italia o in qualche campionato del”est.

    • http://www.forzatoro.net AlessandroP

      tutto questo è molto inquietante

    • vigne

      ricordiamoci che fletcher in inghilterra col man utd ha giocato un tempo senza nome e numero l’ anno scorso

  • Ivan

    Comunque c’è un fatto troppo spesso ignorato.
    Se ogni anno 42 squadre di A e B devono reinventarsi le tre maglie per la stagione calcistica, sarà assai probabile che tra le nuove 126 maglie molte debbano essere brutte o bruttissime.
    Non si sfugge al calcolo delle probabilità…

    • Foillé

      Io infatti sarei favorevole alla politica che attua il Liverpool, 1° maglia uguale per 2 stagioni e via. Secondo me ci sarebbe pure in incremento delle vendite perchè dura 2 anni e non diventa subito vecchia al termine della stagione, 80 euro per una maglia valida 2 anni è più che buono!

      • rudiger

        I quot

      • Chef Tony

        You are right

        • SempreForzaJuve

          Soprattutto di questi tempi dove il “risparmio” e il “non spreco” la dovrebbero fare da padroni…

      • vigne

        sono completamente contrario

        • Chef Tony

          E’ perchè sei ricco! Beato te

        • vigne

          che c…o di discorso è?
          non è che uno per forza deve comprarsi la maglia ogni anno, ma secondo me è opportuno cambiarle ogni anno…non parlo per il marketing, ma perchè a me piace vedere ogni anno squadre con la maglia diversa…secondo me la presentazione di una maglia nuova è un rito piacevole e che deve ricorrere annualmente

        • Chef Tony

          Non hai capito lo spirito della battuta.
          Secondo me il ragionamento di Foillè non fa una grinza… la stessa maglia per almeno 2 anni sarebbe anche più invogliante all’acquisto. Sai che almeno hai qualcosa di aggiornato per almeno 2 campionati… senza “passare di moda” dopo magari solo qualche mese.
          E Passionemaglie lavorerebbe la metà….. 🙂

        • vigne

          @chef tony
          invece il ragionamento non fila proprio secondo me. perchè venderebbe di più una cosa già vecchia di un anno piuttosto che una nuova?
          ma apparte il discorso di marketing, io parlo proprio per lo spettacolo e per gli appassionati e per gli amanti di novità come me

        • Chef Tony

          OK
          Direi che abbiamo chiarito i diversi punti di vista!

        • vigne

          il mondo è bello perchè è vario 🙂

        • Chef Tony

          Così come le magliette! AMEN
          🙂

  • MattiaP

    Questa discussione mi ha fatto tornare alla mente un ricordo di anni e anni fa: giocando a PC calcio vengo ingaggiato come allenatore da una squadra di C1, faccio gli acquisti, il precampionato,ecc…a meta’ dell’estate mi arriva una notifica dalla lega calcio che mi comunica una multa perché le maglie presentate ufficialmente non rispettavano le proporzioni dei colori richieste. Dopo ore e ore per cercare di capire come fare a cambiare le maglie, la lega mi comunica che la squadra era esclusa dai campionati perché non avevo presentato in tempo utile le modifiche! Mi ricordo che ci rimasi malissimo.

  • rudiger

    Da abbonato Dahlia, l’obbrobrio peggiore per me è stato continuare a vedere lo sponsor della pay tv sulle maglie del Cagliari anche dopo la sospensione delle trasmissioni
    Avevo pagato da poco il prolungamento dell’abbonamento fino a fine stagione
    Ovviamente le maglie me le sono viste alla domenica sportiva, in differita

  • http://www.uomomag.com john2

    qual è la maglia dell’inter tagliata di cui parlate? potete linkare una foto?grazie

    • passionemaglie.it
      • vigne

        ma sarà stato un errore, che regole ci sono?

        • http://mk1893.jimdo.com/ mk.1893

          ma…infatti…motivo????
          mk

      • vigne

        questa era sampdoria-inter, e c’ erano eto’ o e sneijder che avevano questa maglia…ma presumo sia un errore e stop

      • passionemaglie.it

        Nessun errore di produzione, le maglie sono state realizzate per la Champions League, ma utilizzate anche nel trofeo Tim e nella partita contro la Sampdoria.

        Non so indicarvi la regola precisa dell’Uefa, ma evidentemente la testa era un disegno non permesso.

        • Chef Tony

          Sarebbe interessante scoprire come mai… qualche “testa fina” avrà steso le regole …. gente che nella vita ha veramente poco da fare – ben pagata

        • vigne

          è vero sì anche in champions ma ho cercato di rimuovere le partite contro shalke e werder 🙂

        • rudiger

          Il mistero del biscione decapitato.

          Esiste un manuale Uefa, in dotazione anche ai delegati in occasione delle partite, che si chiama “uefa kit regulation”. Nelle prime pagine sono descritte misure, dimensioni e disposizioni di numeri, colori, strisce, cognomi ecc. consentiti sulle maglie. A parte main sponsor, emblemi della squadra e sponsor tecnici, che sono regolati da norme descritte nello specifico, il biscione dell’inter, secondo la mia interpretazione, rientra nella categoria “official mascot”.
          La sua presenza è regolata dagli articoli 16 e 25. A differenza del “club emblem”, lo stemma del club, che puó essere ripetuto su maglia, pantaloncini e numeri, la Mascot puó essere apposta solo una volta, in zona colletto, all’interno o all’esterno, in alternativa al nome del club. Oppure puó andare sul fronte della maglia, all’altezza del petto. La dimensione massima è di 100 cm quadrati.
          Da quanto si legge sul regolamento, credo quindi che la manica della maglietta, dove appariva la testa del biscione, non sia considerata “Front of the shirt” e dunque non può ospitare la mascotte.

          Il regolamento completo si trova qui:
          http://goo.gl/U3urSK

        • Chef Tony

          Grande spiegazione!
          Grazie

        • rudiger

          Non c’è di che. Rileggendo il regolamento, un altro motivo che avrebbe potuto portare alla decapitazione, oltre al posizionamento sulla spalla, è il fatto che il biscione originale era sicuramente più grande dei 100 cm quadrati consentiti alle “mascot”.
          Sempre in tema di biscione, e di errori/orrori delle maglie, si potrebbe approfondire la questione delle fiamme che escono dalla bocca in questa versione interista. Come ha scritto qualcuno in un altro post di questa pagina, dal serpente dello stemma comunale esce una figura umana, e non delle fiamme.
          In altre versioni dello stemma (es. quella dell’Alfa Romeo) la figura è stilizzata, ma non sostituita da fiamme.
          Bisognerebbe capire se i designer di nike hanno volutamente trasfomato l’uomo in fiamma, Se l’hanno presa da qualche altra fonte storica, o se appunto si tratta di errore/orrore. Chi sa, parli.
          Comunque a me la maglia non dispiaceva, e da romanista ancor di più con la testa mozzata 🙂

  • Mirko

    Tornando al fatto del Brescia la Mass ha questo brutto vizio di spostare i loghi delle squadre un esempio quello del Prato(seconda divisione Lega Pro)che si è vista spostare il logo un po di volte
    [img]http://imageshack.us/photo/my-images/844/phocathumblimg9292.jpg/[/img]
    [img]http://imageshack.us/content_round.php?page=done&l=img15/7986/phocathumblnc8h8495.jpg&via=mupload&newlp=1#[/img]

  • Mirko

    [img]http://imageshack.us/photo/my-images/15/phocathumblnc8h8495.jpg/[/img]

  • gas27

    Nel vedere le immagini delle maglie dell’Udinese rattopate (non lo sapevo, non c’avevo fatto mai caso) sono rimasto allibito, che tristezza…
    Invece ho sempre considerato le maglie del Catania le più brutte dello scorso campionato, soprattutto la terza, carina in sè, ma inguardabile con nomi e numeri applicati in blu scuro a causa dell’inserto bianco… spero che nel prossimo campionato la useranno il meno possibile!!!
    Sulla bianca della Juve beh, uno scandalo in entrambi i casi, ma per me è più grave il fatto che 2a e 3a erano cromaticamente troppo simili alla 1a (sono “malato” di tattica e non sopporto quando 2 squadre si affrontano con divise che non mi permettono di capire bene le posizioni in campo dei calciatori…).
    Sul derby giocato dalla Lazio con la third non ci vedo niente di male, anche se preferisco anch’io che tutti i derby vengano giocati con le maglie tradizionali.

    Mi sono ricordato di Palermo-Lecce giocata dai salentini in maglia nera, pantaloncini gialli e calzettoni bianchi… che orrore ‘sto abbinamento!!!
    http://imageshack.us/photo/my-images/696/mauriciopinillacittadipq.jpg/

  • http://www.solonapolifans.it Ciccio

    Un’altra oscenità si è avuta in Milan-Napoli: da tifoso azzurro, mi chiedo ancora perchè il Napoli disputò quella partita in maglia bianca, pantaloncini blu e calzettoni azzurri. Con quella divisa da provinciale, era scontato perdere di larga misura!

  • delfo

    la legea purtroppo non è altro che l’emblema della cafoneria e della dozzinalita’ di noi campani..e poi ci lamentiamo se ci definiscono terroni..

  • wesley

    anch’io da milanista ricordo la partita col napoli vinta 3-0 col i partenopei in quel completo! la maglia del milan a me nn piace molto quest anno..una curiosità da giocatore dilettante che utilizza 3-4 maglie max all’anno: ma in serie A quante maglie utilizzano??le cambiano a fine primo tempo,fine partita se le scambiano,a fine anno spero le diano in beneficenza senza buttarle visto che ogni anno(e solo in italia) cambiano sia prima,seconda e terza maglia!

    • AP95

      Dipende, ogni squadra ha le sue regole, avevo letto un articolo sui giocatori dell’Inter che diceva che avevano a disposizione 3 magliette a partita, una da cambiare a fine primo tempo, una a fine partita e una omaggio, inoltre hanno anche due paia di pantaloncini e due paia di calzettoni

  • Chef Tony

    Tra gli orrori di quest’anno non può mancare la cosiddetta “Maglia del Centenario” del Brescia Calcio
    a) Sparisce la “V” che rende la maglia del Brescia così originale
    b) Messa una striscia bianca verticale che neanche la maglie delle squadre tarocche di PES…

    Complimenti alla società che ha nell’ordine
    1) Ideato
    2) Proposto
    3) Approvato

    un siffatto orrore e spregio della maglia.

    Spero che qualcuno mi dia conforto
    🙂

    • togno 98

      si hai perfettamente ragione sulla striscia perchè non è nella tradizione del brescia. per quanto riguarda lo stemma mi piace però l’avrei preferito sulla maglia con la V

    • http://www.forzatoro.net AlessandroP

      la prima maglia del brescia non aveva la V.
      piuttosto criticherei i colori che non erano biancoblu ma arancioblu

    • Federico

      le prime maglie non avevano la V ma bensì una striscia verticale. Magari può essere una scelta non condivisibile ma ha un senso.

      http://www.bresciacalcio.it/societa/brescia-calcio-societa/storia.html

    • Chef Tony

      Sì… ragazzi…. lo so benissimo che la primissima maglia del Brescia pare fosse con la striscia verticale ma …. dai … vi sembra davvero che il centenario sia stato celebrato con una maglia all’altezza? (retrocessione a parte).
      Forse si poteva pensare ad una seconda maglia con template e colori che richiamavano gli originali arancioblu… mantenendo comunque la maglia biancazzurra con la V…. invece del completo arancione con la V blu (peraltro molto bello come kit away).
      Come tifoso del Brescia e come appassionato di maglie sono rimasto profondamente deluso, così come molti altri tifosi e … ma guarda un po’… quanti confidavano in un successo commerciale della maglia del centenario (venite allo stadio e contate quante se ne vedono … ammesso che ce ne siano)

      • Federico

        Ripeto la scelta può essere discutibile e può aver influito sulle vendite ma può essere anche plausibile che a gennaio quando le hanno presentate il Brescia già stava con un piede in B e l’andamento della squadra conta in questi casi.
        L’idea della maglia arancio blu era impresentabile in quanto i colori sono utilizzati per la terza e c’è l’obbligatorietà delle tre maglie.

        Ci sono tanti fattori che incidono sulla scelta di una maglia.. fidati!!

    • passionemaglie.it

      Consiglio di utilizzare altri termini per identificare gli altri, la prossima volta messaggi del genere saranno cancellati.
      La maglia non rientra tra gli orrori perchè disegnata sulla base della prima divisa del Brescia.

      Possiamo discutere sui colori e sul fatto di averla voluta utilizzare per una parte della stagione e non per qualche partita. Per il resto niente da dire.

      • Chef Tony

        Sì … hai ragione
        Grazie per il commento – in futuro eviterò scivoloni del genere

  • togno 98

    PER PassioneMaglie sul sito ufficiale del gubbio ci sono le foto delle nuove maglie. http://www.asgubbio1910.com/fotogallery

  • ts95

    Come mai l’inter non poteva avere la testa del biscione sulla spalla? Qual’era la regola Uefa?

    • vigne

      me lo sto chiedendo anch’ io

  • bsnelcuore

    comunque le due maglie del brescia sono diverse perchè sono state cambiate molte volte durante il campionato

  • wesley

    la terza maglia del celtic 2011-12 è allucinante!

    • MARCOPANTERONE

      vedessi la seconda del QPR…

  • ccc

    è inammissibile giocare con una maglia piuttosto che un’altra per motivi commerciali

  • luca

    oltre al biscione decapitato ce anche lerrore sulla maglia di lucio che la patch champions 2010 è stata messe sul altra manica

    http://www.sonointerista.it/media/galeria/64/2/0/6/1/n_inter_giornata_2_schalke_04_vs_inter-2911602.jpg

  • http://sampdoria.forumcommunity.net/ Blue-Ringed

    Per quanto riguarda casa Samp, nelle ultime giornate il signor *****, ha giocato con un’improbabile combinazione della third e la home…

    [img]http://www.sampdoria.it/images/galleries/samp626/big_26809447.jpg[/img]

    • vigne

      perchè non lo citi?bella però così…

    • Daxxxx

      ma non è che la parola Curci viene censurata?? xD

  • eddyx

    secondo ha torto in tutti i 5 punti
    5 per una volta si puo usare la terza maglia in un derby sucesso anche a inter milan e juve in passato
    4 con le strisce dietro sarebbe stata inguardabile
    3 cè differenza tra il bianco +rosso e verde della maglia della juve al confronto di quella grigia+ nera e bianco della terza
    2 non ci vedo nulla di male…tutti i giocatori di calcio per fare un esempio idossano sempre scarpe uniche modellate sul piede non come quelle che si comprono nei negozi
    1 la maglia tricolore della juve per i 150 anni dell unità di italia ci sta farla usare anche in casa…e devo dire che è stata una delle + azzecate..peccato per lo sponsor che non ci stava proprio

    voluto fare questo commento negativo perchè studio desing della moda al Politecnico di milano e in + gioco da quando ho 6 anni a calcio

    molte volte (non so chi) da dei giudizi negativi su maglie ecc… che titolo hai? studiato anche te al Politecnico di milano? …. lasciamo fare il lavoro a chi lo sa fare….
    per il resto il sito è davvero bello
    e per le maglie di quest anno devo dire che sono quasi tutte belle tranne quella rosa shoking della juve.. e quelle anonime del cesena

    bless

    • passionemaglie.it

      Sono sicuro che qualcuno risponderà al tuo commento, giustamente hai le tue ottime opinioni da persona competente e del settore.
      Buoni studi!

    • vigne

      quella del derby a me piaceva, però il resto è tutto abbastanza obrobrioso…a partire dai ritocchi dei sarti e i numeri di un altro brand 🙂

    • rudiger

      Pienamente d’accordo con eddyx su tutto
      5 – Infatti a noi romanisti è piaciuta molto la maglia a strisce orizzontali della Lazio in quel derby: spero che la rimettano anche per il prossimo.
      4 – quando mai quelle squadre che si ostinano a mettere le strisce dietro (juve, barcellona, porto, inter, milan, argentina) hanno prodotto una bella maglia che abbia lasciato un segno nella storia del calcio?
      3 – giusto: il bianco è un colore variegato, dalle molteplici tonalità. Infatti ancora oggi molti si chiedono di che colore fosse il cavallo bianco di Napoleone.
      2 – sacrosanto: so per certo che da anni a tutti i giocatori vengono forniti scarpini numero 49. Ognuno di loro poi ci aggiunge solette e rialzi per adattarci il piede. I più ricchi e famosi li portano dal calzolaio.
      1 – oh ragazzi… è il 150* anniversario della patria e la Juve non può vestire in casa una maglia bianca con uno zigzag tricolore? Ma scherziamo? Il fatto che sopra ci sia un pataccone rosso che per contratto doveva essere mostrato per un tot di partite è una fortuita coincidenza. Sicuramente l’avrebbero indossata anche senza sponsor. Anzi ora che ci penso la ricorrenza vale fino a capodanno, quindi puó essere che a Torino vedranno anche lo stellone in campo fucsia nei prossimi mesi.

      PM: dopo due anni di attività ancora non hai capito che per giudicare se una maglia è bella o impataccata serve un master in taglio e cucito, o una laurea in accostamento colori, o uno stage ventennale in una delle fenomenali aziende che producono divise di calcio? Eddyx, perdona loro perchė non sanno quello che scrivono.
      Adoro questo sito: ogni giorno ci trovi un articolo interessante, o uno sketch comico tra i commenti.

      • passionemaglie.it

        Ero sicuro che non mi avreste deluso 😀

        • Erorea

          secondo me più eclatanti altri errori

      • MARCOPANTERONE

        che spettacolo! Non so se mi sei più simpatico in quanto mio fratello giallorosso o per il tuo azzeccato sarcasmo…

        • rudiger

          Doppio ringraziamento

      • eddyx

        pensala come vuoi te ma mi hanno appena offerto uno stage alla erreà, forse ne capisco un pò ciccio 😉

    • ferro

      scusate se io no studiato desing al politecnico di milano, ma gioco a calcio da quando ho 6 anni e’ sufficiente? o devo lasciare fare il lavoro a chi lo sa fare?

      • Flying Fenders

        Ciao ragazzi, io ho studiato Desing (sic!) al Politecnico di Milano, però sezione prodotto, e quindi non ho alcun titolo per parlare di maglie (ri-sic!),unitamente al fatto che gioco a calcio da quando avevo 8 anni, quindi troppo tardi per potermi esprimere (tri-sic!); però devo dire che generalmente ci insegnano a usare la punteggiatura al politecnico di Milano….

      • bogiones

        Questo sarà il mio ultimo commento su questo sito, dato che studio ingegneria al Politecnico di Milano :'(

      • eddyx

        pensala come vuoi te ma mi hanno appena offerto uno stage alla erreà, forse ne capisco un pò ciccio

        • Chef Tony

          Lo avevi già scritto…. lo avevamo capito anche se non siamo frequentatori di alte scuole di design moda & affini

          PS: “po’” si scrive con l’apostrofo (non vorrai farti bocciare all’esame di design per queste inezie!”
          🙂

        • Riky

          cmq alla fine questo eddyx ha ragione ragazzi non dice del tutto delle cavolate

        • Chef Tony

          @Riky
          Non è questione di contenuti (ognuno è libero di esporre le proprie idee), è invece il modo in cui ci si pone nei confronti degli altri che è oggetto di discussione e anche di polemica.

    • Gianluca

      Dai… ma dillo che è uno scherzo! Magari a parole tue: dilo che e uno scherso!

    • Vixon

      posso rispondere? sono un Grafico Pubblicitario, può bastare come titolo per giudicare il design?
      hai ribattuto su 5 punti che mi fanno capire che non farai molta strada al Policlinico (?) ah no, Politecnico, scusa, anche il giudizio sulle maglie del Cesena che hai dato è assurdo, è il nuovo templte usato da Adidas della linea Formotion, bellissime maglie, puoi addirittura scegliere quelle che hanno delle linee elastiche all’interno e che si modellano sul corpo, come quelle che usa Pato o Seedorf o a calzata normale, sicuramente Adidas quest’anno ha i template più belli, come quelli del Chelsea, la away è favolosa, la home del Marseille, le nuove della Russia per gli Europei, quelle dell’Argentina e anche quelle del Varese sono molto belle, peccato per lo stemma frontale che stona tantissimo, per maglie brutte, la away della fiorentina gialla era imbarazzante, la maglia GK della Juventus, usata anche mentre avevano la Away ed era impossibile distinguerli, anche la nuova Home della Juventus, con le stanghette diagonaliche creano una sfumatura è bruttina…

      • eddyx

        lasciando stare le offese..
        quella del Cesena mi sembra anonima…so che il bianco è storico nel cesena ma potevano mettere altri dettagli..fatta cosi sembra una maglia Adidas qualunque comprata in un negozio sportivo per fare jogging.
        Visto che sei grafico, non ti sembra una tavolozza bianca pronta per essere photoshoppata un po? un po di dettagli un po di grafica dai… penso lo stesso di quello che hai detto per le altre maglie, anche se quella del varese e proprio al limite della sufficienza

        • Vixon

          te l’ho detto, secondo me non farai molta strada, non è un’offesa, è un consiglio, una cosa che devi imparare e credimi, per età e esperienza, posso permettermi di dirtelo è che la semplicità e sempre la cosa più apprezzata, da Tifoso Viola io la maglia della Fiorentina la voglio solo Viola, senza dettagli, infatti, dopo 2 anni la Lotto l’ha capito ed ha tolto quel colore oro osceno veramente, che con la storia della Fiorentina non centra nulla, anzi, se proprio la vuoi sapere, dovevano fare la maglia Viola, pantaloncini neri e calzettoni bianchi, sai perchè? Era la muta indossata da Antognoni quando avevamo Adidas come sponsor tecnico e qua tutti stravedono per lui, quello che molte case tecniche non capiscono e la storia dietro le maglie e continuano a tirare fuori obrobri pazzeschi, c’è la squadra con cui puoi osare, perchè ha una piccola storia dietro ed altre che non puoi. Il Cesena deve essere bianco pulito, poi quel template è veramente favoloso, è lo stesso che usa la Spagna campione del Mondo, l’Argentina e moltissime altre squadre famosissime… anzi, pagherei perchè la Fiorentina avesse un template tanto bello…

        • Riky

          ahahahahah come te la prendi Vixon. Per quello che vale una maglia per i calciatori di oggi vedi i montolivo gila e società … cmq penso che i dettagli abbelliscono non cambiano una maglia, basta vedere la maglia del Mancity e quella della Lazio +o- stessi colori, solo che i dettagli di quella della ManCity sono alla grande più belli. Le maglie monocromo in Italia fanno pietà… fiorentina napoli lazio ecc Ok devono rimanere monocromo ma devono essere più curate e con più dettagli come dice eddyx , metti ste maglie a confronto con maglie monocromo come Liverpool, ManUntd, Chelsea ecc… tutta un altra storia perchè la curano i dettagli. Quindi eddyx se davvero ora stai al errea metti un po di idee nuove e belle partendo dalla maglia del verona, che come dici tu (riferita a quella del cesena) “sembra una maglia qualunque comprata in un negozio sportivo per fare jogging.”
          Good Luck e facci sapere quando crei qualcosa! e sempre forza Hellas

        • Erorea

          QUELLA DEL CESENA è BRUTTISSIMA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

          anche quella della lazio è anonima, molto meglio quella a strisce blu e azzurre (infatti comprata LoL)

    • Erorea

      concordo sulla maglia del cesena…veramente brutta

      VOTO 4

  • SempreForzaJuve

    Appena finisco al volo questo post vado di corsa ad iscrivermi al Politecnico di Milano e mi faccio una bella full immersion!!! Ciao raga! Tra qualche anno vedrete che commenti vi tirerò fuori! Finalmente avrò il titolo e le competenze giuste per poter parlare e dire la mia opinione!!! Morirete tutti dall’ invidia!!! Vi consiglio di fare lo stesso!!! Buono studio a tutti!………………………………………………….!!!!!!!!!!!!!ma per favore!!!!!!!!!!!……………………………………………

    • Chef Tony

      Mi iscrivo anche io – e quando ho finito al Politecnico di Milano, mi iscriverò allo stesso corso al Politecnico di Torino e magari anche alla Scuola Radio Elettra per disegnare maglie colore blu elettrico

      • SempreForzaJuve

        AH AH AH!!! Oppure rosa shocking!!! Forse quello che ha disegnato la maglia della juve si era iscritto SOLO alla Scuola Radio Elettra e non al Politecnico! Ecco perchè la maglia è venuta così male!

      • rudiger

        E se il politecnico di Milano avesse. Una squadra di calcio? La maglia sarebbe sicuramente disegnata dagli studenti del corso di design della moda. Pagherei oro per vederla.
        Dai PM, informati e facci un articolo.

        • SempreForzaJuve

          Sarebbe il kit definitivo…non verrebbe fatta nessun’ altra maglia per non offendere tale creazione…

        • SempreForzaJuve

          E poi sottolineo che solo ed esclusivamente quelli iscritti allo stesso Politecnico potrebbero commentarla!

      • passionemaglie.it

        Mi informerò, poco sopra c’è Flying Fenders che ha davvero studiato al Politecnico e magari ne sa già molto 😀

        • Nevskji

          io da archeologo vi posso dire molto poco..se non che nell’alto medioevo molto spesso i contadini si vestivano con la tela dei sacchi.

        • rudiger

          Tela authentic o replica?

        • SempreForzaJuve

          Tutto ovviamente in tecnologia DRI-FIT!

        • Flying Fenders

          Ebbene sì, Matteo,la Facoltà del Design del PoliMi ha la sua squadra di calcio a 11, la vedete scorrendo in questa pagina:
          http://www.polimi.it/studenti/accedi-ai-servizi/sport/attivita-del-2010/
          E’ rossa con croce bianca,indicata come Milano Bovisa (milano Leonardo è costituita da altre facoltà).
          Tuttavia mi limito a riportare, poiché, somma onta, non ho i titoli indicati da Eddyx per poterlo fare.

    • eddyx

      tutti parlano ma a che titolo? non per generalizzare troppo e andare in altri campi, ma in italia sono tutti bravi a parlare , ma in pochi hanno titolo per farlo perché conoscono tutti gl aspetti, tutto qui, una cosa semplice…pensala come vuoi te ma mi hanno appena offerto uno stage alla erreà, forse ne capisco un pò ciccio

      • Flying Fenders

        Quindi, fammi capire, secondo te se uno non ha studiato moda o non ha ricevuto un’offerta di uno stage all’Erreà, non ha il diritto di esprimere la propria opinione su un forum di appassionati? Spero che tu stia prendendoci in giro tutti, anche se il tono che usi non è certo dei più cordiali. A questo punto, a meno che tu non sia straniero, prima di pubblicare un mesaggio rileggilo bene, perchè son strazi della grammatica e della punteggiatura e penosi per chi legge, ciccio.

        • eddyx

          dico solo che in questo caso la mia parola ha più valore di altri in questo caso , poi ovvio ognuno dice quello che vuole, però penso solo che un opinione data da una persona del settore valga di più, se tu per esempio sei nel settore del auto la tua opinione sarà più importante e veritiera della mia, poi ovvio ognuno ha i suoi gusti. L altro commento lascio stare…sembra che ti arrampichi sui vetri…come se nessuno ha mai fatto errori e scritto veloce su un forum.

        • rudiger

          La tua parola non avrà mai piú valore di quella di un tifoso laziale sulle maglie del derby: mi dispiace per te ma ha piú voce in capitolo lui sulla sua maglietta di qualunque stagista di erreá. Perchė lui ha una storia di decenni di passione alle spalle, se l’è guadagnata la sua autorevolezza molto più di uno che ha fatto un corso di templates e pantoni. Senza tifosi tutto ‘sto circo sarebbe poca cosa, e i giocatori vestirebbero ancora camice rimediate ai grandi magazzini.
          Se poi ci vuoi far credere che al politecnico insegnano a fornire a tutti taglie uniche XL perché è previsto che se le vadano a far adattare in sartoria allora piú che i tifosi dovrebbero essere quelli del politecnico a darti qualche spiegazione.
          Se poi ai futuri designer insegnano davvero a fregarsene di tradizioni e desideri dei tifosi allora forse abbiamo capito perché vediamo tante schifezze sui campi da calcio. In questo caso ti dovremmo forse ringraziare per averci aperto gli occhi e avresti ragione tu: hai una carriera sicura in questo campo.

        • Flying Fenders

          Caro eddyx, non m’arrampico sui vetri, cercare di scrivere correttamente e con la punteggiatura è rispetto verso chi legge, errori se ne posson fare, ci mancherebbe, ma oltre un certo punto diventa insostenibile leggere un intervento.
          Quanto al tuo discorso iniziale, ti sei posto scrivendo al gestore del sito: “che titolo hai? studiato anche te al Politecnico di milano? …. lasciamo fare il lavoro a chi lo sa fare….”, mi pare ben diverso che affermare, come fai ora, che il parere degli “esperti” sia più affidabile di quello dei “profani”; cosa che, in un sito di tifosi e appassionati, rimane comunque altamente opinabile.

        • passionemaglie.it

          @eddyx
          Ho lasciato scrivere gli utenti perchè devo sempre mantenere un certo contegno quando commento.

          Tralascio un po’ di cose, competenza e padronanza della lingua (almeno per come hai scritto qui).

          Solo un consiglio: maggiore umiltà e rispetto verso gli altri. Buona continuazione.

        • Riky

          Alla fine ragazzi ognuno fa il suo, se un falegname incomincia a dir a un elettricista come si fa il suo lavoro alla fine è il caos, quindi se eddyx ha davvero quei titoli e lavora la dove fanno le maglie ci sta che la sua parola ha più valore, poi ovvio se farà cose come la maglia del verona verde fluo (per dire) non ci capisce una bega ahahaha Lo capisco perchè molte volte lavorando come elettricista arrivano persone senza ne titolo o esperienza che incominciano a criticare e a dire “perchè non fai come dico io, no aspetta si fa cosi, ecc” che rottura di balls, ho studiato, lavoro, fammi fare quello che so fare e tu fai quello che sai fare tu. Quindi faccio la pecora nera e do ragione a eddyx

        • rudiger

          Il punto non è giudicare il lavoro, ma il risultato. Io non so niente di elettricità ma se la lampadina che mi hai montato poi non si accende me ne accorgo e te chiedo conto. E allora che mi dici? Che non essendo un elettricista conta di piú la tua opinione? Intanto perô al buio resto io.

        • Riky

          @rudiger
          alla fine sui 5 punti che ha contestato questo eddyx al inizio anch’io concordo su 4 punti. Visto che sia io che te abbiamo abbiamo usato metafore (forse andando anche troppo fuori tema ahahahah) penso che nei 5 punti citati all inizio “tutto a funzionato e non sono rimasti a buio” poi cavolo ragazzi sono maglie di calcio dobbiamo essere un po easy … mica è la manovra economica di berlusca!!!!!!! la si che dovremmo davvero incavolarci!!!!!!! Poi ripeto, se questo eddyx è bravo farà strada se farà degli obbrobri penso che lo licenzieranno , un po come tutti i lavori no? poi se l hanno preso ci saprà fare se no ne prendevano un altro. Quindi rilassatevi e sempre forza Hellas!! ^_^

      • Chef Tony

        Il fatto che la erreà di abbia offerto uno stage è abbastanza ininfluente…. per lo stesso motivo per il quale non tutti gli elettricisti di Bologna sono dei Marconi

  • wesley

    l’altro giorno ho visto braga-qpr, nel triangolare con l’atalanta.. d’accordo che era un amichevole ma come si fa a giocare cosi??non so se qlcuno l’ha vista…

    • FDV

      ahahah che porcheria!
      [img]http://img148.imageshack.us/img148/818/qprbraga.jpg[/img]

    • matteo18

      ahha si l’avevo visto anche io, ma dopo 2 minuti ho dovuto cambiare per non diventare strabico.

    • wiguzz25

      poi c’era anche uno dei due portieri con una divisa arancione evidenziatore se non sbaglio

    • Chef Tony

      Anch’io l’ho vista… 5 minuti… pensavo fosse una squadra sola di 20 giocatori e due portieri.
      Qualcono sa se per caso anche l’arbitro era in bianco-rosso?

  • FDV

    Sulla top 5 dico:

    Molto male la Lazio in bianco-blu navy per il derby, nonostante da romanista mi abbia divertito l’impressione che sia stata una scelta scaramantica per cercare di invertire la tendenza dopo 4 derby persi di fila. Non mi sembrava per niente Roma-Lazio.

    La maglia del Catania monocolore sul retro è inaccetabile, e la cosa grave è che dovremo sorbircela anche la prossima stagione. Scelta insensata che non giova nemmeno alla visibilità dei numeri. Sempre del Catania, patetica la terza maglia rossa con numeri blu a loro volta illeggibili.

    Sulle away della Juve dico solo che nel 2009/10 a Parma venne utilizzata la maglia color senape dell’anno prima perchè quella acciaio era poco distinguibile da quella dei padroni di casa. Nel 2010-11 sono riusicti a fare peggio dovendo ripescare proprio quella acciaio che l’anno prima era stata ritenuta inadeguata.

    Sull’Udinese Legea mi ha ulteriormente stupito in negativo, non credevo ci potesse riuscire. Mi chiedevo il perchè di colletti così larghi. Credevo fossero semplicemente un pessimo dettaglio, ma quando ho saputo delle forniture di sole maglie XL e a maniche lunghe non ci volevo credere.

  • wesley

    ma se quest’anno il barça gioca contro l’inter per esempio.. o qualsiasi altra squadra di tonalità scura..dovranno ripescare quella maglia verdona di quest’anno visto che la seconda è nera!

    • passionemaglie.it

      Sì, la terza sarà proprio quella dello scorso anno, come di consuetudine per molti team Nike.

  • wesley

    il barça come seconda maglia lo vedrei bene in argento con striscia trasversale blaugrana..quest’anno come maglie trovo brutta quella verde dell’udinese.il verde secondo me è un colore sfortunato nel calcio,o almeno deve essere un classico come celtic o sporting..

    • iac88

      quella verde non verrà usata in campionato l’ha confermato lo stesso matteo 🙂

      • vigne

        io avevo visto delle foto delle maglie dell’ udinese e la prima era uguale a quella vista, la seconda arancione e la terza verde

      • passionemaglie.it

        L’Udinese avrà una maglia verde come seconda, ma non quella usata nel precampionato.

        • vigne

          si si non quella chiaramente…e tra l’ altro nel torneo di cadice ne hanno usata una arancione…non da catalogo

        • passionemaglie.it

          In realtà è da catalogo anche quella, ma credo che potrebbero davvero usarla come terza per il 2011-2012.

    • fabimpara

      Non dirlo ai tifosi dell`Avellino che si sono salvati per 9 anni di fila (se non erro) negli anni `80 con la maglia verde 😉

  • vigne

    una delle cose oscene che mancano secondo me è il napoli tutto azzurro nelle partite di casa…proprio non mi piace…

    [img]http://cdn.calciopro.com/wp-content/uploads/2011/01/a19.jpg[/img]

    e un’ altra cosa che non mi piace è che quando c’ è roma-milan, non è la roma a mettere i calzoncini rossi, ma è il milan che mette quelli neri, e in roma milan è uguale…

    [img]http://www.asromavideo.com/wp-content/uploads/2010/12/milan-roma-0-1-adriano.jpg[/img]

    [img]http://romaclubfrancosensi.net/wp-content/uploads/2011/05/Roma-Milan-0-0-one.jpg[/img]

    altra cosa orribile è la patch 150 anni sulle maglie della roma

    [img]http://img830.imageshack.us/img830/6466/97704173.jpg[/img]

    brutto anche il palermo con maglia rosa e calzoncini e calzettoni bianchi

    [img]http://www.canaleinter.it/wp-content/uploads/2011/02/Inter-Palermo_3-2.jpg[/img]

    • passionemaglie.it

      Siamo però passati a gusti personali, anche se su alcuni mi trovo d’accordo.

      • vigne

        beh ma per quanto riguarda il napoli è tradizione, per milan-roma non capisco perchè la squadra di casa debba modificarsi, per la patch 150 penso sia oggettivo…forse il palermo è personale si 🙂

    • Lorenzo

      Tutto vero quello detto da Vigne, condivido.

    • fabimpara

      da tifoso del Napoli ad essere sincero la divisa completamente celeste mi è piaciuta, anche se non è porpio tradizionale.

  • wesley

    cmq solo in italia ci sono questi fantasiosi scambi tra maglie,calzoncini, pantaloni..all’estero la divisa dei padroni di casa è sempre quella e si adattano gli altri!

  • Vixon

    la maglia di buffon bianca con manica Rossa e manica verde usata con la Juve che giocava con la 2° maglia, impossibile da distinguere, la 2° maglia gialla della Fiorentina, qualcosa di inguardabile…

  • Vixon

    [img]http://sporteconomy.alo.it/sitestorage/files/image/bologna_maglia_2010.jpg[/img]
    anche la maglia pseudo-pigiama e gialla fluo da disco del Bologna erano bruttine

    [img]http://static.blogo.it/calcioblog/la-nuova-maglia-del-parma-20102011/1280860636385_0.jpg[/img]
    anche la 3° del Parma è da annoverare nel catalogo del brutto

    [img]http://www.soccerstyle24.it/wp-content/uploads/2010/07/kit-lecce-2010-2011.jpg[/img]
    il lupo del Lecce, una pedata al buon gusto

    [img]http://www.soccerstyle24.it/wp-content/uploads/2010/07/terza-maglia-gialla-fiorentina.jpg[/img]
    la maglia gialla della Fiorentina… oddio, i brividi sulla schiena

    [img]http://store.sslazio.it/img/prodotti/big/L1002.jpg[/img]
    il colore della maglia away della Lazio, da camp di guerra

    • passionemaglie.it

      Vixon, se leggi attentamente le righe dell’articolo ho specificato che i casi citati esulano dal gusto estetico.

      Sei sicuro, infatti, che a tutti non piacciono queste divise?

      • vigne

        parma bologna e fiorentina a me piacciono

      • Vixon

        ti parlo da tifoso della Fiorentina, il Giallo è una cosa che non si poteva guardare e che con la Fiorentina centra poco o nulla, visto che i veri colori sociali sono il Rosso ed il Bianco, credo tu sappia come mai abbiamo le maglie Viola, ma i veri colori sociali sono Bianco e Rosso, il Giallo non centra nulla se non per un puro gusto dello sponsor, il grigio del Parma… dai, è un’obrobrio e con Parma cosa centra mai? La maglia verde militare della lazio? Non mi dire che c’è a chi piace, lo voglio conoscere, e il giallo fluo del Bologna… quando mai il Bologna ha il giallo fluo nei colori sociali… parlavamo di maglie brutte che non centrano nulla con le squadre che le indossano, credo sia abbastanza ovvio della scarsità grafica, estetica e storica di queste maglie…

      • passionemaglie.it

        Fiorentina, terza maglia
        Parma, terza maglia
        Bologna, terza maglia
        Il lupo è un simbolo del Lecce
        Lazio, seconda maglia (qui si potrebbe obiettare sul verde in effetti)

        Per le terze maglie io sono d’accordo nel provare varie e diverse soluzioni. Un po’ di innovazione non guasta, la tradizione va bene per le prime divise e in parte per le seconde.

        • vigne

          concordo in pieno

        • Vixon

          la gialla della Fiorentina era 2° maglia, nle 2009/10 era la terza, ò’anno passato fu specificato bene da Lotto che la gialla sarebbe stata la 2°, Parma 3° maglia, ok, ma l’hanno usata tante volte, va bene osare, ma i colori sono giallo, bianco e blu, non sarebbe logico sfruttarli uno per maglia? Ok poi la 3° maglia provare cose nuove, ma quella del bologna, condividi la mia idea che sembra appena uscita da un rave? E il lupo so che è il simbolo del Lecce, ma farlo disegnare da un bambino no, poi le 3 righe sotto che dovrebbero rappresentare una zampata, dai è brutto, il lupo ha 1000 icone meglio e hanno usato una che è oscena, Asics non mi è mai piaciuta a livello template, ma con quella, hanno raggiunto il loro top di bruttezza… La Lazio, io stenderei un velo pietoso, la 3° aveva molto più senso riproponendo il template Puma delle squadre Africane ai Mondiali, difatti quest’anno sono tornati a colori più giusti. In Italia per stupire, ogni tanto si tirano fuori delle mostruosità…

        • Vixon

          guarda, io mi occupo di OF di Pro Evolution, mi occupo della parte grafica, disegno le maglie in pratica, quindi ho migliaia di foto, siti e disegni, ogni tanto mi trovo in difficoltà per riuscire come una mente abbia concepito certe maglie, quando farete quella europea, sarà un gran ridere, tra quelle Portoghesi e quelle Francesi piene di toppe di sponsor, ci sono delle mostruosità niente male… anche se per me la maglia europea + brutta dell’anno è la 2° del Barcellona… che proseguendo la tradizione, prima la rosa salmone, poi la verdolina dell’anno passato, sono riusciti con la home di quest’anno a vicere a mani basse anche maglia più brutta del 2011/12 secondo me… la home di quest’anno… Oscena..

  • wesley

    l’anno scorso ho visto diverse club(il bologna ne sono sicuro, altri non li ricordo..) in cui in trasferta casi il portiere idossava una maglia come i giocatori di movimento..ma si può?! il portiere deve avere le sue maglie! come se Abbiati ogni tanto in trasferta si presentasse con la maglia rossonera!

    • rudiger

      Il regolamento dice solo che i portieri devono avere maglie ben distinte da quelle dei 20 giocatori di movimento e dell’arbitro.
      Come dicevamo (io ed altri) commentando un altro articolo è ingiusto che il portiere sia trattato come un estraneo alla squadra, dotandolo di divise troppo spesso imguardabili.
      Personalmente lo vestirei della seconda maglia della sua squadra. Oppure studierei una maglia tutta sua ma sempre adeguata ai colori della sua società. Potrebbe diventare anche questa una tradizione del club.

      • rudiger

        *iNguardabili*

        • AndreaDv7

          Nel caso di squadra in trasferta, secondo te il portiere dovrebbe utilizzare la prima maglia, però la squadra stà usando la seconda vuol dire che è distinguibile dalla maglia dell’altra squadra che probabilmente è simile alla prima della squadra del portiere cioè quella che stà utilizzando quindi non potrebbe usarla (bisogna vedere partita per partita, non si possono mettere regole standard come quella che dici tu), io sono d’accordo con te nel far usare maglie specifiche per i portieri, curate nei dettagli diverse come vestibilità, tessuto, con protezioni e quant’altro, su misura e comodità per il portiere che ha un ruolo molto delicato.

        • rudiger

          Ovviamente se le maglie si confondessero bisognerebbe cambiare, anche se ti ricordo che ormai tutte le squadre hanno una terza maglia.
          Comunque, come spiegavo nell’altro articolo, anche con i colori sociali delle prime maglie, disposti diversamente o dando più spazio al colore “minore”, si possono ottenere divise completamente diverse. Ad esempio il portiere dell’Inter potrebbe vestire una maglia azzurra con pantaloncini neri; quello della Roma potrebbe avere una divisa gialla con inserti rossi, e così via.
          A parte tutto, si obiettava solo al fatto di vestire i portieri con maglie fantasia totalmente intercambiabili da squadra a squadra e mai distintive di una particolare società. Non a caso molti identificano, e rimpiangono, il portiere dell’Italia con la maglia grigia indossata da Zoff in poi, e tanti ricordano la maglia di Lev Yashin: il “ragno nero”.

        • vigne

          beh ma insomma…i portieri hanno le loro maglie e dovrebbero usar quelle…come diceva wesley son contrario all’ utilizzo da parte loro delle divise della squadra (ricordo nel 2003/04 buffon con la maglia bianconera in lazio juve, orribile)
          poi non credo ci sia bisogno di fare nuovi template personalizzati per le divise da portiere…anche se sono quelle da catalogo è ok

        • rudiger

          Quindi il catalogo è criticabile per i giocatori ma va bene per i portieri?
          Infatti, nei negozi, le magliette dei portieri vanno a ruba tra tifosi e collezionisti.
          Hai mai pensato che un undicesimo del mercato potenziale di vendita delle magliette, praticamente non esiste, e non è mai esistito?

        • vigne

          non lo vedo come un elemento indispensabile…se è bella e particolare ben venga, ma non mi scannerei troppo per ideare una maglia da portiere

  • wesley

    il mio era un gusto personale, dico solo che quando ho visto Viviano con la maglia rossoblù mi è venuto da ridere!oramai le maglie dei portieri sono diventate esperimenti talvolta discutibili dei designer..non vorrei però nemmeno tornare a 20anni fa qnd i portieri erano quasi tutti uguali! secondo me come ha detto qualcuno dovrebbero in qlc modo richiamare i colori,già quest anno cmq la grigia di julio cesar ha gli inserti e i numeri blu quindi..

  • Filippo

    Be sicuramente andava segnalato il Cesena che sponsorizza la maglia celebrativa dei 30 anni adidas, che verrà indossata contro la Juventus, e poi finisce che indossano la maglia nera per non andare in conflitto con i torinesi.

    http://www.sportrade24.it/calcio/cesena-adidas-maglia-speciale-per-i-30-anni/

  • wesley

    e chi non ricorda samp-juve, dove la juve aveva la leggendaria maglia bianca coi fulmini rosso-verdi abbinata a pantaloni e calzettoni neri! orribili!

  • http://www.maglieinrete.it Maglieinrete.it

    Che bell’articolo, complimenti!
    Scorrendo dal quinto posto in avanti continuava a frullarmi in testa la Juve con la maglia bianca a Torino… ed eccola meritatamente al primo posto! (sigh…)
    Per il resto ho letto dei commenti tragicomici: cerco di godermi la parte comica… 🙂

  • Alessio98

    E’ vero! Da appassionatissimo di desing delle maglie dico che la Juventus l’anno scorso ha messo troppe volte la maglia bianca ed anche la Lazio nell’ultima perte di campionato usava solo la maglia bianca con l striscia azzurrina in mezzo verticale ed anche nel derby di Roma.
    Insomma, speriamo in questa annata e sempre FORZA JUVEEE!!!!

  • Paolo

    A costo di venire sommerso dagli insulti… ma visto l’orripilante celeste stinto degli ultimi anni, tutto sommato disputare il derby di Roma con la terza (a mio avviso bellissima) maglia è stato un notevole passo avanti XD! Per fortuna quest’anno la Lazio ha una maglia veramente all’altezza.

  • rudiger

    vorrei criticare la pratica, ormai diffusissima di indossare maglie a maniche lunghe sotto la maglia sociale a maniche corte

    [img]http://dc415.4shared.com/img/DAnH_IKF/s3/0.17093673865290693/roma-gol.jpg[/img]

    a parte che io preferisco le maniche lunghe, quindi non vederle neanche in inveerno mi dispiace, questo andazzo causa diverse “brutture” (ovviamente secondo me)
    1 – in campo per una squadra ci sono tre diverse maglie: maniche lunghe, corte e corte con sotto una manica lunga. non è il massimo per il concetto di appartenenza
    2 – le maglie di sotto non sempre hanno lo stesso colore di quelle di sopra (pessimo effetto)
    3 – le divise che hanno il bordomanica colorato o le strisce lungo le maniche (inter, juve, milan, roma, ecc) risultano differenti a colpo d’occhio rispetto alle divise monocolore (cesena, novara ecc.) perché le strisce si interrompono al bicipite e il bordomanica si ritrova sul gomito o sul polso a seconda della maglia ufficiale che si indossa
    4 – esteticamente mi sembra una caduta di eleganza la combinazione corta-lunga, una cosa da indossare in casa la domenica o in giardino per curare i fiori. e poi così sembrano quelle partite di calcetto tra amici in cui a una squadra si dice “venite in maglia bianca” e all’altra “in maglia rossa”, e ovviamente hanno tutti maglie leggermente diverse

    se hanno freddo non possono indossare le maglie ufficiali lunghe con una maglia lunga sotto? oppure non potrebbero fare maglie invernali più calde?
    mi rendo conto che sono dettagli, ma a me danno fastidio, nell’ottica della maglia come divisa di una passione comune