SoccerHouse24 - Scarpe da calcio adidas e Nike

E’ andata in scena due giorni fa, presso la Casa Vinicola Zonin, la presentazione delle nuove maglie del Vicenza 2011-2012, realizzate da Max Sport. Main sponsor è la Banca Popolare di Vicenza, da sempre vicina alla squadra veneta.

Maglie Vicenza Calcio 2011-2012

Su tutte le divise è presente a sinistra il simbolo del Lanerossi Vicenza, mentre a destra c’è lo stemma societario attuale.

La prima maglia, girocollo, è a strisce biancorosse verticali con finiture dorate. I pantaloncini sono bianchi e i calzettoni rossi con risvolto bianco. L’oro è protagonista anche per tutte le personalizzazioni, con i numeri che alla base hanno impresso lo stemma del club. La soluzione adottata probabilmente renderà difficoltosa la leggibilità del nome sulle righe biancorosse.

Il retro delle nuove maglie del Vicenza 2011-2012

Per la seconda divisa è stato scelto un completo nero con una banda trasversale biancorossa. Girocollo bianco, qui le cuciture dorate sono molto più evidenti. La terza maglia è bianca e rispetto alle altre ha in più la scritta Vicenza Calcio sul retro del colletto. I calzettoni sono rossi, ma differenti rispetto al kit home.

Curioso l’utilizzo della toppa bianca del main sponsor anche su sfondo bianco. Da segnalare su tutte le maniche la stampa del logo della Max Sport in formato maxi.

Quali le vostre opinioni per queste casacche dei vicentini?

  • gianniladu

    Non male!

  • AndreaDV7

    Bellissime tutte e tre complimenti a max sport! l’nico neo molto evidente sono i simboli sulle maniche sono fastidiosi

  • zolden

    orrende!
    sopratutto la posizione dello stemma vicentino

  • aldo

    sarebbe stato bello vedere i numeri azzurri cosi come la R, visto che i numeri dorati difficilmente si riusciranno a notare, per il resto gran bel lavoro, almeno secondo il mio modesto parere

    • sasà

      un tempo in origine erano neri i numeri….. peccato quel dorato è inguardabile.

  • lollo

    a me piacciono tanto voto 9

  • ccc

    belle soprattutto la terza, avendo già la prima maglia biancorossa avrei evitato di fare la seconda bianca
    i miei voti:
    1°:7
    2°:6
    3°:8

  • squaccio

    Nella prima gli unici difetti sono le maniche monocolori e la mancanza di bordatura nera della scritta del nome così come è stato fatto per il numero.
    La seconda molto bella (la nera); mentre la terza inutile.
    Nel complesso promosse.

  • Gianluca

    Belle divise, anche secondo me la ciliegina sarebbero stati i numeri blu per la prima maglia, che avrebbero richiamato lo sponsor e il logo Lanerossi.
    Piacevole anche la nera.

  • Rios

    molto belle anche se avrei messo il classico stemma sulla sinistra e quello “lanerossi” sulla destra. Dalle foto però non riesco a capire quanto è invadente nelle maniche laterali il marchio dello sponsor tecnico

  • wesley

    abito a vicenza e sono a mio parere le piu belle degli ultimi anni..hanno osato con i numeri oro e stanno moltobene. unico neo che la maglia bianca è troppo simile alla prima ma a vicenza non vogliono ripetere la gaffe di qlc anno fa qnd si presentarono a cittadella con le maglie biancorosse,la seconda nera e pure la terza blu..all’arbitro non andò bene nessuna e furono costretti a comprarne in fretta e furia una gialla nello store vicino.. leggendari!

    • ferro

      cmq mi sa che l’arbitro era daltonico e arteriosclerotico.

    • italia30

      in Spagna, Real e Atletico giocano il derby entrambe con le loro prime divise. qui in Italia non si riesce a distinguere il bianco-rosso dal granata..aiuto!

  • DD

    SPONSOR: il blu si legge benissimo su righe bianco rosse quindi si poteva evitare la toppa… DA NOTARE che anche sulla bianca hanno messo la toppa che in controluce si vede… che CAFONI!!
    In generale carine le maglie… soprattutto la prima…

  • Massimiliano

    Belle tutte e tre brava max sport!

  • http://sampdoria.forumcommunity.net/ Blue-Ringed

    Il logo della max quando si vede solo la parte posteriore sembra la reebook… bah

    Carine, forse ci sono troppe cuciture

  • FDV

    Maglie che mi sembrano un po’ fuori moda, da prima metà degli anni 2000, soprattutto per il trionfo delle cuciture in vista, molto accentuato sulla maglia nera.

    I numeri dorati sono una novità di cui secondo me c’era tutt’altro che bisogno. Erano molto più leggibili neri, o azzurri come nella passata stagione.
    Deleteri i logoni sulle spalle, addirittura dorati sulla home e sulla nera.
    Inoltre non mi piace per nulla il logo, e 2 stagioni fa, ancor prima di conoscerlo, presi atto dell’usanza stile Kappa..

    Di positivo c’è come sempre lo stemma della LaneRossi sul cuore, la larghezza delle strisce della maglia home, la banda diagonale di quella nera ed anche la divisa con maglia bianca e calzoncini e calzettoni rossi, che nel complesso mi affascina, seppur si differenzi poco dalla home.
    I calzettoni rossi nella divisa home possono essere un’interessante novità da vedere sul campo.

    • gigio

      non posso che quotare 😀

      • Oz

        Visti sul campo, i calzettoni sono x metà rossi (nella parte posteriore) e x metà bianchi (nella parte anteriore). Soluzione esteticamente gradevole, ma a parer mio non molto pratica… X il resto maglie oneste: la prima accettabile, la seconda un po’ troppo incasinata, la terza non la commento tanto è anonima… Orrenda la soluzione scelta x lo sponsor. Non capisco il perché si ostinino a fare maniche monocolore e la motivazione dei numeri in oro. Dallo stadio sono illeggibili e sono già passati di moda (grazie a dio). Preferivo dei sani numeri neri o blu come l’anno scorso. Il problema da Max però rimane la qualità: prese in mano, le maglie sono piuttosto scadenti nei materiali (almeno quelle degli anni scorsi, questa non l’ho ancora toccata). Non commento poi le modalità di presentazione e il ritardo della stessa (abbiamo giocato in coppa Italia, x giunta nel derby, con le maglie della stagione scorsa!), la nostra società purtroppo ci ha abituato a “disattenzioni” del genere…

    • Marcomanno

      mi sembra che l’utilizzo dell’oro sia una “pacchianata” di questa stagione..real madrid, bayern monaco, fino alle serie minori..per fortuna almeno la fiorentina si è liberata dalle fastidiose rifiniture dorate!

  • ferro

    nonostante non ami il dorato sulle maglie e gli odiati logoni sulle maniche, mi sembrano eccellenti la home e la away, bellissima per me la R azzurra sul rosso, del tutto inutile la terza che abbinata ai pantaloncini rossi richiama eccessivamente la home, e anche i calzettoni rossi differenti mi sembrano senza senso, tuttosommato buon lavoro per max,

  • Torto #13

    A me non dispiacciono affatto, reputo buono il lavoro svolto da Max Sport.
    Unici néi in queste divise le cuciture troppo vistose e la font di numero e nome in oro.
    Ottima la presenza del simbolo Lane Rossi, che però avrei invertito di posizione con lo stemma societario.

    • ferro

      credo ci si sia voluti attenere alla tradizione che vuole la R appunto sul cuore

  • Alessandro

    Belline!

  • 19Nick87

    Belle maglie… unica cosa è quel maledetto oro per le personalizzazioni… ma perchè?! Anche il font utilizzato è carino, ma con l’oro la maglia mi perde tantissimo…

  • guerra35

    belle la nera e la bianco rossa la bianca non mi convince per niente

  • mosca

    sulla home e la bianca il riquadro porta sponsor si confonde con le strisce, come succedeva ad Inter e juve qualche anno fa, quindi può andare.

    Sulla nera la stessa soluzione è un omicidio alla maglia. Bah

  • Mario

    Belle.. non bellissime.. ma belle 🙂

  • vigne

    mi sembrano uno scopiazzamento di un vecchio template lotto 2005/07

    [img]http://www.nencinisport.it/update14/images/articoli/FIORENTINA_+_Watt24220.jpg[/img]

    Messaggio modificato da passionemaglie.it

    • passionemaglie.it

      Quando parliamo di un’azienda che dà lavoro ad alcune persone non è carino utilizzare termini diffamanti. La prossima volta cortesemente evitiamo.

      • vigne

        si si scusa 🙂 ma era per dire che il design e il template non erano proprio eccelsi 🙂

      • Nyk

        Nel mondo delle maglie da calcio, come nel design e nella pubblicità in generale, ispirarsi a lavori di altri riadattandoli è quasi una necessità in alcuni campi come, appunto, il design di maglie da calcio dove gli stilemi e le forme sono, nel bene e nel male, sempre gli stessi.

  • Fly

    Le maglie sono accettabili. Non dei capolavori, ma si lasciano vedere.

    Un appunto sulla prima maglia: avrei preferito che il colore dominante fosse il bianco. È una mia piccola ossessione, ma quando una maglia ha certi temi (a strisce, a quadri, a scacchi), non mi piace vedere il colore più scuro predominante sulla maglia con i pantaloncini del colore più chiaro.

  • BFC

    mah, sufficienti dai. non mi fanno impazzire ma non sono male.

    PS. le tepa sport ai piedi! 🙂

    • Boogie

      Ci sara anche Catoblepa in rosa?

  • Arkansas

    A mio modo di vedere sono molto belle…avrei magari usato solo lo stemma dei Lanerossi…Molto elegante la nera

  • sergius

    Tutte molto belle. Direi la prima a strisce è tra le più belle dell’intera B.

  • ciguy

    Mi sorge spontanea una domanda: perché lo stemma (e il concetto, prima di tutto) del Lanerossi va bene, mentre Red Bull, Evian, etc. no?
    Mi spiegate qual è la differenza?

  • il conte sboroni

    è un’azienda che in sé non esiste più, non era una multinazionale ma una impresa importante per il territorio di Vicenza, non mangiava squadre annullandone l’identità (mi pare che per un po’ avessero lo Schio, squadra della città del vicentino sede della LaneRossi come squadra satellite, denominata LR Schio per l’appunto) e soprattutto ha fatto grande il Vicenza dando un apporto all’identità del tifo negli anni del boom, non arrivando a giochi fatti e pretendendo di cambiare le carte in tavola. Gli ultras cantano per il “Lane”, il vero simbolo è la R sul petto.. è un omaggio alla storia, non una forzatura al presente.

    la maglia di quest’anno non mi esalta, la R è al suo posto e l’azzurro Savoia il terzo colore più appropriato, ma l’oro è la solita bifolcata inutile e dannosa e il taglio nulla di che. logoni disgusto eterno. away e third anonime col danno aggravante della pacchianata posteriore. una bella maglia azzurra con bordi biancorossi e R bianca sul cuore sarebbe la seconda migliore possibile a mio modesto parere.

  • William

    Biancorossa e nera mi piacciono particolarmente!
    Se avrò l’opportunità acquisterò almeno una delle due, da poter indossare allo Stadio Adriatico! 🙂

  • Alberto

    Ho assistito sabato sera allo stadio a Brescia-Vicenza. Dagli spalti i numeri sono illeggibili.

  • Alessio

    I nomi in oro sulla prima maglia risulteranno illeggibili.

    In generale l’uso dell’oro è fuori luogo.

    Lavoro modesto.

  • sasà

    un tempo lo stemma lanerossi era formato dalle lettere LR ora è rimasta solo la R….

    • ferro

      sulle maglie c’e’ sempre stata solo la R.

  • neminem116

    Molto belle e ben rifinite 🙂

  • dorian

    maledetti numeri dorati sulle maglie bianche

  • Alessandro

    Triste il fatto di usare i nomi dei giocatori della prima squadra su (forse) ragazzi della primavera.

  • pongolein

    non male!! a parte il problema dello sponsor (che incredibilmente piazza la toppa bianca anche su sfondo bianco, insomma non sanno più stampare una scritta come si deve)…
    Reputo questi dei buoni modelli, da 7, anche se i numeri color oro non ci stanno a fare niente.

  • collezionista_34

    Per esser sincero, non mi sembrano granchè. La prima è standard, la nera è fin troppo elaborata, la terza mi sembra assurdo sia bianca con pantaloncini rossi. Le finiture oro, che pure non stanno male, le abbiamo già viste in tutte le salse. No comment sullo sponsor-toppa. Discutibile la disposizione dei simboli Lanerossi e Vicenza Calcio. In definitiva, senza lode né infamia.

  • AxxA

    Contro l’Ascoli è stata utilizzata una maglia completamente rossa

  • Tomm

    Non mi piaccio numeri oro ( stanno male col rosso ), le maniche monocolore e i ricami sui fianchi

  • apu

    viste in tv, i calzettoni sono bianchi davanti e rossi dietro…
    siccome il vicenza ha sempre oscillato tra calzettoni bianchi e rossi, si tratat di un omaggio alla propria storia…