SoccerHouse24 - Scarpe da calcio adidas e Nike

Vi ricordate del St. Pauli?
È un club tedesco di un quartiere di Amburgo, la cui ultima apparizione in Bundesliga risaliva al 2001-02.

Stemma non ufficiale St. Pauli

E’ una delle squadre più particolari d’Europa. Trofei in bacheca praticamente nessuno, colori sociali quasi unici: braun-weiss, marrone e bianco. Una squadra decisamente mediocre sul campo ma non nel merchandising. Fenomeno kult da metà anni ’80,  quando sede e stadio vennero trasferiti vicino a Reeperbahn, via nel quartiere di St.Pauli fulcro della zona a luci rosse della città Anseatica.

E sempre in quel periodo i tifosi del club, tradizionalmente schierati contro razzismo e neonazismo, adottarono come stemma non ufficiale il teschio con le ossa incrociate. Non un semplice “Chievo di Germania”, ma la degna espressione di un quartiere che ha una lunga tradizione come centro di divertimento e che è stato una delle culle del movimento punk in Germania.

Proprio a proposito della cultura che ruota attorno a questo club, ecco una speciale puntata di Come una seconda pelle. In studio con Riccardo Morgigno c’è Marco Montanari, che nell’ambito del progetto MyRoma si è recato ad Amburgo per approfondire l’aspetto dell’azionariato popolare, molto sviluppato nel calcio tedesco.

Il St.Pauli è tornato in Bundesliga, giusto in tempo per festeggiare il proprio centenario nella massima serie. E queste sono le maglie con cui scenderà in campo, realizzate dall’emergente marchio tedesco Do You Football.

Maglia St. Pauli 100 anni 2010-2011

La prima divisa è color bronzo, con colletto e risvolti marroni. Scudetto sul cuore, logo DYF a destra e sul petto il nuovo sponsor: Ein platz an der sonne , uno show televisivo che rimpiazza il marchio Dacia. I calzoncini e i calzettoni saranno marroni. La caratteristica più rilevante della maglia è l’essere double face: da un lato color bronzo, dall’altro marrone, con una serie di immagini di sfondo a formare un collage dei luoghi e dei momenti più importanti della storia centenaria del club.

Maglia 100 anni St. Pauli

Questa maglia celebrativa, senza sponsor, verrà indossata una sola volta, in una data da definire: verosimilmente in corrispondenza del compleanno del club.
C’è da dire che questo non è il primo caso ne’ di maglia celebrativa reversibile, ne’ di sfondi collage ma avremo occasione di approfondire questo tema con un apposito articolo.

La maglia da trasferta è completamente bianca, con colletto a polo e ampia scollatura con dei laccetti simulati, che hanno il pregio di rendere il kit molto vintage. Sono bianchi anche calzoncini e calzettoni.

Seconda maglia St. Pauli 2010-2011

Come giudicate queste due… anzi tre maglie?
Vi è mai capitato di trovare in un negozio di articoli sportivi le divise di questo piccolo club?

  • MastroGranata

    Capolavori assoluti, non vedevo maglie così belle e fantasiose da tempo

  • pongolein

    massimo rispetto per il st.pauli

    • http://www.stpauli.it/ stpauli.it

      Viva Sankt Pauli!
      Viva Zena!

  • giorgio

    quella di bronzo e un qualcosa di fantascientifico
    e questo la rende stupenda

  • Domenico

    fantastico…l’idea del double face poi….molto creativo e stile interessante 🙂

  • passionemaglie.it

    La Do You Football ha uno stile molto particolare, mi piace molto quello che sta facendo. Spero di vederla sponsorizzare presto anche squadre più blasonate.

  • Torto #13

    Molto particolare la double-face, come maglia celebrativa ci sta. Bella la away, bianca, sobria coi finti laccetti che danno un tocco retro. Buon lavoro di DYF.

  • mario

    ho una forte stima per la storia del club e per i suoi tifosi…ma queste maglie sono da rivedere…del resto se questi sono i colori sociali…cmq apprezzo la particolarità…

  • Alvise

    FANTASTICHE

  • AxxA

    Avrei visto meglio la scritta dello sponsor sulla seconda maglia color rosso o nero anzichè blu

    Sul sito ufficiale del club appare anche il logo Nike

  • squaccio

    Onestamente se questi sono i colori sociali..mah..

  • the_pickwick_pub

    Sono state ben adattate allo scopo alcune soluzioni già adottata da altri club e sponsor tecnici in precedenza:
    – la maglia double-face con uno sfondo collage è già stata adottata dal monaco1860 la scorsa stagione per celebrare i propri 150 anni;
    – la divisa con i laccetti simulati riprende una recente idea umbro.

    http://img59.imageshack.us/img59/8097/novit1.jpg
    http://img202.imageshack.us/img202/7407/150monaco1860.jpg
    http://img707.imageshack.us/img707/1601/150monaco18603.jpg

    Sarebbe interessante vedere che personalizzazioni verranno proposte.

  • Blue-Ringed

    Belle per carità! Ma non sono loro gli autori delle maglie Double-Face:

    1860 Munchen (2009-2010)

    [img]http://img693.imageshack.us/img693/7575/1860o.jpg[/img]

    Fenerbahce

    [img]http://img705.imageshack.us/img705/4118/9481170brg2.jpg[/img]

    • FDV

      Bravo..ma mi hai bruciato mezzo articolo sulle maglie double face! 😀

  • porce90

    tanto di cappello a questo club che non conoscevo e a queste maglie.

  • passionemaglie.it

    Ottimo lavoro Blue-Ringed, hai davvero bruciato il prossimo articolo del nostro FDV sulle maglie double-face, ahahah 😀 😀

    • http://sampdoria.forumcommunity.net/ Blue-Ringed

      ihihihhih, fatelo lo stesso tanto ho solo fatto vedere le foto 😀

      Probabilmente ce ne sono altre 😀

  • Gianluca

    Se la mia squadra adottasse queste maglie griderei allo scandalo, ma contestualizzate nello spirito St Pauli direi che le maglie sono molto belle, ottimo lavoro di DYF

  • Ivan

    Umana solidarietà ai tifosi di una squadra con simili colori sociali ed ai calciatori che li indossano.

  • Ivan

    Beh, il colore è quello…

  • Paco Lanciano

    Per me sono piccoli capolavori

  • Gianluca

    CA – PO – LA – VO – RO

  • Luigi

    F A N T A S T I C H E ! ! !
    Assolutamente unici questi 2 o 3 (come preferite) capolavori.
    Dvvero tanti tanti complimenti al nuovo marchio tedesco DYF.
    Alla maglia reversibile voto : 9.5
    Maglia away voto : 7.5

  • hooly

    ….. alla faccia delle strisce seghettate della nike

  • io

    nn mio convince la seconda e a parer mio si nota l’inesperienza dello sponsoe tecnico ma la / le prime sono qualcosa di geniale madonna mia ke belle sono scoccato!!!!!!!!!!!!!!!!

  • Torto #13

    Riguardo alle maglie double-face, e uscendo dal mondo del calcio, già in NBA questa soluzione era stata adottata (non so se ufficialmente per le partite o solo per merchandising) sta di fatto che io ho una maglia/canottiera di MJ23 dei Bulls che da una parte è rossa (home) e dall’altra nera con le righine rosse (away). Molto bella come idea, ogni tanto queste “trovate” ci stanno.

  • Alessandro Brandoni

    Capolavoro in pieno stile punk-autonomo del St. Pauli. La maglia giusta per una squadra che è pura sintesi del motto “rabbia e stile”.

  • l’interista 69

    mai visto nulla di simile…sono positivamente stupito…certo i colori non mi fanno impazzire dalla gioia…ma quello non è colpa dello sponsor…belle…

    VOTO:6.5 alla prima divisa color bronzo con risvolti marroni…e VOTO 8.0 alla divisa con le immagini come sfondo…

    VOTO:7.5 alla seconda divisa…

    P.S. per essere uno sponsor emergente questo DO YOU FOOTBALL si è dato molto da fare…COMPLIMENTI!

  • gigiogoal123

    Uff,eccomi tornato dalle vacanze… commento alla maglia? stuoenda. A quando un articolo sulle maglie double-face??? 🙂 XD

  • Asder

    Fantastiche… dove si possono comprare? Sul sito ufficiale non noto niente..

  • massi80 96

    fanno proprio schifo

    • Giulio

      si vede che nn capisci proprio un beneamato piffero….

  • TURPUFF

    BELLISSIME !!!

  • http://www.marcellinux.it Marcello Cannarsa

    uniche ! in positivo…

  • Massimiliano

    Direi bellissime tutte ma specialmente la prima home e’ qualcosa di davvero unico e originale ,per Giulio vorrei sapere se quando l’hai ordinata sei riuscito ad avere anche la personalizzazione oltre che con il numero anche con il nome,io non riesco!Grande Sainkt Pauli!Un raggio di originalita’!!!!!!

  • Pingback: Le nuove maglie del St. Pauli 2011-2012 presentate dai tifosi()

  • Pingback: Hummel sponsor tecnico del St. Pauli fino al 2016()