SoccerHouse24 - Scarpe da calcio ACE 16 e Magista Dark Lightning

Si è svolta allo Starhotel di Genova la presentazione delle nuove maglie della Sampdoria 2011-2012, ancora sponsorizzate Kappa e con una novità importante: cambia il main sponsor che diventa Gamenet. Per la società di scommesse contratto biennale con opzione per il terzo. E rinegoziazione dell’accordo economico in caso di promozione in Serie A.

Maglie Sampdoria 2011-2012 Kappa

Come avevamo anticipato ad Aprile spariscono i dettagli bianchi sulla prima maglia e torna la casacca nera. Per le trasferte è rimasta la bianca della scorsa stagione con la fascia blucerchiata in diagonale.

Il modello utilizzato è il Kombat 2011, con le cuciture che esaltano il petto, ma costringono a stampare lo sponsor troppo in basso, vicino alla pancia. La cattiva abitudine di utilizzare le ragazze come modelle non fa trasparire la reale vestibilità delle casacche. Non vogliamo passare per maschilisti, ma da appassionati sarebbe meglio vederle addosso a un calciatore oppure sopra un manichino.

Maglia home Sampdoria 2011-12 Kappa Maglia away Sampdoria Kappa 2011-2012

Il marchio Kappa è presente sul petto e con i tradizionali omini sulle maniche della prima divisa, mentre su seconda e terza campeggiano gli “omoni”. Nella nera e in quella da portiere, ancora una volta di colore verde, lo sponsor sembra stampato più in alto, ma è solo un’illusione causata dalla banda blucerchiata più grande.

Il vicepresidente Edoardo Garrone ha spiegato così il cambio da ERG a Gamenet: “La ERG è stata sponsor blucerchiato per 16 anni complessivi. Resterà sponsor del Torneo Ravano e, con Total, sarà vicina alla Sampdoria anche se in forma differente. Come ERG stavamo lavorando per il rinnovo, poi spontaneamente si è fatta avanti un’altra azienda, che ci ha proposto un’offerta importante, accolta da noi come un rafforzamento di Sampdoria. Abbiamo dunque accettato l’idea di passare la mano, o meglio passare la maglia, definendo l’accordo con Gamenet con grande soddisfazione. Pur in Serie B, la Sampdoria piace, è una società credibile e rappresenta una piazza importante come Genova. È un motivo d’orgoglio che la nostra squadra riesca a conservare un tale appeal verso altre aziende: un prodotto che è nel calcio deve poter raccogliere dal mercato quanto più denaro possibile e, in questo caso, farlo al di fuori dal gruppo ERG non può che rappresentare un dato positivo“.

Terza maglia Sampdoria 2011-2012 Kappa

E’ toccato poi all’AD di Gamenet, Ezio Filippone, spiegare le ragioni della scelta blucerchiata: “Abbiamo scelto il calcio perché è il gioco più amato dagli italiani e soprattutto perché è un gioco. Con la Sampdoria il connubio è ideale: il marchio è radicato sul territorio, ha una ricca tradizione e grande seguito e noi le auguriamo di tornare presto in Serie A. Qualità e serietà rappresentano fattori fondamentali nella scelta delle nostre controparti anche in sede commerciale e la Sampdoria rispecchia una vetrina straordinaria per veicolare il nostro marchio“.

Delusione per i tifosi che speravano nel ritorno della divisa rossocerchiata, speriamo che la società e Kappa decidano di accontentarli per la prossima stagione, magari al ritorno nel calcio che conta. Dove, giudizio puramente personale, merita di stare una delle maglie più affascinanti del panorama mondiale.

A voi per altri commenti, critiche e giudizi sulle nuove mute blucerchiate: cosa ne pensate?

Photocredit: genova.repubblica.it